Tag: pensieri

Lun

24

Ago

2015

HO DUE GENITORI DI MERDA

Sfogo di Avatar di B26B26 | Categoria: Ira

In questo momento non sono arrabbiata, ma sto solo ripensando al mio passato e alla mia storia e mi accorgo di come i miei genitori non lo siano mai stati pienamente. Mia madre impone limiti, su qualunque cosa, è iperprotettiva, ma non per affetto, quanto per paura, credo, che mi faccia una vita vera. Non posso uscire da sola, non posso fare attività che qualunque 16enne farebbe, non sono mai andata a fare un giro con i miei amici e mai a nessuna festa per ragazzi (a quelle che si facevano alle elementari sì). Mi tratta come una bimba, mi ha più volte detto di non fare nulla in casa, di non aiutarla e che quindi deve fare tutto lei. A cinque anni a chiuso me e mia sorella in camera al buio contro la nostra volontà perchè le erano saltati i nervi, noi piangevamo, urlavamo, ma solo quando si era calmata ci ha fatto uscire. Mi urla spesso contro. Quando alcune volte le parlo lei non mi ascolta, perchè le vedo gli occhi vuoti, non partecipa e ogni tanto m'interrompo a metà frase e lei non mi chiede di continuare: non mi sente proprio, ed io ci sto davvero male, perchè non ho motli amici, e neanche parenti con cui confidarmi. Non vi racconto i "traumi", se così si possono chiamare, che ho subito da piccola, con lei che mi umiliava in posti pubblici, che mi sgridava con tutti che mi fissavano. Io non dimenticherò mai quei momenti. Lei non lo sa, perchè per lei tutto passa, ma non si ricorda, non capisce quello che mi porto dentro da tempo... Per lei non posso neanche avere un ragazzo, perchè lei il primo lo ha avuto (si parla degli anni 70) a circa 20 anni, se non mi sbaglio. E se io ne trovassi uno non so nemmeno come farei a dirglielo. 
Mio padre invece è un uomo a cui piace vantarsi di sé, a cui piace screditare le persone ed i loro sogni, è così concretamente duro, mi ha spezzato il cuore più volte e non è mai venuto con me a ricomporlo. Mi ha più volte detto di avere un "cuore di pietra", mi ha accusata di farmi influenzare da mia madre e quindi di non avere un cervello tutto mio, le mie idee, i miei pensieri... ogni tanto si incazza  con me per nulla, soffre d'ansia quindi immaginate cose tipo le partenze per viaggi: sono esperienze allucinanti. Sin da quando ero bambina, quando le mie compagne venivano a casa mia e mia madre (perchè mio padre non partecipava mai, ovviamente) ci portava la merenda e cose simili, loro mi dicevano che avrebbero tanto voluto una madre come la mia ed io, già allora, dicevo loro che non la conoscevano bene, che non vedevano ciò che realmente era senza quella maschera. Non so se mi hanno mai creduto. I miei genitori di merda, insieme, formano una macchina letale. Litigano quasi ogni giorno, mia mamma stuzzica apposta mio padre, perchè lo odia per fatti che io non so bene (o di cui non so la vera versione) perchè accaduti prima della mia nascita, e lui per ogni piccola cos o frase innocente di mia madre si accende. Urlano. Ormai sento grida quotidianamente. Il massimo di calma a casa mia è stato 2 giorni e 1/2. Ho contato. Perchè era un evento così insolito. 

Scusate per la lunghezza, ma avevo bisogno di condividere tutto ciò con qualcuno che mi possa dare dei consigli o semplicemente che mi scriva qualcosa che mi possa dare la forza di continuare, perchè devo stare qui, non ho il fegato per scappare, sono una ragazza ordinata, che ha bisogno di organizzarsi e di sicurezze, non posso partire per l'ignoto. E mi stanno rovinando gli anni che dovrebbero essere i più belli della mia vita. E non è giusto.  

