Tag: ragazzo

Dom

28

Set

2014

Se non sono pazzi non mi piacciono, insomma.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti!

Sono una ragazza di vent'anni e ho scoperto da poco questo sito fantastico; dopo alcuni giorni di "osservaizone" ho deciso di sfogarmi pure io.

Alloooora... breve riassunto della mia situation confusa: lo scorso marzo una sera ho conosciuto a casa di amici un ragazzo di un anno più grande di me. Lui ci ha provato subito spudoratamente con me (ma davvero, MOLTO spudoratamente) e devo dire che a me è anche piaciuto. Così il giorno dopo lui mi ha contattata su Facebook e abbiamo parlato.

All'inizio era tutto perfetto: ci sentivamo spesso, era sempre lui a cercarmi, mi chiedeva di vederci tutti i week end (anche se sempre in gruppo...) ed era particolarmente carino con me. Poi una sera alcuni nostri amici ubriachi hanno fatto parecchi guai e lui, seccato, se n'è andato senza neanche salutare. Abbiamo continuato a sentirci ma in modo più freddo, e comunque più raramente. Dovevo cercarlo sempre io e lui a volte neanche mi rispondeva.

Per alcuni mesi non ci siamo più né visti, né sentiti.

Poi un mese fa per puro caso siamo tornati in contatto e sembrava di nuovo tutto come all'inizio: lui carinissimo, conversazioni senza fine fino a tarda notte, discorsi anche abbastanza personali, lui che mi chiede di vederci ogni week end (ma anche qui, in gruppo). Così due sabati fa finalmente sembrava arrivato il momento di vederci dopo mesi e mesi; girando con compagnie diverse, però, incontrarci è stato impossibile. Così io a fine serata non mi sono più fatta sentire (mentre lui continuava a chiedermi dove stessi andando con i miei amici), salvo poi scusarmi una volta tornata a casa. Lui mi ha detto di stare tranquilla e che ci saremmo sicuramente visti le volte seguenti, ma poi... è diventato freddissimo. Risposte quasi monosillabiche, come se si sentisse obbligato, discorsi piatti, non scherzavamo manco più. Io ad un certo punto decido che è ora di tagliare i ponti ma non so come fare, anche perché lui nonostante tutto si ostina a scrivermi.

Poi ieri sera ci siamo incontrati per caso per strada. Lui subito è dovuto scappare per seguire i suoi amici, poi mi ha scritto per sapere se ero ancora in giro. Così alla fine ci siamo rivisti e abbiamo parlato, anche se per poco perché io dovevo tornare a casa.

Oggi quindi mi ha scritto e la freddezza della scorsa settimana sembra passata del tutto.

Ma qual è il suo problema? Perché mai perde/riprende interesse da un giorno all'altro? Secondo me è pazzo. XD

Oltretutto alcuni mesi fa un mio amico gli ha chiesto se gli interessavo e lui ha detto di no, ma poi un altro mio amico (che all'epoca non conoscevo neanche) mi ha detto: "Ma veramente io sapevo che lui ti veniva dietro, ma che poi non era andata a buon fine".

 

Mer

24

Set

2014

Non sono più innamorata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ragazzi, più che uno sfogo, io ho una domanda. E' giusto lasciare un fidanzato con cui stai da 8 anni e mezzo, bravo, intelligente, fedele, non violento, aperto mentalmente, prestante (ma non passionale) solo perché non si è più innamorati? Con lui ci stavo bene, uscivo e mi divertivo ma era mammone (a 30 anni) e superficiale. Per lui uomo prestante = uomo passionale ma non è vero!!! Lui non ci pensava affatto a convivere insieme. A casa con la mammina stava (e sta) benissimo. Gli volevo bene, con lui mi divertivo ma ho capito che non ne ero innamorata. Ho sempre guardato gli altri uomini e mi è sempre piaciuto essere corteggiata dagli altri. Tante volte ho voluto lasciarlo in questi anni, ma lui non voleva e mi chiedeva di continuare a provare a stare insieme. Ma dopo aver fatto un'esperienza lavorativa in un'altra città, ho capito, con la lontantanza, che non avevo interesse a stare con lui. Quando sono presa da mille impegni di lui non m'importa nulla. Che cosa triste! Secondo voi ho sbagliato? Ora sono sola e senza amici, il sabato sera sono sempre a casa! Ma non potevo stare con una persona solo per questo. Il problema è che lui non lo capisce! Uffa, vorrei tanto un nuovo lavoro in una nuova città (ora sono in uno squallido villaggio con i miei) e rifarmi una vita. Mi pento di non averlo lasciato prima. Ma all'epoca ero ingenua e non riuscivo a capirmi. Voi che pensate? 

