Tag: ragazzo

Gio

29

Ott

2009

Perché?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Perchè fra tanti uomini sulla Terra che potrebbero interessarmi, vado a prendermi una sbandata del tutto irrazionale per il fratello del mio ragazzooo? E lo sogno anche di notte? E quando lo vedo mi sento morire e lo desidero come un sorso d'acqua in mezzo al deserto?

Lun

26

Ott

2009

Tradimento non soddisfacente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Premessa: sarò un pò prolissa  ma ho bisogno di sfogarmi e soprattutto di consigli!

Ciao a tutti, ho 44 anni, sposata da 22, con due splendidi figli e diciamo anche 1 splendido marito (49 anni) che forse non ho mai apprezzato, specialmente ora.

Il mio non è mai stato vero amore con la A maiuscola, ma fino a circa 1 anno fà stavo bene con me stessa, in famglia ed anche con mio marito.

Sessualmente parlando non abbiamo mai fatto "faville", sempre dipeso da me (io con lui sono mai riuscita ad aprirmi, ad esternare) ma comunque si andava avanti sembrava che tutto andasse bene. Siamo, agli occhi degli altri, 1 coppia perfetta: 2 bellissimi figli, noi due belle persone non dimostriamo affatto gli anni che abbiamo,facciamo minimo 2 viaggi all'anno, belle auto insomma tutto ok!

Io sono una persona abbastanza chiusa, riservata, chi mi conosce da poco  tempo dice addirittura che "me la tiro", rigida nell'impartire l'educazione ai figli, critica forse fin troppo con me stessa e con gli altri.

Ecco questo è un capitolo chiuso, da quì in poi scopro di essere un'altra persona (e credetemi è veramente dura da accettare).

Lo scorso marzo conosco, per mezzo del suo lavoro, un ragazzo di 26 anni, bello come il sole, un sorriso travolgente, per me è stata attrazione vera a prima vista. Da quì è cominciato il mio calvario!

Per circa due mesi sono andata  da lui per delle terapie, ed ho intuito dai suoi discorsi e dagli sguardi, che anche io gli piacevo. Finite le terapie sono stata un mese senza vederlo, ma lo pensavo sempre, finchè ho deciso di dichiararmi con una mail, dalla quale ho avuto conferma dei miei dubbi.

Una sera di giugno siamo usciti e lui mi ha detto che lo attraevo, che questa storia lo intrigava. Un'ora di passione anche se non consumata fino in fondo. Bellissimo!

Dopo un'ora gli mandato un messaggio che ero stata bene, che lui era fantastico, ma nessuna risposta. Nei giorni seguenti ho continuato con i messaggi ma lui a volte rispondeva a volte no.

Fino a che un giorno ci siamo visti e mi ha detto che lui aveva paura di questa storia perchè io sono sposata, che mi vedeva troppo presa di lui, insomma che aveva mille dubbi, paure e voleva pensarci su!

Si è fatto risentire dopo un mese, siamo usciti e mi ha detto che lui a me poteva dare solo una storia di sesso e niente di più. Lì per lì io ho accettato la cosa, anche perchè credetemi, questa persona mi fa veramente andare via di testa.

Poi ho capito che per lui una storia solo di sesso era veramente una storia solo di sesso, nel senso niente ma proprio niente altro né messaggi, né telefonate, niente di niente. Io per il mio carattere, non riuscivo ad accettarla, mi sentivo usata, senza messaggi, senza telefonate quindi mai un complimento, niente.

Io comunque continuavo imperterrita a mandare messaggi (ad alcuni rispondeva ad altri no) ed ogni volta che non rispondeva stavo e sto più male. Fino a che un mese fa gli ho scrivo una mail dove gli dicevo che non ero disposta ad accettare una storia così come la voleva lui, non ce la facevo proprio.  Stavo troppo male (da giugno ad oggi sono dimagrita 6 chili) in famiglia in disastro!