Dom

09

Ago

2015

Oggi l'ho vista di nuovo...e lei mi guardava

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Oggi l'ho rivista. Quella che lavora dove vado a tagliare i capelli. L'avevo scritto due mesi fa. È una vera calamita verso di me...ed oggi...mentre pagavo ho notato attraverso gli occhiali dasole che mi osservava, facendo finta di nulla. Chissà cosa c'era in quel suo sguardo...quali pensieri. Ed ogni volta che vado lì non capita mai lei a me, ma sempre altri! (Sono in tanti a lavorare lì). Ma possibile...!!! Altre cose già le scrissi...nell'altro sfogo..e lei è sempre lì...con quelle labbra...quel visino alla francese...i suoi capelli biondi...il suo sguardo che ti rapisce...e le sue tette magnifiche! (L'ho messo apposta alla fine per non sembrare troppo materiale). Chissà cosa pensava oggi quando mi osservava quasi senza facendosi notare...io cmq non passo inosservato...sono un bel ragazzo...alto...e vado lì da anni...e mai...dico mai...che lei capiti con me...e che palle! Se sapesse quali sono i miei pensieri quando sono lì...

Gio

23

Apr

2015

Non capisco, vi prego datemi un parere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti,

vi spiego la mia situazione e vi ringrazio in anticipo per il vostro parere. Ho 23 anni e sono stata per 5 anni insieme a un ragazzo molto dolce e buono nei miei confronti, con il quale la storia è finita perché a un certo punto ho iniziato a sentirmi soffocare insieme a lui, avevo veri e propri attacchi di panico perché non mi sentivo più attratta e innamorata di lui come all'inizio della storia e sentivo di voler provare nuove esperienze (prima di lui avevo avuto solo un breve flirt), tuttavia ero terrorizzata all'idea di lasciarlo perché era l'unica persona che mi avesse mai fatto sentire amata, come nessuno, neanche i miei genitori, ha mai fatto; anzi, da loro ho sempre subito solo umiliazioni e cattiverie. Tuttavia, dopo mesi di tentennamenti, con grande dolore l'ho lasciato perché ormai era chiaro come il sole che non provavo più amore per lui, solo un grande affetto. Dopodiché sono stata single per circa sette mesi, durante i quali sono uscita con un paio di ragazzi. Mi sono sentita molto sollevata, libera e spensierata in quel periodo però ho anche sentito molto la mancanza di qualcuno che mi amasse e sostenesse. Dopo questi sette mesi ho conosciuto un ragazzo che è il mio attuale fidanzato da quasi un anno. Mi sono innamorata di lui follemente, ci siamo trovati subito in sintonia sia dal punto di vista fisico che mentale, cosa che non mi era mai successa, e sono sempre stata molto bene con lui fino a un paio di mesi fa, quando hanno cominciato a ripresentarsi i dubbi che mi tormentavano durante la mia precedente relazione: sono abbastanza innamorata di lui, sono pronta a rinunciare a fare altre esperienze anche se sono ancora così giovane, perché mi piace sentirmi ammirata anche da altri e a volte immagino come sarebbe stare con loro? E da li mi è preso il panico. Mi sento distaccata nei suoi confronti, non capisco più cosa provo, mi sento mancare l'aria. Ma al tempo stesso sento di volergli molto bene e a volte penso che si tratti solo di ossessioni che mi metto in testa io e ci penso così tanto che alla fine sembrano diventare reali. Non so se è così o se sto di nuovo ricominciando a disinnamorarmi, e mi odio per questo, soprattutto perché fino a poco tempo fa mi sentivo così coinvolta e andava tutto così bene. Lui è molto dolce e innamorato esattamente come il mio precedente ragazzo, sono addirittura la prima di cui si innamora. Non riesco a capire cosa sta succedendo davvero nella mia testa e nel mio cuore, vi prego, datemi la vostra opinione. Grazie mille a tutti

