Tag: invidia

Ven

15

Lug

2016

Non riesco a capire questa"competizione"

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Ciao a tutti/e

Secondo voi le persone invidiose e competitive che problemi hanno? Vi spiego meglio....

Frequento ogni tantoo 3 ragazze,andiamo al cinema,a fare una bevuta....mi diverto anche...per carità! Ma c'è un ma......

Si mettono sempre in competizione! Io non riesco a capire il motivo!

A me piace la mia vita ,non capisco questa"gara"e questa voglia di sparlare delle altre persone

Secondo voi come mi devo comportare  ?

Sono delle conoscenti, non siamo Migliori amiche è vero.....però hanno anche dei lati positivi ,vorrei aiutarle a guarire dall' invidia  

Ven

15

Lug

2016

Il mio migliore amico ha molti difetti!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

 

Mi dilunghertò, se volete leggete, altrimenti se non siete in vena di consigli, non rompete le balle! Schietta onesta e concisa: quindi non commento no party, fanculzo!

Il mio migliore amico ha molti difetti! E' superbo e non fa altro che vantarsi delle cose che possiede. Io, per la verità sono un po' invidiosa ma lui non lo sà perché altrimenti non mi aiuterebbe e ciò lo considero un altro difetto. Spesso infatti gli chiedo favori, persino soldi, tanto ce li ha, é così che dico a me stessa quando penso di approfittarmi di lui, della sua generosità. A lui non frega più di tanto davvero, forse mi aiuta solo per superbia , lo fa con tutti! A dire il vero su questo ho sempre avuto un dubbio, forse mi confonde la mia invidia, non sono certa lo faccia per superbia , forse mi vuole bene davvero, ma chissenefrega, il risultato non cambia!

Io faccio un lavoro di merda, guadagno intorno alle mille euro al mese, i soldi me li sudo. Che ci faccio però con mille euro, con una rata mensile del mutuo sulle spalle che me ne toglie la metà per un monolocale di merda, spese varie, mangiare, un po' di svago, a stento arrivo alla fine del mese, figuriamoci se posso permettermi, che so, una vacanza. Sono giovane io e ho i diritti di godermela la vita. Per fortuna ci pensa lui, il mio migliore amico, grazie a lui sto viaggiando, sto conoscendo luoghi che altrimenti non avrei mai conosciuto. Mangio a ufo cibi prelibati che non avrei mai mangiato. Non mi interessa di "scroccare" come una ladra, lo so, mi sento tale, ma io me lo merito, e se lui desidera  vada in giro con lui e la sua compagnia di ricconi pezzi di merda, vuol dire che anche lui pensa che me lo meriti!

Per la verità é stata dura entrare nel suo giro di amicizie, inizialmente non mi consideravano molto, mi snobbavano, mi disprezzavano, tranne lui, il mio miogliore amico. Adesso grazie a lui sono fra le ragazze più "in" del gruppo e l'estate, da che arrivano le ferie,me la godo alla grande.

 Vorrebbe che lasciassi il mio lavoro, ha detto che penserebbe a tutto lui, ci sto riflettendo su ma é una decisione molto difficile da prendere. In ogni modo non é mancanza di fiducia, voi comprenderete.

Io, e discorsi a parte,  non mi sento in colpa di nulla, questa si chiama giustizia, inoltre lo considero nel profondo del mio cuore, realmente e sinceramente un amico.

L'altro giorno però si presenta con la nuova auto, un bolide a due posti e comincia come solo lui sa fare, a vantarselo. Lui parlava e io facendo finta di essere presa dalle sue parole, giravo intorno l'auto con la maschera dell'entusiasmo stampato in faccia, tutta sorridente, le stelline agli occhi insomma! Lui? Elogi alla potenza, al confort, alla velocità, ai cavalli,non la smetteva più incitato da me (avrei dovuto fare l'attrice) Soprattutto, avrà ripetuto almeno dieci volte il costo del suo amato gioiellino nuovo di zecca, avvelenandomi il fegato.

Non ho resistito, prendo una chiave dalla borsetta e gli graffio lo sportello senza farmi vedere, senza alcuna esitazione,  dal lato opposto da dove lui si trovava. Credo gli avrò fatto un graffio di un paio di centimetri. chissà la faccia quando lo scoprirà, pensai lì per lì.

