Tag: ex

Mer

31

Ott

2012

Bah...

Sfogo di Avatar di darkarrowdarkarrow | Categoria: Ira

Sono incazzata a morte stasera... A morte... E dovrò aspettare domani per scoprire la "verità"...

Avevo chiesto due giorni fa ad uno dei miei migliori amici cosa faceva per Hallowe'en e lui mi ha detto che andava in una specie di pub a mangiare con degli amici comuni... Dopo aver avuto una discussione, perché in questi giorni in cui sono stata male mi sono sentita abbandonata, lui mi chiede se mi va di andare con loro. Chiedendo se non ci sono problemi, accetto volentieri l'invito, e lui mi dice che deve chiedere alle organizzatrici. Il giorno dopo mi chiama per darmi maggiori info e mi dice che con quella prenotazione non possono aggiungere più posti perché non c'è un buco.. Mi chiede se voglio andare al posto suo, ma io ovviamente rifiuto.

Stasera alla fine mi ritrovo a casa (mi ero organizzata per andare da altre persone a guardare un film, ma mangiando tardi con i miei ho dovuto rinunciare) e scopro tramite foursquare che il mio ex si trova in quel pub in cui doveva andare il mio amico... Penso: "boh, magari l'ha chiesto anche a lui e ha preso il suo posto"... Contatto il mio amico e scopro che si trova lì e sta aspettando da mangiare... E non mi ha detto che il mio ex è con lui, anzi, ha detto che non conosce quasi nessuno...

Le cose non quadrano... Io non voglio pensare male, ma ho come il sospetto che la cosa del "non c'è un buco" fosse una scusa... Non capisco se ha preferito lasciarmi perdere per evitare che ci fossero tensioni tra me e lui... ma perché allora nascondermi che c'era il mio ex...
Non voglio pensare che non mi abbia voluto invitare apposta, ho come la sensazione che il mio ex mi stia mettendo contro i nostri amici... E il pensiero mi fa incazzare come una iena... Sono arrabbiata, furiosa... E solo domani potrò scoprire la verità... Perché a questo punto se il mio ex gli ha detto qualcosa voglio sapere cosa...

Dom

28

Ott

2012

Esausta

Sfogo di Avatar di darkarrowdarkarrow | Categoria: Ira

Sono stata con il mio ex per quasi 2 mesi, dopo un'amicizia di quasi tre anni: una piccola parentesi fatta di amore, baci, canzoni di Cremonini, ma anche di immaturità e delusioni.
Tutto sommato io ho avuto le mie esperienze, mentre per lui io ero la sua prima vera ragazza. Diceva di avere progetti con me, progetti seri, eppure criticava ogni sfaccettatura della mia vita, dalla mia famiglia, alle mie abitudini, ogni cosa, anche la più banale, diventava un motivo di litigio e, a furia di discutere, il rapporto si è logorato. Non mi veniva spontaneo sorridere, raccontargli le mie cose, fare l'amore con lui, niente... Ogni cosa che gli dicessi, peraltro, la prendeva a male e si offendeva, si teneva tutto dentro, quando ci vedevamo era tutto sereno, quando tornava a casa litigavamo via messaggio o telefono... E aveva questo costante atteggiamento furtivo, come se dovesse nascondermi qualcosa... Ho sempre avuto il sospetto che ci fosse di mezzo sua mamma, a influenzarlo... Ho deciso di mettere fine al nostro rapporto non perché non lo amassi, ma perché ci stavamo letteralmente ammazzando e non volevo perderlo. L'ho lasciato martedì sera, dicendogli chiaramente che volevo che rimanessimo amici, senza rancori o pensieri.

