Tag: pentimento

Lun

11

Mag

2015

SONO STATA FRIENDZONATA!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono stata brutalmente friendzonata da un ragazzo!!! Mi sono dichiarata perchè ero CONVINTA di piacergli, e sapete lui con che scusa se ne viene? Che io mi sono fatta tutta un film e che non sono il suo tipo. Che cosa devo fare?? Come mi devo comportareee?? Io ci sto davvero male perché questo tizio mi piace veramente. Forse dovrei ignorarlo. forse ho sbagliato qualcosa? Sono stata troppo frettolosa?? Sono nel pallone non so cosa fare. Sto tizio viene in classe con me e facciamo parte della stessa comitiva, lo vedo in pratica tutti i giorni e vederlo adesso mi fa maleee. Mi viene quasi da piangere, perché lui è il migliore amico di una mia cara amica: scherzano e si abbracciano mentre io non vengo minimamente calcolata. Vi prego aiutatemi perché non so proprio cosa fare. Graziee

Dom

29

Mar

2015

Sola, che sei.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mi pentirò in eterno per averti salutata in quel vicolo, così come per averti cercata con tutte le forze tempo fa.Spero che trovi questa confessione, anche se ti farai qualche risata, fa niente, tanto non sei la prima, non c'è nulla di speciale in ciò che hai fatto. Il perchè mi devo pentire ogni volta non lo so, forse la mia metà è da un'altra parte o almeno spero, di sicuro non sei tu, come altre in passato.

Ven

20

Mar

2015

Sono doventato un coglione

Sfogo di Avatar di Ivan39Ivan39 | Categoria: Ira

Eh si.. sono diventato un coglione! E per quale ragione? Ovviamente per le ragazze.

Il vecchio me voleva disperatamente trovare una ragazza, innamorarsi, le tipiche smancerie.

Ma dopo tutte le volte che mi hanno spezzato il cuore sono cambiato.

E l'ultima goccia é stata quella cogliona (cogliona che purtroppo amavo) che ho conosciuto un po di mesi fa..

Come un idiota sono caduto ai suoi piedi e mi sono innamorato in un modo pazzesco, ma lei quanto pare no', lei non si era innamorata, le mancava qualcosa. Io le ho dato tutto, il mio tempo, le mie attenzioni, il mio cuore.

Ma a lei non é bastato. Mi ha strappato il cuore come se fosse un foglio di carta!

 

E questo mi ha cambiato. Nessuna mi attrae piu in quel modo, l'unica cosa che mi va di fare é scopare e basta, niente piu sentimenti.

Dopo di lei tratto le ragazze come se fossero tutte squallide. Le prendo in giro, le faccio soffrire, non sono mai fedele a una sola ma mi tengo sempre in contatto con 2 o tre alla volta e questo mi fa sentire meglio.

 

Saro' mai piu capace di innamorarmi? Perché anche se le tratto tutte come merda e mi faccio sembrare un coglione l'unica cosa che in realtà voglio é trovare quella giusta che mi faccia pensare a lei dalla mattina alla sera.. 

Ma l'unica cosa alla quale riesco a pensare é che sono tutte delle coglione senza sentimenti, pronte a calpestarmi di nuovo. 

Lun

06

Ott

2014

Gli ho tirato un pugno.

Sfogo di Avatar di TheDarkness1994TheDarkness1994 | Categoria: Ira

Oggi, stufa delle cattiverie dette in tre anni, ho tirato un pugno in testa al ragazzo che mi piace. Ma forte! Gli ho fatto un male cane! Non so perchè, ma presa dall'ira di un avvenimento vissuto con lui stamattina, vedendolo parlare di spalle gli ho tirato un pugno. Abbiamo già chiarito. Ma sono pentita. Mi dispiace. Nonostante in questi tre anni ci siano stati litigi ( di solito per colpa sua ), io l'ho sempre rispettato. Lo amo, e mi sento male. Sembra uno sciocchezza, ma mi hanno sempre insegnato di avere valori e rispetto. E ho infrento entrambe le cose. Non riesco ad accettare ciò che ho fatto.

