Tag: ragazzo

Mer

12

Dic

2018

mi blocco sul più bello

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ogni volta che mi si presenta la possibilità di farmi una bella scopata, mi blocco sempre. mi è capitato non solo per le volte occasionali durante le serate fuori ma anche oggi con il ragazzo che mi piace da 2  mesi (non stiamo insieme, ma stavamo per fare petting lo stesso) mi sono bloccata e mi sono dovuta tirare indietro.. lui non ha niente di sbagliato, è un ragazzo bellissimo e da quel che ho potuto capire anche ben dotato, quindi non so proprio cosa mi sia preso. mi è capitato anche di piangere davanti a qualche partner... che figure! 

mi sento insicura forse, non saprei. secondo voi cos'ho? sono anormale? :(  

Mar

11

Dic

2018

2 ragazzi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

come faccio a scegliere tra 2 ragazzi? uno è dolce, carino, coccoloso e l'altro è stronzo, fighissimo e ispira sesso... voi cosa fareste al mio posto? 

provo per tutti e due gli stessi sentimenti e non so con chi mettermi dei due, non so come fare...  

Lun

10

Dic

2018

Sono stanca.

Sfogo di Avatar di IllbukowskiIllbukowski | Categoria: Altro

Non sono me stessa, sono come in un corpo che non riconosco. Non sono così, ma nessuno riesce ad accettarmi. Nessuno accetta il fatto che io sono diversa, che ho un idea del mondo contorta, che ho un carattere strano. I miei genitori? Mio padre non c'è, e le poche volte che c'è mi umilia e attacca la mia già poca autostima. Mia madre ogni volta che provo a parlarle è come se fosse assente, in poche parole non gliene frega un cazzo al di fuori del suo cellulare di merda. Amici? Non esistono, l'unica persona che consideravo tale se ne è andata senza dirmi niente e da allora non mi ha più cercata.

In più quando pensavo di aver trovato la persona giusta con cui essere me stessa, questa stessa persona mi ha insultata, minacciata e tradita.

Non so veramente più che fare, a volte penso che la mia esistenza non serva a un cazzo e che se morissi o sparissi non se ne accorgerebbe nessuno. Odio non avere gente con cui parlare, ridere, scherzare, stare bene, senza essere giudicata o insultata. Sono veramente stanca di tutto questo. Non ce la faccio più. 

Dom

09

Dic

2018

Perchè non riesco a lasciarmi andare?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti sono una ragazza di 16 anni ed è da un po' di tempo che ho bisogno di parlare con qualcuno che non siano i miei amici. Loro sono fantastici e mi ascoltano sempre, però a volte sento di aver bisogno del punto di vista di una persona esterna alla storia che non conosca ne me né il ragazzo in questione. In 16 anni io non ho mai avuto una relazione ma al contrario di molte mie coetanee lo considero una cosa normale. Non sono molto carina esteticamente e poi secondo me c'è ancora tempo per innamorarsi, mica a 17 anni devi già aver trovato marito. Però non nego che come ogni adolescente ho sempre sognato di avere un ragazzo e guardare le storie delle mie amiche (alcune addirittura di anni e anni) non mi aiuta tantissimo.. In tutta la mia vita ho baciato solo un ragazzo due anni fa, un mio compagno di classe che mi piaceva tantissimo. Ma il giorno dopo esso mi rivelò che in realtà era innamorato di un altra ragazza e che baciare me era stato un errore (stronzo). Ora per la prima volta dopo così tanto tempo un ragazzo si è interessato a me. È della classe con cui siamo andati in camposcuola in Germania che è proprio dove lho conosciuto. Complice qualche bicchiere di troppo ho avuto il coraggio di andare a parlare con lui e siamo diventati amici, o almeno conoscenti. Una volta tornati in Italia mi scrive su instagram e dopo qualche giorno mi chiede di uscire. L'uscita è andata bene ma qualcosa è scattato in me. Prima ero contenta che un ragazzo fosse interessato ma ero convinta che la cosa non sarebbe andata in porto. Non so.. Lui è un figo, poi è carino, dolce e sensibile... La mia poca stima in me stessa mi aveva convinto che lui dopo qualche tempo avrebbe capito che non ero abbastanza per lui e avrebbe smesso di provarci. Ma dopo quell uscita ho capito che lui faceva sul serio e mi sono terrorizzata. Così mi sono divisa in due. C'è la parte di me che desidera baciarlo, stringerlo.. E vorrebbe conoscerlo meglio, e la parte di me che desidera scappare a gambe levate. Il problema è che con la mia indecisione invece che scappare io sto facendo scappare a gambe levate lui.. Ho rifiutato la sua seconda proposta di uscire e ogni volta che lo incontro in corridoio a scuola, dopo aver spiaccicato 4 parole scappo spaventata. Non riesco a capire come posso volere così tanto una cosa e allo stesso tempo esserne così spaventata. Lui secondo me sta iniziando a pensare che non mi piace perché veramente quando sto intorno a lui mi comporto in modo strano e per niente piacevole. Come faccio a farmi passare questa paura? Io vorrei veramente che riprendesse l'interesse che aveva per me all inizio e rimediare a tutte le gaffe che ho fatto nell'ultimo periodo.. Come faccio a lasciarmi andare? Forse devo credere più in me stessa? Non so sicura.. Ma temo che questa mia paura sia anche influenzata dalla paura di essere rifiutata o di essere presa in giro da lui e i suoi amici.. Che poi è una paura stupida perché lui non è proprio il tipo ma io non riesco a togliermi. Dalla testa l'immagine di lui che pensa che sono una svitata e che non vuole più parlarmi.. Consigli? 

Mer

05

Dic

2018

morto di figaaa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

è da un po' che questo ragazzo della mia classe ci prova spudoratamente con me, mi chiede "favori sessuali", mi dice se posso diventare la sua scopamica e cose così... e non è neanche brutto, ceh sessualmente sono attratta da lui e ho già avuto una scopamicizia e non avrei nessun problema, però ho paura che mi possa rovinare la "reputazione", che possa dirlo a tutti perché è un po' un coglione... cosa dovrei fare? 

dovrei accettare le sue avances? non giudicate please, le scopamicizie non sono dei tabù! :D 

Tags: sesso, ragazzo

Mer

05

Dic

2018

nessuna frequentazione :(((

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

faccio 1 superiore e sono in castigo da un po' senza telefono (sto scrivedo dal telefono di un'amica). i miei mi hanno eliminato il profilo instagram, mi hanno distrutto la sim, ecc.. oggi un ragazzo davvero bellino e dolce di quarta superiore ha mandato alcune sue amiche a chiedermi il numero perché è da un po' che è interessato a me, io gli sono andata a dire a lui che mi piacerebbe tantissimo dargli il mio numero ma che non posso perché non ne possiedo uno. lui ha detto che mi aspetterà, ceh è stato davvero dolcissimo e io ci sto pensando da stamattina e sono tristissima, ho paura che starà male, anche se sembra che abbia capito perché comunque è anche abbastanza grande per capirmi (spero). 

cosa dovrei fare? ho l'ansia, è dall'inizio della scuola che lo guardo nel corridoio e ora che lui ha confessato la sua attrazione per me mi sento una merda, perché non credo che potremmo avere mai una storia.. in più non è il solito spaccone, il solito ragazzo coglione mortodifiga, ma sembra davvero dolcissimo. ditemi voi se per una volta che conosco uno che sembra apposto con la testa e però non possiamo frequentarci non è sfiga, madonna...  

Gio

29

Nov

2018

Quello stronzo del mio ragazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Quello stronzo del mio ragazzo pensa di aver sempre ragione, è un "so tutto io".

Vince sempre lui, è un vincente di natura e si vede che è orgoglioso di sé, tanto che non ci pensa due volte a fare paragoni con i "poveri amici sfigati".

Ha questo atteggiamento anche con me.

E quella stronza di sua madre ha lo stesso atteggiamento. Infatti mi sa che lui ha imparato da lei.

Lei è una donna che gioca il ruolo della vittima quando le conviene, per ottenere alla fine quello che vuole. Lui mi sembra che faccia lo stesso, però invece di fare la vittima fa in modo di manipolare la situazione (e me) per ottenere ciò che vuole.

Tale madre tale figlio a quanto sembra!

 Da un po' mi sta piacendo un suo amico. È pieno di difetti, è vero. Però almeno sa cos'è l'autoironia!

Caxxo, devo continuare ad accettare questa situazione di merda????? 

Tags: ragazzo, madre

Dom

25

Nov

2018

Mi ha distrutta.

Sfogo di Avatar di IllbukowskiIllbukowski | Categoria: Altro

Non so più cosa fare. Mi fido sempre. E la gente mi butta addosso parecchia merda, ogni volta. Mi sono fidata così tanto di questa persona, mi sono innamorata, ogni volta che si arrabbiava mettevo i miei sentimenti in secondi piano. Mi ha insulta e minacciata. Mi ha augurato il peggio. Eppure ci sto male, e voglio che lui faccia un passo avanti per risolvere. Eppure non lo farà mai, sono un'idiota, ne sono consapevole  Però non riesco ad andare avanti, e stavo così bene e poi mi è crollato il mondo addosso. Sto avendo dei crolli emotivi. E ho paura di distruggermi per una persona che non mi merita. 

Dom

18

Nov

2018

Addio...

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

Addio, mondo crudele. Penso proprio che mi suiciderò. Scherzooooo!!! Ah ah ah ah!

Addio a te. Ti ho lasciato anche se ti amo e tu non hai battuto ciglio. Preferisci perdere l'amore piuttosto che affrontare i problemi discutendone. Preferisci perdere l'amore, piuttosto che capire i tuoi sbagli e chiedere scusa. Preferisci perdere l'amore, piuttosto che modificare i comportamenti che mi davano fastidio.

Dicevi che volevi vivere con me, ma me sembrava una scelta affrettata. Non mi sentivo pronta. Ti vedevo immaturo, come un bambino da dover accudire, e io non ne avevo voglia. Non capivi niente di sana alimentazione, di auto, di cose elettriche..non mi hai mai aiutato a fare niente.. prima di partire per quel viaggio stavi male e ti rifiutasti di andare dal dottore, facendo i capricci come un bambino. Eppure, una parte di me voleva prendersi cura di te.

Io, che sono una persona egocentrica, avevo imparato a mettermi da parte per far posto a te. A mettermi da parte per aiutarti, venire in contro alle tue esigenze, capire il tuo mondo, rispettare le tue modalità. Se non altro, mi hai insegnato a fare questo e quindi va bene così. Mi hai insegnato cosa vuol dire amare qualcuno, come ci si relaziona in una storia d'amore...

Che peccato! Quando tu mi dicevi che un giorno avresti voluto una famiglia con me, io ci credevo.. mi sembravi sincero... 

Ma io sono stanca di passare per la stronza che ti accusa e ti aggredisce. Ti faccio notare una tua mancanza e tu ti comporti come un ragazzino, non ammettendo mai che sbagli e poi perseveri nei tuoi comportamenti. E queste discussioni poi non avvengono mai di persona e neanche al telefono, perché tu sei troppo bambino per avere un confronto vero.

Ormai non progettavi più niente con me; ormai hai il coinquilino e gli amici anche qui.. non sei più solo, e quindi non ti servo più. E quindi, ci scriviamo 2 o 3 messaggi al giorno e per te va bene così. E quindi, quando vengo a casa tua ti metti a fare cose tipo giocare o guardare film che io non ho visto dall'inizio. E quel coinquilino di merda sempre tra i piedi, a fumare in salotto, avvolto nel plaid come un panzerotto...a brontolare cose incomprensibili col suo sguardo da pesce lesso..

