Tag: ragazzo

Mer

08

Set

2010

Il mio ragazzo è geloso di me...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Il mio ragazzo mi ha confessato di essere invidioso di me: stiamo insieme da 10 mesi e ho notato dei cambiementi nel suo comportamento. Prima lui mi riempiva di complimenti ed era molto dolce ma ultimamente è molto acido con me e mi risponde sempre male: mi ha anche confessato di sentirsi inferiore rispetto a me. Io ho paura che andando avanti lui possa dimostrare la sua superiorità in un altro modo invece che a parole. Non so più che fare sono arrivata ad odiarlo per le cose brutte che mi ha detto. io non voglio lasciarlo non ci riesco sono troppo attaccata a lui e soffrirei in un modo assurdo, non sono neanche più libera di comprarmi le cose perchè dice che lui non può permettersi di comprare certe cose 

Non posso lasciarlo anche se mi sta trattando male io gli voglio ancora bene, non come una volta ma io gli voglio ancora bene =( 

Dom

05

Set

2010

La mia stupidità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E la prima volta che scrivo,ho bisogno di un consiglio,sono mortificata e spaventata. Ho conosciuto il mio ragazzo quasi 2 anni fa,un ragazzo da altri tempi.lui e piccolo di me di 2 anni,  26 anni e io 28 ma a me non importava e nemmeno a lui,le prime volte che uscivamo mi avverti dicendomi che lui era un ragazzo con mille problemi ma io non mi spaventai  continuai ad uscire con lui.

Andava tutto quasi perfettamente,lui lavorava nell'azienda di famiglia,io avevo il mio lavoro,andava bene ,come in qualsiasi coppia innamorata .ma i mille problemi con suo padre lo buttavano a terra, ogni volta,non riuscivano mai ad andarci d'accordo,litigando per ogni cosa e la situazione peggioro' ogni settimana che passava,facevano pace 2 giorni e poi si ricominciava tutto da capo.

I suoi genitori sono separati e lui essendo il piu grande, decide di rimanere con suo padre,con la speranza e la convinzione  di ritrovare il padre che non ha mai vissuto da bambimo.ma non era cosi,suo padre era presente quando gli faceva comodo e poi ritornavo come prima,niente dialogo nulla di nulla.ed io ero li,li stavo vicino in ogni secondo,scappavo dal lavoro per lui,stavo male con lui,piangevo con lui fin quando un giorno lui viene a conoscenza che i suoi genitori si lasciaranno perché suo padre andava con la sig.ra segretaria.i

Il mondo gli crollo addosso,diceva si sentiva tradito da suo padre,che non doveva  fargli una cosa del genere.ma non fini qui ,la sua rabbia cresceva ogni giorno che passava.ci vedevamo quasi tutti giorni ma ogni volta che lo guardava negli occhi lui non era li con me,la mente li volava e prima che io potessi aprir bocca mi diceva che andava a fare un giro in macchina che cosi pensava meglio.

Lo lasciai andare ogni volta che lui voleva ma poi una sera mentre io ero al lavoro mi chiamo' piangendo,distrutto e mi disse che voleva morire,che si sentiva tradito da suo padre,io presa dal panico gli chiesi dov'era e lui non sapeva dirmi nulla,non riusciva a parlare,chiamai i suoi amici e i carabinieri,venirono dove io lavoro anche oggi e lo feci parlare con loro, per farlo ragionare, per farlo parlare ma inutile tutto,non si fecce male ma successe il disastro la sera dopo.

La sera, prima di venire di venire da me dimentico' il telefono a casa. Torno' indietro e nella porta di casa trovò suo padre, lo riempi di botte da mandarlo all'ospedale per 40 giorni.

E nonostante tutto io ero li,abbiamo accompagnato suo padre in ospedale e lì lo hanno arrestato. Sono rimasta con lui un caserma tutta la notte fin quando mi mandaranno a casa e lui in cella. Andai a casa feci una doccia e aspettai che il maresciallo mi chiamassi ma nulla, decisi di andare in tribunale.

