Tag: ragazzo

Sab

13

Giu

2015

Nuovamente sola!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io per te sono sempre stato insignificante, perché non sono molto sveglio come lo era il tuo ex, il quale ti ha lasciata e ripresa numerose volte, trattandoti ogni volta come un oggetto. E non sono nemmeno figo come lui, che ha un fisico perfetto. A te piace quel tipo d'uomo, hai avuto tanti ragazzi così e tutti loro si sono divertiti promettendoti mari e monti! Poi, ti hanno lasciata.

Così impari a scartarmi solo perché non sono perfetto, se pensi che riparlerò nuovamente con te allora sei una povera illusa! E' inutile che tenti di salutarmi e di attaccare bottone. Con me vale la frase "chi mi delude oggi, si attacca al tram domani".

Gio

11

Giu

2015

Io, lui, su madre e la sorellina.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

buonasera a tutte/i.

precisamente ieri ho fatto tre mesi con il mio ragazzo, vero son pochi,però non è passato nemmeno a salutarmi a casa, a darmi un bacio, o portarmi un fiore strappato dal prato dietro casa.la sua scusa? Aveva sua sorella minore in auto, che dormiva, e non voleva svegliarla! Ci rendiamo conto?! Va bene tutto, ma siccome in auto con loro c'era anche la madre (olè, l'arpia mi odia) poteva badare lei alla peste.(visto che non è ancora venuta a casa mia la sua famiglia, perché pensano sia "troppo presto" se ne poteva rimanere in auto). Ogni volta è così, lui va a prendere il mostro allasilo, lui le racconta le favole della buona notte, lui la porta dal dottore, lui la sveglia quando dorme sul divano... Ma io dico: ma è figlia di quella arpia della madre o sua?! Cazzarola, se si fa un figlio a 45 anni poi bisogna curarselo, non scaricarlo al figlio 21enne( con mio ENORME disappunto), che lui è pure contento. Sono giovane, è la mia seconda storia seria, ma con uno così c'è speranza di vivere senza quelle due anteposte prima di me? (Ah si, lui scatta a ogni ordine della mammina):( 

Gio

11

Giu

2015

Scrivo proprio per sfogarmi.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Dopo l'ennesimo stronzo conosciuto, ho iniziato a vedere una persona per bene, uno che esce alla luce del sole con me, che mi presenta ai suoi amici, che quando dice sì poi viene a prendermi davvero, che potrebbe trattarmi veramente come merito. Paradossalmente senza riuscire a capirmi. Detta breve: è stupido. Ora "stupidi" non lo sono mai, tra sviluppo e selezione naturale, tecnicamente non lo sono mai...ma questo o lo è o ci va davvero molto vicino. Sa esprimersi a stento e solo se trattasi di vestiti, palestra e mare. Non è brillante. Non è uomo. Non ci sa fare. Non ha contenuti. E' un ingenuo messo in mezzo a lupi, una specie di tontolone. Ed io sarò anche una brava tipa ma sono furba, simpatica, ho i miei milioni di difetti ma il criceto che sta a girare in testa, non ce l'ho. Ed ho qualità particolari. Che lui non capisce. E difetti che se gli funzionasse il cervello sarebbe già scappato perché assolutamente non sono una "semplice" anzi, ho le mie sfaccettature, grazie a Dio.Mi mangio le mani perché rimpiango chi mi ha fatto soffrire stando con sto addormentato, perché l'apatia strugge più di qualsiasi delusione.C'è da star tranquilli con uno così ma la passione, la vitalità, quegli sguardi? Possibile che il più retrogrado addormentato del bosco lo abbia trovato io? Che è poi lo stesso che non mi farebbe mancare niente (e mia madre pensa sia la mia ultima possibilità per accasarmi, considerando la bellissima gente che ho incontrato prima...). O forse siamo capitati nella stessa strada io e questo dormiglione affinché rimpianga "quello la", che prima mi ha ferita e poi ha messo il dito nella piega?Ognuno ha i suoi difetti mi dicevo ma qui nel caso dell'addormentato si tratta di limiti, di uno che se fa quattro più due e c'arriva è già tanto, di uno che non potrebbe accompagnarmi da nessuna parte, di uno che non sa interagire, approcciare, di uno che ha trent'anni ragazzi ma parla come un bimbo di sei, e non scherzo. Cioè intanto io per prima mi sento in catene perché alcuni argomenti non posso affrontarli e poi ad una certa mi fa: "Ma tu non lo parli mai il dialetto?"Ed io dico che no ma qualche parola così per scherzo quasi mai, allora aggiunge una cosa tipo "E tua mamma? Tua nonna?" ma scusami se non siamo di un piccolo paesino cresciuti a parolacce e sputacchiate per terra, ma quanto sei tamarro? E cosa vuoi, cercare di capire a che livello sto? Se non stai a tuo agio nemmeno tu con me non uscirci piuttosto che cercare di trovarmi dei difetti (sbagliati, tra i tanti che ho). Poi ad un'altra certa se ne esce con "Ma secondo te, per fidanzarsi con qualcuno bisogna esserne innamorati vero?" scusa ma da quale foresta arrivi? Ma così di getto mi fa ste domande. Con quella voce calante, come se stesse cantando, totalmente costruito e trattenuto, perché secondo me potrebbe bere latte appena munto passeggiando per le vie del centro, se ci conoscessimo da più tempo, sentendosi a suo agio. E poi prima gli dico che io son timida e mi imbarazzo a mangiar davanti alla gente (è vero ma io scherzavo soprattutto, m'imbarazzo ma di cene fuori ne ho fatte e sono andate tutte a gonfie vele e poi non volevo scherzasse lui con me di questo apertamente, cosa che di seguito specificherò...) e te al banco urli se voglio fermarmi al tavolo aggiungendo "Ah no, tu ti vergogni! Ti vergogni vero?" stai esaltando un'altra mia debolezza, ma quanto stai sotto? A tratti lo odio. Lo odio perché mia madre mi da già per zitella ma devo forse accontentarmi di un ciglione? Quant'è coglione. Perché quando creo intesa e sono uomini brillanti, intelligenti...poi riescono a farmi male?Ah poi anche "Ma tu passi solo dalle strisce pedonali?" sinceramente sì, sono stata abituata così ma lo capisci che il limite è tuo?Sto impazzendo.I suoi discorsi sono: "Vado a mare. Ho comprato scarpe. Ho sonno. Cosa hai mangiato? K fai?"Santo cielo meglio sola col gatto a vita. 

Ven

29

Mag

2015

Aiutatemi a capire il suo comportamento... anche se mi sembra di averlo capito.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io sinceramente non lo capisco, o forse sì ma non voglio crederci.

 

Siamo assieme da 4 anni, abbiamo quasi 30 anni tutti e 2.

 

Io voglio uscire di casa e possibilmente una convivenza, la prima. Gliel’ho proposto… lui ha detto “ad ora non mi pongo il problema, magari tra qualche anno”. Ovviamente litigate perchè io non mi trovo concorde.

 

Capisco che forse non si senta pronto ma… a 30 anni ancora non te la senti di lasciare “Il nido”?

Lui vive con la mamma nella loro casa e ho come la sensazione che da lì lui non se ne voglia andare. L’ho messo alle strette tempo fa dicendogli: “Guarda che io tra non molto me ne vado di casa eh?” la sua risposta è stata: “fai bene!!!”.

Non è per emulazione ma tutti qui i nostri amici: vanno a convivere, si sposano o fanno figli e noi ancora a vivere come 2 fidanzatini uno a casa sua.

 

Lui dice di amarmi, che sono la donna della sua vita… però non progetta e non dice nulla, mai, se non i lavori di ristrutturazione che deve fare a casa sua o le cose che deve comprare A CASA SUA.

Io invece sono proiettata al futuro, vorrei parlasse DI UNA NOSTRA casa, di un nostro affitto… non sempre rimanere ancorato lì. Niente. E quando ne parli… lui glissa o parla d’altro. Insomma io non capisco. Dice d’amarmi, che sono l'unica per lui, ma anche queste cose sono importanti! Pareri esterni , gente con cui mi sono confrontata mi dice: "ragazza, non ti ama abbastanza, se non progetta... se non pensa a voi 2, se preferisce rimanere ancora lì..."

