Tag: ex

Mar

26

Mar

2019

Tesoro

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Un tizio un giorno mi disse che non devo dimenticarti.

Beh, non so cosa dovrei farmene di te. Ma comunque io non potrò mai accantonarti. Non mi vedi ma eccomi qui.

Quando alla sera ripasso da quella sedia, la fisso vuota e mi sembra quasi di rivedermi, mentre ero scomoda per ore a parlare al telefono con te. Guardo nel vuoto e m'immagino. Non mi ci sono più seduta, ci metto i panni da stirare. Non voglio riguardare da quella prospettiva senza averti con me dall'altra parte.

Non so se il tempo è stato mio nemico o mio amico, nell'ovattare i ricordi con te. Quelli belli, s'intende ed i brutti...beh, si fa difficoltà.

È solo accaduto questo.

Lo so che mi hai dimenticata, me l'hanno detto. L'ho anche visto.

Non ero una persona da dimenticare.

Sempre quel tizio, mi ha detto che tu sei come un porco ed io come una perla, che sei stato a mischiarmi nel fango. Ma che non avrei dovuto avercela con te perché un porco, cosa se ne fai poi di una perla? Non la riconosce e non può apprezzarla.

Forse davvero non sei stato sincero con me ed io che lo sapevo, ho voluto ostentare.

Cosa pensi della tua ragazza?

Quanto ti ho voluto anche se eri strano, incasinato, mentre non mi addormentavo sicura.

Eri nella mia vita, nel mio tempo ed è tutto andato perso.

Mi domando il vento dove abbia portato il suono delle tue parole, delle tue promesse.

E perché tu non sia stato colpito da un fulmine, mentendo.

Prima, non desideravo vederti felice...non so se lo sei, se lo sai essere...ma vorrei in cuor mio sapere che tu lo sia seppur senza il mio ricordo e la mia presenza, senza però vederlo o saperlo davvero male. Perché dopo l'amore c'è stata rabbia e ora il bene.

Mi hai ferita. Mi hai insultata senza alcuna ragione. Mi hai usata. Io sono stata sciocca. Ma ti voglio bene. Mi hai abbandonata ad un destino senza di te, scalciandomi fuori dalla tua preziosissima vita ed io dapprima t'ho aspettato e poi la mia di vita m'ha coinvolta.

Mi sarebbe piaciuto non essere una macchietta per te. Un numerino, pure lui confuso e dimenticato.

Ma pazienza.

Io non ti posso dimenticare.

E spero di poter essere felice anch'io. 

Tra le altre cose, buffo come dettaglio, io ora piango e sento bruciare tutto il viso, perché da quattro giorni sono a casa con influenza, febbre e non so, sarà stato questo a rendere la mia pelle secca e delicata da sentire come del sale sul volto.

Una cosa nuova è successa con te, questa qui. Che nemmeno pensavo potesse essere possibile.

Niente. Non è niente. Una delle cose, delle altre cose, che non sai e mai hai saputo o saprai.

Ora sono proprio stanca. Stammi bene. Spero che nulla possa farmi più male proveniente da te. Ti bacio. 

Tags: ex

Lun

25

Mar

2019

Non so cosa mi passa per la testa

Sfogo di Avatar di ildiariodiunasfigataildiariodiunasfigata | Categoria: Lussuria

