Tag: matrimonio

Mar

24

Mar

2015

Qual è il problema?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Ho 21 anni e no, non sono fidanzata. Perché mi sfogo? Perché mi sono scocciata di sentirmi dire quasi tutti i giorni da mia madre, dalle mie zie e da tutte quelle cazzo di pettegole del cazzo (conoscenti, manco amiche, di mia madre e le mie zie) le solite cose, tipo.. "Ma sei una bella ragazza, come fai a non avere un ragazzo, HAI 21 ANNI!" "Devi trovarti un ragazzo, sennò quando ti sposi!", questo è da parte delle PDC e le mie zie! Poi mia mamma a.. "Io a 14 anni già ero fidanzata con tuo padre!" "Ma non ti senti con qualche ragazzo?". "Quando mi porterai a casa qualcuno? Sai che bello un giorno, che mangiamo tutti insieme!". Ma io dico, qual è il problema? Giuro sta situazione mi fa innervosire. Meno male che almeno papà non mi dice niente a riguardo! Mia madre già prima ne parlava, ma adesso insistentemente dato che mio fratello che è più grande di me, é fidanzato con una che non piace nè a me nè a mia mamma per vari motivi. Questa viene a casa a mangiare quasi sempre, e mia mamma mi dice sempre che vorrebbe che a casa a pranzare ci fosse qualcuno per me, e non quella. Ma io non sono una che si mette con il primo che capita. A differenza di alcune mie coetanee, sono molto giudiziosa, non mi metto con chiunque. Quindi se si fa avanti uno che non mi garba per niente io non ci sto. In effetti, io riconosco le mie qualità, mi ritengo carina, socievole, intelligente. E i ragazzi che conosco e che ho conosciuto sono tutti degli emeriti cretini. E quindi, mi sono scocciata di sentirle parlare. Non so come mandarle gentilmente a fanculo. Qua già parlano di matrimonio e cose del genere!

Dom

22

Mar

2015

Ci siamo sposati da tre mesi e qualcosa in me non va ...

Sfogo di Avatar di AnjelyAnjely | Categoria: Altro

Salve, vi racconto tutto dal principio .

