Tag: matrimonio

Gio

12

Apr

2012

EH NO!!!.....................

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

per quello che hai fatto a me,di conseguenza non dovresti farlo neanche tu! Merdosa de c***ooooooooooooooo!!!! Quando mi sono fidanzata con tuo fratello non volevate ne tu ne tua madre,quando volevamo sposarci avete fatto guerra perchè non volevate perdere la vostra gallina dalle uova d'oro,il ristorante non dovevamo farlo perchè ci volevano i soldi,per voi bastava una firma al comune e se eravamo fortunati dovevamo fare il buffet,il viaggio non ne parliamo proprio,per voi c'era la guerra ovunque,quando invece la vera guerra siete voi,...ora stai conoscendo su fb quel povero illuso che si crede che sei per quello che ti fai credere,tua madre ora non ti sta impedendo niente,.....poi ancora non vi siete incontrati (e la mi diverto,appena ti vedrà se ne scapperà per la tua puzza,è inutile che ti fai bella per l'immagine del profilo),e già dici che l'anno prossimo ti sposerai,quando invece tu e tua madre avete fatto le facce di mille colori quando avete saputo che avevamo deciso di sposarci dopo un anno,per voi dovevamo aspettare 5 o 6 anni,il ristorante dicevate che era inutile,e ora parli che quando ti sposerai dobbiamo portarti una bella  busta al ristorante (se avverrà io non ci verrò e ti manderò la busta vuota,al mio matrimonio 3 di voi avete messo 100 euro,che schifo,con i soldi che avevate)......fino ad ora non hai ancora parlato di viaggio e spero che non ne parlerai perchè se osi dire che vuoi andare anche 1 giorno a qualche parte spero che ti si ritiri la lingua perchè con la cerimonia in chiesa,il fotografo e il ristorante avete perso  perchè ci sono riuscita,il viaggio non me lo sono potuta permettere perchè non c'erano soldi,sono passati 5 anni ma io non mollo e prima o poi farò anche quello......comunque ci avete intossicati lo stesso e tutto non torna indietro,non è giusto,se ti fidanzerai dovrai passare quello che ho avuto io,a te ,suocera di merda da cui parte tutto,I FIGLI SI TRATTANO UGUALIIIIIIII!!!!!!

Mer

11

Apr

2012

Mia diletta suocera

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

vai a quel paese te e il tuo perbenismo del cavolo. Io e tuo figlio non ci siamo sposati e mai lo faremo, stiamo bene così uniti da un vincolo che nessun pezzo di carta potrà mai eguagliare e te rompi in continuazione, chiedi 'quando vi sposate?'. Sottinteso, in chiesa con tutti i crismi perchè bisogna fare bella figura con la gente del paese. Non ti è bastata di lezione l'aver visto naufragare il matrimonio dell'altro tuo figlio, celebrato come dio comanda, nella chiesa del centro storico, col prete amico di famiglia, con tutti i parenti invitati, con la sposa che da fidanzata faceva tanto la verginella e che dopo si è svegliata di brutto riempiendo tuo figlio di corna finchè lui dopo 20 anni l'ha sbattuta fuori di casa (tu te la saresti tenuta invece, pur di evitare le chiacchiere).

Non te ne frega nulla, come al solito, se noi stiamo bene così. Poco importa se i soldi preferiamo spenderli per pagarci la casa e cose più importanti di una cerimonia coreografica. Conta quello che vuoi te, la bimba settantenne che a suon di bizze e capricci è sempre riuscita ad ottenere quel che voleva da tutti, genitori, marito e figli. E per contrappasso t'è toccata la (quasi) nuora stronza, quella che se ne frega altamente di te e delle tue futili necessità di immagine col popolino del paesello. 'Sposati, sennò se a mio figlio succede qualcosa te non becchi nulla'. Cuore di mamma...

Cara suocera, ancora non lo sai, ma la qui presente nuora è, oltre che atea, a tutti gli effetti sbattezzata, indi scomunicata, indi nessun prete accetterà mai di sposarmi. E' quasi un anno ormai che sono uscita dal gregge delle pecorelle. Mi pregusto solo la tua faccia, al momento in cui te lo dirò e manderò in frantumi i tuoi sogni di gloria per interposta persona. Ma aspetto, perchè queste sono soddisfazioni che vanno pregustate a lungo e fatte maturare bene. Se poi non reggi alla notizia e tiri il calzino, tanto di guadagnato.

Fun Kool

Lun

26

Mar

2012

moglie e suoceri innutili rompicoglioni

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Stavo rispondendo ad un commento..... volevo condividere il mio pensiero al fine dello sfogo!!!!!!!

Stavo rispondendo ad un poveretto come me... sposato, ergo: INFELICE!

Vuoi un'orgasomo... fai da te!

Vuoi ridere... vai dagli amici che ormai anche loro sono inchiapettati quindi vivi di ricordi!!!

Vuoi stare sereno?... meglio i problemi del lavoro piuttosto che le sue super strigliate di coglioni!

Vuoi intimita?...  arrivano sempre i discorsi sui suoceri reciproci! 

Finisce sempre così... dovrebbero dirlo prima di sposarsi! altro che corso pre-matrimoniale fatto dal prete.... ci vorrebbe un po' di onestà e praticità!

Se lo dici ai futuri sposi e chi cazzo è il coglione che si sposa!?!?!?!

Firmato:

Un marito esausta dopo solo 3,5 anni di matrimonio, matrimonio che io ho ribattezzato la quaresima "finchè morte non vi separa...."

:-( 

Lun

12

Mar

2012

E' tutto finito

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Si tra noi è FINITA!

puoi incolparmi quanto ti pare, tua madre può pure riempirsi al bocca di  tante bugie, tanto è abbituata a drile quindi!

la VERITA' è che tu non sei pronto al distacco, non sei pronto a farti uan vita che sia solo tua e mia e che non contempli la presenza forzata dei tuoi genitori, che non preveda il chiedere la loro opinione su tutto, che eviti di fare del pranzo della domenica un'obbligo, che eviti di dovere forzatamente passare le feste in famiglia.

tua amdre mi ha accusata di essere una donna snaturata che non tiene alla famiglia, NIENTE DI PIU' sbagliato io voglio bene ai miei genitori e alle mie  sorelle, alla zia etc ma non siamo uan famiglia pesante come la tua, che poi davvero rispecchiate la tipica famiglia italiana meridionale (scusate non vi offendete ma è così). alle spalle ve ne dite di cotte e di crude (e la mogli di quello è troia, e quell'altro è stronzo, e l'altro ancora non lo invito manco morta etc)e poi tutti insieme a farvi le belle faccie.

Anche tua madre che dietro aprla male di me, e di come mi vesto troppo "poco seria" insomma ho 26 anni come mi devo vestire, come lei, sempre in pigiama i tuta di pile del mercato?

mi avevi chiesto di sposarti,e tua madre lo spaeva prima di me! e già l'aveva detto a mezzo mondo, aveva pure deciso chi invitare eh già il matrimonio è il suo, mica il nostro!lasciamo poi stare le sue idee del cazzo, su come secondo lei dovevamo fare le cose, anzi non erano amnco consigli era "fate questo e quello"

allora sai che c'è cullati nell'idea che io abbia un'altro, che io abbia smesso di amarti etc, tanto non è così. io ti amo anzi amo l'uomo che pensavo tu fossi, ma sei solo un'altro bamboccio, troppo timoroso di mandare la madre affanculo!

 

Mar

28

Feb

2012

Rabbia!

Sfogo di Avatar di justine1978justine1978 | Categoria: Altro

che rabbia, è proprio vero se ti va bene d auna parte, ti va male dall'altra!

se da un parte s'è sistemata la parte lavoro/matrimonio, dall'altra c'è la famiglia di mio marito che sta rompendo proprio i coglioni.

Tanto lo so, non la spunterò, perchè io non so mentire, io dico le cose in faccia, e pure se non le dico mi si legge in volto.