Ven

13

Mar

2015

Stream of consciousness...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Eh sì... stasera ho voglia di essere un flusso di coscienza anonimo... voglio dare libero sfogo ai miei pensieri così come compaiono nella mia testa... cosa sono i 20 anni? L'età più bella della vita? A volte mi ricredo... a volte penso che sia l'età più infame che esista... piena di inquietudine, ansia di vivere... sì, ecco cosa ho... ansia di vivere... eppure è un ossimoro... ansia e vivere è un'accoppiata sbagliata, una stonatura... i miei 20 anni sono fretta di vivere, timore di soffrire, pensiero in evoluzione... una forza centrifuga... emotività nascosta sotto il letto... vorrei poter avere il controllo totale sulle mie emozioni, ma mi rendo sempre più conto che il mio stato d'animo è dovuto alla piena fase di transizione che sto vivendo... staccarsi dal mondo fanciullesco e sentirsi ricadere adddosso le responsabilità, la routine, i sacrifici per ottenere qualcosa di soddisfacente... stasera non servono i consigli... stasera è così... stream of consciousness... 

Tags: pensieri

Ven

10

Ott

2014

Mi manchi tantissimo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

"Volevo dirti che tu... da quando non ci sei io non vivo più"... Queste sono le parole di una bellissima canzone dei Modà che esprime benissimo quello che provo ormai da troppi mesi... L'uomo che amo se n'è andato... ha scelto la sua strada.. la libertà..

Giusto così... del resto ognuno ha i suoi sogni e fa di tutto per poterli realizzare un giorno... Il mio sogno sarebbe poter starti vicino, amarti sempre e sostenerti nei momenti in cui hai più bisogno d'affetto... Io in questo momento ho bisogno davvero di un tuo abbraccio.. mi basterebbe anche solo per un attimo perdermi nei tuoi occhi scuri e profondi che mi fanno battere forte il cuore.. 

Ma forse tu non vuoi più vedermi.. ti ho giudicato, offeso.. sono stata troppo gelosa, lo so... Una cosa sbagliatissima e folle perchè tu non sei un uomo qualsiasi.. Eri sposato con Dio.. e nel cuore so che lo sei, e lo sarai sempre... Io questo lo rispetto... ma non riuscivo ad accettare alcuni tuoi comportamenti e mi sono lasciata accecare dall'invidia...

Se puoi perdonami.. Volevo solo proteggerti dal male che qualcuno poteva farti... Invece sono stata proprio io a ferirti...

Mi manchi.. ma non so che fare... dirtelo sarebbe utile?.. Vorrei fare qualcosa di speciale per te... per farti capire che nonostante tutto l'amore che provo per te non è cambiato.. e mai cambierà..

Ricordi quella canzone che ti avevo dedicato?..."Poi la notte col suo silenzio regolare, quel silenzio che a volte sembra la morte, ma mi dà il coraggio di parlare.. e di dirti tranquillamente.. e di dirtelo finalmente.. che ti amo e che di amarti non smetterò mai"... A volte mi chiedo se ancora l'ascolti e ti ritorno in mente...  

Sab

07

Giu

2014

pensieri notturni

Sfogo di Avatar di Ambra lunaAmbra luna | Categoria: Altro

Io ammiro chi ha vera fede e chi crede, penso infatti, che abbia sempre una speranza in piú, di scorta, per le evenienze.conosco una persona cosí, è mia nonna, la mia cara e adorata nonna, forte come un salice e dalla granitica fede. L'ammiro perchè è vissuta in un mondo pulito, meno contaminato, l'ammiro perchè è saggia, di quella sapienza data dalla cultura, dalle passioni e dall'esperienza. Ammiro mia nonna perchè dalla sua bocca escono solo parole gentili e serene, l'ammiro perchè non potrebbe vivere senza mio nonno. Loro incarnano la poesia " ho sceso un milione di scale" di Montale, la poesia d'amore piú bella e semplice in assoluto.  Mia nonna è il mio idolo. Io ho paura della parola fine verso tutto ció che reputo importante, ho paura di morire senza realizzare i miei sogni /obiettivi, ho paura di perdere le persone care, ho paura di non amare e di imprigionarmi nella mia durezz,. La mia credenza nel caso non mi aiuta in questo. In certi momenti vorrei avere fede, per sentirmi piú protetta non per altro. le regole e le rigidità proprio non le tollero