Sab

30

Ago

2014

SarĂ² un idiota ma ho bisogno di sfogarmi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 anni e abito vicino Roma.

5 anni fa conobbi una ragazza di Roma ma, visto che ero un ragazzino, visto che mi spaventavano questi 40km dopo qualche giorno di sms lasciai perdere.

Poche settimane fa lei mi ha aggiunto su facebook (confesso di non averla riconosciuta, ma parlando mi sono ricordato tutto senza che lei se ne accorgesse) e abbiamo iniziato a parlare tutti i giorni. Lei mi mandava sempre il buongiorno, era dolce e ammetto di essermi affezionato. Lo scorso lunedì lei mi fa "un giorno dobbiamo per forza vederci" e io le propongo di farlo venerdì (ovvero ieri). Dato che  non non lavoro e la mia macchina va a benzina ho deciso di prendere il treno. Arrivo da lei alle 7.15 e iniziamo a parlare. Abbiamo parlato di tutto: dalla scuola fino a discorsi sulle nostre esperienze "intime"

 Ci avviamo per andare a cena e lei camminava abbracciata a me. Quindi mi fermo e la bacio, e lei ricambia.

Mangiamo tranquillamente poi facciamo un'ultima passeggiata, visto che il mio treno era alle 10.

Arrivati alla metro ci siamo dovuti separare, visto che andavamo in due direzioni differenti. Arriva la sua metro e ci diamo un ultimo bacio appassionato.

Inutile dire che ero felicelissimo.

Salgo sul treno e continuiamo a mandarci messaggi su whatsapp. Arrivo a casa e, visto che il giorno dopo dovevo fare un lavoro, quindi svegliandomi alle 6.30 sono andato a dormire dopo poco che sono arrivato.

Stamattina le mando il buongiorno e lei risponde verso l'una.. Ma la sento cambiata, come se si fosse pentita di quanto accaduto ieri, infatti a molti messaggi risponde molto tardi.

Come dire... La mia felicità sembra essersi andata a benedire.

Sembrerò uno sfigato ma avevo bisogno di questo sfogo. 

Mar

10

Giu

2014

Vorrei dire a quelli di ieri... entrate

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, sono la ragazza che ha scritto di avere paura di essere lesbica.

Dato che i commenti che volevo aggiungere non sono stati pubblicati, purtroppo, gli scrivo qui, sperando che questa volta me lo pubblichi.

Mi avete chiesto "se ti piacciono i maschi perchè con il tuo ex non hai avuto un rapporto completo?". Non l'ho avuto per il semplice fatto che lui era un incapace sessualmente, non riusciva nemmeno a mettersi il preservativo e non sapeva dosare la sua forza, eravamo entrambi vergini e alle prime esperienze. La voglia di avere un rapporto c'era da parte mia, ma avevo paura del dolore fisico non avendolo mai fatto, e allora il petting mi bastava,mi faceva impazzire già senza bisogno di fare di più. Ora la voglia di avere un rapporto VERO con un uomo è lancinante, infatti come scritto ieri se trovassi un ragazzo gradevole (ne bello e ne brutto) disponibile cederei subito. Anzi, so già con chi vorrei, ma con LUI, il ragazzo di cui ho parlato, non so se può essere fattibile, credo di no. 

3 di voi mi hanno scritto che sono sicuramente lesbica (perchè non bisessuale? non lo dico per autoconvincermi, ma gli uomini DAVVERO mi piacciono, eccome, le donne non mi sono mai piaciute, provo solo, e ogni tanto, certo non sempre, attrazione verso il seno, e poche volte verso il sedere, di una showgirl, tra l'altro bellissima, le donne normali, quelle che trovi in giro, non mi fanno nè caldo e nè freddo. Oltrettutto se guardo le foto nude di altre showgirl non mi fanno nessun effetto, solo questa mi eccita (ma è vera eccitazione?) lievemente). Il fatto dell'essere omofoba, mah, non credo di essere omofoba perchè preferirei morire piuttosto che essere lesbica. IO non voglio esserlo assolutamente, e la storia che il maschio è vita è vera, non una balla per autoconvincermi, so che autoconvincermi fa male. Il fatto è che la femminilità, l'essere guardata da uomini sono la mia essenza, la mia felicità. Una volta una donna lesbica mi ha fischiato, e mi sono incavolata, se è l'uomo a fischiarmi e a farmi anche battute volgari sono invece felice. L'unica cosa è che non mi sembra normale provare attrazione (e ripeto, lieve) quando vedo quella, non è da etero, ma.. perchè escludere a prescindere la bisessualità e dire "sei lesbica?". Non mi pare di aver scritto che mi piacerebbe baciare una donna e toccarle tutte, a volte ho voglia di toccare la tizia lì, ma poi mi passa subito, ci sono giorni interi, mesi, che guardare il suo corpo non mi fa effetto. Anche guardare foto di bei ragazzi nudi non mi eccita, ma credo che sia perchè, essendo una ragazza non mi eccito visivamente come un uomo.

Il mio psicologo mi ha spesso detto di "filtrare" ciò che mi viene scritto su internet, di non credere alla lettera a quello che dicono gli altri, gli altri non mi conoscono, e certo dietro un pc dubito fortemente possano sapere il mio vero essere. Non mi conoscono. Ma ciò che mi hanno detto mi ha fatto male, è da ieri che ho l'ansia, e non posso nemmeno parlarne con i miei. Mi sono messa a piangere, quasi urlando -no! io non voglio! a me piacciono i ragazzi, le donne mi fanno schifo!- e vi assicuro che è VERO, le donne mi fanno SCHIFO. A volte ho quella lieve eccitazione, ma per il resto mi fanno tutte schifo. Oltrettutto come scritto, ciò che vorrei fare alla bellissima showgirl è quello che il mio ex mi faceva a me e mi faceva impazzire, stavo ore a farmi fare quella roba al seno, non può essere una carenza? Perchè dovrei essere per forza lesbica, con tutto quello che ho sempre provato con i maschi? Vi assicuro che se fossi lesbica la mia famiglia mi accetterebbe, e non c'entrano i condizionamenti sociali, perchè se la società non mi accettasse farei le mie cose di nascosto, senza uscire allo scoperto, ma lo farei. Ma il fare robe con donne mi farebbe venire il voltastomaco, forse l'unica eccezione sarebbe la showgirl, ma baciarla mi farebbe schifo così come farmi toccare, la toccherei solo io su seno e sedere, ma ripeto che questa è una fantasia, non so neanche se sul serio lo farei. E per rispondera a Ndrecchia, sì, da piccola non sono stata allattata, ma dubito che questo c'entri, ho sempre trovato banale dire che l'attrazione per il seno sia dovuta a ricordi inconsci dell'allattamento.

Solo che non so più cosa pensare, ma lesbica del tutto vi posso assicurare che non lo sono, infatti i motivi per cui non faccio sesso da 3 anni e perchè non ho avuto rapporti completi gli ho spiegati. Credo che forse ho delle tentenze bisex, o sono in un periodo di transizione, ho di astinenza.

Non dico questo per autoconvincermi, quindi vi prego smettete di dire che voglio autoconvincermi, ma io mi conosco sicuramente meglio di voi. Andando in terapia, so benissimo che l'autoconvizione è dannosa, quindi non la metto in pratica, non l'ho messa in pratica nemmeno su mie fisse ben più gravi dell'essere lesbica.

Non voglio litigare, non incazzatevi per questo messaggio, volevo solo spiegare ciò che nei commenti nn ho potuto spiegare perchè non mi hanno pubblicato i commenti.

 

Lun

09

Giu

2014

Ho scritto qualche settimana fa della mia paura di essere bisex

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

O peggio, lesbica.