 Non ti interessa più avere mie notizie durante il giorno? Non ti interessa più rendermi partecipe delle tue attività? Prima sembrava che queste cose fossero fondamentali per te...Poi mi dici che sei indaffarato...ma non è vero. Lo sono anche io ma ti penso sempre e ho sempre voglia di sentirti. Che razza di relazione è questa? Ci sentiamo e ci vediamo poco e non mi consideri per niente.

Ieri sono andata a ballare con le amiche. Mi sono divertita, per la prima volta in vita mia, in modo diverso. Non ero figa ed elegante come prima che io e te ci fidanzassimo. Non sono andata con lo scopo di fare conoscenze, non ne ho fatte e non mi sono neanche sentita frustrata per questo (cosa che in passato sarebbe avvenuta). Mi sono divertita molto a ballare e a cantare. La serata era dedicata alle canzoni della mia adolescenza. Poi ho capito che puoi uscire e divertirti, ma un grande amore è qualcosa di molto ma molto più bello, profondo, appagante. Prima di stare con te credevo che avere relazioni fosse una cosa da sfigati e che invece uscire e divertirsi fosse di quanto più bello potesse esistere, per via di quel carattere di avventura e imprevedibilità. E invece mi sbagliavo, è da sfigati avere una relazione con chi non si ama.

E quindi, vorrei che tornassi da me, ma so che sei talmente pigro e orgoglioso che non lo farai mai. Non vuoi discutere, non vuoi cambiare. Preferisci perdermi. Meglio, vuol dire che non mi ami davvero e allora faccio bene a perderti. In tutte le cose della tua vita hai sempre fatto così. Vuoi la pappa pronta, senza sforzo alcuno. Ed è perché la tua mammina ti ha viziato e lo fa ancora.

Sto male ma io non ti contatterò. Se lo facessi, avresti di nuovo il potere di darmi per scontata e le mie arrabbiature non verrebbero più prese sul serio. Non ti amo così tanto da mettere me stessa la secondo posto, da sopportare una vita con uno così. Solo che non capisco perché prima non eri così..Anzi, sì. Ti ho dato troppo, ti ho abituato male, ti ho viziato anche io, rendendomi sempre così disponibile. Ho sbagliato tutto. E comunque piango da giorni.

 

Mar

30

Ott

2018

Mi vuole oppure no?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Conosco questo ragazzo da anni ed ultimamente provo un forte sentimento per lui, cosa che percepisco anche in lui nei miei confronti, nonostante sia più trattenuto e moderato. Questo l'ho capito dal fatto che è geloso, che mi segue con lo  sguardo mentre stiamo insieme e anche perchè parla molto al telefono con me. C'è un ma, che mi irrita parecchio. Da parte mia cerco sempre un escamotage per incontrarlo anche per pochi minuti, visto che frequentiamo gli stessi luoghi universitari ,mentre a lui sembra non importare molto. Non prende iniziativa per stare solo con me anche per poco,ogni volta glielo chiedo io, visto che nei fine settimana lui è fuori città. So che è un ragazzo sincero, perciò ho provato a parlarne e lui mi ha detto che purtroppo è molto occupato e preoccupato per gli studi (ingegneria) e che per questo non riesce ad avere la mente totalmente libera per dedicarsi ad altro. Io infondo lo capisco però questa cosa mi fa stare male perchè è come se  gli importasse poco di me e fossi solo un diversivo nella sua routine.Lui mi cerca per telefono quando è libero, però vederci non se ne parla se non è perfettamente organizzato con la sua giornata, perchè ogni momento è un lusso per lo studio. Io sinceramente non so se lasciarlo perdere o aspettare le sue tempistiche

Tags: amore, ragazzo