Tag: figli

Dom

20

Giu

2010

Io 42enne ... che stupida!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti,

ieri sera ho acceso il PC alla ricerca di una risposta per me ed ho trovato voi.

Ho 42 anni, separata e madre di due ragazzi in pieno bombardamento ormonale (la mia secondogenita è non vedente). Lasciando mio marito (dopo 25 anni insiema), ho promesso a me stessa che, se avessi avuto un altro uomo, non mi sarei più accontentata delle briciole. Non avrei più mendicato rispetto, considerazione, coccole e sesso.

Lo scorso febbraio mi sono iscritta ad un corso (avanzato) di ballo liscio ed uno di caraibico di base: finalmente, potevo riprendere una mia grande passione senza dover subire il terzo grado...

La coppia di ballo è stata formata dai maestri: lui (44enne, fiscalista, sposato con prole coetanei dei miei figli) senza dama ed io (ragioniera) senza cavaliere, ma con tanta voglia di fare qualcosa per me stessa.

Le prime lezioni, per me sono state puro piacere di rilassamento e divertimento anche perchè, se nel liscio ci siamo trovati subito benissimo (al punto da sentirmi dire che sono una ballerina leggerissima da portare), nel caraibico, invece, lui è sempre stato molto paziente in quanto per lui è stato un ripetere il corso base.

Poi i primi sguardi, le frasi dette e non dette con lui che mi tiene la mano tra le sue anche quando i maestri stanno spiegando una nuova figura. Dopo le lezioni, poi, ogni scusa è buona per non salutarsi subito.

Lui stesso prende in mano la situazione dicendo tutto ed il contrario di tutto: da quando sono nati i suoi figli il matrimonio è naufragato, liti quotidiane, sesso con la moglie in edizione bimestrale ed i figli che soffrono in silenzio. Mi dice che con me sta molto bene, con me trova la pace che ha perso a casa, che è fortememte attratto da me, ma che non vuole iniziare nessuna storia per non soffrire come già gli è successo con un'altra donna (anche lei separata) orami 5 anni or sono.

Io accetto tutte le sue parole e, pur ammettendo che anche lui non mi è indifferente, faccio in modo di non restare più a parlare fuori alla fine delle lezioni, ma lui insiste nel parlare ed io cedo acconsentendo di parlare anche per due ore.  Iniziano così le montagne russe: un saliscendi di pensieri per entrambi. Nessuno dei due vuole mai congedarsi ed i saluti sono casti baci sulle guance da persone impacciate... Della serie non voglio andare oltre, ma non ce la faccio nemmeno così.

Memore dell'esperienza fallimentare del mio matrimonio, ho preso carta e penna e gli ho scritto una lunga lettera, raccontando la mia esperienza, dicendogli che non fomento le separazioni (infatti lascio a lui decidere), ma un matrimonio solo di apparenza non ha senso. Si soffre tutti e, per esperienza personale, i figli sono quelli che subiscono di più ma che poi traggono maggior giovamento se la nuova situazione è migliore per tutti.

Lui mi dà ragione, ma mi risponde che non riesce a lasciare la moglie: dopo quasi 5 lustri per lui è difficile. Nel contempo, però si è attaccato di più a me tanto che per ben due volte nelle ultime due settimane, ha comunque trovato un modo per vederci anche se non c'era lezione (causa gare dei maestri): mano nella mano sul lungo lago a godere del paesaggio, della quiete e della calma che io infondo... Insieme fino alle 3 di notte...

Sesso? Pochissimo: più volte mi ha detto che, prima di incontrarmi, si masturba per poter resistere allo sconvolgimento che lo prende anche solo a sentire la mia voce, oppure all'idea che tra qualche ora ci vediamo... anche se cmq non gli serve a nulla, perchè poi si eccita. Anche se lui non vuole avere rapporti completi, perchè significherebbero un passo decisivo e compromettente (dice lui). Io, invece, mi masturbo dopo a casa mia, perchè a me non ci ha pensato.