Oggi è il mio giorno libero dal lavoro, e avevo già detto a mio marito di voler andare a fare dei giri, perchè vorrei cambiare il soffione della doccia.

inoltre stasera era già stabilito che anadassimo ad una dimostrazione, per aiutare alcuni nostri amici a prendere dei soldi, per la loro associazione musicale, avremmo poi mangiato insieme

INVECE NO!

perchè stamattina, alle 8! ha chimato al madre, dicendo se stasera, vuole andare a mangiare a casa  perchè ci sono pure i fratelli, e allora dico

SEI STRONZA! 

sai che non verrò più a casa tua finchè non la deciderai di ammettere che sei tu la falsona quella che parla dietro, quella che rompe i coglioni e basta, sai che martedì è il mio giorno libero, e tu che fai???

naturlamente mio marito dice che mica lo fa apposta! e certo mica lo fa aposta, io due giorni ho liberi DOMENICA e MARTEDI' , potrebbe invitarlo a casa sua lunedì, mercoled',giovedi.venerdì e sabato ma no, sempre a scassare di domenica e ora pure martedì!

così gli ho ricordato che avevamo già impegni, e ho sentito chiaramente al telefono "perchè non può andare da sola"!

STRONZA SEI UNA STRONZA!

e tu marito pecchi ancora di ignavia, perchè non hai il coraggio di dire a tua madre ciò che pensi, mi sono fatta il culo, ho rischiato un esaurimento, siamo arrivati all'orlo della separazione non so manco io come abbiamo fatto rimettere insieme i pezzi!

e anche oggi sarò io la stronza, perchè già immagino cosa dirà ai tuoi fratelli anzi mi aspetto una chiamata di tuo padre, ma stavolta rispondo io perchè io non permetto a nessuno di rompermi le uova nel paniere...

solo una cosa desidero, mettere quanti più km, tra noi e loro, visto che al signora, mi ha amndato a dire, che lei a casa del figlio (perchè è tutto del figlio, io non conto un cazzo) ci viene quando gli pare peccato che se lei mette piede dentro casa, , esco io!

ah e un'altra cosa, che quello stronzo di mio zio si decida a comprarsi quel cazzo di locale o a venderlo a terzi , perchè lo stronzo indeciso è lui e sta bloccando tutto, almeno mi prendo la mia parte d'eredità e posso pensare seriamente a comprare casa!

Dom

26

Feb

2012

dopo tanto torno qui

Sfogo di Avatar di justine1978justine1978 | Categoria: Altro

perchè alla fine, mettere nero su bianco, anche se è il "bianco" di uno schermo, fa bene, aiuta a riordinare le idee confuse, a valutare meglio, a farsi un esame di coscienza che non guasta mai.

avevo un lavoro orrendo, in una lavanderia, 12 ore al giorno dal lunedì al sabato e senza manco la possibilità di avere mezza giornata, 600€ al mese per sentirsi urale nelle orecchie che non ero abbastana veloce abbastanza brava, sarà, ma intanto ora che me ne sono andata mi ha sostituito con 2 persone, e questo è tutto dire, inoltre quando mi sono licenziata (ora lavoro in un negozio di piastrelle e sto imparando tutto da zero),ha fatto pure il dispiaciuto, però intanto la liquidazione non me l'ha data, di fare vertenze non ne avevo voglia, quindi sono passata oltre.

con il nuovo lavoro, mi è passato tutto lo stress, lavoro il giusto per un giusto stipendio, in fondo sto imparando, sembra che i titolari apprezzino il fatto che mi dia così tanto da fare che sia anche propositiva, e quindi mi daranno presto carta bianca per allestire la nuova parte del negozio, però credo che supervisioneranno, ma va bene

il mio matrimonio, siamo riusciti a salvarlo, ma a quale prezzo, litigate, a non finire, urla, ma gli ho detto tutto, da sola non posso farcela, una sola persona non può sobbarcarsi le responsabilità di tutto, coppia significa due persone!!

alla fine si sta pure facendo ridare i soldi di un prestito che aveva fatto, da inizio febbraio siamo in una casa nuova, più piccola e non nella città dove vivevamo, ma alemno è asciutta e pulita, l'affitto è onesto.