io avevo 20 anni, lui 23, ci siamo conosciuti a scuola, io ero molto timida, e lu isi e fattoa avanti parlando con me , poi abbiamo cominciato a parlare un po di piu , sempre di piu , sempre di piu, ma visto che io ero ospite da una famiglia dove lavoraro , non potevo permettermi di uscire e di pensare a qualcosa di serio. dicendo anche la verita io mi faccio convincere troppo in fretta degli altri pareri e ho sempre detto che lui non mi piaceva (perche per me e un po troppo magro), lo detto anche alla ima famiglia, bhe non credevo che pottessi mai interresare a qualcuno e a quel eta ero ancora vergine e non avevo mai baciato , e anche lui , perche lui era molto legato alla religione e voleva le cose fatte bene dopo il matrimonio. Dove vivevo sospettavano qualcosa e mi facevano delle domande, e io inconscia delle conseguenze rispondevo , e ho detto tutto di lui e che dopo scuola stiamo un po insieme ( un ora precisa), loro , prima erano tranquilli ma poi dopo qualche giorno mi dicono, gurda non ci piace questa situzione vogliamo che te e vai a casa, ma a casa io non volevo andare, ero reduce da svariati tentativi di suicidio, depressione, angoscia e psicologicamnte instabile perche fin dalla tenera eta ero sottoposta a uno sforzo enorme, quello di sopravivere ogni giorni, e per giunta mi ero innamorata, ma quel amore che quando lo vedi ti patte il cuore, ti sudano le mani, lo vedi nei sogni lo pensi, ma come tutte le favole quella rimaneva una favola, e io sono stata innamorata per 10 anni ( lo se fate due calcoli dite che e impossibile ero troppo piccola, ma da 5 anni che cercavo il suicidio gente, credete nella mi avita tutto e possibile). Ritornando alla famiglia, io mi sono messa a piangere, e dicevo che con lui non era niente , che non mi interresava e che non mi piace, la cosa che volevo era stare la ( perche ero tranquilla e finalmente mi sentivo un po in pace). Loro anno detto che non volevano una stria tipo Romeo e Giulietta e che non andava che io sto li , ( la cosa strana e che io ho sempre detto a lui che la nostra storia somiglia a quella di Romeo e Giulietta (perche lui e straniero e da dove vieme alla mia famiglia non piace, per questo) ), io gli ho convinti  alasciarmi la e che avrei rotto tutti contatti, ed e li che il mio cuori si e spezzato ancora un po , passavo notti a piangere , al mattino era sempre buio per me anche se cera sole fuori , ero ancora triste , e alla famigli anon gli interresava niente. Per un periodo la famiglia se ne ando e io rimasi da sola a casa, confidandomi con una mia amica , lei mi disse che affinche e ro li da sola potevo vederlo e se non provavo niente allora la finivo la  senza troppe sorie, io accetai e ci incontrammo, e io ero molto felice, ho messo un giorno a preparare i vestiti, un altro a mettere i capelli nella posizione giusta con la piastra, lungo procedimento , ma ci siamo visti ed era bellissimo. Da quel momento passavamo sempre insieme le serate , fuori al parco con la temperatura a meno 5 gradi , ma eravamo insime , poi il 4 novembre lui dopo tanti baci a stampo lui mi bacia sulle labra era fantastico , e come in una favola e in un film cerano i fuochi d'artificio, no davvero , quando ho apperoto gli occhi dietro spravano i fuochi. po il mio compleanno e lo abbiamo passato insieme , strano ma bello , strano perche mi aspettavo un po di piu , ma era stato molto dolce comunque. poi dopo quanche giorno ci siamo dati un appuntamento in citta, io sono arrivata , ma ha cominciato a piovere e sono entrata in chiesa perche faceva caldo , e poi e arrivato lui e in chiesa mi ha chiesto di sposarlo. No , non la classica domanda in ginochio con un anello , una cosa semplice, sussurata all'orecchio :-"mi vuoi sposare?".

Non gli ho detto si ne no, ma e andato avanti tutto , per natale sono tornata a casa, e dopo feste ancora in quella famiglia, ma ci sono rimasta per poco e poi me ne sono andata e il 31 gennaio ci siamo sposati, ma ci siamo conosciuti il 30 settembre.

Tutto era fantastico , anche questo periodo e bello, ma qualcosa che non capisco non mi da tregua.

Lui va a lavorare tutti giorni al mattino fino la sera e poi alle 1 di notte fino le 4 e sempre molto stanco , ma mi dice tutte le volte che puo che mi ama, mi bacia sempre, e mi tocca sempre il seno ( questa e una cosa che non capisco , ma lo fanno tutti maschietti o cosa?) , cominciamo a gurdare un film e dopo neanche 5 minuti lui si addormenta, parliamo spesso, ci capiamo, faccaimo l'amoe quando possiamo ( anche se dopo tante ricerche ho scoperto che non raggiungo mai l'orgasmo.. :( .) La cosa strana e che mi sento ancora triste, la tristezza che avevo mi sembra che ritorna, oggi mentre cercavo di svegliarlo per fargli andare a lavoro  pensavo solo , dai spingimi giu dal letto cosi mi faccio male, tirami un pugnio, dammi un schiaffo , anche non volontario va bene. Perche , perche pansavo questo ??? la mattinata e stata fantastica, ci simao divertiti, quel poco che simao stati insieme , la cosa che ho notato che non e la prima volta che mi capita questo, se per sbaglio lui dice qualcosa, ( non di offensivo neinte di grave, ad esempio : scusa mi sembra che oggi ho fatto qualcsa che ti ha fatto diventare triste.  io : non ti preoccupare, va tutto bene ... cosa vuoi adesso il divorzio? ) e questa e uan cosa reale accaduta davvero. Lui e cerca di essere sempre tenero con me, mi compra quello che voglio , fa di tutto per vedermi sorridere, ma cosa ho io che non va ? perche ho questi sentimenti , perche penso questo? io non capisco neinte che mi succede? per togliete tutte le ipotesi ho fatto anche il test di gravidanza ed e uscito negativo. Dopo che penso quello mi sento triste e non so coem migliorami , so che non siete psicologi e non voglio uno, voglio solo qualche consiglio di persone normali, per favore cercate di capirmi , forse sono un po pazza , non so ma da sempre sono stata vittima di abusi , fisici, psichici  e sessuali  ( 3 volte quando ero piccola meno di 9 anni ). Mi sembra che lui si merita uan ragazza migliore di me, io non sono addatta a lui , che faccio?  