 

Vorrei solo anticipare dicendo: non sono retrograda e non ho nulla contro gli omosessuali, potrei benissimo avere amiche lesbiche e amici gay e trovarmi benissimo con loro, non ho mai giudicato gli omosessuali in malo modo ma anzi gli ho sempre difesi dagli omofobi... il fatto è che IO non voglio esserlo, perchè per me il maschio è VITA, la donna NO, nel senso che avere un uomo al mio fianco sarebbe la cosa più bella della mia intera esistenza, mentre una donna come fidanzata mi farebbe solo schifo (dal punto di vista fisico) e mi metterebbe addosso tristezza e paura.

Ho parlato settimane fa della lieve eccitazione che provo quando vedo su internet il corpo nudo di una bellissima showgirl, dell'attrazione erotica che provo verso il suo seno e del fatto che a volte immagino di toccarla. Sono sempre stata attratta dai maschi, lo sono tutt'ora, i baci lesbo mi danno fastidio alla vista, infatti io questa tizia vorrei solo toccarla e, perdonate la volgarità. leccarla sul seno e sedere escludendo i genitali perchè i genitali femminili mi fanno impressione, non vorrei mai baciarla perchè per me il vero bacio erotico è con un maschio, ho sempre baciato maschi e con il mio ex ho fatto petting estremo. Oggi però ho davvero toccato il fondo... ieri ero tranquilla perchè ho visto in lontananza il ragazzo che mi piace, colui che da un anno è il mio pensiero fisso dalla mattina alla sera, che mi fissava da lontano e sono come impazzita, oggi però ho guardato un porno lesbo (è da giorni che guardo porno lesbo, mi piace vedere due donne che si toccano ma non vorrei mai essere al loro posto) e mi è venuta voglia di "testarmi", vedere se ero davvero lesbica. Così ho cercato le foto nude della showgirl, le fissavo il seno e non provavo nulla, ma se mi toccavo invece mi piaceva (anche se in modo lieve) guardarle il seno e mi sono messa pure.. oddio, posso scriverlo... a leccare il monitor dove si trovavano i suoi capezzoli. Sembravo quasi il mio ex quando leccava il mio di seno.

Sono lesbica? Allora perchè amo quel ragazzo? Perchè mi sono sempre piaciuti i maschi? La bisessualità esiste? O è solo un alibi per non sentirsi del tutto omosessuali?

Oltrettutto sono 3 anni che non ho un'attività sessuale. Può essere che, essendo in carenza (credo che anche le donne vanno in carenza come gli uomini, specie dopo 3 anni) ogni tanto mi viene voglia di toccare questa donna? O il fatto che impazzivo quando il mio ex leccava il mio seno che proietto questa voglia? Stà di fatto che se io mi trovassi davanti sta tizia, qualche cosa al seno gli è la farei.

AIUTO, VORREI SOLO MORIRE.  

Sab

31

Mag

2014

Ho paura di essere...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

lesbica? No, lesbica no, adoro i maschi, il loro corpo, quando mi rivolgono attenzioni impazzisco, la loro voce bassa e calda mi rende inebriata... forse bisessuale?

 

Mi spiego, forse dirò cose volgari, ma ho davvero bisogno di aiuto, sono disperata! Sono sempre stata attratta dai maschi. Ho avuto un solo fidanzato con cui ho fatto petting estremo, ed ero sempre al top della felicità e del desiderio quando facevo le mie cose con lui. Ultimamente però, sono andata su google a cercare foto di donne famose nude per capire la psiche maschile (capire i maschi mi intriga). Ho notato di provare una certa eccitazione (comunque lieve) quando vedo il corpo nudo di Aida Yespica, una donna inutile sicuramente, ma bellissima. Soprattutto il seno: sono attratta dal seno di questa showgirl (il seno che ha avuto dopo la chirurgia, quello piccolo che era il suo seno naturale non mi piace per niente). Spesso fantastico di toccare e "fare altro" al suo seno (non lo scrivo perchè non voglio essere volgare, dico solo che quello che immagino di farle lo faceva sempre il mio ex a me, e mi faceva impazzire). Può essere che sono attratta dal seno di questa perchè mi ricordo quello che provavo quando il mio ex faceva determinate cose al MIO di seno?. Oltrettutto se penso di baciarla (o di baciare qualsiasi altra donna) mi viene una specie di repulsione, mi fa schifo l'odore di "femmina", mi disgustano i genitali femminili, l'unica cosa che mi piace della Yespica e il seno, e spesso anche il sedere. Inoltre mi capita solo verso questa showgirl di provare attrazione per il seno e il sedere, verso le altre no, forse solo ogni tanto con altre 3 donne famose e bellissime.. ma il corpo che mi scaturisce queste emozioni è solo quello della Yespica.

