Tag: matrimonio

Mar

28

Mar

2017

Tango

Sfogo di Avatar di ColeridgeColeridge | Categoria: Altro

Oh, io ho già preso le scarpe. Mi chiama al mattino al lavoro. Io l'ascolto ma nel frattempo ho gli occhi che rimbalzano sui vari monitor visto che sono nel mezzo di un rilascio e in testa ho una todo list abbastanza serrata (gergo odioso lo so, ma passatemelo).

Ah le hai già prese? Sono piuttosto sorpeso visto che ultimamente è lei la prima a fare caso a tutte le spese, e dobbiamo risparmiare, e hai le mani bucate. Un equivoco. In realtà mi stava dicendo che le aveva già prese su per la sera, le sue scarpe da concerto. Però mi fa piacere. Non pensavo che la prospettiva la entusiasmasse così tanto. Glielo avevo proposto nei giorni in cui, dopo esserci riavvicinati, abbiamo deciso di ritornare insieme: un corso di tango. Non molto originale come idea, anzi, un classico delle coppie mature che vogliono un po' ritrovarsi. Pochissime volte siamo andati a ballare. Più che altro ci siamo ritrovati a farlo durante qualche capodanno o qualche festa in vacanza. Eppure entrambi abbiamo molto a che fare con la musica: per lei è una professione, per me doveva esserlo.

Perchè il tango? La cosa che mi piace è l'idea che sta alla base del ballo di coppia o, se vogliamo, dell'idea che me ne sono fatto: la necessità di intendersi, di andare insieme, di sincronizzarsi. Nel tango poi c'è una metafora di un approccio relazionale quasi atavico, con l'uomo che deve sempre guidare e sostenere, e la donna che deve imparare ad affidarsi o addirittura, ad alti livelli, abbandonarsi. Potrebbe sembrare una specie di rivincita del povero maschio frustrato ma, sinceramente, non è quello che mi affascina. Trovo, al contrario, che possa essere catartico soprattutto per le coppie che, nella vita quotidiana, hanno quella modalità di interazione, come dire, dialettico-competitiva? che caratterizza, H24, il nostro rapporto.

Sono quindi contentissimo che lei abbia deciso di rilanciare con il proprio entusiasmo alla mia proposta. Lunedì sera ultimo appuntamento del corso per principianti, riprenderanno tra un paio di settimane con un nuovo blocco di lezioni, così decidiamo di fare una lezione di prova. Appuntamento direttamente alla sala da ballo in centro città. Arrivo a pelo dopo essere passato da casa, dalla stazione,  per cambiarmi anch'io le scarpe. Ci sentiamo un po' imbarazzati a fare questa cosa. Entrando vediamo un'altra coppia della nostra età che ci guarda un po' incuriosita. Poi dentro, nella sala, dove ci si siede su dei divani alle pareti. Ci presentiamo e, mentre gli altri fanno la loro lezione, un paio di allievi tutor si prendono cura di noi separatamente. Più tardi arrivano singolarmente anche i due maestri titolari del corso: una coppia di ballerini argentini. Non molto alti di statura, ma estremamente eleganti e, soprattutto, simpaticissimi. Lei ride divertita quando Laura mi riprende su un passo "Ecco, si comincia subito!". Eh già se parte il trip altro che rilassarsi insieme: riusciamo a discutere anche quando c'è da montare una mensola, immaginarsi sui passi da seguire. Ma non è così per adesso. Ridiamo anche noi e ci godiamo il primo passo base guardandoci negli occhi e inciampando.

Alla fine si avvicina la titolare del corso e ci elenca un po' le condizioni  per partecipare. Laura salta tutti i passaggi: potete gia iscriverci, vero Coleridge? Certo sì, anche se glielo comunichiamo domani  non credo che ci saranno problemi, scherzo, ma comunque sì. Usciamo, entusiasti e rilassati e andiamo in un pub a divorarci un tagliere di affettati visto che siamo a digiuno. E così, almeno un giorno alla settimana eviteremo di passarlo stravaccati sul divano.

Tutto il resto della nostra vita, il nostro ricominciare non sarà troppo diverso. Far capire, capire, aspettarsi, sincronizzarsi. Dopo Valigie in cui ho raccontato una possibile separazione, il mio nuovo diario in cui vorrei parlare di una possibile rinascita e di una rinascita possibile. 