Pur essendoci lasciati, le cose non sono per niente migliorate... Lui mi manca e continuiamo a discutere, per un motivo o per un altro, anche perché lui adesso mi fa le ripicche... La cosa allucinante è che ieri siamo stati alla festa di una nostra amica in comune, all'inizio sembrava tutto tranquillo, poi, tornato a casa, mi chiama per salutarmi e alla fine è sorta una discussione perché non avevamo risolto quello che era successo di mattina...
Venerdì sera gli ho scritto su whatsapp una faccina perché mi mancava (preciso che la mattina stessa avevamo litigato, poi mi aveva chiesto scusa), ci siamo scritti due messaggi, poi m'ha troncato il discorso e un'ora dopo - che già dormivo - m'ha augurato la buona notte. Il giorno seguente scopro che aveva accompagnato un nostro amico a una festa di compleanno e si era taggato su foursquare in un pub all'una di notte... In quel momento mi sono sentita come se mi avesse voluta sbolognare senza pietà e mi abbia fatto la ripicca a non dirmi nulla... Ammetto di essere stata pesante e aver esagerato, gli ho chiesto scusa ma lui delle mie scuse non se ne fa un cazzo (parole testuali di stamattina) e che con me non ci tornerebbe, visto che io sarei gelosa di lui ché non stiamo più insieme, mentre forse non ha capito che per mantere un rapporto di amicizia non si devono nascondere le cose. Mi ha raccomandato di farmi viva quando avrò qualcsoa meglio di una scusa da offrirgli. E cosa dovrei fare, inginocchiarmi e supplicarlo di perdonarmi? Chiedere scusa sì, umiliarmi no.
Sono disperata, non so cosa fare, la situazione sta diventando invivibile, anche perché i miei amici non vogliono rinunciare alla mia presenza in compagnia, ma sarei tentata dal lasciarla... E in più c'è una mia collega di università che esce con noi e che non mi sopporta, e che correva dietro al mio ex pesantemente... Probabilmente appena le comunicherò la notizia sarà felice come una pasqua...

Mi manca da morire...

Sab

27

Ott

2012

vorrei tanto tornare indietro

Sfogo di Avatar di eva11eva11 | Categoria: Lussuria

Sono stata fidanzata per un anno con un uomo di 40 anni ( single)e ho 25 anni,1moannoè stato come vivere una favola, tantissimi interessi in comune, tante esperienze condivise e tutto quello che sembrava nato per gioco via via diventava sempre di più un legame più forte. premetto che all' inizio c' erano stati vari problemi dovuti alla differenza d' età ( lui si vergognava di questo davanti alla gente, anche se non aveva problemi a presentarmi ai suoi amici). Nonostante io avessi avuto altre storie prima di lui, è stato il mio primo vero grande amore! il secondo anno la favola ha cominciato a rovinarsi: lo scopro che mi tradisce, ma nonostante tutto rimango con lui e lo perdono, anche se mi trascino dietro per molti mesi rabbia nei suoi confronti. da allora sono ossessionata che possa rifarlo di nuovo e quindi comincio a tenerlo sotto controllo, ma lui se ne accorge e da allora cominciano tutte le nostre liti e le nostre incomprensioni. Altre liti sono dovute anche al fatto che lui si rifiuta di convivere con me a una mia proposta fatta per gioco per sapere cosa rispondesse.  dopo un' estate burrascosa e di lascia e prendi incontro un altro ragazzo che mi colpisce subito per la sua tranquillità e al quale comincio a legarmi, forse anche come appiglio a tutta la mia insoddisfazione ( anche sessuale) provata in quel periodo. lascio dunque il primo ragazzo, per mettermi colo secondo. all' inizio è stato come respirare una boccata d' aria fresca, lui infatti è paziente, gentile, generoso, per nulla ambiguo e per circa 6 mesi tutto procede per il meglio, fino a quando incontro il mio ex e, dopo esserci fatti la guerra per tanto tempo, ricominciamo a parlare ed entrambi sentiamo che l' amore l' uno per l' altra in realtà non è mai finito. comincio a mettere in discussione il mio rapporto col mio attuale ragazzo, anche dovuto al fatto che col primo avevo molte cose in comune, col secondo invece quando arriva il fine settimana è uno strazio perchè non gli va mai quello che va a me. nel secondo ho trovato quelle qualità che mancavano al primo, ma sono ancora molto innamorata del mio ex. anche il mio ex adesso ha un' altra storia e, parlandoci, siamo d' accordo nel fatto che non è giusto fare soffrire queste due nuove persone, ma ce lo abbiamo scritto in faccia che vorremmo entrambi tornare indietro... sono troppo frastornata!! Voi che ne pensate??? cosa sarebbe giusto fare???