 

Voi come la leggereste una situazione del genere? Sono un po allarmata…

Ven

22

Mag

2015

Orecchino a croce

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono un ragazzo e confesso che vorrei provare a mettere un orecchino pendente... uno di quelli con l'anello e la croce appesa, un po' da popstar anni '80, alla Billy Idol per intenderci... Però, poi, temo che risulterebbe troppo "gay" su una persona comune... Secondo voi fa strano vederlo su un ragazzo? Che impressione potrebbe fare? :-/

Ven

22

Mag

2015

Aiutatemi...problemi con il nuovo ragazzo!!!! :(

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti.... Sono Angela....ho 20 anni....ad agosto dell'anno scorso ho lasciato il mio ex ragazzo Vincenzo (sono stata 6 anni con  lui) perché nel nostro rapporto mancavano tante cose....non mi sentivo amata, rispettata(una volta mi ha anche dato uno schiaffo perché l'ho fatto innervosire per una cazzata) ..Non mi cercava quasi mai durante il giorno perché era sempre a lavorare, persino la domenica e tornava tardissimo.... quindi uscivamo sempre sul tardi dalle 22.00 in poi ed era sempre stanchissimo. Inoltre mancava pure il dialogo tra noi....io non sapevo nulla di lui...mi nascondeva sempre qualcosa..l'unica cosa buona nel nostro rapporto era il sesso (Da 6 anni è  stato sempre uguale, 4-5 volte a settimana)...il sesso che  per me non era così importante, per me prima si devono risolvere le altre cose più importanti, e poi viene il sesso..ma per me questa relazione non poteva più continuare così l'ho lasciato.

A ottobre ho incontrato un altro ragazzo Andrea 27 anni....era completamente diverso da Vincenzo! Praticamente il suo opposto....adesso siamo fidanzati....è gentile, premuroso, mi racconta di tutto, mi cerca sempre durante il giorno....il nostro rapporto è basato sul dialogo....però adesso c'è un problema ....un problema ke mi sta facendo uscire pazza....lui non è molto affettuoso, non mi bacia spesso...e indovinate un po...adesso il mio problema principale con lui è  il sesso!!.....beh ecco.....si fa 2-3 volte al mese.....e per di più soffre di eiaculazione precoce....e a volte anche di problemi di erezione....spesso penso che sia io il problema....forse non mi desidera abbastanza...eppure sono una bella ragazza fisicamente!!! :-(  ....non saprei.... qualcuna ha il mio stesso problema? È normale farlo 2-3 volte al mese (E pure male) ?? .... oppure non era normale (con Vincenzo) farlo tutte quelle volte?? Ah, che sia chiaro non credo di essermi pentita di aver lasciato Vincenzo ...certacertamente non tornerei mai con lui!!!!

Voglio risolvere questo problema con Andrea perché con lui mi trovo benissimo...per favore aiutatemiii :-( :-( 

Gio

21

Mag

2015

Sua madre non l'ha presa molto bene

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Salve a tutti

L'altra sera il mio fidanzato si è deciso a presentarmi ai suoi, niente cene o pranzi, un incontro mordi e fuggi

Che dire, lui mi difende sempre e ci tiene a me, e coi suoi abbiam parlato del più e del meno. I giorni prima mi aveva messo in guardia da sua madre, che giudica molto le persone all'apparenza per così dire, ma non ci ho dato peso.

I suoi molto eleganti, il padre in giacca e la madre vestito elegante ma non troppo. Molti sorrisi e gentilissimi, mi tormentavano cercando di offrirmi di tutto, di farmi accomodare. 

Ad un tratto della conversazione sua madre si è interessata della mia occupazione, e sinceramente, credo che si aspettasse che io le dicessi che ero laureata, posto fisso ecc. Quando le ho riferito che mi dò molto da fare ma che faccio l'impiegata...beh...non l'ha detto apertamente ma l'espressione che ha fatto è stata come se le fosse finito di traverso un boccone, come se avesse fatto 6 al superenalotto e avesse smarrito lo scontrino di vincita, ho letto nel suo volto lo sconforto, il mondo che le cadeva addosso. Ho visto proprio il sorriso "spegnersi" e i toni della conversazione farsi più cupi. Io cercavo di non imbarazzarmi ma ero a metà tra piangere e balbettare, ho iniziato a sudare. Lei ha dimostrato proprio in dieci secondi un calo di interessamento nei miei confronti che non vi dico. Sembrava che qualsiasi altra cosa le dicessi non le importasse, che si fosse fissata con quello. 