Gio

10

Gen

2013

Sms all'ex, cosa ne dite? Grazie mille.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Son trascorse due settimane dall'ultima volta che ho rivisto il mio ex per caso, non ci si incontrava e sentiva da anni. Gli ho inviato un sms con una scusa ed ha risposto il giorno dopo, piuttosto disponibile. Ho continuato a scrivergli sempre in merito alla scusa (molto credibile, piuttosto ambigua, non inserisco ulteriori dati per essere del tutto sull'anonimato) e, ad un certo punto, non mi ha più risposto. Dopo una settimana, mi manda un sms di risposta, io gli scrivo, poi altri due sms e dopo lui non risponde. Non siamo entrati nel personale, ovvero lui non ha chiesto di me ed io di lui, ha solo voluto accertarsi del perché mi fossi fatta sentire, io ho attribuito tutto al fato, dunque ribadendo la scusa. Quando ci siamo incontrati per caso, mi ha guardata molto ma non ci siamo neppure salutati, io l'ho ignorato. Mi aveva lasciata lui, anni fa ma io avevo deciso di tagliare tutti i rapporti. Cosa ne pensate di questo comportamento? Sicuramente sarà rimasto sorpreso... Grazie in anticipo, baci.

Mer

29

Ago

2012

Non voglio tradirlo, non voglio lasciarlo...adoro molto di lui ma é troppo NOIOSO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho contattato il mio ex ragazzo. Non so se lo vedrò. Lui è questo quello che vuole ovviamente, magari rivivere le emozioni passate, considerando che la nostra è stata una storia libera e felice, anzi, più che storia ed ex ragazzo, definirei rapporto e amante, io era la sua amante nel caso specifico, malgrado in cuor mio volevo diventare qualcosa di più. Io adesso sono fidanzata. Da sei mesi e lo conosco da un anno e mezzo, compresi i sei mesi. Non so se lo amo, per certo non riuscirei a stare senza di lui, cioé ci tengo molto ed è importantissimo... E' stato il mio ragazzo a spingermi verso il mio ex! E avrei potuto anche verso una persona nuova solo che non ne conosco di interessanti. Perché è diventato noioso, non ha iniziative, non ci vediamo quasi mai, sta sempre male, é stanco o non può. Cioé cosa pretende? Che stia bene e felice con lui mentre mi mette da parte, mi trascura, "mi rimanda"?? Non so se vedrò questo ex. Perché ho paura di perdere il mio ragazzo. Ma il mio ragazzo non ha paura di perdere me? Che cazzo. Il mio ex è un furbone, uno sveglio, un folle, pieno di vita e voglia di fare, di esserci..di avere!!! Non è affatto il tipo raccomandabile da tenere con sé come fidanzato ahahhah avrei corna per tutta la testa...ma mica lo voglio! Però che palle... Sarei dovuta uscire tre giorni fa con il mio ragazzo e dice di star male, rimanda per ieri dicendo di farsi perdonare e mi da nuovamente buca oggi! Dice di star male.. Io esco pure con la febbre e 38 se devo stare con il mio amore..cioè al massimo non esco per non passare il virus... Sono esagerata forse? Parlargliene? L'ho già fatto, non dell'ex ovviamente..ma non sembra volersi dare una mossa, neppure accenna ad un miglioramento. Io sono sognatrice, romantica, passionale.. Lui è spento, noioso...anche se tanto dolce, cioé ha le sue qualità ma... C O N F U S A