ora mio marito lavora per la rete locale e continua a fare alvori da free lance, e i soldi li gestisco io, gli ho fatto capire che lui non si rende conto, ma li sperpera i soldi e basta.

in tutto questo c'è un ma, MIA SUOCERA

lei non sa di come stavo male nell'altro lavoro, e non lo sa per il semlice fatto che lei ha il brutto vizio di raccontare i fatti nostri a chiunque capiti a tiro e siccome io non sono argomento di discussione, da tempo mi limito a riferirle delle cose banalissime.

ebbene a signora, va a sparlare di me, dice che io "comando" il figlio (in verità vorrebbe continuare a comandarlo lei)

dice che a causa mia ci siamo allontanati (si questo è vero el visite ai sui genitori sono meno frequenti e a volte molto brevi, questo perchè abbiamo decisiso di dedicare iù tempo a noi stessi alla casa ai nostri interessi)

dice che per la casa ho fatto ti testa mia e che sono un'ingrata (bhe si sono un'igrata, e lapidatemi pure, ma ho preferito acquistare un nuovo armadio all'ikea che prendermi il suo brutto antiquato e ingombrate nonchè di uno stile che ha me fa schifo)

si sono un'ingrata perchè ho pure rifiutato di prendere una sedia girevole che il padre ha trovato allo sfascio dove lavora e  che voleva rinnovare, ma scherziamo, io non avrò molti soldi ma a frugare nel pattume ci vanno loro e in casa non entra quella merda!

ora la signora, s'è inventata che io parlo male di lei, perchè siccome non le do corda allora deve mettermi in cattiva luce con gli alti cognati e cognate, peccato che sopratutto mia cognata, mi conosce sa, come sono fatta, sa pure non sono l tipo da perddere tempo in chiacchiere tra comari....purtroppo mio marito al fa troppo facile questa cosa, e devo dire che mi irrita

insomma che cos adevo fare di più di così? è già tanto che non vada a prenderla a calci, sta tirando fuori il lato più brutto di me, la Justine che si vendica, e sarebbe tanto semlice, basterebbe raccontare di certe cose che la signora ha fatto, che al signora sicuramente continua a fare, perchè lei è così, davanti fa la moglie sottomessa, la stupidina e dietro trama e s'inventa l'inverosimile.

non permetterò a questa donna di rovinare questa serenità!

costi quel che costi, intanto io a casa sua non vado proprio più, se lo può scordare, mio marito può fare ciò che vuole...

ma pensa un po, quando stavamo nella merda non ci hanno aiutato, e ora rompe il Kaiser!

Ven

03

Feb

2012

scelte affrettate

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

non voglio sposarmi! si l'ho detto o meglio l'ho scritto, perchè a dirlo a voce alta a dirlo a lui mi ci vorrà molto coraggio.

Certo manca tanto tempo, (maggio 2013, sempre che il mondo non finisca) ma io mi sento oppressa, tutti che mi fanno pressione per andare a scegliere questo e quello, per scegliere il ristorante per inizare il corso prematrimoniale, ma io o voglio ho detto si, non so nenahce per quale motivo, perchè forse è il sogo nascosto di tutte, avere un uomo che ti chiede di sposarti, con tanto di anello.

lo stesso anello che da una decina di giorni no metto più, scusa ufficiale che h paura di perderlo, la verità è che con i dubbi che ho mi sento una ladra una truffatrice a portarlo.

forse tutto sta arrivando troppo i fretta, ho solo 24 anni ma capisco che lui che di anni ne ha 32 abbia voglia di farsi una famiglia, io invece vorrei ancora divertirmi sento che non è ancora ora per me di fare la moglie e la madre, lo voglio ma non adesso non tra un anno e mezzo!

eppure lui è tutto ciò che si può desiderare, premuroso, forte, la tipica persona che pensa a tutto lui, ma ora dubito anche del sentimento che provo o che credo di provare, con lui mi sento sicura protetta, so che non mi farà mai mancare niente, ma oltre a tutto ciò? oltre alla stabilità economica cosa altro c'è?