Tags: ex, amo, ancora, il, mio

Gio

25

Ott

2012

ma il mio cuore perché batte?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Oggi ti ho visto, cioè non proprio. Ho visto i tuoi amici e mi sono subito girata dall'altra parte perché sapevo ci fossi anche tu. Ma perché il mio cuore ha iniziato a battere più forte? Mi piacevi,eravamo fidanzati,ti ho scaricato perché non mi calcolavi più e dopo mi hai pure detto che mi avevi solo presa per il culo,ma ogni volta che ti vedo il mio cuore inizia a battere più forte. Non capisco! Uffa. E poi perché quando ti vedi ti giri dall'altra parte? Oppure cambi strada? O prendi il cellulare facendo finta di messaggiare? ...

Sab

22

Set

2012

Non ne posso più, di lui, di suo figlio, di sua madre,della sua ex.. Divorzio????

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Vi spiego.. ho fatto la grandissima cazzata di sposarmi un uomo con alle spalle una convivenza decennale e un figlio. Me lo dicevano tutti di girare alla larga, ma io ho perso la testa e nel giro di 3 anni ci siamo sposati. Ora sono passati due anni e mezzo dal matrimonio e io non pensavo che la vita potesse essere un tale inferno.

Innanzi tutto, quando ci siamo fidanzati, suo figlio già c'era ovvimente, quindi ne ero cosciente e so che è stata una mia scelta accettarlo nella mia vita.. ma c'era anche la consapevolezza da parte di mio marito che io avrei voluto un figlio mio, e non tanto in la nel tempo. Lo sapeva dall'inizio.. io avevo 26 anni quando ci siamo conosciti e già parlavo di quanto mi piacevano i bimbi e gli confidai che avrei voluto diventare mamma molto giovane.. sogno buttato nel cassetto.. ora ne ho già 32 di anni e di figli miei ancora non se ne può parlare, perchè il maritino ha buttato nel cesso l'adolescenza con la stronza della sua ex..con lei l'ha fatto un figlio, a 20 anni... e adesso che sta con me, vuole comportarsi da RAGAZZO, non vuole "ALTRI PROBLEMI PER ORA"..mi dice che siamo giovani, che devo pazientare un altro pò.. ma intanto lui un figlio già ce l'ha e io a 32 anni ho un istinto materno che mi divora.

Mi dice "C'E' MIO FIGLIO, E' ANCORA RAGAZZINO, NON PUOI OCCUPARTI DI LUI PER ORA???" Tralasciando anche il fatto che io non "desidero" un ragazzino di 12 anni, ma un neonato da coccolare e crescere secondo i miei (i nostri) principi.. e partendo dal punto fermo che io a suo figlio voglio davvero tanto bene e me ne sono occupata SEMPRE, e continuerei a farlo anche dopo aver avuto un bambino.. è strano che io voglia un figlio che sia MIO? che mi chiami MAMMA??? che esca dalla mia di pancia??? o devo continuare a lavare cucinare stirare e riordinare per il figlio di un'altra, che mi vede al massimo come una zia benevola, ma che mai proverà per me l'affetto che si prova per un genitore?? Devo continuare ad aiutare il figlio a fare i disegni per la mamma che gli manca quando sta con noi??