Ho passato tre settimane da cani e poi l'ho richiamato, non ce la facevo proprio, ci siamo visti ed è stata un'ora di vera passione (anche se dalle pochissime volte che ci siamo visti ho quasi dedotto che lui sia un pò egoista, a livello sessuale intendo, io invece dò tanto e lui me lo ha anche detto).

Sono passati 10 giorni e non sono ancora riuscita a rivederlo! Lui ha mille impegni, il lavoro tutto il giorno, lo sport, gli amici....e io sto qui come una scema a rodermi il fegato, a pensare a lui giorno e notte (ora dormo in media 5 ore, quando prima ero un ghiro).

E allora mi chiedo ma che mi sta succedendo? Possibile che mi devo far mettere sotto da un ragazzino di 26 anni, io a 44?

Con lui ho messo da parte tutto: l'orgoglio (e ne avevo fin troppo) la dignità, con lui mi "apro" così tanto sessualmente (cosa che non faccio con mio marito) che a volte mi vergogno di me stessa!

Sto veramente toccando il fondo, non ce la faccio più!

Sto mettendo in discussione il mio matrimonio, perché mi dico se provo un sentimento (che non è amore ma sempre sentimento è) per un'altra persona che sto a fare ancora con mio marito, che tra l'altro nell'ultimo periodo non sopporto nemmeno la sua presenza? Ma non ce la faccio a troncare con mio marito, vorrebbe dire rinnegare 27 anni della mia vita, e non di dolori, ma soprattutto di gioie e soddisfazioni!

Volete sapere in fondo in fondo cosa sogno?? E mi vergogno da morire ad ametterlo: riuscire ad avere un rapporto un pochino ma dico un pochino più soddisfacente con il 26enne e sono convinta che anche la famiglia abbia il suo giovamento!

Lo so è da ipocrita! Ma lui mi darebbe quello che a me manca in questo momento, avere accanto una persona che mi appaghi sessualmente e che mi faccia provare delle forti emozioni, ma standomi un pò più vicino, facendomi sentire desiderata intento e non usata.

Come devo fare a farlo "sciogliere" un po'? In questo momento io la desidero troppo questa persona, non saprei rinunciare!

Ma è possibile che le persone più sono stronze sfuggenti e più sono affascinanti???

Accetto consigli: grazie x la pazienza.

Mar

13

Ott

2009

Tentazione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Pensavo di amare il mio ragazzo eppure non riesco a smettere di pensare al "suo" messaggio...

Lui è un collega di lavoro, sposato e per giunta con un bimbove non so se questa volta ho voglia di resistere!

 

 

Lun

05

Ott

2009

Amo un ragazzo fidanzato

Sfogo di Avatar di lexyMilanolexyMilano | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti.

Mi sono innamorata di un ragazzo di cui sono amica da circa 4 anni. Tra noi c'è sempre stato un rapporto un pò ambiguo ma è sempre rimasto platonico fino ad un anno fa quando abbiamo cominciato a passare più tempo assieme.

Probabilmente perchè in quel periodo aveva litigato con la ragazza ha iniziato a provarci con me che ovviamente ho ceduto. Da circa un anno quindi ogni volta che ci vediamo finiamo per baciarci o a letto assieme.Tutto questo però capita quando lui non sta con la tipa, perchè continuano a lasciarsi e riprendersi in continuazione, quando stanno assieme quasi non mi saluta ( forse crede di esserle fedele). Ci tengo a precisare che ci incontriamo sempre per caso e non perchè ci sentiamo o diamo appuntamenti.

Io a lui ci tengo davvero e vorrei averci una storia, ma credo, visto anche il nostro attuale rapporto, che lui veda in me la ragazza di una sera (pur sapendo benissimo che non sono una facile). Come potrei fargli cambiare l'immagine che lui a di me e fargli capire che vorrei starci assieme?

Sab

03

Ott

2009

Odio il mio ragazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Lo odio,in questo momento lo odio a morte! Sapete chi?