Sab

25

Mar

2017

C'era una volta

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

c'era una volta Elena, aveva 19 anni quando andò a studiare inglese in un'accademia britannica. Era il 2002 e quell'estate sembrava volgere al termine senza emozioni, senza scossoni... sembrava perché era agosto quando si innamorò follemente di Nicolas e Nicolas si innamorò follemente di lei. Fu un colpo di fulmine che si trasformò in una passione intensa e travolgente. Nicolas era uno studente di ingegneria, lei era all'ultimo anno di liceo. Vissero quei 12 mesi con il sogno di rincontrarsi, e così fu. A settembre Elena si trasferì in una città del nord Italia e il venerdì correva a Lione, Nicolas correva anche lui. Correvano e non vedevano l'ora che arrivasse il momento di vedersi. Un bacio, coccole chiacchiere, amore, lo studio. Il venerdì partire e il lunedì mattina ritornare tra i banchi della facoltà.

La vita non ti permette di sognare e, appena può, distrugge gli incanti. Spostarsi non è gratis, nessuno dei due era disposto a cambiare città nell'immediato, Elena si sta per laureare quando Nicolas, ormai laureato, viste trasferto in Malaysia per due lunghi anni con la prospettiva di restarci:"non possiamo fermaci e aspettarci, Elena" "hai ragione".

Il mondo cadde ma si rialzarono. Elena non sa a che punto sia adesso la vita di Nicolas, ha solo un profilo linkedin a cui non ha mai scrivtto. Elena ha avuto altre storie ma non ha mai davvero amato nessuno come ha amato Nicolas. Da quando entrò nel suo cuore nel 2002 non uscì mai più e niente fu in grado di cancellare questo sentimento... nè tempo, nè distanza, nè altre passioni, altre avventure. 

Tra mezz'ora alla porta di Elena citofonerà la sua parrucchiera perché oggi Elena si sposerà ma non con l'uomo che ama da 15 anni. Sposerà un uomo che non ama perché nella vita ci è concesso di amare ed essere smati veramente  solo una volta. 

Ti porto nel cuore, amore mio!

Sab

18

Mar

2017

MATRIMONIO=FIGLI!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sei fidanzata...perchè non tisposi???

Ti sposi...è ora che fai dei figli???

Gli rispondi a tono....Da quando ti sei sposata sei cambiata!!!

Si so cambiata, sono stufa di sentire sempre che qualcuno mi dice quello che devo o che non devo fare.

MATRIMONIO=FIGLIO....NO CAZZO...MATRIMONIO=STARE BENE CON TUO MARITO E SE HAI VOGLIA FARE UN FIGLIO

ho l'impressione, sopratutto se sei donna che, se non "ottemperi" al dovere di fare i figli, sei taglaita automaticamente fuori dalle amicizie. Sicuramente è una mia condizione mentale (come dice mio marito) ma io sto soffrendo questo!

 

Mar

07

Mar

2017

É normale da parte di una madre questo?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

mi sono sposata a 28 anni con il fidanzato della mia vita, dopo un lungo fidanzamento, e mia madre si é rifiutata di accompagnarmi a scegliere l'abito da sposa perché, al momento del matrimonio, non ero più vergine, avendolo fatto con il mio fidanzato.. Sapendo come la pensava gliel'ho tenuto nascosto per anni, temendo che mi buttasse fuori di casa.. Ero piccola e non potevo lavorare.. Poi quando lo ha scoperto mi ha cacciata di casa.. Sapendo che mi volevo sposare l'ho pregata tante volte di scegliere con me l'abito.. Ma lei disse che per lei ero solo una " delusione" come figlia, perché mi avrebbe voluta vergine al matrimonio, così sono andata con una mia amica... É normale da parte di una madre.. O non mi ha mai voluto bene.. E questa era la scusa per dimostrarlo?