Mar

16

Set

2014

Sono io l'unico al mondo??

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, ho 27 anni.

vedo sempre quando vado in giro,che ci sono compagnie di ragazzi e ragazze tutti appassionatamente insieme, 3 ragazzi 2 ragazze, 5 ragazze 4 ragazzi ecc ecc. E magari tra questi nascerà anche qualcosa dato che si frequentano (sono single). Ma dico, sono io l'UNICO al mondo che va in giro sempre e soltanto con qualche amichetto sparso qua e là, una volta con uno una volta con l'altro (ed ovviamente ragazze zero). Vedo che ormai è per tutti così, si organizza una gita, una birra in un pub, una serata in discoteca e vengono ragazzi e ragazze, anche se una delle due parti è magari in minoranza, ma mschi e femmine tutti insieme, insomma una compagnia come si rispetti.Io invece niente, mi ritrovo a rodermi di invidia a vedere gli altri così e sperando di essere al loro posto, ma quando arriva una serata o un pomeriggio sto sempre con 1 amico o 2. Ma gli altri come fanno? Datemi consigli x favore!

Nelle mia ex classe non eravamo molto legati, ognuno per i fatti suoi, quindi non si è mai creato nulla.Ipotesi esclusa.

Sono abbattuto e triste

Lun

15

Set

2014

Strapparsi l'ipotalamo e buttarlo nel cesso.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho passato un anno a respingere gli uomini sentimentalmente dopo più esperienze disastrose che mi avevamo spinta ben oltre il limite di sopportazione. Non volevo un cazzo da nessuno, frequentavo più di una persona alla volta (ovviamente dichiarandolo, non sono una disonesta) per evitare legami. Ho badato a me stessa e non ho versato una lacrima per nessuno. Nessuno.

Poi ho ricominciato a pensare di poter riporre la mia fiducia in qualcuno ed è arrivato lui. Bello quasi da imbarazzarmi (de gustibus) divertente, semplice... Ed appena uscito da una storia di 6anni plus convivenza. Partiti in quinta, io mi lascio andare, lui anche all'inizio, per poi tirare il freno a mano. "Sai, esco da una storia lunga e sbarello al pensiero di una storia seria. Pensare di dedicarmi a qualcuno mi manda ai matti."

 Mannaggia a me che cazzo mi è venuto in mente di pigliarmi proprio di te. Fra tutti gli stronzi del pianeta, proprio di te che sei l'unico che non mi vuole. Che cazzo mi è venuto in mente di impeganrmi cosi, sapendo che senti pure altre donne, che non metti assolutamente in chiaro che frequenti una. Che poi tra l'altro quell'una ha un nome, ehi ciao, sono io, ti ricordi? Ci vediamo da due mesi, pure in ferie insieme siamo stati.

 Mannaggia a me che non capisco mai mai mai una sega e ni stavo pure innamorando prima che tu mi rifiutassi.

Ora sei tornato e non ne abbiamo neanche parlato perché non ne avevi voglia. Il punto è che non è cambiato proprio un cavolo. Tu continui a non voler stare con me ma non rieaci a staccarti perché ti senti solo e perché il sesso è bellissimo e intensissimo. O meglio, era. Perché adesso che mi hai allontanata e detto delle bugie per me non è più lo stesso. Non so come fare a lasciarmi andare di nuovo, non mi guardi più, non mi prendi più per mano.

 Lo so che lo senti che si è rotto qualcosa in me. Lo so che lo vedi che non sono più la stessa.

Avrei voluto fosse tutto diverso, avrei voluto che tu potessi vedermi con gli occhi con cui ti guardo io cazzo. Avrei voluto essere quella per cui si è pronti, quella a cui si vuole restare vicino. Ti ho dato tutto quello che avevo e mi sento proprio una rincoglionita, una stupida. Lo so che tu non sei uno stronzo e che non c'ècolpa se non senti le stesse cose ma va cosi e vaffanculo. Vaffanculo gli innamoramenti, vaffanculo tutto.

 La cosa peggiore è che con te sento di incastrarmi davvero, di poter essere me stessa, tranquillamente. Magari non sei l'unico giusto ma sei giusto. Giusto per me, come pochi.