Ed io, 42enne stupida, che ho mandato all'aria per un pugno di mosche, tutte le promesse fatte a me stessa...

Io che ho anche rifiutato interessamenti di uomini anagraficamente più grandi di me perchè non voglio essere una sfasciafamiglie...

Cosa farei se lui lasciasse la moglie: lo prenderei, anche se ha dimostrato un carattere debole decidendo lui il bello ed il cattivo tempo in questa storia.

Parlandone con le mie amiche, c'è chi mi consiglia di non entrare in un vortice e chi, invece, mi consola dicendomi che sono un essere umano che, come tale, è naturale ch'io cerchi calore umano.

Che stupida che sono: che qualcuno mi dia uno schiaffo per rinsavirmi perchè così non è maniera di proseguire!

Grazie a tutti anche solo per aver letto il mio sfogo e grazie in anticipo a chi mi risponderà.

Ven

28

Mag

2010

Come fare

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

ho 40 anni e purtroppo avendo famiglia non riesco più a dormire la notte con 2 miei figlioletti da manenere e penso come farò a dargli tutto ciò che hanno  bisogno? sono sicuro di non farcerla perche' non ho niente oltre me stesso, niente casa, poco lavoro, e tante esigenze tutti i giorni

Lun

26

Apr

2010

Aiutatemi a risolvere il mio problema

Sfogo di Avatar di scoppiato71scoppiato71 | Categoria: Altro

Sono innamorato di lei ma non riesco a lasciare mia moglie e i miei dueangeli. Sono distrutto,non dormo e cerco risposte tra di voi: sara' che sono immaturo, ma non mi e' mai capitato prima d'ora un coinvolgimento per una donna cosi forte! Ca..o ci deve essere un rimedio...

 

Ven

11

Dic

2009

Suocera vaff...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Non tI sopporto più mi fai sempre litigare con tuo figlio perché non ti fai mai i fatti tuoi, ti inserisci sempre tra noi facendo la finta dolce,ma in realtà sei una vipera e tuo figlio ancora non l?ha capito!Riesci a farti credere anche con bugie che non stanno né in cielo né in terra sei incredibile!Invadente,spendacciona per fare la ragazzina,pettegola,puzzona,falsa. tuo figlio è cresciuto,lascialo ragionare con la sua testa,piantala di riempirgli le orecchie...........!

Tags: suocera, ira, figli

Lun

26

Ott

2009

Stessa situazione

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Ho letto lo sfogo di "domani"... e le voglio dire una cosa: Oh cara....come ti capisco, non ci crederai ma vivo la tua STESSA IDENTICA SITUAZIONE.

Amo da più di un anno un uomo sposato con 3 figli. Solo che a differenza tua, la moglie sta davvero male (fisicamente e mentalmente) e questo mi riempie di sensi di colpa che da più di un mese non mi fanno dormire.

Lui le ha detto tutto, che si è innamorato di un altra che è una cosa seria, che ci tiene ecc... il problema è che per mesi e mesi le ha negato la verità raccontantole un sacco di palle, non voleva farla soffrire troppo, invece adesso l'ha buttata a terra del tutto.

Figli? tre, 26, 22, 14 anni. Situazione di merda in tutti i sensi. Circa 3 volte al giorno mi chiedo in che situazione mi sono messa, io che uomini sposati li evitavo come la peste.

Invece no, all'alba di 36 anni ho ben pensato di mettermi in questa situazione: mi sono innamorata, oramai è più di un anno e non è una storiella, no, è un vero sentimento e questo vale anche per lui perchè se un uomo che ha 20 anni più di me è "disposto" a buttare all'aria un matrimonio di 25 anni per una donna di 20 anni più giovane di lui che forse, e dico forse, un bel giorno potrebbe lasciarlo per altri lidi o è completamente pazzo o è completamente innamorato.