Lun

16

Lug

2012

......per favore,abbiate la pazienza di leggermi...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

questa settimana inizia all'insegna della frustrazione,non so se ci sarà qualcuno che avrà voglia di leggere tutto questo sfogo ma ho davvero bisogno di sfogarmi,spero che qualcuno potrà dirmi qualcosa…ho 30 anni, sono una ragazza normale,non ho problemi di salute,lavoricchio e non mi manca nulla...nel corso della vita,ho avuto modo di sperimentare vari tipi di relazione...io sono quella della forte passione che ti blocca il respiro, del cuore che esce dal petto...ma dura quello che dura,purtroppo…sono stata fidanzata per 1 anno e mezzo col primo ragazzo a 17 anni : un ragazzo gelosissimo e manesco che voleva tenermi chiusa in casa,vestita da massaia e senza un minimo di femminilità,banditi trucchi e cellulare,maglie scollate,gonne e canotte , per fortuna i miei genitori mi hanno fatta ragionare ed ho capito che non si poteva andare avanti . Sono poi stata con un ragazzo del mio paese, per 4 anni, il rapporto è andato sfilacciandosi dopo il 1°anno passato meravigliosamente , lui aveva però, tanti interessi che non mi comprendevano,e non voleva farmi partecipare alla sua vita ed è andato via,via sparendo, mi ha lasciata, è tornato,l’ho ripreso,abbiamo cercato di rimettere le cose apposto , dopo un anno mi ha tradita con la mia migliore amica dell’epoca “20enne” e ci è andato a convivere…ero disperata perchè pensavo di amarlo e mi sentivo vuota…Dopo un anno da sola e qualche avventuretta da poco,conosco un ragazzo dolcissimo,affettuoso e intelligente, di fuori città…mi ci butto a capofitto,pensando di aver trovato la persona giusta, ma lui era spesso all’estero per lavoro,non ci vedevamo mai perché stava via settimane e lui cercava di compensare portandomi a fare dei viaggi bellissimi..dopo 2 anni ero nauseata dalle sue attenzioni e dalla sua ossessività, so che era perché cercava di darmi tutto in poco tempo ma per me era terribile tutto così concentrato…non c’era regolarità..non voleva mai fare l’amore e quando capitava, non mi toccava nemmeno,solo baci. Avevamo preso a frequentare una coppia di suoi amici , pallosi come dei cactus, appiccicosi e pesanti, andavamo alle feste di paese , alle sagre , ai mercatini (e mangia,mangia,mangia…)….quando andavamo a ballare stavamo a sedere al tavolo a parlare,senza muovere un muscolo…oppure a casa loro a giocare a carte…mi sentivo vecchia ed ero ingrassata,ed io sono sempre stata sui 60 kg (sono alta 1,70) ero arrivata a pesare quasi 70 kg e mi sentivo goffa,pesante e sempre stanca avevo addirittura le ginocchia pendenti,zero stimoli,zero iniziativa,zero…tutto…appena mi rendo conto che non può andare avanti così,appare nella mia vita un bel figo palestrato della riviera romagnola , mi fa divertire,è allegro,dinamico, e tradisco con lui, il mio ragazzo…lo lascio dicendogli che non ero + innamorata, che avevo conosciuto un altro e ricomincio a full immersion un’altra storia incredibile… lui aveva un attività in quel della riviera ed io ho fatto 9 mesi avanti e indietro in macchina e treno per tutti i weekend,aiutandolo nel suo negozio di roba biologica e pastiglie..per poi scoprire che era un fissato per la palestra , la donna muscolosa, filiforme e super pettoruta (cosa che io non sono) mi denigrava dicendo che ero grassa e flaccida…anche mentre eravamo a letto assieme..aveva iniziato lo stillicidio psicologico per farmi dimagrire e farmi diventare come la sua prima moglie…(le somigliavo) , la storia finì