Tag: ragazzo

Lun

11

Gen

2016

sensi di colpa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sono così triste . Adesso mi sn svegliata con un sentimento di schifo addosso. Ieri mi son arrabbiata così tanto con il mio ragazzo. Ho anche alzato la voce in pubblico al supermercato, offendendo la nostra privacy e umiliandolo. Vorrei cambiare. Vorrei essere meno irascibile , per cazzate poi, con l'unica persona al mondo che mi rispetta e mi ama.Ma ho così paura di tutto , questo periodo di merda, e dei precedenti , che mi rendono nervosa. I suoi che non sopporto e hanno sempre.cercato di  metterli i piedi fra le ruote (finalmente ora se ne sono tornati in Puglia! ) , il suo nuovo lavoro che mi fa paura (nella altro lo sfruttavano maltrattavano e avevo paura per lui e per il suo futuro), il traferimento a lambrate (so che è la cosa giusta , prima viveva in un posto senza riscaldamento ma era più vicino), io che mi sn laureata da 2 mesi e mezzo e non trovo in lavoro tranne che alla estero (ma non ci voglio ondare, voglio stare con lui), e il ciclo insopportabilmente doloroso che avevo ieri; forse tutto ciò mi ha portato a sclerare.MA NON È UN GIUSTIFICATIVO .A volte ho paura di non darli abbastanza, so che un giorno se continuerò così mi mollerà , e farà anche bene! Vorrei cambiare. 

Il motivo principale x cui litighiamo e che io ho sempre vissuto una vita frettolosa e caotica, mentre lui più tranquilla .E difficile far combaciare tutti gli impegni i nuna metropoli come Milano , e spesso i sono la prima immatura della situazione, cerco di tenere le cose sotto controllo gli impegni , il cercare di far combaciare tutto per stare il più possibile insieme; ma siamo due teste di cazzo collaudate tutti e due Mi dimentico di guardare l'orario, gli appuntamenti e lui uguale o peggio.Li chiedi : ci pensi x favore tu a questo sta volta ? E lui si dimentica, o lascia tutto all ultimo.

In ogni caso , devo smetterla. Se no lui penserà che non lo amo e che non lo merito .Che sono una serpe come la ex! E io invece lo amo tanto.

Ieri siamo andati a vedere il piccolo principe e c è il pezzo in cui lui se ne va dalla rosa per le troppe richieste e vanità di lei .Non voglio fare così . Il mio ragazzo ha detto che  noi sappiamo il significato della.storia , abbiamo un esempio. E CRESCEREMO INSIEME.

SPERO DI CRESCERE E DI ESSERE ALLA SUA ALTEZZA.

Ti amo tanto A . 

Lun

11

Gen

2016

La mia "amica" è bulimica

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non uso questo sito da molto, ma cavolo, ho proprio bisogno di sfogarmi. Da un'anno ho un rapporto molto speciale con una ragazza, e per un piccolo periodo siamo anche stati fidanzati, ma ora le cose si sono complicate molto e ho bisogno di un parere esterno per chiarirmi le idee. Pochi mesi fa lei ha scoperto che quello che per lei era normale da anni in realtà era una malattia abbastanza brutta, chiamata bulimia nervosa, e la prima persona con cui si è confidata, proprio il giorno in cui l'ha capito sono stato io. Siamo sempre stati molto legati e lei sa che a me piace ancora, ma nonostante ciò lei non vuole lasciarmi andare e neanche io voglio andarmene, sia perché ora sono la persona con cui si confida più facilmente e ho paura che ad abbandonarla stia ancora peggio di come sta, sia perché a parte nell'ultima settimana in cui non fa altro che parlarmi del suo ex, lei mi ha sempre trattato un po come se ci fosse qualcosa tra di noi, più di un'amicizia. Com'è possibile che abbia deciso di parlare proprio con me del suo problema? Ho parlato con varie sue amiche dopo che ho scoperto che ne ha parlato anche con loro del suo problema, e ho scoperto che in realtà sono l'unico con cui si confida, sanno tutti che è bulimica ma non si confida con nessuno tranne che con me. Siccome a quanto pare soffre un po di apatia, e non riesce a capire cosa prova, è possibile che in realtà lei parli e si confidi con me perché in un certo senso è innamorata di me? Perché io non mi sognerei mai di confidarmi così tanto con un amico/a e lei me lo sta dimostrando non confidandosi con le amiche di sempre che le sono vicine da sempre. Cosa pensate? E soprattutto cosa dovrei fare? Allontanarmi o restare accanto a lei e aspettare che guarisca? Io sinceramente non voglio lasciarla sola, ma ho paura che in realtà siano tutte balle mie e che dovrei ascoltarla quando mi dice "non mi piaci" e andare via, aiutatemi vi prego

Mer

06

Gen

2016

trovare la forza, è possibile?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi chiedo come faccio a trovare la forza per lasciare il mio ragazzo con il quale sto insieme da tantissimi anni?