MA se pure l'avesse scoperto subito, rifletto ora, figuriamoci incolpare me, la sua migliore amica di cui si fida ciecamente. Tuttora infatti non se n'è accorto,me lo avrebbe detto. Io so che sarò la prima cui chiamerà impazzito di rabbia. hahahahahaha

Forse però quella volta e col senno di poi fui un po' cattiva, ci sono stati sviluppi che non dico, si capirebbe troppo e forse il sito lo conosce pure lui. Litigi col suo amico, denunce insomma un casino, che imbecilli gli uomini.

Ditemi voi però, ho un peso al cuore, non mi  giustifica la sua mancanza di tatto non solo nei miei confronti, per la mia situazione di povertà e sacrificio, calpestando la nostra amicizia? Io penso così stronzo!. Ma anche per la mia polo che avevo parcheggiato a pochi metri dal suo bolide di merda.

Che volgarità, se l'è proprio meritato! So che non sarete d'accordo e farete il tifo per lui ma chissenefrega del vostro dire, mi ha umiliata, involontariamente certo, perciò, al contempo ringrazio di avere un amico simile che non voglio perdere!


Ah, dimenticavo la chiave del delitto era della mia Polo! Fu solo un caso, la mia polina piccina picciò! Sarà meno veloce, meno comoda, del suo bolide di merda, ma graffiante lo é di sicuroo hahahahahahaha

andasse a fanculo chi non mi darà ragione :-D

Ven

08

Lug

2016

Come vi invidio.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Come invidio i vanitosi e i narcisisti, i cretini che leggono l'huffpost, i cretini che mettono un filtro alla foto facebook e si sentono politicamente impegnati, quelli che hanno migliaia di amici ma nessun amico vero e vivono bene così.
Come invidio quelli iscritti ad un corso universitario inutile qualsiasi che passano 3 o 4 anni a drogarsi alle feste e intanto danno esami e ce la fanno, io no, non ci sono mai riuscito, non mi sono manco mai drogato.
Come invidio quelli integrati, che si vendono, si mostrano, si pavoneggiano senza paure di essere rifiutati o giudicati perchè avranno sempre decine di conoscenze a sostenerli, io no, ho 3 o 4 amici e tutti contro.
Comwe vi invidio perchè ogni cosa nelle vostre mani diventa oro, nelle mie diventa merda.
Avete un corpo mediocre, un viso mediocre e ne traete grandi vantaggi e plausi, vi celebrate comeopere d'arte, io invece il mio lo nascondo, evito di mostrarlo, ho paura di tutti e di tutto. Vi va tutto liscio o almeno così sembra e mostrate solo questo, nessuna difficolt'a o intoppo, siete dei vincenti a quanto pare, io no, io sono un perdente, sono imbranato e goffo, sono poco sveglio, faccio e dico cose inadeguate e non sono riuscito ad ottenere la vostra stessa approvazione, non mi amano, la gente non mi ama.

Ven

01

Lug

2016

amicizia strana...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Ho con il mio migliore amico un'amicizia davvero strana. O meglio, siamo noi due quegli strani: completamente gli opposti. Io sono solare e allegra, un po' infantile a volte, per niente timida. Lui invece sorride poco, è timido, timidissimo, tanto che quando sorride o ride si mette una mano davanti alla bocca, smette subito di ridere e arrossisce o va in bagno scusandosi. Non ha avuto un'infanzia facile... per questo nonostante il suo carattere cerca sempre di fare il "duro fuori". Il problema è qua: anche se qui la persona chiusa, ermetica sui suoi sentimenti parrebbe lui, in realtà sono io. Lui si sfoga tantissimo con me, chiedendomi consigli, chiedendomi di parlare con lui quando è nelle sue fasi un po' depressive. Io invece non esterno le mie emozioni con nessuno, nè familiari, e nemmeno lui... e questa cosa mi fa stare un po' male. Lui si fida di me, confidandosi e tutto, ma anche se è sempre a dirmi "Ehi, ma ******, parli sempre di te!", in realtà dico cose solamente superficiali. Nonriesco a sfogarmi con nessuno. E ho paura che questa cosa, non appena la capirà, lo farà allontanare. Non voglio perderlo! Gli voglio un bene dell'anima!

Inoltre il prossimo anno andremo allo stesso liceo, ma ho paura di non finire in classe insieme a lui... insomma, sono così confusa che non riesco nemmeno a mettere le idee apposto.

Ah, inoltre quando ci vediamo a scuola non siamo molto "intimi", diciamo che io mantengo sempre una certa distanza di sicurezza, ma anche lui... ma vorrei tanto abbracciarlo. Se lo abbracciassi però se la prenderebbe con me per via della sua "copertura da macho"...

E anche io non scherzo: sono gelossissima. Non sopporto qualsiasi ragazza, anche la mia migliore amica, che si avvicini a lui, ho paura che lui possa trovare una ragazza migliore di me e abbandonarmi! 

Aiuto! Le mie domande sono: è possibile che sia innamorata di lui? E lui di me? Cosa posso fare per vincere questo mio blocco emotivo? Grazie!

Gio

30

Giu

2016

Razzista!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Sì mi posso considerare un razzista con i fiocchi, e allora? La vostra invidia per cosa? Basta che uno fa una cosa bene la gente invidia. Poi é una cosa che faccio solo nelle feste, sporadicamente in estate e durante i matrimoni o eventi vari. Non é da tutti ed io, ho sudato per diventare razzista. Non é che si diventa razzisti dall'oggi al domani! Siete voi che mi avete affibiato il nome, per invidia, pensavate di farmi dispetto e adesso da un razzista, sono diventato, il razzista muhahahahahahahahahahah!!!! Ma sapete quanto é pericoloso essere razzisti oggi stronzi? Provate voi a far partire un razzo a miccia corta, la notte, mentre voi con i cellulari pronti a teste alte da michioni aspettate che lo spettacolo pirotecnico cominci. Ma che minchioni che siete, Muhahahahahha!

Mer

29

Giu

2016

Sono una IGNAVA

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Oh che posso dire... dopo un attenta analisi interiore sono arrivata a capire che purtroppo sono fatta così. Ho pregi e difetti come tutti. Credo di avere una sensibilità spiccata nell'ascoltare la gente, nel prendermi a cuore certi argomenti, nel trattare con serietà e concretezza problemi di vita pratica o problemi etici ma... mi rendo conto che su certe cose non riesco a prestare attenzione. Non sono una ragazza superficiale appunto però certi argomenti di attualità, politica, dinamiche della società proprio non mi interessano. Per quanto riguarda l'idea politica l'ho chiara e infatti quando vado a votare almeno lì sono informata, non voto a caz*o. Però perché mi sento in difetto al riguardo? Beh perché lo sappiamo tutti: "tu in questo mondo ci vivi, dovrebbe fregartene, dovresti informarti, farti un opinione, essere sul pezzo.... gente come te rovina il paese". Lo so. Ma per quanto io ci provi non riesco. Provengo da una famiglia di cultura non siamo dei caproni. Ma fin dall'adolescenza ho mostrato un carattere non apatico ma menefreghista a certi argomenti. La mia professoressa di italiano mi ha appellata "ignava" una volta. Anche nei rapporti interpersonali con amici io sono sempre quella a cui bene o male va bene tutto (salvo in rare occasioni) non sono mossa da spinte per scalare nella mia carriera lavorativa, mi va bene il mio lavorino sicuro e mi faccio trasportare così, dalla corrente. E dire che di interessi ne ho: sono appassionata alla fotografia, suono diversi strumenti, parlo 3 lingue, mi piace la pittura e l'arte e così via, non sono vuota. Invidio una ragazza che conosco alla lontana che su di me in generale suscita fascino. Lei, più giovane di qualche anno di me, è interessata alla politica, spesso su facebook argomenta fatti mostrando di interessarsi. Brexit, isis, politica, tasse, borsa, ministri, partiti... Io non è che vivo su marte, le sento anche io queste cose... ma cosa devo dire: non mi interessano. Ho provato tante volte a mettermi lì e a dire: ora mi leggo questo giornale, mi informo, mi mi mi... dopo un po chiudo perché mi perdo o poco mi interessa e non è che leggo giornali di gossip eh? Non li posso proprio reggere, piuttosto preferisco libri. Ascolto i tg o leggo qualche notizie per internet, ascolto giornalmente la radio. Le cose le sento, le vivo ma mi scorrono addosso. Lei la invidio perché sembra una persona informata, pragmatica, con un opinione costruita e ben formata, sicura delle proprie opinioni e scelte mentre io... io boh vivo e basta senza pormi tanti problemi. Sono una brutta persona.

Mer

01

Giu

2016

Superiorità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non tollero mia cognata fa tanto la gran donna dice di amare suo fratello come un figlio e poi si infila in casa tutte quelle persone che gli hanno tirato merda in faccia...che ipocrita poi lo chiama e gli dice :"vita quando vieni a trovarmi". E intanto a casa da lei c'è sempre la ex del mio fidanzato ... Quando capita che ci incontriamo di mette quella faccia da schiaffi e Mi dice che è lei che viene senza avvisarla ma che può farci, ma io non ci casco e faccio la superiore e le dico che non ci so no problemi è casa sua e può far entrare chi vuole; quello che ci rimane male è suo fratello il torto lo fa a lui non ha me. Mi dispiace che mi invidi così tanto solo perché lei non può permettersi una vacanza o suo marito non le regala giolielli e weekend romantici, io che colpa ne ho se suo fratello mi ama follemente e che dopo un anno di fidanzamento mi ha comprato un casa! Si crede tanto furba e poi si è sposata un morto di fame tirchio che le compra paracche su aliexspress.Poteva fare come me è trovare una persona che le desse tutto quello che desiderava, invece di quell'ammasso di muscoli senza cervello che si crede un gran fIgo ma fa prorio schifo#!!Mi fa solo pena lei potrà cercare in tutti i modi di ostacolarmi Ma non farà altro che allontanare suo fratello da lei, io mi godo la scena e faccio la donna matura visto che lei non ostante abbia quindicianni più di me si comporta come una ragazzina. Sarò superiore fino alla fine!

Lun

30

Mag

2016

FANNO TUTTI SCHIFO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non ne posso più, la gente fa schifo. Prima, fino all'anno scorso, non mi cagava nessuno. Ero la cicciona obesa sfigata e schifosa, solo da insultare, buona solo a passare i compiti perché andavo benissimo a scuola. Ci stavo male, ma dopo anni di diete fallite mi ero rassegnata a passare il resto della mia vita in quel modo. Poi ne ho iniziata un'altra, l'ultima, quasi per gioco perché ormai non avevo nulla da perdere. L'ho iniziata e l'ho continuata quando ho visto che perdevo sempre di più. Ridendo e scherzando ho perso 60 chili. Non è stato facile, anzi, più di una volta ho pensato di mollare, ma ce l'ho fatta. Dovrei esserne felice, e invece sono incazzata nera, perché quelle stesse persone che mi schifavano prima ora mi cercano e vogliono essermi amiche. I maschi che a scuola mi sfottevano ora ci provano, le femmine si chiedono come ho fatto a perdere tutto questo peso, tra l'incredulo, l'ammirato e l'invidioso. Dovrei esserne contenta, e invece sono schifata. Perché porco cane, sono sempre io!! Sempre io, con le stesse idee, le stesse passioni, lo stesso carattere di quando ero grassa! Non sono cambiata, anche se questo corpo pesa la metà di prima il cervello che c'è dentro è sempre il mio! La persona che veniva esclusa e lascia sola a casa a piangere è la stessa che adesso quando esce fa voltare tutti! La persona che si doveva nascondere in abiti enormi è la stessa che quando ora si mette una gonna in università viene guardata da colleghi, assistenti e professori! E guardate un po', non ho nemmeno bisogno di mettermi una minigonna come voi mie compaesane per far girare le teste, me ne basta una che arriva al ginocchio! E poi, dovrei sentirmi lusingata se quelli che prima mi gridavano elefante ora vogliono portarmi a letto? Maiali schifosi che quando mi hanno rivista dimagrita dopo un anno non mi hanno nemmeno riconosciuta, e che quando con un candido sorriso ho detto loro che ero l'obesa schifosa della scuola si sono sentiti delle merde e hanno balbettato scuse per ore. Beh, fate bene ragazzi, perché siete proprio delle merde, montagne di letame ambulanti che non sanno andare più in là del loro naso. Per non parlare di quelle stronze schifose che si vantavano di entrare in una 40 e che ora guardano la mia 38 verdi di invidia. Mi fate ribrezzo, schifo, ed è ancora dire poco. Schifo, voi maschi che obbedite ai comandi del cazzo che vi dice di seguire un paio di gambe lunghe e magre e di suonare il clacson quando attraverso la strada, e schifo voi femmine che pensate di essere le migliori quando avete un bel visino da bambolina e la vita di un manichino ma la testa vuota, ma che rosicate quando qualcuno come me diventa come voi. Perché io almeno ho sempre avuto l'intelligenza, a cui ora si è aggiunto anche un aspetto esteriore bello e sano. E se pensate che sia dimagrita per essere come voi belle e magre e per essere corteggiata da voi teste di cazzo vi sbagliate. L'ho fatto per la mia salute, per me stessa, perché è questo che conta. Perché la bellezza con il tempo sfiorisce, anche se sei la donna più bella del mondo. Ho già vinto dimostrandovi che anche una balena può diventare una farfalla, e vincerò di nuovo quando la bellezza se ne andrà, quando il tempo disegnerà le rughe sui nostri visi, perché a me rimarrà l'intelligenza, e a voi, cari amici e amiche della mia piccola città, non rimarrà proprio un bel niente. Sotterratevi tutti, stronzi di merda.

Sab

28

Mag

2016

"Passa il lume su per la scala; brilla al primo piano: s'è spento . . ."

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Invidia

Sono un ragazzo di diciotto anni. Non ho mai avuto molti amici, ma ho sempre considerato i tre che ho come fratelli (anche se ,essendo figlio unico, probabilmente abuso del termine). Non sono mai stato bravo a relazionarmi e ho sempre fatto fatica a superare la mia timidezza: tuttora non riesco ad affrontare conversazioni strettamente intime. Inoltre non ho mai avuto ragazze a causa della mia concezione idealistica dell'amore e dei conseguenti rifiuti da parte delle mie cotte.

Da poco tempo quello che considero il mio migliore amico non mi sembra più la stessa persona: già da quando due anni fa intraprese una relazione a distanza con una nostra amica iniziai a essere geloso, poiché iniziò a essere più assente, concentrandosi sulla sua ragazza. All'inizio non ci feci caso, ma dopo due anni la situazione inizia a pesare.

In questo periodo, dopo aver superato tre anni di amore non corrisposto, ho cominciato a sentirmi solo e a cercare un punto di riferimento fisso nei miei amici: uno di loro, pur continuando ad ascoltarmi quando ne ho bisogno, è distante poiché è molto socievole e ha molte persone che lo cercano; un altro sta passando un periodo non molto positivo dato che il suo ragazzo (anche lui abitante in un'altra città) ha litigato con la ragazza del mio migliore amico, causando una scissione nel nostro gruppo. Il mio migliore amico, però, mi appare sempre più distante... tutto ciò accompagnato da molti miei pensieri esagerati. Benché io sappia che è normalissimo, ho recentemente scoperto qualche dettaglio più "intimo" della relazione del mio migliore amico, e da lì è iniziata la mia crisi. Ho cominciato a pensare che in diciotto anni non sono stato in grado di trovare una persona che corrispondesse i miei sentimenti, né mi sento pronto a cercare un'altra ragazza, dato che tra le mie conoscenti non c'è nessuna che mi interessi. Il mio terrore è quello di rimanere per sempre solo, dato che la mia timidezza mi rende molto impacciato; inoltre non mi sento maturo da un punto di vista sentimentale e ho il terrore di non essere "all'altezza" se dovessi cominciare una relazione. Il fatto che lui abbia una vita sessuale mi ha lasciato un po' scombussolato (e credo che ciò si sia manifestato anche fisicamente con un'impotenza, ma non sono un medico, potrei anche attribuirla allo stress per la maturità), anche se non dovrebbe... e mi sento agitato perché realizzo che tutte le esperienze che sta vivendo in questo periodo, indipententemente da quelle intime, non mi riguardano, né potrò viverle io. Non riesco a capire se mi sento escluso da tutto ciò, oppure sono semplicemente invidioso dei suoi "successi". Non so più come comportarmi.

Mar

24

Mag

2016

Io la detesto...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

C'è questa tizia che conosco blandamente. La odio! In genere non sono mai stata invidiosa di nessuno se non quelle piccole cazzate che capitano da giovani. Questa però la invidio così tanto.

Oh questa viene da una famiglia decisamente benestante i due genitori avvocati. Lei medico. Ha la mia età... ed è sempre ingiro. Estero, italia, città, regioni, concerti di grandi artisti, vacanze, giri con amici. SEMPRE. Io che faccio fatica pur lavorando e facendomi il cul* a fare massimo 1 settimana via all'anno o che comunque se voglio fare un giro fuori porta lo devo fare IN GIORNATA e nei paraggi ALTRIMENTI SI SPENDE TROPPO. E sta stronza, che mi è stata sempre sulle palle per cose successe in passato, è sempre a spasso. Ma quanto ti odio? Oh capisco che non sia colpa sua, nel senso: se di famiglia sta bene e ha dei soldi da spendere in viaggi e viaggetti buon per lei... forse lo farei anche io, anzi sì, lo farei anche io. Ad ogni modo non la sopporto. Ogni tanto mi faccio i cavoli suoi e quando capita, è sempre via. Foto di qua, foto di là. Con amici, fidanzato... bla bla. Che rabbia! Sì è sparata 4 concerti costosi in un mese poco tempo fa e un viaggio in Portogallo di 3 gg.  La mia è invidia bella e buona... e mi sento una persona bieca e stupida. Non posso farci nulla però... la detesto anche per tutte le possibilità che lei ha e io no. Grrrrr