ci sarei io, io tra due mesi mi laureo, e forse direte, "sarà o stress per la tesi per l'icognita che mi riserva il futuro", ma non è nenache questo, sono stra sicura della mia tesi, ci lavoro da un anno, e a parte qualche dettaglio potrei portarla a rilegare settimana prossima e godermi e rilassarmi queste ultime settimane da studentessa, insomma cosa si può desiderare di più? mi sto laureando a 24 anni, so di poter ottenere un ottima votazione, sto per sposare la persona che amo e ppure ci sono tanti MA e tanti SE.

vorrei parlarne con qualcuno,ma co chi? la mia migliore amica vive a km da qui, e lei è l'unica che potrebbe capirmi, se non ci fosse il piccolo particolare che ancora nn sa che mi dovrei sposare, insomma già il fatto che lei non lo sappia è un dettaglio da non sottovalutare.

e poi c'è la questione lavoro, mi laureo in u preciso momento storico in cui, la crisi sta portanto via le speranze un po a tutti, con un premier che sta pensando di svalutare il valore della laurea, c'è tanta insicurezza in giro, non si arla d'altro, eppure io potrei dormire tra due guanciali, perchè lui di famiglia sta bene, ha un lavoro solido, che ha risentito meno di altri delle crisi e mi ama, e invece io sto qui come una demente a farmi tutte queste domade a chiedere un consiglio a dei nickname anonimi che magari daranno risposte negative solo per il gusto di farlo, o che non conoscendo al situazione non possono capire come mi sento.

non posso sfogarmi manco con i miei perchè adorano il mio ragazzo, anzi mio padre ha una vera ammirazione per lui che ha iniziato a lavorare giovanissimo. non ho neanche u fratello o una sorella co cui parlare perchè ho la sfortuna di essere figlia unica, cresciuta nel terrore di deludere i miei genitori.

che fare? ho paura a dirgli che voglio aspettare, ho paura che non capisca come mi sento, è stato il mio primo e unico ragazzo e non me ne pento anzi, però sento che sta accadendo tutto troppo i fretta e che sarebbe stato meglio non dire di si alla sua proposta ma in quel momento non ci ho capito più nulla!

 

Ven

27

Gen

2012

proprietà privata

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

è così che mi sento una proprietà privata.

io ho 28 anni e sono sposata da un anno e mezzo, fidanzamento di 4 anni, preceduto da altre relazioni più o meno serie, con l'uomo che ora è mio marito è stato subito feeling, non colpo di fulmine l'amore è arrivato dopo, ma abbiamo entrambi capito di essere legati da qualcosa, prima di sposarci entrambi vivevamo nella mia città natale, qui ho amici parenti i miei genitori, purtroppo non ho fratelli o sorelle perchè sono figlia unica e questo aggrava la situazione che da 6 mesi a questa parte mi sta facendo riflettere

prima di sposarci, lui mi disse che da tempo aveva chiesto di essere trasferito vicino casa, e dopo anni è stato esaudito, è stato trasferito nella sede della società che dista solo 30km dal paese in cui è nato.

Per amore mi sono trasferita, lasciando la mia città gli affetti e il mio lavoro, lavoro che non ho più trovato, se non lavoretti saltuari e mal pagati, comunque sia ho subito visto che la famiglia di lui era molto "affettuosa " e "protettiva" col tempo ho scoperto che queste due parole sono solo eufemismi, purtroppo le persone le impari a conoscere dopo che ci vivi a stretto contatto, e io con i miei suoceri e cognati e zii ci ho vissuto per 3 mesi, mentre il mio uomo cercava una casa vicino al suo lavoro (fortunatamente direi), forse questa è l'unica cosa positiva perchè dopo il matrimonio ma anche prima questa famiglia ha agito come se dal momento che ho messo piede in casa loro in qualità di futura moglie, io fossi diventata una loro proprietà, insomma ora era la signora XXX e non più la signorina YYY, come se entrando nella loro famiglia io avessi doveri e obblighi (pochi diritti) solo nei confronti della famiglia di mio marito, e non iù verso la mia. lo ammetto ho peccato di ingenuità, perchè l'amore ci acceca e ho scambiato il possesso e la mentalità arcaica e medievale,secondo al quale una volta sposata uan donna deve lasciarsi tutto alle spalle, con l'affetto vero.

un esempio, mia madre e mio padre hanno parteciato pochissimo alla preparazione delle nozze, che si sono svolte nella città di mio marito, e di conseguenza i miei invitati si sono ridotti all'osso, poco più di 30 persone, un po per al distanza un po perchè non potevo permettermi di pagare viaggio e alloggio a tutti, questa è stata una delle cose che hanno creato astio tra la mia famiglia e quella di lui che non ha minimante coadiuvato i miei parenti a essere presenti.

dopo è iniziato il mio percorso di moglie sopportanod le mille ingerenze di mia suocera e dei miei cognati, non essere libera di uscire nenahce per cercare alvoro, il alvaggio dle cervello per convincermi a stare in casa a fare al casalinga (io sono laureata, e mi paice lavorare e provvedere a me stessa), insomma essere coem mia suocera e le altre cognate, che stanno a casa con i bambini.

queste sono minuzie, il nostro primo natale da sposati, l'ho passato con al sua famiglia nonostante io non vedessi i miei dal matrimonio, quando ho accennato al fatto che c'era la possibilità che potessimo andare su d ame, c'è stata una faida familiare, io ora era moglie di S, e il natlae e tutte le altre festività andavano passate ocn al famiglia di mio marito e non con la mia.

ho provato a mediare ocn mio marito, per far scendere i miei, abbiamo litigato, ma lui da ragione ai suoi, o meglio dice " è così che si fa da queste parti" e liquida la questione.

poi ci sono state altre, cose, come quest'estate in ui io mi sono "permessa" dia ndare dai miei pe ruan settimana, settimana in cui mio marito, non è ne morto ne deperito, perchè se vuole sa farsi le cose da solo, insomma mi sono beccata un linciaggio telefonico da mia suocera e da una cognata perchè non avevo avvertito della mi partenza, e ora loro dovevano pensare pure a S. li ho risposto male anzi malissimo, forte di essere a casa mia nel mio ambiente.

tornata giù, ho dovuto chiedere pure scusa, quando dovevano essere loro a fare il classico apsso indietro, così dopo luglio al situazine è peggiorata,

questo natale passato è stato pure peggio, a capodanno avevamo l'occasione per tornare d ame e stare un po con i miei ma pure li, ci si  è mess al sua famiglia, questa famiglia ingombramnte, che mi ha fagocitato, che mi impedisce di essere me stessa e di vivere,  sto seriamente pensando di lasciarlo, o comunque di dargli un ultimatum, mia madre come al solito cerca di farmi ragionare, dicendo che S è un bravo ragazzo, che mi vuole bene ma che la mentalità e il modo in cui si viene educato è difficile da estirpare.

però lui quando era nella città dove sono nata non era così, anzi faceva spesso riferimento a quanto qui si sentisse libero, per rimanendo elgat alla sua famiglia.

l'ho pregato in lacrime di tornare, di chiedere se può tornare su, dove io potrei tornare al mio vecchio alvoro,essere di nuovo al ragazza che ero, libera spensierata.

amo mio mio amrito sono una moglie fedele, amo prendermi cura di lui e della mia casa ma sento chesto in una prigione, sono sicura che senz ala presenza della sua famiglia le cose sarebbero diverse, tutto sarebbe diverso.

non amo sentirmi al propietà di nessuno, invece questa gente, pretende che io faccia e agisca a modo loro persino il modo i cui devo tenere al casa o cucinare, non va bene come faccio io il sugo non imorta che sia buono il sugo va fatto come si usa da loro come fa la madre.