Lo trovai li e quando lo vidi il mio cuore si fecci in mille pezzi, ammanetato, sconvolto, perso. Gli fecero processo per direttissima  e lo mandarono a casa.

Andammo in ospedale da suo padre,per chiedergli perdono ma anche li litigarano per l'ennesima volta. E dopo un po' lui decise di venire a vivere con me, ma solo per 3 mesi poi tornò a casa.E cosi ando' avanti la nostra vita,tra noi tutto quasi bene,ma c'erano sempre i litigi con il padre, ce n'era sempre una.

Ed io ho pensato, ma nemmeno so che cosa ho pensato ,cosa mi passava per la testa ,di dirgli delle bugie invece di dirgli la verita'.la mia leggerezza,la mia stupidita' mi hanno offuscato la mente,non so cosa sia stato e ho preferito mentire ma se come le bugie hanne le gambe corte  e poi le bugie nemmeno io ci credevo quando e li ho dette xke mi ha scoperto subito.premetto che io sono una ragazza straniera,vivo da 10 anni da solo, mi mantengo da sola e non ho mai chiesto nulla a nessuno,nemmeno ai miei genitori e putroppo non lo fatto nemmeno con il mio raggazzo e ora sono qua a pagare le conseguenze.

Vi spiego,il mio ex ,ogni tanto mi chiamava ,siamo rimasti in buoni rapporti,mai nessun tipo di secondo fineua e mai ci siamo visti da quando ci siamo lasciati,solo sentiti,  e il mio ragazzo lo sa e gli ho sempre detto se  chiamava anche se gli desse fastidio,poi un giorno mi chiamo' ed io feci l'errore di salvare il numero con un nome diverso ma credetemi non per secondi fini solo perché gli dava fastidio al mio attuale ragazzo, il mio ex mi chiamo una domenica mattina il mio attuale ragazzo prese il tel e mi chiesi chi era quel nome,io gli disse prima mia mamma ma poi sapendo che lui sa che mia mamma e salvata con mamma un secondo momento gli dissi che era mio ex e non vi dico che casino. Aaveva diceso di lasciarmi,in un secondo sono stata cancellata,non voleva sentir spiegazione.

Ma poi tutta la settimana seguente ogni sera mi mando' dei sms di buonanotte fin quando sabato lui venne da me  per far pace ma nel frattempo la mia proprietaria di casa lo chiamò per dirgli delle cose  e venne fuori la seconda bugie, avevo detto di aver pagato UNA CAMBIALE ALLA PROPRIETARIA DI CASA invece i soldi li usai perx pagare la rata della macchina e con questo lui ha deciso di lasciarmi.

Settimana scorsa e venuto a trovarmi e ieri ha dormito da me,cosi vestito,io non capisco dice ke mi vuol aiutare,che mi vuole bene ma non mi vuole piu.io sett scorsa quando mi disse che mi lasciava ho fatto un stupidata,mi sono tagliate le vene me nemmeno morta non sono,lui mi ha portato al pronto soccorso ha detto che e tutto come prima ed ora ieri sera ha detto che non vuole una ragazza come me. Perché? dove sono finite i 2 anni che li sono sempre stata vicina,in tutto e per tutto?con tutte le volte che mi mandava a quel paese ,che voleva stare x i fatti suoi,con tutte le notti che ho fatto in bianco,con tutte le volte che andavo a casa a piangere da sola , X lui,che stava male ,ma io ero li sempre  e non m'importava se mi prendeva a parole,lo amato e lo amo cosi. Perché? ora mi dice grazie di tutto ma non posso perdonarti,io non vivo piu',mi sento morire dentro e non so come fare a rimediare. Vi prego un consiglio

Gio

02

Set

2010

Mi ama o ha bisogno di me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Aiuto: non so piu cosa fare intanto gli ho gia chiesto per cosa mi ama e mi ha risposto per come sono fatta: io lo amo da impazzire; vado ogni fine settimana a casa dei suoi per stare con lui, usciamo ma fa degli scherzi orribili su come mangio e non mi parla mai di niente devo sempre trovare io un argomento.