 Non so se è davvero solo il momento ad essere sbagliato ma vaffanculo ancora. Vaffanculo pure a sti momenti.

 Vorrei solo potermi strappare sto cazzo di ipotalamo che mi fa sentire cosi e buttarlo nel cesso.

 

 

 

 

Sab

06

Set

2014

SONO STATA FRIENDZONATA???

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Io e questo ragazzo ci conosciamo da molti anni ma è solo da quest'anno che abbiamo iniziato a conoscerci meglio. 

Allinizio ci scrivevamo tantissimo su Whatsapp per ore e ore, ogni giorno.mi diceva quanto ero bella e interessante.  Lui mi chiese di uscire una sera al cinema e io accettai. Pagò lui i biglietti e dopo il film facemmo una passeggiata. Lui teneva l'ombrello aperto per tutte e due e quando trovammo una panchina per sederci lui mi mise una braccio attorno alle spalle e mi offrì la sua spalla come appoggia testa. Mi offrì anche la sua mano per evitare che cadessi ma io non capii subito cosa mi chiese e quindi non gliela presi.

dopo quella serata però non mi scriveva più così tanto e mi parlava di altre ragazze. Diceva che si sentiva solo, che voleva avere una ragazza da amare ma che non riusciva a trovare nessuno che avesse i suoi stessi interessi. Noi due condividiamo gli stessi interessi e quindi quando mi disse questo avevo subito pensato a una cosa: FRIENDZONE. Ero stata friendzonata.

poi per circa 2 mesi non mi scrisse più. Aveva iniziato a chattare con una ragazza e mi aveva detto che gli piaceva. Il suo problema è che quando lui conosce una ragazza lui la considera subito come una possibile futura fidanzata per poi disinteressarsi e friendzonarla.

dopo 2 mesi si fa sentire e io che ero riuscita ad andare avanti l'ho un po' ignorato. Si scusò, dicendomi che gli dispiaceva di non avermi parlato e che quella ragazza era solo un'amica.

Io lo perdonai e durante le vacanze uscimmo un paio di volte. La prima volta che siamo usciti assieme lui era abbastanza "flirty", ci provava con me e io pure. Un giorno mi disse che non gli dispiacerebbe affatto stare con me ma che non è sicuro se vuole essere in una relazione al momento... La seconda volta uscimmo di sera e lui, conoscendomi, mi strinse la mano per non farmi cadere. Me la strinse per tutta la serata.

Mi accompagnò a casa e mi chiese se volevo uscire ancora una volta e io accettai.

uscimmo due giorni dopo sempre di sera. Eravamo seduti su una panchina abbastanza scomoda e lui mi chiese se volevo sedermi sulle sue gambe ma che non mi spingeva a farlo. Essendo una ragazza abbastanza riservata non risposi. Doveva prendere il treno e quindi non c'era più tempo per riaccompagnarmi a casa e sembrava molto dispiaciuto. Mi disse di mandargli un messaggio una volta arrivata a casa.

una settimana è passata dall'ultima uscita e due giorni fa lui mi scrive dicendomi che trova la mia amica abbastanza carina...

COSA HA IN MENTE QUEL RAGAZZO??? Il suo scopo è quello di confidermi le idee?!??

Beh ci sei riuscito!!

 voi che dite? Potreste aiutarmi a scoprire che cosa ha in mente questo ragazzo? Non ci capisco più niente... 

Gio

28

Ago

2014

I genitori del mio ragazzo.