Mer

31

Dic

2014

Ho scopato una sconosciuta... e ci siamo sposati..

Sfogo di Avatar di nickk01nickk01 | Categoria: Lussuria

Viaggio spesso per lavoro e lo scorso anno, come al solito, stavo andando a MIlano. Sul treno noto una bella donna di circa la mia età, 50 anni. Noto che ha un tablet tipo il mio che la sta facendo innervosire.. si accorge che la guardo e, quasi a scusarsi, mi dice "sto tab della minchia! si vede che era un offerta gratuita della W***"!, le sorrido, mi alzo e lei cerca affannosamente di chiudere la pagina... di immagini porno che si stava gustando!!! "Che porca...", penso... al che lei arrossisce e le dico di non preoccuparsi.. dai, siamo adulti! Cominciamo a chiacchierare.... di un argomento solo: il sesso. Lei sola da molti anni, io da pochi mesi... e, tra il lusco e il brusco, complice il vagone quasi vuoto, complice .. il cielo terso.. ma che cielo, ma che vagone!! complice una voglia terribile, le metto una mano sulla gamba... adesso mi arriva uno schiaffone, penso.. invece no. mi guarda... io le sollevo un filo la gonna e lei chiude gli occhi... allora cambio mano: la destra che prima stava sulla coscia sale alle spalle mentre con la sinistra continuo cosa stavo facendo... ci baciamo.. la tocco... le afferro il sesso...l'accarezzo... in due minuti siamo in bagno.

Arrivati in stazione, cerchiamo un albergo e, mentre lei mi aspetta, io sbrigo il lavoro.

Passammo il pomeriggio a letto... alla sera lei doveva tornare a casa... ma ci saremmo rivisti il giorno dopo...

non riusciva ad andarsene e mi fa: senti, io vivo sola, perchè non dormi da me?

Strano a dirsi, da quel giorno del settembre 2013, non ci siamo piu lasciati un minuto e adesso siamo felicemente sposati da 15 giorni. Viviamo a casa mia, al mare, lei ha affittato il suo appartamento.

Strana a volte la vita... abbiamo un rapporto bellissimo, ci amiamo dal profondo del cuore, siamo quello che si dice un corpo e un anima... il sesso? ancora fantastico! anzi, di piu!!!

 

 

Mar

16

Dic

2014

I suoi non gli permettono di sposarla...è giusto?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

I genitori di un ragazzo che conosco non gli permettono di sposarsi con una ragazza, solo perchè loro (i genitori di lui) sono persone di un certo livello (Uno è medico, l'altro avvocato), mentre la tipa in questione, se pur laureata, è figlia di gente medio- povera, operai, impiegati. Loro vorrebbero che il loro figlio si trovasse qualcuna che gli piaccia ma adatta a lui. 

Lun

10

Nov

2014

Gente di merda la famiglia

Sfogo di Avatar di hope77hope77 | Categoria: Ira

Questo è il mio primo sfogo. Questa sera sono proprio stanca e incazzata nera.