Facile,il mio ragazzo: sempre pieno di problemi ma che pensa che gli altri non ne hanno problemi?

Che tutti hanno una vita perfetta tranne lui? Io non ne ho problemi, idiota che non è altro? Ma lo sapete quali sono i suoi problemi? Il calcio!

Ma può esistere uno sport più monotono e più schifoso di questo? Per tutti i ragazzi esiste solo uno sport: sto maledettissimo calcio eh che palle!

Cambiate aria! Già per sto gioco di merda non ci possiamo vedere mai, poi se le pochissime volte che ci possiamo vedere c'è sempre una merda di partita da fare, sinceramente ti mando a cagare a te e a sto schifo di sport. Poi se gli dico qualcosa si arrabbia pure dicendo che sono poco comprensiva, ma vai a quel paese.

Se tu questo lo intendi un "fidanzamento" secondo me ti sbagli di grosso. Magari aspetto prima di prendere una decisione affrettata, insomma che devo fare?

Datemi un consiglio. Non voglio che lui rinunci al calcio, assolutamente, ma se per lui io sono solo uno stupido passatempo beh...non mi sta bene: comincio un pò a pentirmi di essermi innamorata di lui.

Gio

24

Set

2009

Che faccio?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Non so più che fare, o meglio non so prendere una decisione: ho paura di potermi pentire. Vi spiego: ho un ragazzo storico a cui voglio molto bene ma che ho tradito per oltre un anno per quello che mi sembrava amore e forte passione per un altro.

Con quest'ultimo è finita, ora dopo essermi presa una pausa dal mio ragazzo perchè i sensi di colpa pesano tuttora non so se faccio bene a ritornare con lui e ricostruire ciò che avevo interrotto o se dovrei stare da sola e rifarmi una vita nuova. Aggiungo da una parte ho una gran voglia di famiglia, di stabilità e sicurezza che ritroverei nel mio ragazzo dall'altra ancora oggi mi chiedo perchè allora l'ho tradito perchè a volte penso ancora all'altro e sopratutto riuscirei a dimenticare ciò che ho fatto?

Ho paura di aver commesso un errore per come sono fatta a cui nn posso più rimediare anche lì dove c'è ancora amore e affetto per il mio ragazzo. E se l'altro dovesse improvvisamente cambiare e riuscire a darmi la felicità che meritavo?

Aiutatemi sono molto confusa; giudico continuamente in negativo il mio comportamento e non riesco a perdonarmi.

Mer

16

Set

2009

Ho conosciuto un ragazzo ma sono già fidanzata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Sono fidanzata da un paio di mesi, ma non sopporto più il mio ragazzo.

E' troppo troppo appiccicoso: lo so lo faperché mi ama (e di questo ne sono sicura) però a me da fastidio, ma non posso neanche lasciarlo perchè so che potrebbe anche fare gesti inconsulti e poi lui ha fatto di tutto per me.

Si è anche cambiato di scuola e iscritto nella mia: da un po' di tempo ho conosciuto un ragazzo. Fin qui tutto bene, ma ha quasi 35 anni, quindi quasi il doppio dei miei. Dopo tanto sono riuscita a fargli capire che in fondo non sono così piccola. Ora ci sentiamo più spesso, gli ho detto che non sono fidanzata, così mi ha chiesto di uscire, di fare un' uscita a 4: io lui, una mia amica e un suo amico. Io gli ho detto che andava bene ma ho paura; se lo sanno tutte le mie amiche? anzi, lo sanno tutti? Ve ne rendete conto in che casino mi sono messa? E se magari tra me e lui succede qualcosa? Non potrei mai perdonarmi di aver tradito il mio fidanzato e vivrò per sempre come non so cosa: ma non posso lasciarlo...non ora!

Che devo fare?? vi prego aiutatemi: sono in crisi.