Ma non è solo questo!!! Per mio marito tutto è dovuto. Dovuto che accompagno il figlio a scuola, dovuto che lo aiuto con i compiti, dovuto che gli lavo le mutande.. però non posso permettermi di dire che mangia male (è obeso!!) e che deve limitare la quantità di pasta (ma secondo voi, per un bambino di 12 anni che non fa altro che stare al pc, 150 grammi di pasta non sono troppi? piu secondo e contorno ovviamente!!!).. se dico che sta ingrassando (lo dico al padre, nemmeno a lui, per delicatezza..) e che deve tenerlo a freno col cibo, io sono la strega cattiva che lo vuole far morire di fame. Se dico che è disordinato e spesso sciatto, sia nel vestire che nel gestire le sue cose, tipo i quaderni e lo zaino, io STO CRITICANDO LA MADRE, che è una mucca sporca.. a 27 anni è sformata come una vecchia, cicciona da morire, trasandata, schifosa con i capelli sempre sporchi, non pulisce casa, manda il figlio in giro con le scarpe rotte che se non gliele ricompro io gli fa uscire le dita di fuori!!! L'ha mandato a giocare a pallone con il vestito da cerimonia che gli avevamo preso io e mio marito per un battesimo!!! allora io non posso dire al ragazzino che è sporco, quando va in giro con le macchie di sugo sui pantaloni, perchè senno mio marito mi dice che sembra che io stia criticando la madre.. non posso vantarmi perchè sono una sportiva, atletica, salutista.. che sono ancora a 32 anni una gran bella donna che piace ai ragazzini di 20 (e non lo dico io, ma lo dicono TUTTI!!), perchè sennò denigro la madre che è obesa e mangia solo frittura e caramelle. Non posso dire che un pacchetto di patatine non è una cena, perchè senno offendo la ex e agli occhi del bambino non deve accadere. insomma, a casa mia mi devo stare zitta, e se lui si siede sul divano con le scarpe, devo aver paura di muovere una critica. Però gli devo fare da madre, quando è con noi, secondo mio marito.. anche se non ho i diritti di una madre, non posso dire una parola e un figlio con me non lo vuole adesso... il suo però, lo devo andare a riprendere a calcio... perchè la mammina non guida...lo devo portare dal dentista, perchè il papino è a lavoro... e non posso dirgli di farsi il bidè la mattina, perchè il bimbo (12 anni) non può vivere una realtà da noi e una diversa dalla madre (il bidè la mattina a quanto pare lì non se lo fanno...).

Tutto questo E' NORMALE??????

Non solo... io ho una sola sera per far tardi alla settimana (perchè il giorno dopo non lavoro) e purtroppo non coincide con la sera libera di mio marito... guarda caso... durante la sua serata lui esce, va con gli amici, a calcio, al pub.. durante la mia, è il giorno in cui lui prende il figlio (non può cambiare assolutamente a quanto dice, per motivi di accordi con la madre...)... e infinite discussioni perchè io non sto a casa con loro e esco... ma come... e dove va a finire, per me, il GODIAMOCI LA VITA, SIAMO ANCORA GIOVANI, ASPETTIAMO QUALCHE ANNO PER LA RESPONSABILITA' DI UN FIGLIO????? Cioè, io un figlio non lo posso avere, per GODERMI la vita, però nella mia serata libera devo stare a casa a guardarmi i cartoni animati su BOING?????? O.O

Io un figlio non lo posso avere, però le vacanze si fanno in tre, casca il mondo se ci facciamo un w.e. da soli, il ragazzino se la prende a morte se non lo portiamo... però che lui all'ultimo, con la cena pronta in tavola, mi fa chiamare dalla madre che mi dice che a lui non va tanto di venire per quella sera, perchè ci sono i cugini, gli amichetti ecc ecc e viene il giorno dopo, quando noi avevamo invitato amici, o dovevamo uscire o altro e tutto va a monte, va bene (è successo circa mille volte).

Va bene che se io voglio guardarmi un cavolo di telegiornale, non è possibile perchè lui fa polemiche dall'inizio alla fine per vedere boing (dopo che è stato tutto il pomeriggio davanti alla tv) e io non posso permettermi di incazzarmi, se stanca da una giornata di lavoro e faccende di casa non riesco a rilassarmi un secondo nemmeno a cena, perchè senno poi il bimbo pensa che noi non gli vogliamo bene... ma dico io????