quando mi disse “se mi ami davvero fai una firma di garanzia per farmi comprare un negozio + grande” e “devi scegliere tra me e i tuoi genitori”…torno a casa e taglio i ponti, smetto di prendere la pillola,mi rilasso e inizio a calare di peso e torno in forma…e di nuovo,tramite la mia migliore amica di allora,dopo pochi mesi incontro il mio Principe…lineamenti da statua greca,alto,magro,amante del sesso di qualità,medico appena laureato,intelligente ed educato…i 10 mesi + belli mai passati con un ragazzo…facevamo un sacco di cose assieme, lui era amante del cinema d’autore e della musica,io degli animali , mi portò allo zoosafari, a vedere le farfalle,agli acquari…ed io con lui andavo al cinema o guardavo dvd…c’era un giusto scambio,iniziammo anche a fare sport assieme,a progettare un futuro,le vacanze…poi,il tracollo , selezionato per un dottorato importante in Francia, in 2 settimane mi lascia, perché sarebbe stata una storia piena di sacrifici, secondo lui…sparisce e mi intima di non cercarlo +,specificando che mi lasciava solo per non farmi soffrire a lungo,anche se mi amava,preferiva sparire..per il bene di entrambi…non c’è stato nulla da fare per fargli cambiare idea..Muoio dentro , impotente e abbandonata dall’uomo che amavo + di me stessa…inizio a buttarmi via , bevo, fumo come una ciminiera, faccio tardi alla sera,tutte le sere,e arrivo al lavoro con dei mal di testa atroci e un alito da bidone di ristorante in estate…tutto questo con la mia amica,che era stata lasciata pure lei da poco…il dolore va avanti,mesi,1 anno…ed io continuo a fregarmene del mio futuro e prendo ogni uomo che mi interessa,sposato? chissenefrega! fidanzato?cazzi suoi!! + vecchio?meglio!! senza grosso sentimento, mi chiama?bene, non mi chiama? Ne arriverà un altro…vado avanti così per 3 anni , conosco uno,ci esco,mi piace, ci faccio sesso,dura 2-3 mesi poi mi stufo (mai storie da una sola notte però,avevo necessità che la persona mi scaturisse un po’ di sentimento affettivo) incontro NK , 39enne scapestrato , cantante musicista disoccupato…PERFETTO!! Ci frequentiamo per un anno e mezzo (nel corso dei 3 sopraelencati) ci volevamo molto bene e andavamo d’accordo,ma ogniuno era per se stesso…eravamo entrambi spaventati dalla sofferenza..quindi stavamo bene assieme finchè eravamo assieme,appena ci salutavamo,non sapevamo + nulla l’uno dell’altra fino al successivo incontro (anche con questo,a parte i primi 3 mesi,sesso zero) Continuo a conoscere e frequenatre altra gente in contemporanea a NK e mi rendo davvero conto che la maggiorparte dei maschi non vuole responsabilità , non sa ciò che vuole,ed inizio inconsciamente a tracciare un profilo di cosa ho combinato nella mia vita,cosa ho ottenuto,cosa vorrei e cosa non voglio + e faccio un riassunto,come sto facendo adesso. Una mattina mi sveglio e sento il bisogno di avere qualcuno di serio accanto. La mia vita continua , fuori tutte le sere,bevo,ballo,gioco,scherzo con le amiche…arrivano una coppia di vecchi amici (che risalgono all’epoca del mio secondo ragazzo,circa 10 anni fa)così,dal nulla,per caso.. iniziamo ad uscire assieme , li vedo assieme, lui dolce con lei nonostante 10 anni di storia , la copre dal sole,le da la crema protettiva,le porta da bere..e lei lo sdegna in continuazione,addirittura me lo propone dicendo che se ne vuole liberare “ma perché non te lo porti un po’ a letto,così si leva dalle palle?!?!” dove vuole lei,lui la porta, attento,presente,responsabile,”adulto”…vuole qualcosa e lui gliela regala,la porta a fare shopping e le