 

Sono bisessuale? Lesbica? IO NON VOGLIO ESSERLO! Sono anche innamorata di un ragazzo, e rapporti sessuali completi e relazioni (serie e non) le voglio SOLO con uomini. Ma perchè mi eccito quando vedo il seno di stà tizia?

 

Risposte serie, per favore, sono letteralmente disperata! 

Sab

01

Mar

2014

l'amicizia persa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Vi è mai capitato di avere un' amica di quelle speciali, una persona che dopo un momento molto difficile della vostra vita arriva e vi raccoglie da terra rimettendo assieme tutti frammenti della vostra vita che sembrava essere andata distrutta?! A me si, è capitato. Si sa che dopo un grande dolore si cade in uno stato di insicurezza totale, ed è stato nella mia insicurezza che ho incontrato la persona che da li a poco sarebbe diventata la mia migliore amica. Io sono sempre stata una brava attrice, una di quelle persone che sorride anche quando dentro ha gli abissi, che appare sempre felice davanti gli occhi di tutti, anche ai suoi occhi apparivo così finche non mi conobbe, e diventò l'unica persona che sapeva che quando ridevo in una discussione era perche ero in imbarazzo, o che quando stavo male fingevo di essere felice per non essere di peso. La sua amicizia era molto importante, ma io non gli ho mai detto che grazie a lei io mi ero rialzata, mi ero ritrovata, ero finalmente sicura di me, ero diventata forte in ogni situazione. Per orgoglio non ho mai dimostrato neanche un po' della mia gratitudine, non le ho mai detto 'Grazie per esserci' e davo talmente per scontata la sua presenza senza immaginare mai una vita senza le sue parole giuste al momento giusto. Dicono sia umano volere sempre di più dalla vita, e io oltre alla sua amicizia volevo sempre di più.. tanto da trascurala ed accantonarla quando andava tutto a gonfie vele, tanto da non accorgermi che avevo tutto quello che un'adolescente aveva bisogno. E l'ho buttato, l'ho buttato via in un momento di sconforto e di rabbia perchè non avevo tutto quello che volevo.

La mia amica, la persona che reputavo una sorella, era ormai molto lontana. E dopo quattro anni io ero ancora a pezzi, ma lei non c'era più ormai.. Ero frantumata in tanti piccoli pezzettini e lei era troppo lontano per raccogliere di nuovo i miei pezzi. E fu una sera d'autunno che presa dalla rabbia le dissi ' sei un'amica di merda'. In verità non lo pensavo, ma il dolore e la rabbia sono delle brutte bestie che ti invadono la mente e ti fanno uscire parole che non avresti mai voluto dire.

Quella volta i pezzi di me li ho raccolti da sola, uno ad uno, ma li ho incollati male.. le ferite sono rimaste, ed una di queste è proprio il rimpianto di aver perso la mia amica. Sono passati due anni ed io qualche mattina mi sveglio ancora con la convinzione di chiederle come sta o semplecimente se è felice. Perchè io non lo sono, e darei qualunque cosa per non dire quelle parole e non essere così piena di me da non accorgermi che stava andando tutto a rotoli. 

So che nel mondo ci sono tante amicizie occasionali o per scopo d'interesse, ma se ne avete almeno una di vera tenetela come il tesoro più prezioso.. una volta persa non la troverete più.

Ven

24

Gen

2014

Rimorsi..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

E' un bene non confessargli di aver avuto una nuova esperienza nel periodo di pausa???