Sfogo di Avatar di BiancaBeiliBiancaBeili | Categoria: Ira

Ho 17 anni e sono fidanzata da 2 anni! Il mio ragazzo ha 22 anni.
Da 2 settimane non riesce a respirare bene e non si sa per cosa, i dottori dicono che è "l'ansia, lo stress, la sigaretta ecc" ma niente di concreto. Oggi ha avuto un attacco molto forte mentre guidava l'auto con suo padre affianco e me dietro. Mentre lui cercava aiuto il padre dice "forza su, accendi la macchina, muoviti! E' solo ansia, fai solo scenate" io sono stata zitta a questa prima affermazione e ho cercato di calmare il mio ragazzo. Ok. Arriviamo a casa sua e non si sente di nuovo bene, allora io dico "portiamolo in ospedale, mi sto preoccupando" e la madre mi risponde "è solo ansia, che ce lo portiamo a fare? Solo per pagare?" io ormai disperata inizio ad alzare il tono di voce spiegandole che è il suo di figlio e la vita di quest'ultimo non vale 50 euro o meno. Ma è stato tutto inutile.
IO NON CAPISCO. I genitori danno la vita per i figlii, perchè hanno reagito così? Che comportamento menefreghista del cazzo! Il mio ragazzo si sente male e se ne fottono, il fratello maggiore si sbuccia il ginocchio e chiamano il 118! Ma che caz.zo! Mi sento impotente di fronte a questa situazione, ne ho parlato con mia mamma e lei ha detto che è stato un comportamento insolito. GENITORI STRONZI E INGRATI. IL MIO RAGAZZO HA 22 ANNI, SI! LAVORA E VI PORTA IL PANE SULLA TAVOLA. EMANUELE(fratello maggiore) SI E' SPOSATO E NON VI CAGA DA ANNI, VI CERCA SOLO PER BISOGNO! Il rispetto è reciproco, ingrati!  

Gio

14

Ago

2014

Vacanze io e lui

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Buonasera, vorrei esporvi questo problema per avere dei consigli su come affrontarlo. Io e il mio ragazzo (22 anni entrambi) volevamo farci le vacanze insieme (stiamo insieme da 8 mesi), il problema sta nel fatto che i miei genitori mi vietano ciò. Il regime che hanno instaurato è privo di dialogo, per loro l'unica cosa da dire è "se vai in vacanza con lui sembrerai una sgualdrina". La cosa mi fa innervosire, loro si basano su concezioni arcaiche o sull'opinione altrui, distruggendo il fatto che ormai sono maggiorenne da un bel pò ed inoltre quest'estate ho messo da parte dei soldini lavorando.Cosa fare? Mentire loro dicendo che vado con un'amica? Affrontarli a muso duro?    Grazie

Sab

09

Ago

2014

caro amore mio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

La tua ossessione per la tua famiglia è malata. 

Non è normale che tu debba vedere I tuoi genitori o tuo fratello più spesso di quanto vedi me.

Vedi di staccarti o ti fanculizzo molto presto.

E già che ci siamo vedi di impare a tenere il cazzo duro per più di 5 minuti, impotente.  

Gio

31

Lug

2014

Tu, ragazzo con gli occhioni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Spero che leggi questo sito, perchè voglio scrivere ciò che non riuscirò mai a dirti. Anzitutto sono quella che lavora da te il fine settimana. Lei, quella timida, un po' infantile, che mette il muso e con i capelli raccolti in una treccia. Volevo solo dirti che se non parlo è perchè la mia vita non è stata proprio rose e fiori. Posso sembrare strana, diversa, ma se solo mi conoscessi, scopriresti che sono una normalissima ragazza. Lo sai che mi piaci tu, non il tuo amico, quello che mi ha invitata a una festa a cui io non sono andata. È vero che non ci conosciamo quasi per niente, perchè io sono sfuggente, riservata, ma c'è qualcosa di te che mi attira come una calamita. Non avrò mai il coraggio di dirtelo e tra un mese non ci rivedremo più. Probabilmente non farà nessuna differenza, io ti scorderò, ma prima che finisca agosto, me lo dai un abbraccio forte forte? Se lo farai, se mi abbraccerai, significa che avrai letto questo mio sfogo :) Ciao occhioni, ti aspetto.

Mer

30

Lug

2014

Ma la m********a!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Avarizia

Sono una ragazza di 16 anni. Lavoro dalle 4 del mattino alle 2 del pomeriggio per 25 fottutissimi euro. Ho un ragazzo che studia all'Università. Ogni volta che usciamo pago io! Non sono tirchia, solo che apprezzerei se a volte non dovrei sempre essere io quella a cacciare soldi e a pagare addirittura la benzina in macchina. Io mi spacco la schiena per raccimolare qualcosa, per andare avanti senza chiedere soldi ai miei.. e lui che fa? 22 anni, mantenuto dai genitori ed anche da me. 3 anni insieme mai un regalo e pretendi anche di far l'amore? Eh no bello mio. Vergine sono e vergine rimango! Datti na svegliata caro mio, sono stufa!  Non ce la faccio più, ogni sabato sera mangi come un maiale, bevi come un alcoolizzato, fumi anche, ti fai pagà la benzina e ti lamenti sempre. MA LA M*******A! 

Dovrei parlargli? Mandarlo a quel paese? Sono letteralmente stufa. E scusate per il linguaggio.