da consigli sugli abbinamenti, la porta al mare , a sciare, ovunque lei voglia…una sera usciamo io e lui e mi racconta che lei è sotto cura perché esce da una grossa depressione,che è stato lui che per 2 anni si è preso cura di lei,tra medici,cure,casa,bollette,lavoro,crisi isteriche,litigi,capricci,dieta…insomma, percepisco,ascoltandolo parlare,di questo e di molto altro,per molte sere di seguito,che in lui c’era quello che cercavo io,pari pari..ma lui non mi piace fisicamente…non mi attira neanche un po’…passa il tempo, loro si lasciano e si scatena il pandemonio,lei lo tradiva e usava me per farlo uscire di casa…insomma,mi scatta l’interruttore quando lui dice che venderebbe l’anima per mettersi con me,io perdo il lume della ragione (considerata tutta la serie di ragionamenti che avevo iniziato a fare) quel tanto che basta per decidere di mettermici insieme e fare le cose SERIAMENTE. è passato un anno da quella decisione e ora mi sento intrappolata,soffocata,limitata,frustrata…lui mi vuole tutta per lui,sempre con lui,tutti,tutti,tutti i giorni, mai una sera fuori con le amiche,né lui né io…sempre io e lui,e lui non è + com’era l’anno scorso, è scurrile,maleducato,iroso,istintivo,sempre pronto ad attaccare chiunque,secondo lui,mi insidia…secondo lui,tutti i miei amici e le mie amiche mi vogliono sottrarre da lui..non accetta mezze misure,ed è fissato col sesso…ma non “buon sesso” lui vuole solo svuotare la sacca scrotale,tutti i giorni,e io non ne posso + , è una richiesta continua, sesso orale, sesso, pippe,sesso orale,sesso e pippe…è sgarbato nel toccarmi,è rozzo..abbiamo passato giorni a discuterne, gli ho spiegato che io ho bisogno di un altro tipo di sesso,ognitanto,che farlo spesso mi rompo e perde il bello,che se insiste io gli dirò sempre + spesso di no…e lui si pente,mi da ragione,si scusa,dice che starà attento,poi dopo 2 giorni ricomincia…va avanti così da 3 mesi,ed io non vedo + in lui il dolce ragazzo che mi era sembrato e del quale mi ero fidata…da principe azzurro è diventato una stalliere..(senza offesa)ho paura ad andare nel letto perché temo che me lo chiederà….tante volte ho fatto sesso con lui per forza,per farlo stare zitto e poi dormire…non mi piace, non è quello che volevo,è svilente,triste…non si può essere ridotti così dopo 1 anno…non so come abbia fatto la sua ex a durare 10 anni… ma io VI GIURO che di tutti questi aspetti gliene ho parlato,di tutti i suoi comportamenti,gli ho detto chiaramente quello che penso e dove sbaglia,+ e + volte…lui ci riflette,risponde,sembra che capisca,si redime…e poi…di nuovo nel baratro.. io non ce la faccio + e non so trovare altra soluzione che chiudere anche questa storia, solo che stavolta la frittata è bella grossa…abbiamo fatto conoscere le famiglie e i parenti…non è facile come prima,devo pensarci bene,ma sono scoraggiata…adesso vorrei solo dormire…e come l’altra volta,svegliarmi con la soluzione ed il coraggio per metterla in pratica…….devo chiedere aiuto ad uno psicologo secondo voi? sono sbagliata io?? sono io che devo cambiare?

Sab

27

Nov

2010

Ma come fai a pensarlo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma dico io, perché devi far promettere al tuo ragazzo di amarti per sempre, di non lasciarti mai, di non farti mai del male?! Ma che diamine! Hai 16 anni, cazzo! Quante sono le possibilità che il vostro amore duri fino all'ultimo dei vostri giorni? Sono veramente poche! Porca miseria, ora gli vuoi bene, ti vuole bene e non ti va bene? E ma mi fa veramente incazzare questa cosa oh!!!!!