 

MA ANDATE A FANCULO TUTTI!!!!!!!!!! io me ne ritorno alla mia vita, perchè se voglio vivere è così che devo fare, se lui mi ama verrà con me, o farà in modo di venirci, io ho lasciato tutto per lui e gurdate come sono ridotta, a scrivere su un sito di sfoghi perchè qui non ho amici, ma solo perosne che controllano quello che dico e faccio, come mi vesto persino, non sono libera di andare in giro pe negozi perchè non ho soldi miei e perchè ho mia suocera sempre tra i piedi nostante i 30km, visto che loro sono praticmanete in campagna e i la spesa e le altre commissioni le fanno qui dove stiamo noi.

non voglio compassione neanche al vostra approvazione, so solo che devo tirarmene fuori

Mar

06

Dic

2011

il dolore più grande

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

a questo punto caro marito lasciami, cosa te ne fai di una moglie sterile, eh non potrò mai darti un figlio, ne dare a quella stronza di tua madre un nipotino, tanto ora sono abituata al dolore, non bastava scoprire di essere steriel di non poter avere quel bimbo che tante volte ho sognato e immaginato, e che ora so rimarrà solo un sogno.

tu dovevi subito dirlo a tutti il parentado, perchè secondo te la famiglia "deve sapere" e ora tua madre mi parla dietro, l'unica che m ha compreso è tua sorella, mi sta vicino e mi chiama più spesso, lo fa senza pietà.

prima ero tua moglie ora sono solo un inutile peso che non potrà nenache darti figli, almeno mi difendessi con tua madre, che sospetta che io ti abbia sposato sapendo già della sterilità, so pure che ti ha buttato la la possibilità di sciogliere addirittura il matrimonio, e meno ale che lei è cattolica e ha insistito tanto perchè ci sposasmmo in chiesa...ricorda amore mio nella gioia e nel dolore, e ora viviamo nel dolore anche grazie alla tua famiglia così comprensiva!

Gio

01

Dic

2011

10 cose che non sopporto di te

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

1) non sopporto che prendi decisioni importanti da solo, ad esempio prestare soldi senza chiedere un mio parere, questo mi fa incazzare e mi fa sentire "messa da parte"

2) non sopporto che i tuoi genitori debbano sapere ogni dettaglio della nostra vita, ho capto che si è genitori per sempre ma ad un certo punto bisogna mettere dei bei pali e tu questo non lo sai fare

3) non sopporto le tue critiche su come tengo al casa, sebbene tu sia quello che sporca, che lascia mutande e calzini in giro, che non ha ancor aimparato a sciaquarsi il viso senza allagare il bagno, dome mangi cachi, se prendi una merendina di certo troverò, dispensa aperta, roba nella dispenza in disordine perchè hai frugato, pacco delle merendine sul tavolo, carta della merendina vicino al piano cottura, briciole sparse etc etc

4) il tuo volere essere sempre servito, quando è pronto a tavola tu siedi immobile maco al decenza di avvicinare il piatto per farti mettere le cose dentro, ti ricordo non siamo al ristorante

5)sono stanca di chiamarti per la cena e tu dici "arrivo" e poi ti presneti dopo 20 minuti, sappi che è amncanza di rispetto

6) non sopporto il fatto che non ti fai spesso al barba e a vlte trascur proprio l'igiene, insomma una doccia 3 volte a settimana potresti farla

7)non sopporto quando guidi veloce, sai che ho apura sai che hai già mezzo distrutto un auto, e sai che stavolta non abbimo un centesimo per riaprarla ma tu stronzetto corri uguale

8)non sopporto le tue almentele, perchè non puoi avere il tv piatto, il blu ray la telcamerina ultra fica, l'Iphone , l'i pad, insomma abbiamo un lavor un tetto sopra la  testa soldo per el bollette e la spesa, abbiamo dei debiti da saldare, o mica sono cose vitali ma tu ti almenti con tutti, pure con i tuoi sembra che t faccio vivere io nella miseria, però tu intanto hai presto dei soldi alcuni mesi fa

9) non sopporto quando difendi tua madre, anche quando ha palesemente torto

10) non sopporto il fatto che non siamo più complici, e dire che sono 8  anni che stiamo insieme