Io e mio marito ci siamo sposati meno di un mese fa. Lo abbiamo fatto senza dire niente a nessuno, solo noi e i testimoni perché era nostro desiderio sposarci così.

La famiglia di mio marito è stata avvisata a cose fatte - come la mia, non abbiamo fatto distinzioni - ma ha reagito di merda. Ok, c'era da aspettarselo PERO io avevo sperato in qualcosa di leggermente diverso. Se una sorella dice di amare tantissimo un fratello cosa fa? ci può anche restare male per un attimo... ma poi subentra la felicità per il proprio fratello. O no?

 No. Non è così. La gente si racconta un sacco di palle. La gente ti ricatta moralmente. Se invito 100 persone e le sfamo... allora mi "merito" gli auguri e tutte le cazzate di rito. Se invece mi sposo per i cazzi miei, non chiedendo NULLA in cambio nemmeno un euro, allora devo sentirmi una merda. MA STIAMO SCHERZANDO??

 La famiglia è un cappio al collo, è un limite alla libertà e all'intelligenza degli esseri umani.

Tutte le belle parole che si sprecano attorno alla famiglia sono cagate.  Vai bene fino a quando ti sottometti e ti uniformi alle tradizioni, alle stronzate. Se però decidi di testa tua... basta. sei tagliato fuori.

Tutta questa rabbia mi avvelena, mi soffoca. E mi rendo conto ogni giorno che passa di quanto sia difficile seguire i proprio desideri, la propria testa, senza fare i pecoroni, senza avere paura di restare soli e isolati.

Andate affanculo, tutti quanti.

Hope 

Dom

21

Set

2014

Stare con te equivale a sedersi con la morfina.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Pochi mesi al matrimonio. 5 anni insieme, convivenza, lavoro e vacanze (poche) come una qualunque coppia. Ma diciamo anche qui quello che velatamente cerco di farti entrare in quella testaccia di merda da un tempo troppo lungo: sei un musone. Un musone noioso che non ride mai, con mille paranoie assurde ed irrisolvibili perché la cruda verità è che sei un insicuro e ne ho piene le palle di aiutarti. Vai da uno psicologo e pagalo profumatamente, visto che, malgrado tu abbia avuto una bella infanzia senza NESSUN genere di problema o di trauma, ne hai così bisogno. quasi 30 anni buttati nel cesso.

Tutte le coppie che conosco hanno mille problemi, ma almeno RIDONO insieme. Si divertono, condividono. Noi non abbiamo alcun problema economico, o di stabilità, di fiducia, eppure hai sempre quell'espressione di merda da uomo cronicamente stanco (neanche andassi a zappare i campi sotto al sole) ed il sospiro pronto seguito dalla frase "non ho niente, mi sto rilassando". Ma Vaffanculo, se ti rilassi ancora un po' muori. Sopporto da anni i tuoi silenzi perché "non sono abituato a parlare" (i tuoi sono logorroici, vorrei capire come Cristo è possibile che tu sia muto!!) il tuo essere astemio, il tuo non amare le feste, non avere nessun interesse (perché non leggi, non scrivi, non ascolti musica, non suoni, non hai curiosità verso alcuna forma d'arte e non hai neanche preso un cazzo di diploma superiore). Sei dannatamente permaloso, ogni battuta e piccola provocazione scherzosa diventa motivo di litigio perché sei così ottuso da non avere neanche la capacità di scindere una cattiveria da una frase ironica. Sei PESANTE. E sei anche melenso. Pronunci frasi da Baci Perugina che mi fanno vergognare al posto tuo. E detesto anche quando entri in fase "rincoglionimento", e senza rendertene conto finisci con il parlare con quella vocetta del cazzo da Topo Gigio. Al massimo potrei essere io ad arrogarmi il diritto di parlare con un tono "tenero", non tu che sei tutto muscoli (e panza, perché di fare una dieta vera NON ne sei capace, ubido trippone del cazzo) ed hai più peli sul petto e sul culo dei capelli che ho io in testa.