Mar

15

Set

2009

Sfogarmi è quello che ci vuole

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

La storia è cominciata qualche sabato fa: io ero ad una festa con una mia amica, lei mi presenta un ragazzo. Lui mi piace, tanto, troppo, così tanto da non essere obiettiva. lui è uno di quelli popolari, da una botta e via, mai avuta una relazione fissa, e io sono l'opposto, seria tanto seria. Comincia a farmi la corte, finchè un giorno usciamo insieme, andiamo a casa sua e facciamo l'amore (non era da me andare con un ragazzo dopo due settimane di conoscenza). Per me è stato bellissimo, lui era così dolce, così gentile, ma poi il sogno è finito quando l'ho visto con un'altra... che stupida!

Ero solo una delle tante, ma non lo avevo capito. La cosa che mi urta ancor di più è il fatto che la mia amica, non mi ha avvertito. Insomma... lei lo conosceva, sapeva che tipo di ragazzo era, e sapeva come ero io: avrebbe potuto evitare la combinazione!

Ma niente, non l'ha fatto, ha lasciato che mi illudessi, e poi stessi male
Ora mi sento doppiamente tradita: da lui e dalla mia amica. Il fatto è che non riesco a dimenticarlo: ma perchè noi ragazze dobbiamo essere attratte dagli stronzi? Non ho nessuno vicino a me in questo momento. Sono stata letteralmente usata e poi buttata via come un fazzoletto, ma perchè non riesco ad odiarlo? Perchè ogni volta che lo vedo provo ancora qualcosa? E lui come fa a rimanere impassibile, dopo tutto quello che c'è stato?

Rimane sempre uno stronzo, ma non riesco a smettere di pensare che basterebbe così poco perchè io crollassi di nuovo ai suoi piedi e questo mi spaventa.

Consigliatemi vi prego! Cosa posso fare per dimenticarlo o per fargli cambiare idea?

Mar

15

Set

2009

Un ragazzo fidanzato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti: confesso che non mi sono mai trovata in una situazione del genere.

Mi attira molto un ragazzo che già è fidanzato; la cosa è reciproca, ma lui non vuole tradire la sua ragazza. Siamo rimasti non so quante volte in macchina a parlare da soli, a conoscerci meglio e l'attrazione e il rischio di andare oltre aumentava sempre di più.

Io ho sempre rispettato le sue scelte e non ci ho mai provato; ora sono più confusa di prima. Stasera mi sorrideva ed avevo tanta voglia di averlo tutto per me: per un pò siamo rimasti da soli con alcuni amici miei, mi ha attirato a sè e mi ha sussurato all'orecchio "sei diventata irresistibile".

Non so cosa fare, io cerco di evitarlo ma mi sembra impossibile, mi chiedo quanto durerà questa storia, mi chiedo per quanto tempo dovrò essere confusa.

Non so sentirmi in colpa del fatto che lo metto in queste situazioni ma di una cosa ne sono sicura: adoro quando mi sta accanto e mi abbraccia, adoro il suo profumo e il suo modo di , ..ma purtroppo non può darmi tutte le attenzioni e questa cosa mi infastidisce tanto, come mi infastidisce vederlo con la sua fidanzata.

Lun

07

Set

2009

Non mi sento più amata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao volevo qualche consiglio su come comportarmi col mio ragazzo.

Ogni volta è sempre la stessa storia, stiamo da più di due anni insieme e come ogni volta io devo partire una settimana all'anno perchè devo andare a trovare i miei parenti.. e lui ogni volta sta male perchè è solo. La famiglia lo tratta male e gli amici non si fanno mai sentire: insomma ha solo me!

E quando arriva il momento di partire lui dice cose che non so neanche se sono vere! L'altro giorno mi ha detto che quando torno devo prendermi una pausa di riflessione secondo lui: ma io non voglio, lui vuole che io non soffra più.

Cosa devo fare? E'  solo un periodo o devo davvero darci un taglio? il problema è il mio o il suo?