Mio marito è una testa di cazzo, sta crescendo un bambino grasso e viziato, solo perchè non ha il coraggio di affrontare il senso di colpa che ha per aver lasciato la madre (ma cavolo lei gli ha fatto pure le corna!!!! oltre che non faceva un cavolo, non puliva casa, e è trasandata come una mucca al pascolo)... Io non reggo più.

Ci si mette pure la suocera. Ha 54 anni, e va in giro vestita in maniera indescrivibile, io mi serei sentita puerile a 20 anni, con i suoi vestiti addosso. Tipo minigonna e calzettoni al ginocchio (stile lolita ninfomane insomma..).. Dovunque vada, è una fonte d'imbarazzo continua per me, crede di avere 15 anni, si atteggia con la boccuccia inbronciata e le mossette da fanciullina, fa ridere i polli, sembra la signorina Silvani, quella che piaceva a fantozzi. Ci prova con ogni maschio che vede.. l'apice dell'imbarazzo è stato quando ha fatto la smorfiosa con mio padre, che è un distinto ex professore di quasi 70 anni, ancora innamoratissimo di mia madre (la classe fatta donna) e non sapeve che rispondere per non essere scortese... Ci ha provato con i nostri amici, miei coetanei, ragazzi di 30 anni che non sapevano cosa dire, tra il disgusto e l'imbarazzo; li chiama per farsi invitare ad andare a ballare nei locali con loro (con noi), me la ritrovo a feste di mie amiche anche più iccole di me. Ovviamente è una vecchia zitella, lasciata dal marito quando aveva 30 anni, mai risposata.. l'ha data in giro a destra e manca, ma fa la verginale se per sbaglio dici "cazzo" davanti a lei, si scandalizza (non lo dico io, mai fatto, ma l'ho vista imbronciarsi con mio marito per questo e criticare aspramente altra gente, che definisce "cafona", mentre lei si veste di lustrini la mattina al mercato!!).

Bene... sta donna fallita, dall'alto delle sue grandissime esperienze in matrimoni ben riusciti e nell'essere una madre, una donna e una lavoratrice esemplare (campa alle spalle della figlia..), si permette di criticare me (32 anni, laureata, ottimo lavoro, grandissime doti di sopportazione per sciropparmi il figlio e il figlio del figlio), dicendo che sono MANIACA DELL'ORDINE (però a suo dire anche zozza, perchè una volta ha trovato UDITE UDITE, ben 2 MACCHIE sul pavimento del mio bagno... e questo fa di me una sudiciona!!), MANIACA DEL CONTROLLO ALIMENTARE/ANORESSICA o BULIMiCA all'occorrenza(perchè cucino senza soffriggere e vorrei evitare che suo nipote esplodesse uno di questi giorni), MANIACA DELLA PIANIFICAZIONE (e già, perchè quando sono voluta andare a convivere ho pianificato tutto subdolamente e manipolato il suo dolce e innocente figliolo per farlo, poi l'ho manipolato per sposarmi -sai che guadagni che ne ho avuto..- e ora lo manipolo per avere un figlio) e come se non bastasse ISTERICA (perchè a 32 anni non mi va di aspettare ancora per un figlio) e SOCIOPATICA (perchè non mi va di andare alle cene che fa lei a casa sua per quelle zoccolone delle sue amiche, mummie con 3 kili di rossetto, che si spupazzano mio marito nemmeno fosse un accompagnatore a pagamento). Ecco, la mia distinta suocera, è riuscita con le sue stronzate a far saltare i nervi anche a mio marito, che più di una volta l'ha mandata a quel paese e le ha detto di non immischiarsi nella nostra vita e non stare sempre a darmi contro..ma niente, la strega non demorde...e qualche giorno fa si è quasi messa a piangere perchè un bambino a una festa di famiglia mi ha chiesto se era la mia nonna, davanti a lei.. ahahahah quanto ho GODUTOOOO!!! Lei che cerca di mettersi in competizione con me, con il fard del supermercato in faccia!!!!!

Non è finita...mia cognata. Semplicemente psicopatica... un giorno suo fratello è la persona più importante della sua vita.. lo ama... un altro gli dice "chi cazzo sei? non conti niente per me"... O.O un periodo "CI ADORA; SIAMO SQUISITI" (parole sue) poi per mesi non si fa vedere ne sentire, se lui la cerca non risponde al cellulare... ha fatto l'amicona con me, chiedendomi cose personali del rapporto tra me e il fratello, io cretina ci sono cascata confidandomi con lei, e lei è andata a spifferare tutto a sua madre (che mi ha ritorto tutto contro).... ovviamente è stata la prima e l'ultima volta, dopo di che, lei è morta per me.

La sua ex, nonchè madre di suo figlio.... una palla al piede. è talmente stupida, che non puoi prendertela con lei.. se la attacchi (ad esempio perchè non si è alzata la mattina e il bambino non è andato a scuola per questo), ti risponde "eheh sono una pigrona" e si mette a ridere.. non mi manda a quel paese dicendomi "chi cazzo sei, che ti frega se mio figlio non va a scuola..", non si mortifica, non si offende... ride, come una deficente. è proprio come sparare sulla crocerossa... è nauseante... io la odio e lei cerca di fare la cordiale... se il figlio non fa i compiti, invece di imporsi, gli dice "guarda che chiamo Claudia (io)"... non capisco.... però se lui le dice "claudia mi ha detto che non devo mangiare le merendine prima di dormire" lei risponde come mia suocera, cioè "claudia è esagerata..." (mangia a mamma che pesi solo 70 kg a 12 anni!!!)

Ultimo flagello. MIO MARITO. il più odioso di tutti. Non è mai presente.. lui si GODE LA VITA ora che può... ora che c'è chi gli toglie le castagne dal fuoco... quando eravamo fidanzati, era un amante delizioso, attento, sensuale (bellissimo uomo non c'è che dire...), romantico, passionalissimo... stava sempre accanto a me, quasi uno stalker.... tantissime attenzioni, ragali, viaggi DA SOLI, cene romantiche, uscite in coppie, TANTO SESSO SODDISFACENTE... ci siamo sposati... FINE. Passa la sua vita, quando ovviamente non è a lavoro, a guardare il calcio (nemmeno a giocarlo, a guardarlo stravaccato sul divano)... gioca all'xbox, beve birra con gli amici... stop. ZERO ATTENZIONI, ZERO ROMANTICISMO, MENO CHE ZERO REGALI (nemmeno al compleanno si è sprecato, mi ha preso una sciarpa alla coop.....) SESSO ZERO (siamo sul "una volta al mese" e pure senza orgasmo, per me)... e non per colpa mia, almeno questo. Io lo desidero ancora. lo stuzzico, giro nuda in casa, mi spoglio CASUALMENTE quando anche lui è in camera, mi faccio la doccia quando anche lui è in bagno... sono arrivata a GUARDARMI UN FILM PORNO SUL DIVANO, davanti a lui che impassibile giocava alla consolle. Non prendetemi per una zoccola, lo faccio con mio marito, perchè nonostante tutto lo amo, sono disinibita, mi piace il mio corpo (mi piace il suo), mi piace mostrarlo (a lui e solo a lui) mi piace fare l'amore. Ma niente.... mio marito dentro le mutande è morto. Si sveglia una tantum, quando vuol fargli prendere aria. Poi è sempre nervoso, incazzatissimo, per un nonnulla mi prende a parolaccie (io rispondo, ma non sono sboccata come lui, non bestemmio, non lo insulto, cerco di parlare calma).. una volta mi ha strattonato e ho dovuto mollargli due pizze in faccia per farlo smettere (ma non l'ha fatto più, ha capito la lezione).. il clima a casa è pesante, insopportabile, non siamo più capaci di passare una serata insieme senza discutere.. si finisce al litigio con un attimo e esce fuori tutto... io che voglio un figlio e lo assillo... lui che mi assilla con il suo di figlio, con sua madre e tutto il resto... e lui risponde che io me ne frego di casa... e io dico che non scopiamo più... ecc ecc diventa una storia infinita, magari partendo da un commento a un film...