Lo voglio lasciare perchè ho capito di non amarlo, o meglio, lo amo ma non come si dovrebbe amare un fidanzato.

Non voglio continuare a fingere e stare con una persona che non vedo in un mio futuro. Se penso ad un matrimonio non vedo lui come marito. Non ho l'obbiettivo di sposarmi ma penso che quando stai con qualcuno credi al 100 % che sia la persona giusta per te, vedi un futuro con questa persona. Esteticamente non sono più attratta da lui come dovrei, è immaturo, e siamo molto diversi anzi gli opposti. Abbiamo interessi completamente opposti, io vado in discoteca lui la odia, io ballo lui si taglierebbe le palle piuttosto di ballare, io voglio viaggiare, lui preferisce il divano. Quindi perchè continuare?

Il problema è spiegarglielo. So che nessuno mi costringe a stare con una persona che non amo, ma lui è completamente innammorato di me. Proprio perso, e questo mi fa male. So che per me c'è sempre, è dolce, affettuoso, gentile, un bravo ragazzo..ma non basta..il mio cuore non batte più forte per lui. Quando lo vedo semplicemente ci salutiamo con un abbraccio e un bacio a stampo. Non è questo ciò che voglio. Forse la nostra è solo abitudine, lo amo in un certo senso ..perchè penso sempre al suo bene, quando sta male mi preoccupo e corro da lui, non dormo serena se non ci sentiamo ecc.

Ma io non sono più attratta. Diciamo che quando ci siamo conosciuti non lo sono mai stata tanto..cioè aveva un bel fisico..ora è ingrassato di 10 kg. Non si piace lui stesso ma non fa nulla per cambiare, e di viso non mi ha mai fatto impazzire...non si sistema i denti ed è da 10 anni che dice di farlo ma non lo fa e piuttosto spende soldi in altro modo . Non è il tipo che mi fa girare e dire che figo. No, mai.

Io invece sono sempre uguale cerco sempre di essere carina, mi trucco, metto vestitini carini, ma perchè sono io così di carattere..ci tengo per prima ad essere carina. Lui invece proprio zero.

Poi l'altro giorno mi ha fatto incazzare. Per dormire non usa un pigiama, dice di avere caldo..ok beato te. E si è messo una t shirt sporca e bucata per dormire con me. Non dormiamo mai insieme perchè anche se stiamo insieme da anni non si è mai dato da fare per convivere..e quella volta che dormi con me ti conci così, non fai una doccia, non ti lavi i denti .

Che schifo. Un giorno sono andata a trovarlo a casa ed aveva dei pantaloni da tuta tutti bucati, calzini bucati, puzzava. Insomma ma un pò di decenza no?

e risponde anche: ma chissene frega l'importante è stare comodi! mangia un panino da un kg di carne e poi si lamenta di essere grasso. Beve birra e si trascura. Io non posso stare con un idiota così!

 

Dom

03

Gen

2016

quando si ama ancora..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

(Ciao a tutti mi chiamo Irene, ho 18 anni e sono di Torino ho scoperto questo sito a caso, e ora vi raccontero' la mia "storia" accettero' critiche e consigli a patto che siano costruttive ;) per il resto buona lettura!)

L'estate scorsa,attraverso dei miei amici, ho conosciuto un ragazzo straniero di nome A.(censuro il nome per privacy) lui è stato il primo ragazzo che mi ha invitata a ballare in discoteca e sopratutto il primo con cui ho avuto un'appuntamento.  Diciamo che con il tempo tra di noi era nato un certo feeling, tanto che lui i aveva proposto un sacco di volte di metterci insieme ma io per tre volte esattamente gli ho detto di no. I motivi principali dei miei rifiuti erano: perchè i miei (mia madre in particolare) evava il timore che lui essendo straniero e con una religione differente dalla mia ci causasse problemi e sopratutto perchè ero fidanzata da 7 mesi con un'altro. A. ha sempre insisito nonstante fossi fidanzata,poi ad ottobre ad una uscita con il mio gruppo si avvicina a me e mi bacia..lì nonstante avessi concretizzato che mi piaceva sul serio ho deciso di rimanere fedele al mio ragazzo pensando che dopotutto era solo una cotta la mia. dopo questo fatto, mi sono lasciata poco dopo con il mio ragazzo e successivamente mi sono messa con A. andava piuttosto a gonfie vele,finchè un giorno mi scrive per messaggio che era meglio che rimanessimo amici perchè lui lavorava e il tempo che ci vedevamo non era sufficente per lui:Sono stata male,ma l'ho rincontrato per parlarne bene e mi ha spiegato che se fossimo andati avanti saremmo stati tropppo gelosi l'uno dell'altra e che lui teneva a me e al rapporto che avevamo..e ha preferito scaricarmi così.Lui lavora sul serio tutti i giorni (in settimana in un negozio fino alle 9 e di sabato sera in discoteca come pr). Pero' stiamo continuando a frequentarci nella compgnia,di fatto ci ho appena festeggiato Capodanno insieme.Per chi è interessato puo' leggere le frasi con la riga sopra: A Capodanno, dovevo andare via prima l'ho saluto e nel momento che stavo per dileguarmi lui mi abbraccia,quasi stringendomi,farfugliando qualcosa come "Grazie per tutto". Come dovrei interpretare la cosa?

A me piace ancora,perchè oltre ad assomigliarci caratterialmente ci piaciamo fisicamente, ma so che è un bravo ragazzo nonstante la sua "razza" e il suo "lavoro", ma non so quali sono i suoi sentimenti e non so nemmeno se è bene tentare di dirgli che mi piace ancora o metterlo solo nei "miei ricordi" e andare avanti..

 

Grazie per aver letto! 

Mer

30

Dic

2015

Confessare al proprio ragazzo di essere bisessuale e di...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono fidanzata da tre mesi con un ragazzo splendido, io so da una vita di essere bisessuale e vorrei confessarglielo stasera. Lui sarebbe la prima persona a saperlo perché fino ad ora l'ho tenuto sempre per me, la verità però è che mi fido molto di lui e credo che manterrà il segreto. Vorrei anche chiedergli il consenso di intraprendere conoscenze con delle ragazze (via chat) per schiarirmi le idee; sto pensando di essere lesbica e non solo bisessuale. So che sto praticamente chiedendo una cosa impossibile ma io ho bisogno di far chiarezza e ho bisogno di fare affidamento su qualcuno, sono stanca di essere sola in una situazione del genere. Vorrei che lui accettasse questa parte di me ancora non molto chiara, che mi aiutasse, anzi, a far chiarezza.

Lun

28

Dic

2015

Ancora riguardo al turco

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono la ragazza di qualche post fa, immelmata nel patema muslim appeal irresistibile, genitori vomitosi, amici razzisti ecc ecc. 

Da qui riprendo, poi un post scriptum. 

Sono uscita col turco, l'ho portato ad un locale super trendy della mia città (Roma). Era un pò timido, si comportava come uno scemo, imbruttiva agli altri ragazzi, così gli ho detto non c'è bisogno, ti ho chiesto io di uscire scemotto, ricordi ? Troppo aww.  Vabbé, gli ho spiegato un pò tutta la situazione, dice che se ne era accorto. Riguardo la mia comitiva, intendo. Chiaro, manco si sono presentati quei bori ! Mortacciloro. 

Ma quanto cazzo è sexy ! Allah, allah ! Veramente un sorco da pauraaaaaaaaaaaa

Se voi potesse annusare la sua pelle, il capogiro giuro. Ci siamo baciati, sapete ? Ho fatto io intenere che davo il permesso sennò lui col cà lo faceva, tutto galante com'è. Mi ha anche pagato da bere, analcolico (schifoo) ma fa lo stesso. Ad un certo punto mi ha stretto i polsi perché ho smicciato un tipetto per farlo ingelosire (lo so sono spietataaaa ihih) ragà m'è salito un brividooooo mamma miaaa penso che mi innamoroooooo. Vorrei farci l'amore, ma lo dico solo a voi. Voglio dimostrare di non essere meno delle sue connazionali. So controllarmi. E quando lo faremo per la prima volta, m'inficco l'imene artificiale che costa meno di 30€ così vedrà che sono una ragazza seria. 

P.s. non sono fake. Scrivo cool. E v'accollate col pisello nero, trenta centimetri bla bla.. cosa volete far intendere ? Il pene ce l'hanno tutti uguale, è tutto il resto che vi manca italidioti rosikoni.... xoxo 

 

Sab

26

Dic

2015

Perché mi sento cosi ?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono una ragazza molto carina, ho appena 20 anni quindi giovane. Frequento l'uni, adoro leggere, andare a ballare con le amiche, fare gli aperitivi, passare del buon tempo con mia nonna, insomma classic. Bensì, ho un cruccio psichico pesantissimo: non sono attratta dai ragazzi italiani. O meglio, loro mi vengono dietro ma li trovo pessimi, il mio sogno è sposarmi con un ragazzo turco, arabo, insomma muslim. Accudire lui, la casa. Preparargli il pranzo, la cena, farlo sentire amato siccome tutti li trattano male :-(Perché poi ? Non so. Sarà l'esotico. Ho conosciuto un ragazzo turco nella disco dove vado a ballare con la comitiva, davvero incredibile quello che riesce a farmi provare. Mi sento rispettata sul serio e non tanto per dire, coi raga italiani mai accaduta una cosa del genere. Sono spacconi e supergonfiati proprio: bleah.

Il problema ? I miei mi ammazzano se sanno una cosa del genere, sono dei razzisti vomitosi. I miei amici consigliano di lasciarlo perdere perché vabbé, rincoglioniti dal ritratto criminale fatto dai massmedia. Che devo fare ? Sarei disposta anche a diventare muslim, no problem. 

P.s. sono stata costretta dalla mia bf a fare questo thread. Chiara puzzaaaaaaa xoxo

Sab

26

Dic

2015

Lo so è già stato detto e ridetto come argomento... ma :)

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao a tutti sono una ragazza di 21 anni quasi 22 ..vado all'università e ho poche amiche ma buone.. mi piaccio esteticamente.. :) però le mie amiche sono tutte fidanzate.. mi capitano tutti ragazzi che non sono adatti a me.. insomma sono da sempre sfortunata in amore.. non ho mai avuto un ragazzo..e penso a volte..così per scherzo.. che rimarrò zitella a vitaaa ..so che è un argomento stra comune ma vorrei sapere che pensate.. oltre al fatto che devo aspettare il momento giusto..ecco..grazie e ciao! :) 

Ven

18

Dic

2015

Chiamiamolo fidanzato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Il tuo atteggiamento mi delude pienamente.

Piangi miseria a tal punto da dirmi che quest'anno sarà difficile addirittura farmi il regalo di compleanno, però so che i soldi te li giochi, dove vai vai so che stai fumato (che poi possiamo aprire un'immensa parentesi su questo, mi fai la terza guerra mondiale per un bicchiere di vodka o perchè a volte torno dopo un certo orario, però se tu fai il cazzo che vuoi e torni quando cazzo ti pare, ottimo! E poi...hai dei vizi? La vita è tua, io non sono una santarellina e non ti rompo il cazzo...a me può dispiacere un po', soprattutto perchè sei molto giovane, ma basta che non vieni a rompermi la minchia, perchè non ne hai proprio il diritto.)

Chiusa l'immensa parentesi, torniamo a noi. A me non frega proprio un cazzo del tuo regalo, a me importa della tua presenza, se non vuoi farmelo e spendere i tuoi soldi in altro, ok, basta che non mi prendi per il culo ostentando il tuo "impoverimento".

Sono perfettamente cosciente del tuo desiderio di divertimento: è evidente. Ultimamente sparisci giornate intere per motivi ignoti (e io sono una che è altamente comprensiva quando esci o hai da fare, perchè è un tuo pieno diritto avere una vita al di fuori di me), non sei più dolce come prima, ti incupisci senza motivo, ti annoi e sei spesso indifferente. Su questo, non è colpa tua, non posso costringerti ad re-interessarti a me. Però sii chiaro sotto questi atteggiamenti, dì semplicemente che non vuoi più stare con me, perchè in questo momento mi sento costantemente abbandonata, insicura e non amata.

Sab

12

Dic

2015

Innamorata di un ragazzo fidanzato

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sono una ragazza di 20 anni, single e vergine. Finora non ho mai trovato ragazzi che mi interessassero al tal punto da pensare di andare oltre un semplice bacio.... Lo scorso anno, quando ho iniziato l'università, la mia coinquilina mi ha presentato un ragazzo più grande di me, alla fine degli studi in giurisprudenza.... In facoltà ci siamo visti più volte e spesso lui mi ha offerto un caffè, abbiamo chiacchierato amichevolmente, ecc. Ho notato (è inutile negarlo, noi donne lo sappiamo) che lui avrebbe potuto avere un interesse nei miei confronti, tant'è che più volte ha proposto di offrirmi una cena a casa sua in compagnia della mia coinquilina (quindi non ci ha provato spudoratamente o altro, l'ho sempre visto molto garbato). Ma,lui è F I D A N Z A T O!!! Quindi, siccome non sono una poco di buono e non voglio essere "l'altra", ho sempre rifiutato per non rischiare di cadere in tentazione.... Solo che da qualche mese non lo vedo più in facoltà (sta preparando la tesi, quindi frequenta poco/quasi mai) e non ho avuto modo di incontrarlo nemmeno in giro e sento una grande vuoto dentro e una grande mancanza. Non mi va di cercarlo perché non voglio apparire come una cozza, attaccata allo scoglio in maniera ossessiva, e non voglio neanche apparire come una 15enne innamorata cotta....però, come faccio??? Sento davvero di provare un forte sentimento e non voglio reprimere tutto, però sono combattuta con la mia morale... Aiutatemi a fare chiarezza, vi prego!! 🙏🏻