Mar

24

Gen

2017

Essere fantasmi

Sfogo di Avatar di ericaverbena78ericaverbena78 | Categoria: Ira

Buongiorno,mi chiamo Erica. Sono sposata da sette anni e due di fidanzamento.Sono mamma di una splendida bimba di 10 mesi. Mi manca mio marito.Vive con noi, dorme con noi, cena con noi, ma lui non c'e'Abbiamo passato anni felici e momenti meno belli. In passato ho perso un maschietto e la scoperta di questa nuova gravidanza mi ha fatto tornare a vivere. Ma la mia gioia è solo mia.Non si interessa della piccola, non gioca con lei, dice che ci passa del tempo insieme ma in realtà guarda il tablet e lascia la piccola sul tappeto gioco.  La bimba ovviamente inizia a piangere e lui non la consolaIo sono completamente sola. Abito a 300 km dalla mia famiglia. Non ho proprio nessuno.Credevo di avere un buon rapporto con mia suocera ma prima di natale, per una banale discussione, mia ha vomitato in faccia tutto quello che pensa di me.Mi ha dato della poco di buono perchè ho i genitori divorziati, che prima di conoscere il figlio non ero niente e non avevo niente e tante altre affermazioni che cerco di non pensare. Io non ho reagito. Non le ho detto  niente. Per settimane mi sono ammalata di tutto ( Cistite, candida, influenza, dolori diffusi)Mio marito non se ne cura, o meglio non si cura proprio di noi.Spesso mi prende a male parole, mi fa sentire inferiore a lui, non posso parlare, dire una piccola opinione e lui mi inveisce. L' ultima litigata è stata per la scala interna. Afferma che non sia pericolosa. Ma come si fa con una bimba di 10 mesi che gattona? Non vuole metterla in sicurezza.La mia piccola ha un tumorino nell'occhio sx. Dopo un mese dalla nascita mi sono accorta che qualcosa non andava. L' ho portata da diversi oculisti che mi davano della matta compreso mio marito. Lui me ne ha dette di ogni, che sono paranoica che devo farmi curare da uno bravo. Quando  ho fatto visitare la piccola al gaslini ci hanno ricoverate immediatamente ed ora assume un farmaco sperimentale dua volte al giorno.Mio marito rientra a casa alle 18. Ma da quell'ora sino al giorno dopo è uno strazio. Non mi da' mai un bacio, una carezza, e anch'io divento un fantasma.Non mi ama più , così dice.Io sto iniziando a spegnermi, ormai sono depressa e tanto stanca. Ho provato a parlargli tante volte ma non serve. Promette, promette ma non mantiene.Voglio andar via un mese almeno per staccare un pò, e lui su questo è d'accordo. Anzi non vede l'ora.Non so più che fare con quest'uomo.Tutti mi dicono di resistere e sopportare per la bambina. ma io mi chiedo che esempio di famiglia è questo.Un padre che tratta male la sua mamma .Allora sono anch'io uno spettro    

Dom

15

Gen

2017

Mai andare a letto arrabbiati...

Sfogo di Avatar di SparklePrincessSparklePrincess | Categoria: Altro

Abbiamo litigato, stasera tornando a casa, non so nemmeno più perché è iniziata. So però che sono volare grandi parole, da entrambe le parti, e io ho minacciato di tornare a casa mia, dai miei genitori, finché lui non ha detto l'unica cosa che sa che mi fa davvero male. Mi ha guardata negli occhi e me l'ha detta. È davvero stupida, ma sa che mi ferisce. E io sono crollata. Non gli ho detto più nulla, non gli ho rivolto più la parola. Siamo andati a dormire. Nel letto continuavo a rigirarmi finché non ho sbottato dobbiamo parlare.

lui per tutta risposta ha cercato di tirarmi in un abbraccio, da cui mi sono scansata ripetendo dobbiamo parlare. La sua meravigliosa risposta da manuale è stata dormi, ne parliamo domani. Peccato che io nn ci riesca. Dunque ho riprovato. Parliamo. lui mi chiede scocciato di lasciarlo dormire in pace almeno. Così io mi alzo e vado sul divano. Nn ce la faccio a tornare da lui per quanto lo voglia. Non ce la faccio a far finta di niente. Non ce la faccio, anche se so che X lui è un periodo stressante e dovrei avere un occhio di riguardo. Non so se ce la faccio più.

voglio tornare a casa... 

Sab

14

Gen

2017

Matrimonio di merda

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non c'è la faccio più! Ero un gran bel ragazzo, con una buona attività e con un buon guadagno, mi viene in mente la brillante idea di sposarmi, la fine totale della mia vita!!!

Ho speso un patrimonio per ricevimento (pagato solo da me) per arredare casa (come piaceva a lei) ed acceso un mutuo per ristrutturarla ( sempre come piaceva a lei), per poi trovarmi dentro casa MIA una Troia nell'animo, che nemmeno me la da più. Lei sa fare tutto, io niente, lei sa, io no, ed ora mi ritrovo indebitato, affranto, demoralizzato e senza prospettive future, e va a finire che se chiedo il divorzio il giudice mi sbatte pure fuori di casa (MIA) in quanto abbiamo un bambino piccolo, che per fortuna amò ed è l'unica cosa che mi da la forza di sopportare tutto questo. Ma ora basta, comincio a scopare con chiunque, a rifrequentare le persone che voglio, torno a coltivare i miei hobby e se parla la sbatto fuori di casa. Io mi riprendo la mia vita, e vaffanculo!!!

Ven

13

Gen

2017

a volte è meglio non sapere

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

io e mio marito non facciamo sesso da piu di tre anni. Siamo una coppia di quarantenni e la cosa è molto strana.

Io penso di non piacergli piu, cioè facciamo molte cose insieme (vacanze, passeggiate, shopping, alleviamo i nostri figli... parliamo anche molto), però non proviamo alcuna attrazione.

Penso che lui abbia un'altra persona... ma non ne sono sicura. 

Fuori sembro normale, forse un po nervosa.. ma dentro sono cosi triste. 

Sento che la mia fiducia è stata tradita e mi sento anche in colpa perchè penso che se non facciamo piu sesso e se probabilmente lui ha un'altra persona è colpa mia perchè non sono invecchiata, ingrassata, e forse sono diventata anche una persona noiosa.

Pero sono anche molto arrabbiata, perchè penso che se due persone si vogliono bene dovrebbero parlare dei problemi e non sfuggirli...

scusate lo sfogo

Mar

10

Gen

2017

Carenze sessuali

Sfogo di Avatar di LeonLeon | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti. Vi spiego subito la mia situazione...sono sposato da tre anni e ancora non ho compiuto i 30, mentre mia moglie ha 2 anni in meno. Il mio problema è la carenza e la qualità del sesso fatto con mia moglie. Lo facciamo in media, 2 volte al mese, certe volte anche una soltanto e vista l'età non credo che sia proprio il massimo. Stiamo insieme da 10anni e questo situazione si è venuta a creare dopo qualche anno. La frequenza del rapporto è bassa, ma, come spiegavo prima, anche la qualità non è proprio il massimo ( da sempre ). Sicuramente anche io sbaglio da qualche parte, ma non riesco a capire cosa. Ho provato a farle del sesso orale in diverse occasione, ma a lei non piace e praticamente non mi fa nemmeno quasi iniziare. Il sesso orale che ricevo da lei è quasi ridicolo, non indossa mai niente di sexy ( completi o roba varia ) nella nostra intimità e nel complesso non sembra ne presa e ne che il sesso le interessi molto. Io, a mia discolpa, posso dire di avere parecchia fantasia, ho provato diverse situazioni e ad inventarmi qualcosa, le ho detto diverse volte cosa non mi va bene e le ho anche detto di dirmi cosa per lei non va bene. Ma niente, tutto inutile.Le ho detto, durante il fidanzamento, che non ero molto soddisfatto sessualmente in un paio di occassioni sperando che cambiasse qualcosa...ma anche questo ha portato a cambiamenti minimi e solo momentanei. Che devo fare? per me il sesso è importante, lo farei 3 volta a settimana!. Spesso mi sfogo da solo in bagno. Non so come sistemare la cosa.....concludo dicendo, che per il resto è una ragazza perfetta, un ottima moglie e pure carina ( non ha l'amante ). Ci amiamo e tutto il resto della vita fila liscio, non mi pento di averla scelta come moglie apparte che per il sesso. Da sposato non l'ho mai tradita, da fidanzati ho avuto un paio di flirt con un paio di ragazze ma niente di che. Solo andato a letto solo con lei fin ora. Sento che non posso resistere a lungo facendo finta di niente e lei sembra non sentirci......ma non posso certo trattenere le mie voglie sessuali per tutta la mia vita. Come risolvo? 

Mar

29

Nov

2016

I gay...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

In questi anni purtroppo non siamo più liberi di esprimerci perché veniamo subito capiti male dagli altri.. Io però non posso essere obbligata ad accettare le cose solo  per volere degli altri.. quindi io lo dico : ODIO i Gay e mi fanno schifo. NOn riesco a vedere due maschi che si baciano in pieno giorno quando vado a passeggio con i bambini, non riesco a vedere 2 maschi che si sposano e che addirittura prendono un Utero in prestito e tolgono quel povero bimbo ad una donna (la madre vera) e la pagano pure .. La Donna non é un oggetto, se tanto volete sti figli fate qualcosa di soprannaturale e impiantatevi voi un utero e mettetevi delle ovaie, La donna in questo caso io la vedo sempre usata come un oggeto per donare Suo figlio ad estranei e alla fine sto bambino viene anche "pagato" Mi fate schifo, odio pure chi si batte per i diritti dei gay ed è etero.. ma cosa cazzo ve ne frega a voi ?? Non gli accetto proprio mi fa senso, e non accetot neanche sto benedetto matrimonio tra due dello stesso sesso, Il matrimonio è Tra uomo e donna, se Dio ci teneva tanto come dite voi che l'amore è un Dono di DIO per i gay allora invece di Creare Adamo ed EVa Creava Adamo e Adamo.. e figli da dove uscivano? dal buco del culo? Se la donna è fatta per procreare come fate a dire che non é peccato sposarsi con un uomo? OK sono omofoba come volete voi, ma io resto della mia opinione e non la cambio.. Ho amiche lesbiche infatti non ciesco mai, proprio perché mi fa schifo. Loro sono così non sto dicendo che devono diventare etero che alla fine trombano tutti con tutti e diventano bisex d'improvviso ,però Loro sono così devono sta lontano da me.

Mi fanno schifo .