Tag: ragazzo

Sab

06

Ott

2012

Autopunizione?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Fino a vediamo... un'ora fa?

Fino a un'ora fa pensavo di dover andare a casa del mio ragazzo. Per stare con lui, cenare, vedere un film, fare l'amore e svegliarci insieme il giorno dopo: per essere felice e contenta, insomma.

Poi è successo qualcosa. O niente, dipende dai punti di vista.

Un brutto ricordo, una crisi d'ansia, un pianto dirotto. E una telefonata per dirgli che no, non venivo più da lui. Per non rovinargli la serata, così gli ho detto. Ma forse l'ho fatto per autopunirmi. Perché sono una smidollata, non so fare niente, non ho forza di volontà e non merito una persona così al mio fianco.

Non volevo farlo star male, invece ci sono riuscita in pieno.

 

Gio

27

Set

2012

Aiutooooo!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 4 mesi e dal giorno in cui ci siamo messi insieme siamo sempre usciti,spesso anche in compagnia di amici. Un mesetto prima che ci mettessimo insiemme lui ha iniziato a uscire con un gruppo di idioti che credono di essere alternativi ma in realtà non lo sono per niente,e siccome prima di fidanzarci uscivamo sempre insieme da amici,quando ha iniziato a frequentare questi ho notato un allontatamento.Mi parlava sempre di ragazze(ragazzine mooolto più piccole di noi)che si vantava di frequentare,orribili fra l'altro. Siccome sapeva che io non li sopportavo molto ha iniziato a non frequentarli più. Oggi arriva e mi dice "sabato vorrei uscire con loro" nemmeno chiedendomi se mi andava di uscirci anche io!dice che non ci esce per le ragazzine ma perchè ci sono dei ragazzi molto simpatici.Io mi sono arrabbiata perchè mi sento esclusa dalla sua vita,cazzo io non concepisco proprio sto fatto di passare un sabato separati!durante la settimana non ci vediamo mai a parte alcune volte per poche ore per studiare anche!lo lascio sempre uscire con i suoi amici per bere qualcosa la sera o per fare una partita,ma questi mi stanno proprio sul cazzo!soprattutto per ste bimbeminchia di merda!è normale il mio comportamento o sono eccessivamente gelosa?

Tags: ragazzo, ciao

Sab

15

Set

2012

buon compleanno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

ti auguro di passare il più schifoso anno della tua vita, anzi mi auguro che sia l'ultimo e che tu sia talmente disperata da ucciderti brutta troia di merda. Mi auguro che il tuo ragazzo sia circondato da tante troie e amici di merda come i tuoi e che tu possa patire almeno al doppio di quello che stai facendo patire a me. Ma sai una cosa mi cara? si raccoglie quel che si semina quindi mi sa che hai ancora poco da ridere, perchè a comportarsi di merda e a mancare di rispetto alla gente prima o poi la si paga, è solo questione di tempo prima che la merda di ragazzo che hai vicino si renda conto di chi sei e ti mandi affanculo. Brinda pure col mio ragazzo e continua a mancarmi di rispetto che tanto la figura di merda la stai già facendo tanto sia per te che per quel merdoso del mio ragazza mi sa che sono gli ultimi sorrisi, vi credete tanto fighi? beh siete degli sfigati, ho troppa dignità per abbssarmi al vostro livello e fare cazzate, ma un bel vaffanculo e l'augurio di ricevere tutto ciò che date ve lo mando comunque a te, al mio (tra non molto ex) ragazzo e a quella "rafinatissima" troietta della tua amica. Divertitevi il più possibile oggi che il tuo futuro non è dei più rosei

Lun

06

Ago

2012

migliore amica+altro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

La odio, odio la mia migliore amica.

La odio perchè lei quando le si chiede un favore ti risponde male, anche se tu sei sempre stata molto dispondibile con lei.

La odio perchè pensa sempre di avere ragione e - secondo me - anche quando sa di sbagliare ti chiede ''ma ti senti? ma pensi sempre di aver ragione?'' e io non la sopporto più.

La odio perchè non mi da mai ragione, e anzi, mi da sempre torto anche in pubblico. Quando parliamo io e l'altra nostra migliore amica, piuttosto di dare ragione a me si impiccherebbe!

La odio perchè parla sempre del suo migliore amico che io odio (lo odio solo perchè lui odia me, perchè entrambi ci facciamo troppo i cazzi degli altri).

La odio perchè quando parliamo deve essere sempre lì a commentare anche quando non le viene richiesto.

La odio perchè SOLO CON ME ha questo comportamento mentre con la nostra altra migliore amica (per fortuna c'è lei, con la quale vado molto d'accordo) fa la persona NORMALE.

Non capisco perchè con me deve essere diversa!
Non capisco perchè la odio così tanto eppure ci parlo comunque!

Penso che sia il fatto di essere tre migliori amiche, e quindi è quasi impossibile ''lasciarsi andare''.

NON VEDO L'ORA DI ANDARE ALLE SUPERIORI CA...VOLO!

Vi prego, aiutatemi voi.

 

PS. TUTTO VA MALISSIMO ANCHE CON QUELLO CHE MI PIACE! Non ci conosciamo tanto...Da circa 2 settimane, ma io capisco chi mi piace e chi no. E...mi ha chiaramente detto di NON ILLUDERMI (cioè quello che faccio sempre) e che NON GLI PIACCIO. Ah, tra parentesi, la mia migliore amica pensa che abbia ragione lui, per tutto quello che dice.

CHE RABBIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!
NON SOPPORTO PIU TUTTO QUESTO.

Tags: ragazzo

Ven

03

Ago

2012

sono gelosa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

sono gelosa sono gelosa sono gelosa

ecco l'ho detto! 

il mio lui andrà ad una festa dove io non sono invitata e dove so di sicuro che ci saranno altre ragazze e in un posto che non m'ispira fiducia. Ok che sono paranoica, ok che in questo periodo sono giù di mio ma non mi fido! La cosa che non mi dà fiducia è che di solito in situazioni del genere andiamo insieme...Ma stavolta no!

Che poi domani a me, per una serie di motivi, toccherà starmene a casa quindi non potrò neppure distrarmi ed avrò il pensiero fisso!

 

scusate lo sfogo da ragazzina scema ma non ce la facevo più a tenermelo dentro!   

Gio

02

Ago

2012

e ora penso a me

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

non sono certa che sia la sezione giusta in cui scrivere questo sfogo ma me la tento :-)

Ho fatto tanto per il mio ragazzo ho fatto rinuncie e anche sacrifici, spesso mi sono dimenticata di me e dei miei bisogni, cosa mi è tornato indietro? Nulla. E con nulla intendo veramente nulla, neanche la più misera delle attenzioni, niente di niente. Beh sapete che ho fatto in un momento in cui avevo veramente bisogno di prndermi uno spazio per me e nella quale lui aveva come sempre "bisogno" di me? Prima ho pensato a me con tutto il tempo di cui avevo bisogno poi sono andata da lui. Si è leggermente offeso ma non m'importa, ok essere generosa e avere comportamenti, in un certo senso materni, ma non sono ne sua madre ne la caritas! 

Mer

18

Lug

2012

Impicciona o paladina?

Sfogo di Avatar di CLPCLP | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, ho bisogno di un parere esterno!

Ho 20 anni e circa tre anni fa ho avuto un storia di 1 anno e due mesi con un ragazzo.

L'ho amato davvero molto ma è stata una relazione dura in quanto lui dopo circa 6 mesi ha mostrato di avere una doppia faccia: tenero, dolce (anche troppo) disponibile e innamorato da un lato, ma aggressivo, impulsivo, possessivo e geloso dall'altro.

 In poco tempo mi sono trovata SOLA, i miei amici si sono allontanati dopo vari tentativi di risvegliarmi e farmi ragionare, non potevo più uscire con nessuno, neanche andare ad una festa di compleanno o a cena con amiche o compagne di classe, mi portava a scuola la mattina e mi veniva a prendere quando uscivo stando con me tutto il tempo.

Ero una COSA sua e quando mi sono data una svegliata e ho provato a parlare civilmente e a trovare un soluzione ho ricevuto insulti e minacce(anche di morte o a sfondo religioso) , ero terrorizzata, la mattina si "appostava" davanti a scuola e le mie compagne dovevano fare da diversivo per farmi sgattaiolare oltre il cancello.

Quando ho deciso di darci un taglio, una volta per tutte, lui è ricorso alla violenza fisica nei miei confronti e questo ha segnato la fine del rapporto, non l'ho denunciato per clemenza nei confronti di sua mamma, una santa donna sconvolta da questi accadimenti.

Ora so tramite facebook e alcune confermate fonti che sta con un'altra ragazza, da quel che ho capito non deve essere molto grande , probabilmente magari ha addirittura 16/17 anni, non so... Vorrei provare a mettermi in contatto con questa ragazza per metterla in guardia e risparmiargli tutto ciò, quando ci sei dentro non tir endi conto realmente di quello che vivi e tendi a sminuire.

Che cosa devo fare? Impicciarmi e tipo 007 contattarla di nascosto e raccontargli la mia esperienza oppure lasciare tutto al caso?

Tags: ex, ragazzo

Mer

11

Lug

2012

perchè ti fai condizionare???

Sfogo di Avatar di SaryHaruSaryHaru | Categoria: Ira

caro amore mio, mi dici perchè ti fai condizionare da un perfetto idiota??? ma cos'è una solidaietà maschile che impedisce di mandarsi a fanculo a vicenda ?? tu hai quasi 21 anni lui ne ha 10 più di te. posso capire che possa metterti soggezione ma NON posso capire perchè lui che neanche mi conosce mi abbia detto di prendere una corda e di impiccarmici e tu non hai detto nulla. hai paura di prenderle da lui?? difendere la tua ragazza da chi la insulta è troppo faticoso?? tu che sei andato al mare 10 giorni senza di me da questo tizio e che sei andato a raccontargli i nostri problemi e questo cretino ha avuto anche la brillante idea di rubarti il cel di notte mentre di stavo messaggiando dicendomi di lasciarti in pace che mi dovevo impiccare che non capisco l italiano e che tu eri con un'altra tipa e che poi ha risposto alla mia chiamata preoccupatissima facendo finta ( e male!!) di essere un nero che ti aveva rubato il cel!! e ti sei fatto condizionare il cervello da tutte le cazzate che ti ha detto e poi mi ha pure insultato via telefono dicendomi che sono patetica che la sua ex era uguale a me e che ci dovevamo lasciare. 1 ma chi cazzo ti conosce e tu non conosci me. 2 non sono la tua ex. 3 come ti permetti di insultarmi. 4 sono io che non voglio conoscerti e non il contrario maledetto stronzo ignorante!! 5 siamo IO e LUI a dover decidere del nostro futuro!! cazzo t impicci!!!!

Caro amico del mio ragazzo i tuoi 10 anni di psicologia ( cosa detta da lui e non so neanche se è vera)  te li sei fatti al contrario!!! e poi sai perfettamente il giapponese e cosa fai nella vita??gestisci un albergo che mammina ti ha aiutato a metter su! e tutti i tuoi studi psicologici??cosa centrano??

amore mio, ragiona con la tua testa ti prego. te l ho già detto l influenza che ha su di te...ma tu lo consideri un fratello e se lo insultassi cosi davanti a te ti perderei...e m insulteresti. RAGIONA CON LA TUA CAZZO DI TESTA .

Mar

10

Lug

2012

Vaffanculo amore mio!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo, vaffanculo ti amo cazzo! perché mi devi trattare come se non fossi niente?? dici di provare qualcosa per me, che sono importante, eppure mi tratti come se fossi la tua ruota di scorta, quella che chiami quando gli amici non sono liberi, quella che chiami solo per scopare... ma tu dici che non è così, che mi vuoi non solo per quello, altrimenti te ne saresti andato tanto tempo fa, e questo è vero, ne sono consapevole, l'unica cosa che non capisco è perché non ti rendi conto che mi stai ammazzando? non ti fai mai sentire per settimane, fai i tuoi comodi, perché non capisci che ci sto male? cosa sei ritardato? ti ho pure detto che odio quando sparisci... io non ti chiedo di cambiare amore, ti amo per il casinista, silenzioso e assurdo ragazzo che sei, solo, vorrei che tu mi dimostrassi che ci tieni a me, perché certe volte ne ho proprio bisogno.

Lun

02

Lug

2012

Tu mi fai girar, tu mi fai girar come fossi una bambola...........

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Essere tua amica non significa essere la tua bambola.

Ecco quella che tu definisci la routine degli amici:

L'altra sera mi sono lasciata trascinare da alcuni amici per venire a riprenderti e a consolarti dopo che la ragazza più cessa della città ha dimostrato di voler solamente giocare con te, cosa che ovviamente tu non hai capito. Ti chiedo un passaggio per tornare indietro, mi porti in canna fino al luogo dell'incontro, scendiamo, sistemi la bici, mentre sono girata a guardare la strada mi prendi per i fianchi. Allora mi volto e mi chiedi un abbraccio. Ti abbraccio come farebbe una qualsiasi amica, ti lamenti: non è quello che volevi. Mi abbracci e le tue mani iniziano a perlustrarmi. Ci separiamo: sei affannato, ti avvicini sempre più, ormai ho capito cosa vuoi. Ho la tua mano sul cuore (anche se probabilmente non ti interessava il mio cuore), mi incoraggi ad avvicinarmi. L'idea di essere visti dalle nostre amiche ti spaventa, ci spostiamo in una zona buia e appartata. Li ci abbracciamo in modo diverso, sento il tuo cuore pulsare a mille. Alzo la testa, dopo avermi baciata sulla fronte, mi chiedi un bacio vero. Ancora una volta ci avviciniamo, ma l'idea di essere un ripiego è nitida nella mia mente e mi blocca. Per fortuna dici le paroline magiche:"non significa niente", mi divincolo perchè ormai sono arrivate le altre e tutto ciò non conta niente. Mi trattieni, insisti perchè rimanga, perchè ti accontenti, ma io sono più forte: ti bacio sulla guancia e mi congendo.

Un'ora dopo ricevo le tue scuse sul cellulare, ti rispondo e mi passano tutti i sensi di colpa.

Ci vediamo il giorno dopo e qui dai il meglio di te: vuoi che ti sieda in braccio, altrimenti ti offendi, mi prendi in braccio, mi dici di essere l'unico che mi possa accompagnare in canna, c'è la solita svergognata ma oggi sembra darti fastidio, ti sposti, ti siedi accanto a me, mi prendi le gambe, ricominci a toccare i fianchi, le cosce, i piedi, ti immagini (così che solo io e te possiamo sentire) di vedermi togliere la camicetta, mi attiri in un'altra stanza, lotano dagli altri, mi fermi le mani e le porti sulle tue spalle, per fortuna siamo al chiuso e la presenza della compagnia ci riporta dagli altri. 

Tuttavia c'è il tuo amico, che inizia a sinsigarmi io cedo ai suoi giochini e tu ritorni dalla svergognata. Gli domandi quando finirà di "violentarmi". Ogni tanto mi parli, sempre più raramente. Alla fine mi fai la tua aria triste perchè credi che io debba rientrare a casa. Quando poi vado davvero mi saluti a mala pena, non ti alzi, non muovi nemmeno la testa, rimani lì con lei.

Il peggio però è che all'una di notte, siamo in chat perchè tu vuoi spiegazioni riguardo al mio messaggio che è chiarissimo. Ma se ti faccio delle domande tu sei evasivo, o al più sei troppo stanco. Pensi a ciò che sarebbe potuto succedere di compromettente perchè il resto è tipico degli amici, mi dici. Quando ti contraddico, ti viene un'amnesia improvvisa, non ricordi più niente tanto da pargonare quanto avvenuto tra noi allo stare seduto con sopra le gambe della svergognata. 

Perchè non vuoi che tutto ciò rimanga uno stupido ricordo? Boh...

Non solo non riesco più a capirti, ma mi sento in colpa per aver quasi tradito, comportandomi come una troietta qualsiasi, i miei sentimenti verso l'unico ragazzo di cui mi sia mai innamorato. Che palle! 

Tags: amico, ragazzo