Non hai un minimo di iniziativa, MAI. Non proponi di fare nulla da quando ci conosciamo, non mi hai mai fatto una sorpresa come Dio comanda, non mi hai mai proposto di andare un weekend da qualche parte perché sei abituato ad avere una cogliona ad organizzare tutto al posto tuo, mentre con le tue ex ti era tutto dovuto perché loro avevano bisogno del "Salvatore" che tu incarnavi perfettamente. Peccato che con me sei cascato male, perché io non ho bisogno che mi salvi nessuno. E se provo a coinvolgenti è INUTILE, perché "fare le cose insieme" significa, in realtà, che io mi sbatto a cercare qualcosa di decente da fare/comprare dopodiché se la tua altisonante mente lo trova di suo interesse, è possibile passare alla parte pratica. MI HAI PROPRIO ROTTO I COGLIONI.

E per concludere, finiamo sul trash: non mi scopi.

Se trombiamo tre volte al mese è tanto. E pensare che fino a qualche anno fa ero abituata ad andare a letto con uno che mi faceva saltare per tutta la notte ininterrottamente, con tanto di preliminari da urlo e dedicandosi completamente a me senza il minimo egoismo. Tu alla prima scopata dormi per 18 ore e la mattina ti sentì anche stanco. Quanto lo rimpiango!!! Ribadisco: ma Vaffanculo.

E mando a fanculo anche il matrimonio, sei un bravo ragazzo ma SEI ANCHE DUE PALLE IMMENSE!!!!! 

Gio

11

Set

2014

HA DETTO ALLA MOGLIE CHE SONO STATA IO A SEDURLO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ne vado fiera. Non l'ho sedotto, non l'ho provocato, ho rispettato l'altra fin quando ho potuto (e qui ho sbagliato).... ma poi piano piano, la sua vicinanza (è il mio CAPO), i suoi problemi che mi raccontava, un mio lutto.... ho iniziato a volergli bene e a credere alle lusinghe sempre più pressanti... e così è iniziata la relazione credendo, visto la sua insistenza, che ci teneva realmente a me. Ha tessuto la tela, sapeva che corde accarezzare per far breccia nella mia anima. Ma ecco come sono gli 'UOMINI'... Volatafaccia e farabutti... Dopo che IO ho subìto un corteggiamento di quasi 1 ANNO... Dopo che LUI faceva la vittima... Adesso solo dolore. Non posso lasciare il lavoro. Alcuni colleghi mi stanno vicini (per lo più donne), altri (gli uomini) credo mi considerino miseramente e appoggiano il 'Grande Boss'. Anzi... più l'appoggiano e più hanno benefici sul lavoro (turni e orari appropriati). Alla moglie che ha scoperto tutto (ha visto le chiamate) ha detto che sono stata io a sedurlo e a provocarlo. Sto dimagrendo volta per volta, vomito, non riesco nemmeno ad alzarmi dal letto tanto del dolore che provo. Devo guardare la sua faccia da ca**one ogni volta, i suoi silenzi, il suo snobbarmi. Non vedo l'ora che termina questo contratto.... Ero una preda difficile e ora mi ha gettato miseramente come si gettano i preservativi sporchi. Pensavo che le colpe si potevano dividere 50/50. Invece no. Tutto su di me. Adesso inveite pure.  