Poi ho parlato con il padre (lui non aveva subito lo stesso shock diciamo, anche se forse nemmeno lui l'aveva presa benissimo dato che il figlio è laureato), ma con la coda dell'occhio ho visto che la madre si portava in un' altra stanza il figlio con una scusa, "mi puoi per favore dare una mano a portare di là quella torta?" e si sono trattenuti parecchio. Non ho sentito logicamente di cosa parlassero, ma credo proprio di quel "impiegata" di troppo che è uscita dalla mia bocca. Non so cosa pensare, ho davvero paura per la ns relazione, anche a chiedere al mio lui cosa sua madre gli abbia riferito. Ho il timore che lei anche se andassimo avanti, non si toglierà mai dalla mente questa sua fissa e mi tratterà con distacco.

Ven

06

Mar

2015

Uomini 😩😩😩

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Uomini ... Io non vi capisco! E forse non vi capirò mai! Hanno un problema sul lavoro e il mondo crolla! Sono di pessimo umore, magari credono che chiudendosi dentro se stessi, stando incazzati e magari perché iniziando un litigio con la propri compagna (o con chiunque altro) il problema possa risolversi! Mah.. Davvero con capisco. Offri aiuto ad un uomo e lui si sente "menomato" (????) cerchi di essere carina con lui e siamo fortunati se dopo due o tre giorni se ne rende effettivamente conto, gli concediamo i loro spazi e che succede? Siamo menefreghiste! Lo abbiamo fatto solo Xke magari oggi C andava di stare cn l'amica, o c'era un bel film al cinema! Cazzo!no! Volevi stare da solo e per conto tuo a riflettere? Io t ho solo concesso il tuo spazio! Come giusto che sia. 

Ma la cosa eclatante e quando, essendo loro nervosi per conto proprio, si appellano su ogni cosa che la donna in questione dice o fa. Magari non ha fatto nulla e quella poverina c va sotto solo per aver detto B al momento sbagliato!

Poi alla fine si rendono conto che trattandoci come gli strofinacci non risolvono nulla ... Si allonanano e tornano indietro come gli elastici! Il che va benissimo... Ma si può fare sempre questa storia ogni volta che nella vostra vita c'è un intoppo o in problema? Io adoro quando il mio compagno fa così ma quando c'è qualcosa che non va preferirei che si comportasse diversamente ( parlo di lui ma è generico il discorso, anche i miei due precedenti ex sono così e anche mio padre ) quando c'è un problema! Ricordatevi che anche la donna più innamorata del mondo ha una pazienza e la maggior parte delle volte quando scoprirte che soffre in silenzio e anche troppo tardi per rimediare!  

Dom

22

Feb

2015

tanta paura

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Il mio ragazzo non sta bene. Ho tanta paura che sia qualcosa di brutto. 

Dopo una lunga relazione finita malissimo ho finalmente incontrato lui, il mio vero amore, che mi ha mostrato cosa sia la felicità, e ora ho una fottuta paura di perderlo.

Mi sento scoppiare. 

Tags: ragazzo, paura

Mar

17

Feb

2015

Sono stanca, demotivata, e spettatrice della mia stessa vita

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Davvero, non ce la faccio più! Ma come è possibile che qualsiasi cosa io faccia la faccio in modo mediocre? Anche se mi impegno al massimo, o al minimo, sempre risultati mediocri? Sono stanca, sono completamente priva di motivazioni per impegnarmi seriamente in qualcosa! ... non so più cosa fare, non so davvero come dare una svolta a tutto questo, mi sento priva di speranze di cambiamenti, senza un peso nella mia stessa vita, come se fossi solo spettatrice di tutto quello che è destinato ad accadermi ...