Io sono fidanzata da quasi 2 anni, e questo fine settimana incontrerò tutta la sua famiglia. TUTTA. Già ho conosciuto i suoi e sua sonna, ma mi sento soffocare. Ho troppa paura, e non so se deriva dal fatto che sto male in generale o dal fatto che con lui ci sono molti alti e bassi. 
Ultimamente penso al mio ex (che in realtà è sempre stato un amore platonico). In realtà mi è capitato di pensarci quando ho visto quei film strappalacrime di Nicholas Sparks. Sono troppo belli per essere veri. Sarà che il mio ex è completamente l'opposto di ciò che è il mio attuale fidanzato, però non faccio altro che paragonare qualsiasi cosa all'esperienza che ho avuto con lui.
Quello attuale è completamente diverso, ha un modo di pensare suo sull'amore, non ci siamo mai detti ti amo. A volte penso che è inutile dirsi ti amo, perchè lo si può dimostrare attraverso i fatti, e lui me lo dimostra eccome. Solo che forse io vorrei di più.. Ho 20 anni, questo è il tempo per esser egoista, se non ora quando? E' sbagliato sentirsi in dovere di trovare la propria felicità?Anche quando questa significa 'andare contro' alle persone a cui vuoi bene?
Provo qualcosa per lui, indescrivibile. Non riuscirei mai a descriverlo, sono sicura che è qualcosa di più concreto e maturo rispetto a quello che ho avuto con il mio ex (in cui solo io mandavo avanti la relazione). C'è da dire che quando penso al mio ex, non mi sento in colpa (la maggior parte delle volte). Certo, ci sarà sempre rimpianto di non aver provato a fare qualcosa in pià, oppure di aver evitato di fare quella cosa ma la vita va avanti, io vado avanti e cresco. Magari mi aspetta un amore diverso, non tutto rose e fiori (di sicuro) come pensavo fosse l'amore (invece era solo una stupida infatuazione da 13enne). 

Tags: amore, ex, famiglia

Dom

24

Mar

2019

l'amico di lui... opinioni maschili e femminili super apprezzate

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

ci stareste mai con un grande amico del vostro ragazzo/ex ragazzo? ho conosciuto un nno fa questo ragazzo e mi fece perdere la testa, mi piace molto, ero ancora fidanzata un anno fa, ora non piu. e avevo pensato di farmi risentire visto che quando ero ancora fidanzta ci sentivamo per parlare del piu e del meno, di ragazze che gli piacevnao, la sua ex, il rapporto col mio fidanzato ecc .

lui mi diceva sempre cose che mi facevano sentire bene e al sicuro , del tipo non ti devi preoccupare ci sono io e ci sarò sempre, con me potrai sempre parlare. poi un giorno mi disse che gli piacevo e non sapeva cosa fare per via del mio fidanzato, io gli dissi che quella conversazione non era mai avvenuta e che era una cosa di cui non avremmo più dovuto parlare perche ero fidanzata con un suo amico (amici d'infanzia tra l'altro). il doverlo respingere mi ha fatto stare male visto che provavo quello che provava lui. non so se lui e i mio ex sono ancora amici ma credo di si . cosa dovrei fare? farmi risentire o no?... so che tra uomini c'è una sorta di "codice" nel non guardare la ragazza o l'ex dell'altro. ma mi ha detto chiaramente che sente quello che sento io , quindi?

Sab

23

Mar

2019

Non la capisco!!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ciao, ho bisogno di un consiglio, sto provando a sentire la mia ex, mi ha lasciato 6 mesi fa perché era stanca di alcuni miei problemi, ora l'ho provata a risentire via messaggio, chiedendole di uscire e aggiornandola un po' sulla mia vita facendole vedere che sono cambiato in molte cose.

Di prendere un caffè mi ha detto che ora non si sente pronta, però  non l'ho vista come irrecuperabile la cosa.

Mi ha detto che é arrabbiata e infastidita e soprattutto ha paura che io le possa fare ancora male se lei si fidasse di nuovo di me...

Come diamine devo fare per dimostrarle che di me si può fidare? Non so più cosa fare.

Mi ha detto al momento di non cercarla... Sono già passati 6 mesi... Quanti devo aspettare ancora .. che arrivi un altro e le faccia perdere la testa??

Lei dice che parte del sentimenti lo ha dovuto sopprimere, e che con me non tornerebbe, io dal canto mio le ho detto che le voglio tanto bene, e che se insieme vedessimo che ci sono i presupposti per ripartire allora ripartirei con lei, ma che al momento sento di non amarla più come prima...

Ho dovuto mentire, perché nei mesi scorsi ho provato a fare lo "zerbino", aprendole il mio cuore, e non é servito a niente, anzi...

Datemi un consiglio, per favore :( 

Tags: amore, ex, perdono

Gio

21

Mar

2019

Sono egoista?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Perché mi sento in colpa verso il mio ex?? Sono egoista io o sta sbagliando lui? Mi ha lasciata,ma andando nella stessa scuola lo vedo tutti i giorni e continua a fermarmi per parlare oppure mi chiama/mi contatta. Ha chiaramente detto che non vuole stare con me,per vari problemi,ma che mi ama ancora e vuole essere il mio migliore amico con cui sfogarsi,ecc ecc. Il problema è che io non voglio perché sarebbe come mettere sale su una ferita sempre aperta. Ho bisogno di andare avanti,ma lui dice che senza avere nessun tipo di rapporto con me starebbe malissimo e gli mancherei.(ma che comunque non vuole stare con me perché vuole vivere la sua libertà,viaggiare con gli amici,senza pensieri o preoccupazioni che possono derivare dal rapporto di coppia)  Ormai è diventato una presenza igombrante nella mia vita, perché io ho paura di farlo soffrire e non sono libera di andare avanti! Ho iniziato a parlare e a uscire con un mio compagno di classe e mi piace parecchio,ma so che questo farebbe star male l'ex che dice apertamente che mi ama ancora.... Gli ho parlato chiaramente e gli ho detto che non mi va di frequentarlo ancora in amicizia come vorrebbe,ma lui non capisce e continua a venire in classe,a chiedermi di uscire,ad abbracciarmi e cose così. Che faccio?

Sab

16

Feb

2019

É tornata

Sfogo di Avatar di OttavianoOttaviano | Categoria: Altro

Avete presente la mia ex, quella con cui sono stato 4 anni e che poi mi ha lasciato?

Mi ha scritto, ha messo subito in chiaro che per me non prova più nulla (sono passati 2 mesi circa da quando é finita), ma mi ha detto che le andrebbe di fare una passeggiata o una corsetta un giorno di questi, senza pensare a nulla e senza parlare del passato, solo vedersi per passeggiare o correre.

Mi ha un po' sorpreso questa sua voglia di vedermi per camminare, lei é stata chiare nel dirmi che per me ormai non prova più nulla, ed anzi si vede che ha ancora molto dolore dentro per la fine della storia, ma allora perché scrivermi? Perché voler uscire? A me farebbe tanto piacere, anche e soprattutto per vedere che effetto mi fa vederla di nuovo, ma io sono quello lasciato, quindi la mia posizione é diversa...

Aiutatemi, sono confuso. 

Tags: amore, ex, amici

Ven

15

Feb

2019

Ex fiamma

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Sto pensando di trombare la moglie di un'altro. Ma secondo voi faccio peccato?

Tags: sesso, ex, sposata

Mer

13

Feb

2019

Ridere sotto ai baffi

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

L'altro giorno ero a pranzo coi miei colleghi.
Cazzeggiando è saltato fuori il discorso di non so che attrice, che diceva di dovere necessariamente avere almeno cinque rapporti al giorno per sentirti appagata.

I miei colleghi increduli dicevano che era impossibile ed insostenibile, che sarebbe una fatica assurda, un dispendio di energie, che non reggerebbero (baldi giovani, dai 25 ai 35 anni).

Ed io me la ridevo senza alzare gli occhi dal piatto. Io e te arrivavamo a cinque orgasmi a testa entro le undici del mattino, per giorni, per mesi, per anni. Ma non tutti i giorni. A volte per i cinque orgasmi occorreva arrivare alle 14.

Mamma quante ne abbiamo fatte...

 

Ven

08

Feb

2019

Questioni di ex

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Siamo stati insieme 5 anni. Tra alti e bassi,io l'ho amato tanto e lui pure. Mesi fa ha iniziato ad allontanarsi,a diventare piu freddo,e a litigare per ogni stupidaggine. Gli dava fastidio tutto,non parlavamo più,usava scuse di ogni tipo per non vedermi e non rispondeva mai alle chiamate. In breve, si vedeva lontano un miglio che non mi amava più,e infatti mi lasciò tempo dopo,con una scusa stupidissima(mi ero innervosita dopo l'ennesima scusa palesemente falsa),mi diede della rompiscatole,della "ragazza appiccicosa",come se non vederlo per due settimane perché "non mi va di uscire" (e poi se ne andava con gli amici), fosse normale. Mi blocca per tre settimane,che io passai prima piangendo disperata giorno e notte e poi riprendendomi a poco a poco. Quando stavo appunto riprendendo in mano la mia vita,con tutti i buoni propositi annessi e connsess,mi sblocca. E mi scrive che preferisce essere mio amico. Tutto il lavoro di accettazione fhe avevo fatto su me stessa è stato buttato nel cesso in tre secondi, perché sono stata sommersa da ricordi ed emozioni represse, così stupidamente accetto questa amicizia demenziale.Lui continua a scrivermi tutti i giorni,fa qualche allusione a un suo possibile pentimento,e iniziamo a vederci saltuariamente. Finché due settimane fa mi bacia con un trasporto che non riiconosco piu da tempo e facciamo l'amore. Mi dice un sacco di cose dolci,che mi ama,che non vuole perdermi,che gli sono mancata eccetera. Sembra tutto a posto, ma dieci minuti dopo puntualizza che nonostante cio che prova ,non vuole stare con me perché vede le relazioni come delle gabbie,vuole godersi la vita,viaggiare,andare a ballare senza subire scene di gelosia, non vuole sorbirsi i miei problemi e le liti. Insomma,vuole una relazione semplice e senza questioni progonde o scomode da affrontare,una relazione "easy" (parole sue),ma siccome questo tipo di relazione a suo dire non esiste,preferisce frequentarmi (perché mi ama),ma senza impegno. Dice anche che non è interessato a nessuna,e che ha occhi solo per me.Io ovviamente ci sono rimasta malissimo,e gli ho detto che se preferiva essere mio amico,avrebbe almeno potuto evitare di illudermi baciandomi e facendo sesso,ma lui si è giustificato dicendo che è più forte di lui perché mi ama. Lascio cadere l'argomento per sfinimento,lo saluto e torno a casa. E da quel giorno continua a trattarmi come se fossi la sua ragazza. Ora,io non so che fare. Il bello e che mi tratta diecimila volte meglio rispetto a quando stavamo insieme,mi cerca,mi chiama sempre,mi chiede addirittura lui di uscire senza che io insista o lo stressi,mi paga al bar e mi bacia con una dolcezza simile a quella dei primi tempi. Tutte cose che nell'ultimo periodo prima di lasciarci potevo solo sognarmele. Però l'insicurezza mi corrode,la sto vivendo malissimo e ho un'ansia gigante. Questa cosa senza senso e senza svopo che stiamo facendo non puo durare per sempre,e il bello è che lui sta benissimo così. Sono solo io che mi stresso,e non so come comportarmi.

Sab

02

Feb

2019

2 mesi ma ancora la penso

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ormai sono 2 mesi che mi ha lasciato, ma ancora la penso.

Ho 27 anni, ad aprile 28, ho paura di aver perso la persona giusta. Ho paura di non trovare un'altra donna da amare come ho amato lei, ho paura di fare sempre il confronto.

La nostra storia é durata 4 anni, in questo lasso di tempo ho fatto l'errore di chiudermi con lei, ho trascurato passioni ed amici, ed ora mi ritrovo solo.

So da conoscenti che lei esce con amiche, non mi pensa più, si gode la vita. Io mi deprimo ancora di più nel weekend quando tutti sono fuori ed io a casa davanti la TV.

Eppure mi sto dando da fare, mi sono iscritto in palestra sia per mettere su qualche muscolo sia per fare qmicizia con ragazzi e ragazze, ma non é così facile, non é così immediato.

 

Mi manca tanto, vorrei smetterla di pensarla, mi viene da piangere quando la penso lontana da me. Mi sento debole, eppure sono un uomo, dove sono i miei attribuiti??