PER FAVORE, CONSIGLIATEMI... Sono giovane, so che ho ancora tanto da imparare, qualcuno prima di me ci sarà di certo passato, non saremo alieni... IO AMO MIO MARITO, vorrei salvare il nostro matrimonio, vorrei riuscire a mettere tutto da parte e fare l'amore come una volta.. MA SONO STANCA, SONO STUFA, SONO ESAUSTA, sto pensando di mandare tutto a puttane e divorziare, ci sono giorni che sto davvero quasi per fare fagotto e mollarlo su due piedi... ma posso mandare a monte un matrimonio così??? Io sono certa che lui mi ama, che non mi tradisce ne mai lo farebbe... mi guarda come se volesse saltarmi addosso ma poi non mi scopa e non so perchè, anche se si capisce che io ci starei...ho provato anche a fargli credere che non ci sarei stata, a dire il vero..ma nessun risultato a parte minaccie tipo "se scopro che mi tradisci ti ammazzo". A volte, sembrerebbe che vuole passare una serata tranquilla con me, si accoccola sul divano, ma poi appena apriamo bocca, per dire una qualsiasi cosa, va a finire che iniziamo a litigare.. non c'è uscita... non ditemi di non parlare più del fatto che voglio un figlio, perchè questo argomento non esce più dalla mia bocca da giugno..mi sono ripromessa di non farne più parola fino al nuovo anno e per ora ci sono riuscita... voglio solo fare l'amore... ma se riesco a convincerlo e poi subito dopo litighiamo (è già successo più di una volta) ci sto ancora peggio, perchè mi sento "usata".... SALVATEMI, datemi un buon consiglio, da mamme, zie, sorelle, amiche... o da papà, zii, fratelli, amici, va bene uguuale... basta che mi dite qualcosa di sensato che posso provare per uscirne!! Grazie

Mer

29

Ago

2012

Non voglio tradirlo, non voglio lasciarlo...adoro molto di lui ma é troppo NOIOSO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ho contattato il mio ex ragazzo. Non so se lo vedrò. Lui è questo quello che vuole ovviamente, magari rivivere le emozioni passate, considerando che la nostra è stata una storia libera e felice, anzi, più che storia ed ex ragazzo, definirei rapporto e amante, io era la sua amante nel caso specifico, malgrado in cuor mio volevo diventare qualcosa di più. Io adesso sono fidanzata. Da sei mesi e lo conosco da un anno e mezzo, compresi i sei mesi. Non so se lo amo, per certo non riuscirei a stare senza di lui, cioé ci tengo molto ed è importantissimo... E' stato il mio ragazzo a spingermi verso il mio ex! E avrei potuto anche verso una persona nuova solo che non ne conosco di interessanti. Perché è diventato noioso, non ha iniziative, non ci vediamo quasi mai, sta sempre male, é stanco o non può. Cioé cosa pretende? Che stia bene e felice con lui mentre mi mette da parte, mi trascura, "mi rimanda"?? Non so se vedrò questo ex. Perché ho paura di perdere il mio ragazzo. Ma il mio ragazzo non ha paura di perdere me? Che cazzo. Il mio ex è un furbone, uno sveglio, un folle, pieno di vita e voglia di fare, di esserci..di avere!!! Non è affatto il tipo raccomandabile da tenere con sé come fidanzato ahahhah avrei corna per tutta la testa...ma mica lo voglio! Però che palle... Sarei dovuta uscire tre giorni fa con il mio ragazzo e dice di star male, rimanda per ieri dicendo di farsi perdonare e mi da nuovamente buca oggi! Dice di star male.. Io esco pure con la febbre e 38 se devo stare con il mio amore..cioè al massimo non esco per non passare il virus... Sono esagerata forse? Parlargliene? L'ho già fatto, non dell'ex ovviamente..ma non sembra volersi dare una mossa, neppure accenna ad un miglioramento. Io sono sognatrice, romantica, passionale.. Lui è spento, noioso...anche se tanto dolce, cioé ha le sue qualità ma... C O N F U S A