Dom

20

Lug

2014

Mi sono innamorata di Vladimir Luxuria!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Leggo da molto gli sfoghi degli altri ed ho paura non mi crediate dato che qui dentro c'è l'abitudine a non credere al 90% delle persone che ci scrivono. Però voglio farmi coraggio perchè per averlo detto una sola volta ad una mia amica ora non siamo più tali e ci sto veramente male. La faccio corta: mi sono innamorata ( e dico proprio innamorata nel senso che la sogno, ho i brividi quando la vedo e cose da perfetti cretini che possono capire e condividere solo le persone che si sono innamorate e sanno cos'è l'amore ) di Vladimir Luxuria. Mi piace troppo, la trovo bellissima e molto intelligente nonchè di sicuro la nuova Raffaella Carrà perchè come lei canta, balla e presenta benissimo. Ho avuto anche la fortuna di conoscerla personalmente ( non è difficile basta andare al Gay Village di Roma e sta sempre li però vi consiglio di salutarla prima dell'una di notte altrimenti dopo alza un pochetto il gomito ) e non c'è differenza dal vivo: è splendida come in televisione. Ora però se penso di fare l'amore con lei la penso come ad una donna e mi hanno detto che invece sotto è ancora un maschio con tutti gli attributi e questa cosa mi spaventa due volte: la prima perchè io non sono lesbica ( e non ho nulla contro le lesbiche ci mancherebbe altro ) la seconda è perchè non riesco proprio ad immaginarmela con un pene come il mio ragazzo e sono troppo disorientata da questa cosa. Capisco da sola che il mio è un amore impossibile ma la mia domanda è: come si corteggia una transessuale? Cioè ci sono dei modi specifici per farlo? E voi ragazze vi siete mai innamorate di un uomo che è diventato donna sopra ( cioè ha le tette ) ma che invece sotto è un uomo? ono incasinatissima, sul serio. Ho letto in Ighilterra di una coppia sposata con il marito che è diventato donna e sta ancora insieme a sua moglie e vorrei tanto conoscerla la signora per riempirla di domande. Secondo voi una relazione ( non dico un matrimonio ) con una persona così è possibile? Bacini Stellari!

Lun

30

Giu

2014

Non capisco... Mi ami o no?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mio marito e' ambivalente. 

Non capisco. Siamo insieme da 3 anni e mezzo è sposati da 2 e mezzo.Abbiamo un figlio di quasi 2 anni adorabile e dolcissimo.

mio marito non è mai stato molto affettuoso, se non i primi mesi di relazione (ovviamente!!). Ha insistito tantissimo a volere il piccolo...  Io ho mollato tutto per stare con lui e abbiamo cercato il piccolo. Da quando ho partorito lui è cambiato . Già in gravidanza non tollerava più i miei cedimenti dolori ecc... Come se lo sfinissero. Quasi pensava lo facessi apposta. Diceva cose come ' chi me l ha fatto fare'!!

al parto le ostetriche dicevano a lui di massaggiar i la schiena e lui incollato alla parete non faceva nulla idem quando ho partorito ( e non è impressione xke lavora nella sanità) mi disse solo che le mie urla lo hanno sconvolto e che si sentiva una merda... Bah.

da quel momento è cambiato. Per lui c e solo il bambino. Niente coccole mai tempo per noi... Fare l amore e diventato sesso... Xke non dice mai un ti amo o una cosa carina ma solo frasi relative al sesso che per giunta mi danno anche fastidio.

lavora tutta la settimana 12 h al gg torna mangia gioca col bimbo e io SGUATTERA non esisto.

Il weekend e sempre a casa ma mi sento più sola che quando non c e.

non so più che pensare....  

Sab

19

Apr

2014

Ma ti rendi conto??

Sfogo di Avatar di patata75patata75 | Categoria: Ira

Siamo stati insieme 20 anni tra fidanzamento e matrimonio. Mi accingo a passare la terza Pasqua da sola, senza te, ma anche proprio sola...come sono stata da quando ti ho dignitosamente lasciato nelle braccia della "nuova me". E, porca puttana, non mi manchi e non mi sei mai mancato. Le uniche cose che mi mancano di quando stavamo insieme sono il nostro adorato cagnolone e i viaggi che potevamo permetterci grazie ai tuoi amati soldi...Ma ti rendi conto di che razza di marito di merda sei stato??? Bon, buona Pasqua eh...

PS. No, non sto insultando colui che mi mantiene, dato che non sgancia un euro!!!