Tag: gay

Gio

30

Nov

2017

lui è gay o problemino li?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

  • Salve a tutti vorrei che mi toglieste un dubbio ,convivo da 5 anni con un separato che ha atteggiamenti strani ,non mi cerca mai x fare l amore quelle rare volte che l'ha fatto non si eccitava e non riusciva a finire un rapporto oppure e precoce insomma io con lui non riesco ad avere rapporti intimi eppure sono una bella ragazza ,questa situazione e davvero pesante una volta mi ha detto che le belle ragazze sono tutte antipatiche e se la tirano e che preferisce le brutte xe sono più fedeli e umili ma cosa CZ gli passa x la testa??mi rifiuta sempre quando mi spoglio nemmeno mi guarda gli da fastidio se lo tocco eppure io x 4anni non lo mai tradito soffrendo,da un po di tempo ho rapporti clandestini con un uomo xe mi sento amareggiata e trascurata e anche umiliata cosi finisco x tradirlo xe non mi desidera x niente quando parla non mi guarda nemmeno sembra che stia con me per coprire la sua vera natura in casa e sempre molto freddo e distaccato se indossò un vestito o una gonna elegante mi guarda con rabbia e disprezzo e poi indossa anche lui abiti eleganti come se volesse competere.poi le uniche cose che compra da mangiare sono pasta ,pizza e pollo perché e maniaco delle  diete mangia una volta al giorno e io devo mangiare sempre da sola come un cane mentre lui passa il resto del suo tempo incollato al cellulare a chattare con i suoi amici maschietti buuuu.

Tags: gay

Dom

15

Ott

2017

Mi prostituisco la sera in macchina

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sono gay ho 30 anni, e sono stato sempre piuttosto carino androgino con un bel fisico. Ho deciso dopo anni di lavori con contratti usa e getta come commesso di prostituirmi.... Vestito da donna. 2 o 3 sere a settimana mi vesto e trucco e vado in un parcheggio della mia città ad aspettare in auto... Beh ...mi capita di fare anche 100 euro in neanche 2 ore ,con uomini sposati o presunti... Questo secondo lavoro mi gratifica economicamente.... Questo è il mio segreto che nessuno conosce

Gio

07

Set

2017

ho tradito il mio ragazzo...maledette chat

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

sono un ragazzo di 30 anni e da ben 7 anni sono fidanzato felicemente con un bel e bravo ragazzo. lui ha 5 anni meno di me. viviamo un pochino lontani, io parma e lui brescia. ma ci vediamo ogni weekend e a volte una sera in settimana.

tra noi c'è molta intesa, ci divertiamo un sacco, non vediamo l ora di vederci.

il bene che ci lega è ormai fortissimo e indelebile.

il sesso all'inizio era super e si faceva quasi ogni volta che ci si vedeva...poi col tempo è via via scemato e ora lo si fa si e no una volta al mese e solo cose soft...dite che ha un altro?

io per noia o per gioco mi sono scaricato una app e ho conosciuto un ragazzo di 20 anni e me lo sono portato a letto. dite che ho fatto male? mi sento un peso addosso...come fossi sporco....boh

sarà il peso del peccato di tradimento? 

Tags: gay

Dom

03

Set

2017

SONO GAY!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Gola

Premetto che sono un ragazzo di 14 anni.Sin da molto piccolo mi sentivo diverso dagli altri maschi... La cosa che mi rendeva "diverso" era la mia omosessualità! Vi assicuro che per noi "gay" non è facile e che non abbiamo deciso noi di essere presi in giro, esclusi (e in alcuni casi addirittura picchiati) tutto per una diversita di gusti. Da questo mio "problema"(come lo definireste voi) sono nate molte insicurezze e la mia autostima non era per niente delle migliori(nonostante sia un bel ragazzo, con voti massimi a scuola e pieno pieno pieno di qualità positive). A causa di questo problema non sono mai riuscito a relazionarmi con molte persone, in quanto mi senta sempre di troppo e non riesca ad aprirmi mai abbastanza a causa di questa mia paura di non essere accettato e di non essere compreso o di essere ABBANDONATO. Non mi sono ancora dichiarato, sto preparando il momento giusto; sto coltivando questo momento e cercando di scoprirmi sempre meglio; capire i miei gusti,le mie preferenze. Man mano sto imparando ad accettarmi, a comprendere la mia bellezza interiore e tutte le mie qualità. ESSERE GAY NON È UNA SCELTA; in realtà io NON SONO UN PROBLEMA, uno scherzo della natura, bensì diverso ma UNICO e speciale...SENSIBILE,DOLCE,UMILE,DISPONIBILE,GENEROSO,ma soprattutto GAY!

Ven

21

Lug

2017

Amore e odio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non so quanto sia dannoso e penalizzante avere un paio di genitori o, più in generale, una famiglia che ti faccia sperimentare amore e odio allo stesso tempo. È una situazione pericolosa perché ti fa traballare sul sottile filo che intercorre tra il voler bene una persona e il disfarsene sentimentalmente una volta e per sempre. Mio padre è mia madre sono quel tipo di genitori chiusi di mente che condannano ogni cosa che sia al di fuori del normale. Per essere dei figli "idonei" si aspettano un determinato tipo di cose che devi fare necessariamente, nonostante tu abbia dei sentimenti o un carattere che poco si conforma ai loro standard. I miei genitori non sono stati una famiglia vera per me, non perché non mi abbiamo dato da mangiare, da bere, dei soldi per uscire o per acquistare le cose più necessarie (come vestiti, ricariche telefoniche...), ma perché non li ho sentiti mai così vicini fino in fondo. Non mi hanno mai trasmesso sicurezza, voglia di vivere, amore sincero nonostante tutto, non sono mai stati davvero comprensivi. Per non considerare l'assenza asfissiante di un padre che preferisce passare il weekend con gli amici al bar piuttosto che coltivare gioia e pace e amore in famiglia. Mia madre non è che sia di aiuto: anche lei ha una dose massiccia di colpe in tutto ciò. Finora ho farneticato, ma forse con qualche esempio pratico capireste meglio come ci si sente. Ultimamente ho vinto un viaggio su un'isola del Lazio attraverso un concorso scolastico (ho 17 anni, liceo scientifico) e tra le cose da portare lì ce ne erano diverse da comprare! Per non portarla sulle lunghe avevo bisogno di 100 euro (ma anche di meno) per comprare tutto. Appena hanno sentito che dovevo comprare scarpe, valigia e quant'altro, hanno cominciato a rinfacciarmi tutti i soldi che mi danno, dicendomi che sono viziato e altre stronzate simili. Io non sono quel tipo di figlio, con poco riesco sempre a vestirmi alla moda senza dover ricorrere a vestiti firmati e costosi. Ma in tutto ciò c'è sempre un particolar gusto nel fare le differenze tra me e mia sorella, che attualmente vive col marito. Un paragone che, a prescindere, non dovrebbe mai esserci se c'è amore incondizionato per i figli, ma anche se io avessi molti più soldi e privilegi di mia sorella, qual è il vostro problema? Sono abbastanza responsabile in quel che compro: non acquisto videogiochi o cose inutilmente costose, evito di comprare roba solo perchémi piace, cercando sempre di prendere ciò che è realmente utile. Ma ovviamente mia madre ha fatto casino anche per delle lenti a contatto che da tanto volevo acquistare, incutendomi sempre quel terrore e quella insicurezza di essere talmente imbranato nelle cose da non essere in grado di applicarle sui miei occhi. Alla faccia sua che ho imparato in meno di un'ora e riesco a inserirle in meno di 5 minuti. Tutto questo pregiudicarmi è nato dal fatto che non ho mai imparato a ingoiare le pillole. Quante volte mi hanno detto di essere un incapace e un imbranato solo perché non sono in grado di raggirare lo stimo involontario di non affogare. Alle volte basta un po' di sicurezza e di sprono per risolvere questi piccoli "problemi", ma l'ignoranza è troppa per capire come impartire una giusta educazione ai figli. Per non parlare poi del fatto che mia madre non accetta la mia omosessualità e mio padre fa finta di nulla al riguardo. In fin dei conti, penso che siano stati dei buoni genitori perché non mi è mancato mai nulla, anche se ogni volta (senza alcuna eccezione eh!) hanno polemizzato sui soldi che chiedevo per comprare anche semplicemente i libri della scuola. Il punto è che un figlio non si fa felice con i soldi ma con l'amore che è fatto da tantissime piccole cose che loro non hanno mai realizzato con me. In ogni caso, la vita è mia e non credo che accettaranno di buon gusto che un giorno possa sposarmi con un uomo e che possa avere un figlio adottivo! Già immagino il dolore che dovrò provere un giorno quando noto un diverso trattamento in termini di affetto e amore nei confronti di mio figlio rispetto a mia nipote (nata biologicamente da un padre e una madre eterosessuali al 100%). Per dirla filosoficamente, ho una valigia nell'armadio piena di sogni che so che non potrò mai realizzare grazie a loro, per cui dovrò fare affidamento alle sole mie forze. 

Voi come credete debba comportarmi? Io penso di andarmene a vivere all'estero e di farmi vivo solo nei giorni di feste (ammesso che accettino un mio eventuale marito e figlio adottivo) e di ignorarli per tutto il dolore che mi hanno fatto provare, quando non si sono mai sforzati abbastanza per comprendermi veramente! 

Mer

05

Apr

2017

mi confesso...

Sfogo di Avatar di Sonoarrabbiata92Sonoarrabbiata92 | Categoria: Ira

Io sono OMOFOBA.

Non me ne pento.

 

 

 

Ven

17

Mar

2017

Confuso

Sfogo di Avatar di QuarantenneQuarantenne | Categoria: Lussuria

Ho sempre avuto relazioni eterosessuali tra l'altro spesso con donne splendide...

poi a 40 anni incontro un ragazzo di 22 anni, bellissimo e gay...

lui continua a cercarmi ed io (che fino ad oggi provavo il vomito al solo pensiero di un rapporto gay e non ho mai nemmeno capito come si potesse solo pensarlo...) ...penso a lui tutto il giorno...

ma SOLO A LUI...

ho provato a guardare altri uomini con gli occhi del dubbio...e mi viene il vomito...

 ma con lui no....

io sono un uomo tutto d'un pezzo che ha sempre avuto obiettivi ed idee ben definite.... 

Ora sono confuso come non sono mai stato in 40 anni... 

è una cosa che non capisco ...però sento che lo voglio...forse più di quanto lui vuole me...

Sono davvero confuso 

Tags: gay, amore, confuso

Ven

17

Mar

2017

Non capisco cosa mi stia accadendo

Sfogo di Avatar di QuarantenneQuarantenne | Categoria: Lussuria

Ho sempre avuto relazioni eterosessuali tra l'altro spesso con donne splendide...

poi a 40 anni incontro un ragazzo di 22 anni, bellissimo e gay...

lui continua a cercarmi ed io (che fino ad oggi provavo il vomito al solo pensiero di un rapporto gay e non ho mai nemmeno capito come si potesse solo pensarlo...) ...penso a lui tutto il giorno...

ma SOLO A LUI...

ho provato a guardare altri uomini con gli occhi del dubbio...e mi viene il vomito...

 ma con lui no....

io sono un uomo tutto d'un pezzo che ha sempre avuto obiettivi ed idee ben definite.... 

Ora sono confuso come non sono mai stato in 40 anni... 

è una cosa che non capisco ...però sento che lo voglio...forse più di quanto lui vuole me...

Sono davvero confuso 

Tags: gay, amore, confuso

Ven

17

Mar

2017

Non capisco cosa mi stia accadendo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho sempre avuto relazioni eterosessuali tra l'altro spesso con donne splendide...

poi a 40 anni incontro un ragazzo di 22 anni, bellissimo e gay...

lui continua a cercarmi ed io (che fino ad oggi provavo il vomito al solo pensiero di un rapporto gay e non ho mai nemmeno capito come si potesse solo pensarlo...) ...penso a lui tutto il giorno...

ma SOLO A LUI...

ho provato a guardare altri uomini con gli occhi del dubbio...e mi viene il vomito...

 ma con lui no....

io sono un uomo tutto d'un pezzo che ha sempre avuto obiettivi ed idee ben definite.... 

Ora sono confuso come non sono mai stato in 40 anni... 

è una cosa che non capisco ...però sento che lo voglio...forse più di quanto lui vuole me...

Sono davvero confuso 

Tags: gay, amore, confuso

Mer

08

Feb

2017

Sessualità

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Non penso si possa considerare Accidia. Ma comunque un'etichetta devo pur darla a questo argomento. Senza nemmeno farci caso ho usato la parola etichetta per dare un posto ad un discorso, che propriamente non ne ha. Io penso di essere omossessuale, ma penso di essere anche etero.. forse sono bisessuale o sono solo consufa?, o non sono proprio niente, oserei dire. Io il giorno passo a guardare video di ragazzi che si baciano, e mi piace tantissimo. Guardo yaoi(manga o anime giapponesi che raccontano relazioni amorose sentimentali), qualche volta ho visto qualche yuri(stesso genre di cartoni animati ma con relazioni fra due ragazze) ma non ne sono stata molto altratta. Ora non capisco, questa mia ossessione di veder gay è preoccupante o meno. Cioè io guardo anche molte serie TV, e molte le guardo solo per i loro contenuti che mostrano coppie omosessuali. Guardo film a tematica gay, ci piango, mi ci affeziono...cioè mi sento stupida. Come se avessi qualche problema, che però non può essere risolto. Inoltre vorrei essere ovviamente un maschio, e masturbarmi come se non ci fosse un domani, e avere ragazzi per farci sesso come se non ci fosse un domani, cioè io mi sento proprio sporca dentro. Però tipo, non vorrei diventare per forza un ragazzo. Mi va bene anche il mio corpo, e mi piacerebbe anche farlo con una ragazza, sento che non cambierebbe niente. Ma ancora un'altr problema sorge, cioè che a me piacciono i ragazzi, e vorrei farlo mille volte al giorno, senza fermarmi, perchè mi piace il sesso fra maschio e femmina. Quindi non so che fare, ripeto se la situaione non sembra chiara. Sono confusa sulla mia sessualità, e non sono confusa perchè non mi dispaice il rapporto uomo-donna. Sono fissata con i gay, sono la mia ragione di vita, non so davvero che fare, perchè ne sono ossessionata. Vorrei un consiglio, più che altro un parere, perchè non sopporto questa situazione...ditemi voi, sono un caso normale? Buonaserata.

Tags: gay, nongay