Questo è quello che sta succedendo a me. Anche io ho lasciato il mio fidanzato dopo 8 anni assieme, tanti e tanti alti e bassi: rapporto difficile, che è andato avanti per abitudine, piccole complicità, attaccamento.

L'ho lasciato anche io, mi sono detta BASTA PALLE, basta tradimenti.
Cosa possiamo fare? Mollare tutto e tutti? Lo amo da morire, non mi immagino un futuro senza di lui: forse la soluzione è che dobbiamo SOLO avere pazienza: prima o poi, tutto si aggiusterà.

Consigli da darmi?

Mar

29

Set

2009

Mi vuole come un serva

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Siamo sposati da 11 anni e abbiamo 4 figli che ci impegnano molto. L'ho molto amato e ora comincio ad aprire gli occhi: è un padre premoroso e non gli fa mancare nulla ma per me non spenderebbe un cent.

Mai un pensierino per compleanno o Natale, mi ha convinto a fare la casalinga ma mi rinfaccia l'aria che respiro. Si lamenta sempre del lavoro, dei vicini ed io devo ascoltare, facciamo l'amore una volta al mese.

Non ne posso più: mi pento di averlo sposato!

Gio

20

Ago

2009

Siamo felici

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Il 17 agosto 2007 ho cominciato a frequentare un mio amico, sposato da 10 anni e con un figlio. Dopo 10 giorni la moglie gli ha detto di essere incinta ed a aprile hanno avuto una bambina. La prima reazione è stata quella di lasciarlo perché quel rapporto non avrebbe mai portato a niente e perché stavo sbagliando su tutti i fronti; invece il rapporto è andato avanti fra alti e bassi e ci siamo innamorati sempre di più.

Il loro rapporto non andava più bene da diversi anni ed entrambi ne erano consapevoli. Lei ha saputo da subito della mia esistenza ma ha sempre fatto finta che non esistessi, che come ero arrivata me ne sarei andata. Invece sono ancora qua, anzi SIAMO ancora qua! Lui la sta lasciando, stiamo convivendo nel mio piccolo appartamento ma ne cerchiamo uno più grosso perché a gennaio arriverà la nostra gioia...e lei? Continua a far finta di niente e di fronte agli altri fa finta di essere la mogliettina perfetta che si divide tra famiglia, figli, lavoro, il suo hobby e chi più ne ha più ne metta.

Noi siamo felici, non sono pentita di quello che ho fatto e adesso viaggio orgogliosa con il mio pancino che sta crescendo a vista d'occhio con lui che mi ama e sta sempre al mio fianco.

Ven

30

Gen

2009

Soffro ancora

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho 36 anni e sono sposata da 19 con 3 figli. Sette anni fa, tradii mio marito per un ragazzo della mia stessa età. M'innamorai di lui volevo lasciare mio marito anche perche non andavamo piu d'accordo da un paio d'anni.

Ma ho sempre tirato avanti perche  avevo 2 figli piccoli e non volevo che soffrissero. Sono stata con M. per 3 anni, 2 di questi passati benissimo tra coccole amore e sesso. Lui voleva che io lasciassi mio marito ma non ero anche sicura di lui infatti il terzo anno iniziò a rovinarsi il rapporto. Lui mi tradì ed io comincia a piangere e a rinchiudermi in casa fino ad aumentare di peso e a soffrire di bulemia. Ho cercato  di dimenticarlo, ho cercato di ri-innamorarmi di mio marito e di stare piu tranquilla per andare d'accordo e farmi piacere anche quello che non mi andava giu nel rapporto con mio marito. Alla fine ho fatto il terzo figlio: lo adoro, è la mia vita: meno male che mi fa gioire in quello che fa.

Ma nonostante tutto penso ancora a M.: ho il suo num di tel a memoria sono passati ormai anni ma non smetto di provare qualcosa per lui. Cerco di soffocare il mio sentimento per non sbagliare ma non lo dimenticherò mai! Non sa realmente quanto l'ho amato e riguardo a mio marito: io mi sento sporca! mi dispiace.

« Prec 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti