Tag: ragazzo

Gio

22

Ago

2013

Non so più che fare...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

quasi un anno fa, ho conosciuto un ragazzo che, per motivi di riallacciamento con la sua ex, mi contatta per aiutarlo .. da lì nasce una nuova amicizia che dura serenamente per  circa 10 mesi fino a quando non stringiamo un pò più l'amicizia diventando più intima ma senza nessun impegno.. Lui dopo una lunga relazione di 3 anni con la sua ex non vuole impegnarsi seriamente e io allo stesso tempo sono stufa di aspettare che lui si decide !! non so davvero cosa fare perchè a lui ci tengo veramente, e credo anche lui a me.. 

Mar

06

Ago

2013

Ho sempre paura che mi lasci

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti, sarò diretta. amo i mio ragazzo, è bravo con me, ma ho sempre il terrore che mi asci da un momento all'altro, che si stufi, che mi cecherà solo per fare sesso... tutto questo mi terrorizza, mi fa stare malissimo... in paranoia totale, e poi ho la paura fottuta che mi lasci per un' altra, una molto più bella, stupenda e in gamba di me... e penso proprio che non ci voglia molto per trovare una ragazza che sia megio di me...  sto male, pure fisicamente, come devo fare?

Lun

05

Ago

2013

Lui, l'altro, o me.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Meno di una settimana fa ho lasciato il mio ragazzo, dopo tre anni di storia.

L'avevo già lasciato qualche mese fa per lo stesso motivo, cioè che non provo più il sentimento che credo dovrei provare. Quando stiamo insieme non facciamo che litigare, i nostri caratteri non sono per niente compatibili. Io sono pacata nelle discussioni, mi piace uscire, stare sempre in compagnia. Lui è molto irascibile, si arrabbia per qualsiasi sciocchezza e finiamo sempre a litigare, non gli va bene nulla di quello che faccio o che dico e non gli piace stare fuori, uscire, bere... e vorrebbe che io fossi come lui. Eppure so che mi ama tantissimo e anche io tengo da morire a lui.

A parte questo, me ne ha combinate di tutti i colori in questi anni, dal tradimento, alle maleparole e tanto altro. Eppure è la storia più importante della mia vita, l'unico ragazzo a cui mi sia legata così tanto e per così tanto tempo.

Fatto sta che era da tanto che volevo lasciarlo e alla fine l'ho fatto.

Il punto è che sono riuscita a trovare il coraggio solo dopo che in un gioco online ho conosciuto un ragazzo. Eravamo e siamo tutt'ora amici. Mi ascoltava, mi dava consigli riguardo il mio ragazzo e la vita in generale, mi consolava, mi faceva divertire. Passavamo ore a chattare sul forum di qualsiasi cosa. 

Più tempo passava e più ci attaccavamo l'uno all'altro, finchè non ci siamo confessati di piacerci a vicenda. Volevamo vederci ma a causa del suo lavoro e del fatto che io stessi 24h al giorno con il mio ragazzo non riuscivamo ad organizzare la cosa. Io provavo a rimanere la sera senza il mio ragazzo, andavo a casa di mia sorella, facevo di tutto per dargli la possibilità di venire, arrivando al punto di pensare che le sue fossero solo scuse e che in realtà non volesse venire. Ormai è da un anno che questa storia va avanti così. Spesso ci ritroviamo addirittura a parlare di sesso, di come sarebbe, di cosa faremmo.

Ultimamente mi disse che non voleva vedermi perchè ero fidanzata e non voleva fare una cosa così brutta, com'era stata fatta a lui in passato.

Detto, fatto. Ho lasciato il mio ragazzo. Ha incominciato a dirmi che doveva passare un po' di tempo prima, che lui stava ancora male per me, che io non ero ancora pronta per vedere altri ragazzi ecc ecc.

Riesco a convincerlo che io e il mio ex stiamo bene, che la storia è ormai chiusa e che è tutto apposto e lui mi chiede di vederci nel fine settimana. Si organizza per bene la cosa, guardando gli alberghi su internet ecc.

La sera prima del fatidico incontro mi viene a dire che ha un lavoro da finire e che non ce la fa a venire.