Non ha fatto piu l'amore perche cosi diceva che io non pensavo che se ne vuole approffitare: ma scusa ragazzi voi che mi consigliate di fare. Oggi gli ho detto di lasciarci o di fare una pausa e lui risponde: certo...

Sono curiosa se stasera prima di dormire mi manda la buona notte....e difficile parlare con lui perche  essendo di classe alta fa fatica capire certe cose o magari gli conviene cosi...datemi un consiglio

Mer

01

Set

2010

Ma io lo amo!

Sfogo di Avatar di FrancyFrancy | Categoria: Lussuria

Io ho un grande e serio problema che mi sta facendo impazzire. Ho 20 anni, sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo stupendo ma da un mese a questa parte, c'è un uomo bello che mi fa morire! Lui ha passato i 30 anni, e convive da parecchio con una tipa! E' la fine del mondo, e io ero e sono attratta da lui, ma dopo poco lui se n'è accorto e mi vuole portare a letto!

E io ci voglio andare, anche solo averlo per me per una notte. Ma vorrei dirgli che lo vorrei come amante fisso, e se non gli va bene anche una notte sarebbe fantastico! Ma come fare? Se mi sentissi in colpa? Non ho mai tradito, e non so come fare!

Mar

31

Ago

2010

La sua vita è perfetta, la mia fa schifo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Odio il mio ragazzo, è più forte di me. lui ha tutto: un lavoro che gli piace a tempo ind e guadagna bene, riesce ad andare d'accordo con tutti e fa subito amicizia, ha tante passioni, è colto, ha una famiglia e tre fratelli più un sacco di parenti. più ci penso e più mi sale la rabbia!

Io invece non ho ne fratelli ne sorelle, non ho amici, ho provato a crecare lavoro ma le persone sono come schifate dal mio aspetto e mi trattano come fossi un verme, non ho nessuno a cui voler bene e nessuno che me ne voglia. lo invidio che ha una vita piena ma lo odio anche perchè vorrei che fossi io la sua vita. mi ha chiesto un figlio e gli ho detto di no xkè non voglio come madrina e padrino suo fratello e cognata (che odio pure loro)! odio odio odio i suoi fratelli perchè io vorrei avere dei fratelli. se non li aveva non sarei fredda e distaccata. stasse pure con loro. vorrei solo una vita io e lui ma senza la sua famiglia dato che io non ce l'ho. sono invidiosa embè?! almeno qua lo potuto dire! stavo a scoppià!

Gio

26

Ago

2010

Piango sul dolce

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono una ragazza di 30 anni, e da quasi tre sono fidanzata con un ragazzo col quale sto molto bene. La nostra relazione non è mai stata da grandi battiti di cuore, ma scelta con criterio e consapevolezza razionale. Ci sono stati sì (e ci sono ancora) molti momenti di tenerezza e romanticismo, ma nulla di sconvolgente. Ciò non toglie che stiamo benissimo, e da un pò progettiamo di costruire insieme una famiglia, anche perchè sono dell'idea che sarebbe un ottimo padre.

circa un anno fa conosco una ragazza poco più grande di me con la quale faccio subito amicizia. lei mi presenta un suo amico, e... insomma, potete immaginare. non dico che è stato un colpo di fulmine, ma ora come ora sono cotta di lui. sono mesi che va avanti così e non so cosa fare. ho cercato con tutte le mie forze all'inizio di togliermelo dalla testa, anche perchè non voglio rompere con il mio fidanzato, abbiamo così tanti progetti insieme! lui però resta lì, è sempre più forte...

e qui arriva la parte orrenda. non solo nessuno sa e sospetta nulla, ma è più che probabile che io non interessi minimamente a lui. in più c'è la forte probabilità che questa mia amica intrattenga una relazione segretissima con lui. tutti lo sospettano, perchè spesso li si vede insieme, anche se da sempre loro si professano come solo amici.

insomma, il quadro è questo: il mio ragazzo che come sempre mi vuole bene, io ormai completamente scissa tra i miei doveri preconiugali e una passione assolutamente clamorosa per l'altro, l'altro che si comporta in modo supernormale e tranquillo, la mia amica che forse ha un inciucio con lui e che, aimè, è sempre più amica mia!

da un pò capita che usciamo in quattro... non lo so, sono terrorizzata dal venire a sapere cose tipo che stanno insieme. come potrei continuare a essere amica loro??? eppure continuo... siamo ormai come due coppie amiche che si vedono e si frequentano abitualmente, con la sola differenza che loro si professano sempre "solo amici". oggi come se non bastasse il mio ragazzo mi dice "ma come sarebbe bello se P. e F. si mettessero insieme, no? sarebbero una bella coppia!". e io a fingere, a gioire con lui che sì sarebbe proprio bello, a cercare di troncare il discorso, di passare ad altro perchè mi stava venendo la nausea dal nervoso...

sto impazzendo. già mi vedo la scena di lei che mi dice che si sono fidanzati, io che mi congratulo e l'abbraccio mentre dentro di me una vocina fa "salve! sono la bile di jack!", io che devo fingere di essere felice mentre do la lieta novella al mio ragazzo, noi tutti che usciamo insieme e io che li vedo baciarsi davanti a me... e poi posso anche crepare dall'invidia e dall'angoscia. lo so che sto facendo un sacco di previsioni solo probabili, ma non riesco più a controllare la mia vita e i miei sentimenti. mi sono innamorata di lui, è vero, non so cosa fare e come fare. sto facendo un dolce che dopodomani mangeremo tutti e quattro insieme, e lo condisco con le mie lacrime

Lun

16

Ago

2010

Confusione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono fidanzata da ormai 6 anni, purtroppo la passione si è spenta da un annetto e il feeling forse da più tempo.

Vvere comunque al mio fianco un ragazzo che mi ami in un modo così incondizionato è bello, mi fa sentire al sicuro in un mondo fatto di sporcizia, ipocrisia e falsità solo che ultimamente sento il bisogno di essere veramente FELICE, di sentire le farfalle nello stomaco e di avere un batticuore irrefrenabile incrociando uno sguardo.

Purtroppo lo sguardo fatale è arrivato circa 9 mesi fa: nuovo collega di lavoro, bello, misterioso... lo noto e che faccio? perdo quei 20kg che erano anni che mi stavano sul groppone e inizio la "caccia". Piano piano con alti e bassi che non sto a raccontare e ora siamo praticamente super amici: sa tutto di me e so tutto di lui, forse troppo è il coraggio di dirgli quanto ora sia importante per me anche sotto altri aspetti mi manca. Ci parliamo anche in internet ogni sera fino alle 2 di notte, al lavoro sguardi, pause insieme, circolano addirittura voci su una nostra storia ma niente di vero: cioè quasi non ci siamo mai toccati, solo un braccio parlando, mai niente di serio.

Ultimamente però lo noto cambiato, mi guarda in un modo diverso, mi fa battute strane e io gli ho lanciato l'idea di uscire insieme da soli; la cosa è stata molto apprezzata e ci stiamo organizzando. Il problema sorge dal fatto che non ho intenzione di fare le corna al mio ragazzo, preferisco mollarlo che umiliarlo a tal punto, però voglio provare ad uscire con questo tipo, magari crolla ogni stereotipo di principe azzurro capisco che può essere solo un grande amico e non butto all'aria anni di relazione... i problemi col mio ragazzo ci saranno sempre, credo sia la prerogativa di ogni coppia, il fatto è che adesso non ho la voglia di risolverli perchè sono anni che sento promesse che non vengono mantenute e anni che spero in un cambiamento che poi non avviene.

Io non so che fare: dimenticare l'altro? provare ad uscirci come amici? mollare il mio tipo per lui? mollarlo per stare da sola? e se poi capisco che 6 anni volevano veramente dire qualcosa e ho mandato tutto a donnine per un colpo di testa? e se lui nell'ipotetica pausa trova veramente ciò che io nell'altro pensavo di trovare e si fa un'altra vita? non so veramente dove sia il torto e la ragione.

Delle volte mi sveglio convinta di aver risolto tutto, vado allegra e felice dal mio ragazzo e litighiamo magari solo per colpa sua e mi crolla tutto: oppure incrocio quei bellissimi occhi dell'altro e mi perdo in un mondo che forse vedo solo io, forse per lui sono un amica da sco**re ogni tanto e basta o forse nemmeno quello. Delle volte penso addirittura che lui non dovrà mai sapere quello che provo veramente perché l'idea di perderlo per il semplice fatto che mi sono dichiarata mi fa morire, ho bisogno di lui a prescindere dalla nostra relazione, ho bisogno di averlo nella mia vita e se ciò significa non dirgli mai quanto lo adoro lo accetto.

Vi prego aiutatemi perché sto morendo così: io alla fine amo il mio ragazzo, è imperfetto sotto mille punti di vista ma lo sono anche io e so che non merita quello che gli sto facendo (in effetti non sto ancora facendo niente ma già pensare a cosa indossare per uscire con l'altro lo trovo di gusto pessimo).

Io non sono fatta cosi, non sono una donna facile, non voglio avere questa reputazione, voglio essere felice senza far soffrire nessuno e non so come fare: forse devo soffrire solo io...

Lun

16

Ago

2010

Tradimento di ferragosto?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono stata sino a poco tempo fa con un ragazzo, ora io ho chiesto una pausa, però mi sto rendendo conto di non essere mai stata veramente innamorata di lui o almeno credo. c

In ogni caso ora siamo single, anche se ci sentiamo; questo ferragosto l'ho passato con due amiche e 5 amici: uno di questi ci ha provato con me, e dopo esserci baciati, purtroppo io gli ho fatto anche qualcos'altro... ma non ero in me: cioè si sa cosa si fa a ferragosto, e in quel momento non capivo granchè.

Comunque a me non è piaciuto, cioè per questo ragazzo non provo assolutamente niente! E adesso ho paura che tutti lo sappiano! Adesso con il mio fidanzato non stiamo assieme ma lasciarlo definitivamente mi scoccia tantissimo! Non so davvero che fare...

Mar

03

Ago

2010

Sono veramente delusa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non ne posso proprio più: a volte vorrei scomparire: sono stata bocciata anche se mi sono fatta un anno sempre a studiare... con il mio ragazzo uscivo proprio poco: ecco il ringraziamento.

Adesso vedo che i miei genitori nei confronti del mio ragazzo son cambiati e non so il motivo...bò

Che palle io ste situazioni le odio: cosa ho fatto di male io nella vita ho solo 17 anni!

Anche io voglio più libertà: non vedo l'ora di andarmene e ripagare tutti con la stessa monete.

E poi un'altra cosa ho amiche che veramente fanno schifo per come si comportano: adesso penso solo a me  e il mio ragazzo. Non ci capisco più nulla: son delusa: non mi meritavo tutto questo.

Lun

02

Ago

2010

Aiutatemi pensiero fisso!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao, ho un problema circa un anno e mezzo fa ho conosciuto un ragazzo purtroppo fidanzato abbiamo instaurato un bellissimo rapporto d'amicizia intere notti a parlare al tel insomma un vero amico anche se spesso i pensieri un pò più spinti nascevano dalle menti di entrambi....

Mesi fa ci siamo baciati e da allora ci siamo anche visti più volte lui mi dice sempre: "non innamorati mai di me".

Io sto imparando a vivere con questa situazione, cioè lui mi guarda con occhi che sembrano parlarmi anche quando è insieme alla sua ragazza... lo so è una cosa sbagliatissima ma spesso ogniuno di noi si ritrova in situazioni sbagliate,strane e impossibile da controllare...vorrei potermi staccare da lui anche se mi dispiace tantissimo ma non so proprio come fare....avete qualche idea per allontanarmi da questa situazione?? è giusto che io lo faccia?