Ora io non so cosa pensare. Se non vuole incontrarmi perchè mi chiede di vederci e poi inventa tutte queste scuse?  Gli ho anche detto che sarei potuta andare io da lui, così non dovendo affrontare le 2/3 ore di viaggio che ci vogliono avrebbe avuto il tempo per lavorare e fare le sue cose, dedicandosi a me solo la sera, ma mi dice che le cose vanno organizzate meglio e che io sono troppo impulsiva, che lui ha tante cose da fare tra il nuovo ufficio, il lavoro ecc.

Più inventa scuse e più io mi faccio ossessionare dal fatto che voglio vederlo, e sembra che più io insista e più lui si allontani da me. Ma se era solo un'amicizia che voleva, perchè creare tutto questo? Perchè dirmi che vuole vedermi, che mi desidera, che gli piaccio...e anche parecchio, per poi rimanere lì, non fare nulla e impedire anche a me di muovermi? 

Senza contare il fatto che il mio ex continua a cercarmi, a dirmi che vuole me, solo me, che non potrà mai dimenticarmi, che vorrebbe fare di tutto per tornare insieme ecc., sono combattuta e il fatto che il mio 'amico' mi dia sempre buca non mi facilita visto quanto tengo anche al mio ex.

Dovrei mandarlo a quel paese e tornare sulla mia vecchia strada? Ma se non mi vuole perchè continua ad illudermi così? Oppure dovrei essere ferma nella mia decisione e non tornare con il mio ex, visto che alla fine non stavamo bene insieme anche se non ci fosse stato 'l'altro'? Dovrei smettere di contattarlo e cercare di stare bene senza nessuno dei due? Ma così vivrei per chissà quanto tempo pensando a come sarebbe stato vederlo...

Non so, c'è troppa confusione nella mia testa!

Mer

01

Mag

2013

Caos

Sfogo di Avatar di 345345 | Categoria: Altro

Innanzitutto esprimo all'admin tutto il mio apprezzamento per le migliorie di quest'ultimo periodo al sito. Prima di gettarmi a capofitto nello sfogo, preciso che sarà lunghissimo e al 75% indecifrabile perché io stessa ho un marasma in testa indescrivibile. Inizio Aprile, è Domenica. Con alcuni amici, il tanto famigerato Lui, la gatta morta annessa, connessa e appiccicosa come non mai, e altri ragazzi che partecipano a questo progetto multiculturale, ci si trova in campagna per una grigliata poiché è arrivato il gruppo straniero, dalla Svezia, e per accoglierlo niente è meglio di un bel pranzo in compagnia. Giornata quasi estiva: si mangia, si scherza, si spettegola. Improvvisamente si diffonde a macchia d'olio il gossip per cui un ragazzo svedese (biondo, occhi chiari, alto, ben piantato, figlio di un gioielliere) avrebbe delle mire sulla sottoscritta. Si sa, cucinare incita la conversazione: alla domanda se mi piaccia lo svedese, rispondo di sì (del resto a quale ragazza non piacerebbe uno a cui manca solo il cavallo bianco per fare il principe azzurro?!). Visto che è lì anche Lui, non posso non cogliere l'attimo per vendicarmi di tutte le smancerie che lui non rifiuta mai dalla gatta morta. Quindi sadicamente aggiungo:"Del resto non sono legata a nessun pirla italiano". Purtroppo, visto che rimbeccandolo su questo aspetto io ero più che soddisfatta, non ho considerato il fattore alcolici: prima della fine della giornata, lo svedese (sobrio) mi si abbarbica come un rampicante, sollecitato da tutte le ubriacone del gruppo. Effetti: 1) Lui vive tutti gli ultimi giorni scomparendo puntualmente al mio apperire con la pianta parassitaria [infatti nonostante rappresenti tutto quello che ho sempre sognato in un ragazzo, non mi innamoro dello svedese, ma lo trovo appiccicoso come la melassa. Naturalmente ho puntualizzato dal primo giorno che una relazione a distanza per me è priva di significato, quindi svedese avvisato, mezzo salvato]. 2) il D.G.C. [Don Giovanni chattaro di Gennaio, vedi sfoghi precedenti] si rifa vivo, desideroso di sapere quale futuro avrà questa relazione. 3) l'amico maschio a cui mi sento più legata, poiché per me è un po' un confidente, [è il ragazzo con cui c'è stato un intrallazzo amoroso degenerato quest'estate, vedi sfoghi precedenti] è il più eccitato di tutti, in senso psicologico e fisiologico. Fortunatamente il gruppo di scambio, tra magistrali piagnistei riparte. Tutto sembra ritornare normale: Lui e la gatta morta si stuzzicano a vicenda, ma ormai non è più un problema; il chattaro scrive quotidianamente pronunciandosi iperbisognoso di affetto; lo svedese scrive, nel suo pessimo inglese, ricercando conferme e attenzioni. Tuttavia qualcosa non va in me: penso troppo, ma davvero troppo al mio amico. È incredibile, mi manca: sarà che lui è stato il primo a baciarmi, sarà che riusciva e riesce tutt'ora a capirmi e a creare sintonia, sarà che anche quando è con la sua morosa (miracolo è venuta a trovarlo!!) si occupa di me, niente di speciale però si assicura che io ci sia, che mi diverta, che conosca la sua ragazza; sarà che è primavera o qualsiasi altro fenomeno paranormale. Ma arriviamo ad oggi: è festa, non ho impegni quindi perché non prendersi un giorno libero, fare una buona azione e uscire con il chattaro, che in ogni caso rimane un personaggio intrigante. Due ore di appuntamento di cui 1:45 le usa lui per parlare. Buon dio, non ho praticamente detto nulla, non sono riuscita a far emergere tutta la mia personalità spumeggiante. Pace, che però non riesco a darmi. Infatti arrivo a casa e siccome il mio amico mi ha cercata iniziamo a parlare ed esattamente com'é prevedibile, non riesco a trattenermi dal fargli qualche domanda, generalizzando un po' l'accaduto. Non chiedetemi come, ma lui riesce sempre a ispirarmi fiducia e per questo, per dovere, gli racconto tutto. Reagisce esattamente come quando in estate: è deluso, nonostante di fatto non sia successo niente. Nonostante sia certa che chiunque abbia letto questo sfogo stia pensando che sono una battona paranoica, perché io stessa mi definirei così, concludo con sto male. Non mi riconosco più, non riesco più a capirmi, ad orientarmi, com'é giusto che sia visto che ho rinunciato a tutti i miei principi (della serie: se si è innamorati di uno, non lo c'è motivo di andare con altri). Mi sento da schifo e naturalmente siccome i problemi vengono tutti insieme, riposo da cani perché continuo a sognare il mio amico che mi bacia, con lo stesso entusiasmo, la passione e il sentimento di quest'estate. Se qualcuno ha un consiglio,è assolutamente ben accetto, sempre che dal manicomio, dove temo che presto mi porteranno, dopo averli appositamente riaperti per me, sia possibile accedere ad internet.

Gio

21

Mar

2013

È l'una e mezza di notte e ....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono incazzata come una biscia!! Mi sono messa assieme ad un...un...non so manco definirlo và!! Tutte le sere,viene da me dopo cena,sale in camera(vivo coi miei) e si stravacca sul letto a giocare col telefonino,oppure accende la tv fissa su Dmax e ci si imbambola...oppure va al pc a giocare a fare il fattore su quei giochini di facebook...facciamo una passeggiatina col cane alle 22:30...veloce perchè lui è stanco che ha LAVORATO tutto il giorno....coi giochini perchè non ha niente da fare è un impiegato e il suo capo non ha molto lavoro quindi lui sta in ufficio e apre la porta o risponde al telefono...è così ormai da mesi..

torniamo in casa dalla passeggiata,si mette in mutande in 4 nanosecondi,va sotto le coperte e dopo 10 minuti russa come un tasso...io guardo qualche programma in tv e all'1:30 lo sveglio per farlo andare a casa sua...e non vuole saperne di andare a casa prima nè di starci direttamente,dice che se lo obbligo vuol dire che mi piace farlo soffrire!!! Non usciamo praticamente mai e le poche volte che s'esce c'è sempre qualcosa che lo fa inasprire,o una battuta fatta da un mio amico o il cameriere che tarda a portare l'ordinazione...ed esordisce dicendo "l'avevo detto io che era meglio se stavamo a letto..." Quando vuole fare sesso, cioè,quando vuole scaricarsi, lo fa in un modo che mi da la nausea..o mi ci mette la mano sopra o mi toglie i pantaloni ...e io non dico niente perché finisce che si discute e sono stanca di spiegargli come dovrebbe approcciare con me!!!.mi racconta che a lavorare va in bagno e guarda i porno sul cell e si fa le pippe,arrivando anche a 3 in un pomeriggio...e si vanta pure!quando gli dico che non va bene mi risponde che lo fa perché si annoia..e intanto io mi mangio il fegato perché non è più come all'inizio...non ha più quasi niente della persona a cui mi ero affidata 2 anni fa...ora è tutto così insensato...così superficiale...non so più se quello che era lo è ancora ma,prevaricato da pensieri e preoccupazioni sull'andamento lavorativo e dello stipendio...o non lo è mai stato!! A sentire lui sono io che sbrocco e ho le visioni...ma che mi girano le palle...quello lo so bene!! Spero solo che riuscirò a fargli capire come la vedo, prima che faccio il botto e ce lo mando!!!

Mar

19

Mar

2013

Devo Svegliarmi!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Basta sono stanca di come son fatta e di chi ho intorno!
Voglio lasciare il mio ragazzo ma non ho un cazzo di volontà di parlare seriamente perchè so che poi dovrò discutere e non so reggere un confronto con lui perchè è troppo arrogante, troppo bravo con le parole e tutti gli danno sempre ragione! Sono sempre io la cattiva! Mi vien da alzare le mani per lanciarlo giù dal balcone e invece non posso, mi ritrovo così a piangere quando non è tristezza, è rabbia omicida!!

Voglio stare da sola, una casa mia, un lavoro mio, nessuno che mi rompe i coglioi in casa, si fa come dico io nel mio spazio! Non andrò mai più a convivere ne mi sposerò, se è ognuno a casa sua seno fanculo.
Devo darmi una svegliata e prendere in mano la vita! Ma ancora una volta parole e parole, poi passata la rabbia tornerò la passiva che cova tutto dentro! Se solo la gente che crede di sapere chi sono io sapesse in realtà la subdola intelligenza che ho nel capire che fanno e cosa provano solo dai loro sguardi, se mi cagassero quando parlo invece di credere di avere a che fare con una stupida... Spaccherei tutto cazzo!

Gio

14

Mar

2013

Cagami!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ormai è un anno che ci conosciamo, un anno che sono perdutamente innamorato di te...ma tu continui a non cagarmi completamente. Mi caghi solo quando hai dei problemi e vieni a piangere da me dicendo che sono il tuo cucciolo, che solo io ti tratto cosi bene ecc... Ma io non ce la faccio più! Ti voglio! Sei bellissima simpatica intelligente hai tutto! Perché non posso essere io il tuo ragazzo invece del solito coglione di turno che l'unica cosa che gli frega è infilartelo e impanarti come un tacchino???? Aiutoo!

Gio

07

Mar

2013

non farò mai più una festa di compleanno

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

e non lascerò nemmeno che il mio ragazzo mi organizzi un'altra festa! lui è stato carinissimo ma io mi vergognavo a morte per quelle quattro capre delle mie amiche che sono venute giusto per gentilezza. il tavolo mezzo vuoto, perchè la metà della gente manco avvisa che non viene, la mia "migliore amica" che quasi sembrava che fosse una tortura per lei stare lì e non ha spiccicato mezza parola tutta la sera, un'altra che arriva in ritardo perso, sta lì un quarto d'ora e poi mi saluta con un "auguriciao" tutto d'un fiato che voleva dire che non vedeva l'ora di andarsene, al che le ho risposto con un "ciao" sgarbato, manco l'ho guardata in faccia. non vedevo l'ora di andarmene di lì. e pensare che il mio ragazzo s'è pure impegnato per farmi una bella festa. mi viene una rabbia tale, non è possibile, non mi meritavo sta gente di merda e soprattutto non se la merita uno che ha organizzato tutta sta festa, perchè a me in fondo non me ne frega un cazzo, perchè ho anche altri amici a parte ste poverette del mio paese, ma mi dispiace per lui. non è possibile che davvero al mondo esista gente tanto sgarbata e stupida e soprattutto che graviti intorno a me che non chiedo di meglio che starne alla larga!!! ma dopotutto ho dovuto starci in classe al liceo che mi facevano venire il mal di testa tutti i giorni con le loro urla da pollaio, quindi dovevano venire per forza alla mia festa. ma vaffanculo!!! ma non fosse venuto nessuno!!! mi mangiavo la torta col mio ragazzo invece di farmela andare di traverso co' 'ste infami. v a f f a n c u l o o o o o o o ! ! ! ! !

Ven

01

Feb

2013

ODIOOOOO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ok, è l'1 e non riesco a dormire. E' da un po' di giorni che sono decisamente scazzata. Non so come e non so perchè, mi sono tornate in mente una serie vicende che in precedenza avevo tralasciato "ingoiando il rospo" e che ora, visti i recenti avvenimenti, mi danno piuttosto fastidio. Premetto, io sono bassina (1.60) e parecchio magrolina, solitamente vengo definita "minuta". Fino a un anno fa, prima di mettermi col mio ragazzo, ero molto corteggiata, poi ci siamo fidanzati: ciò ha scaturito una situazione orrrenda nella mia ex classe e la cosa, unita al problema della maturità, mi ha fatto perdere peso a causa dello stress. 
Con l'estate è iniziata la "missione ingrassamento" e ora credo di essere tornata come prima, certo, pur sempre magrolina, ma meglio di prima. Lo sono sempre stata fin da piccola per una questione di costituzione, è di famiglia insomma, non posso farci assolutamente niente... Nb non sono affatto scheletrica, ho solo le ossa piccole e poco tono muscolare! Infatti il mio ragazzo non si è mai lamentato di toccare "solo ossa". Ho pure le bucce d'arancia! Beh, insomma, mentre prima ero corteggiatissima, l'anno scorso, precisamente alla fine dell'anno scolastico, mi sono sentita più volte dire: "oh mio dio ma quanto sei magra? Ma quanto pesi?" Oppure "Mio dio pure io una volta ero come te, poi mi sono imposta di ingrassare e per fortuna sono cambiata!" CAFONI DEL CAZZO. E' COLPA VOSTRA SE MI SONO RIDOTTA COSI' ANDATE ALL'INFERNO FIGLI DI PUTTANA.
Poi niente...ho iniziato l'università, convinta di essere ingrassata di nuovo in 4 mesi di rimpinzate, e anche qui "Ma mangi? Stai bene?" "Ma quanto pesi? Sei magrissima!"Che ROMPICOGLIONI. Io non mi permetto mai di fare commenti del genere a una persona grassa. Non gli viene minimamente da pensare che forse potrei offendermi e che la loro schiettezza potrebbe essere cosa non gradita??? ANDATE A FANCULO.E IO FINO A UN ANNO E MEZZO FA ERO CORTEGGIATISSIMA!!!!!! Che cosa cavolo mi è capitato??? Ok, l'anno scorso ammetto che ero conciata abbastanza male, ma ora ero convinta di aver riacquistato massa corporea con tutto quello che avevo mangiato per recuperare peso! Beh insomma, l'anno scorso ho conosciuto questo ragazzo, io alta 1.60 e lui 1.90, tutti ci considerano una bella coppia. Comunque i commenti dei suoi parenti sono stati:Amici di parenti: "Oh, che strano, io pensavo che ti saresti messo con una stangona svedese! Lei è proprio piccolina!"Parenti: "Oh quanto sei piccola! Ma anche i tuoi genitori sono così o sei solo tu?".E IO ERO CORTEGGIATISSIMA FINO A UN ANNO E MEZZO FA.La mia autostima è a raso terra. So che il mio ragazzo mi ama, mi considera bellissima e morirebbe per me, però mi manca la sensazione di sentirmi oggettivamente carina e accettabile. L'anno scorso, oltre ad aver avuto a che fare con persone orrende, ero sotto effetto di farmaci antiepilettici -ho avuto il mio primo attacco due anni fa- che mi stroncavano fisicamente e mi facevano sempre dormire. Ovviamente ho fatto molte assenze, e per questo le mie ex compagne mi hanno citato al consiglio di classe dicendo che non meritavo i voti che avevo e dicevano in giro che dovevo essere automaticamente bocciata. POI SONO USCITA CON 85 E GLIEL'HO MESSA NEL DI DIETRO.
Un anno di solitudine, non sono uscita con nessuno, tutti i miei amici sono a Milano e io in questi 5 anni che sono stata a Bologna non ho avuto molta fortuna con le amicizie...Ora è iniziata l'università e mi trovo benissimo, a volte mi invitano ad uscire ma molte volte sono stanca o non ne ho voglia. Stare tutto il giorno fuori, compreso il pomeriggio, è davvero stancante. Diciamo che mi limito ad uscire durante la giornata, anche se il mio pensiero è costantemente rivolto al letto e all'accoglienza di casa...Suppongo che questo annebbiamento mentale sia sempre colpa dei farmaci.
L'anno scorso non ho avuto occasione di stringere amicizia con ragazzi, mi limitavo ai miei compagni di classe che conoscevo da 5 anni, completamente apatici...Quest'anno ne ho conosciuti altri 4 (wow!) ...Uno di questi, testa di cazzo presuntuosa, non ha perso occasione per farmi notare la mia magrezza, improvvisandosi dietologo. Facciamo un corso con dei ragazzi di design: ammetto che sono stata contenta che un ragazzo mi serbasse di nuovo palesi attenzioni! Come sono contenta quando sono in giro da sola e un uomo mi guarda!Io sono innamoratissima del mio ragazzo, ma ho ancora bisogno di sentirmi donna e di sentirmi bella, e questo non per gli altri ma per ME STESSA.
Accuso poi, nonostante io parli con tutti e tutti si dimostrino socievoli e desiderosi di parlarmi, una tendenza alla MISANTROPIA, non riesco ad apprezzare davvero nessuno dei miei nuovi compagni di corso, in ognuno di questi trovo qualcosa di insopportabile.Tizio 1, 2, 3, 4, 5 -> mi hanno detto che sono troppo magra -> MI STANNO SUL CAZZO.Tizio 1, 2, 3 -> mi hanno detto che faccio troppe assenze -> raffioramento di memorie ancestrali -> MI STANNO SUL CAZZO.Tizia 3 -> le avevo chiesto di portarmi in giro con lei la sera e non mi ha mai invitato nemmeno una volta -> MI STA SUL CAZZO.Tizia 8 -> è una precisina secchiona quadrata egoista -> MI STA SUL CAZZO.Tizio 3 -> fa il finto modesto quando è bravissimo solo per farsi fare dei complimenti -> MI STA SUL CAZZO. Mi sento un esserino orribile insulso e schifoso. L'unica cosa che forse ho di bello ora sono i miei lunghissimi capelli biondi... Poi sono pure piatta. FANCULO.

Gio

03

Gen

2013

Stufa di lui e delle sue cazzate

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Allora.. ho un bisogno irrefrenabile di sfogarmi . Sto insieme al mio ragazzo da tre anni e mezzo . Viviamo una storia a distanza . Abbiamo avuto dei periodi difficili .. Due o tre , e tutti per colpa sua . Perche io sono sempre stata una ragazza presente ,affettuosa e brava anche nel intimita. Invece lui ,ha provocato il primo peiodo di crisi due anni fa ,quando litigava forte con i genitori,allora si sentiva una merda e ha iniziato a chattare con altre ed è anche andato in un night con un amico . Ma è sincero quindi me lo ha detto e sono riuscita a perdonarlo . Poi dopo un anno non passa un esame al universita ,litiga furiosamente con i genitori e con sua madre soprattutto che è una donna odiosa,si sente di nuovo un fallito e bacia un altra .. Me lo dice dopo un mese piangendo e scusandosi e allora io lo perdono ancora anche se con tanta tanta tanta fatica .. E ora a distanza di un anno tra noi va tutto bene , lui ha un lavoro che lo soddisfa,una bella vita , e cosa fa comunque ? Ho scoperto che ha aperto un profilo segreto su facebook dove agiunge troie ! Ma io sono stufa di stare con questo porco bastardo imborglione !! È il mio primo ragazzo e io faccio di tutto per salvare il nostro rapporto , per avere un equilibrio ,per non perderlo ! Abbiamo 7 anni di differenza e a me non pesano ma è un maiale del cazzo ! Parla spesso di figa figa figa figa , e quando li urlo 'allora vai a tradirmi ' , mi dice che scherza . Io sono una bella ragazza ,me lo dicono tutti ,ma allora cosa vai a parlare di altre brutto cretino deficente!?. Poi parla sempre di soldi ,di bella vita ,di macchine, che vorrebbe vivere alle Maldive,che doveva nascere figlio di un millionario . Sono stufa di correrli dietro,di pensare ai suoi bosogni  , e io quando vengo ? Stufa marcia !