Lun

13

Ago

2012

cazzo cazzo cazzo

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

vaffanculo coglione pezzo di merda stronzo, perche sei andato con quella puttana!!! zoccola di merda vaffanculo R.c  vaffanculo ti stacco la testa !!!!

Mer

18

Lug

2012

Impicciona o paladina?

Sfogo di Avatar di CLPCLP | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, ho bisogno di un parere esterno!

Ho 20 anni e circa tre anni fa ho avuto un storia di 1 anno e due mesi con un ragazzo.

L'ho amato davvero molto ma è stata una relazione dura in quanto lui dopo circa 6 mesi ha mostrato di avere una doppia faccia: tenero, dolce (anche troppo) disponibile e innamorato da un lato, ma aggressivo, impulsivo, possessivo e geloso dall'altro.

 In poco tempo mi sono trovata SOLA, i miei amici si sono allontanati dopo vari tentativi di risvegliarmi e farmi ragionare, non potevo più uscire con nessuno, neanche andare ad una festa di compleanno o a cena con amiche o compagne di classe, mi portava a scuola la mattina e mi veniva a prendere quando uscivo stando con me tutto il tempo.

Ero una COSA sua e quando mi sono data una svegliata e ho provato a parlare civilmente e a trovare un soluzione ho ricevuto insulti e minacce(anche di morte o a sfondo religioso) , ero terrorizzata, la mattina si "appostava" davanti a scuola e le mie compagne dovevano fare da diversivo per farmi sgattaiolare oltre il cancello.

Quando ho deciso di darci un taglio, una volta per tutte, lui è ricorso alla violenza fisica nei miei confronti e questo ha segnato la fine del rapporto, non l'ho denunciato per clemenza nei confronti di sua mamma, una santa donna sconvolta da questi accadimenti.

Ora so tramite facebook e alcune confermate fonti che sta con un'altra ragazza, da quel che ho capito non deve essere molto grande , probabilmente magari ha addirittura 16/17 anni, non so... Vorrei provare a mettermi in contatto con questa ragazza per metterla in guardia e risparmiargli tutto ciò, quando ci sei dentro non tir endi conto realmente di quello che vivi e tendi a sminuire.

Che cosa devo fare? Impicciarmi e tipo 007 contattarla di nascosto e raccontargli la mia esperienza oppure lasciare tutto al caso?

Tags: ex, ragazzo

Sab

07

Lug

2012

POVERO COGLIONE!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Povero coglione! pensavi di rovinarmi di nuovo l'esistenza ripiombando di nuovo di persona senza preavviso nella mia vita dopo 10 anni "per vedere l'effetto che fa" vero? Ora la mia vita è completa,sono sposata con un uomo meraviglioso e ci amiamo tanto! Tu invece hai solo sprecato tempo a sfogare le gioie del tuo uccello, mi hai cornificata in tutti i modi e  ti sei sempre vantato di sapere cos'è l'amore e invece fin dal principio non hai capito un bel cazzo di niente nonostante tu abbia 6 anni in piu' di me coglionazzo del cazzo! E cosa ti aspettavi dopo 10 anni un bel comitato di accoglienza dopo il tuo comportamento meschino? Dopo quel patetico episodio hai ancora avuto il coraggio di contattarmi ma questa volta ti è arrivata una bella porta in faccia! Se prima mi avevi colta di sorpresa e in imbarazzo ora finalmente ho avuto il coraggio di mandarti per sempre e irreversibilmente a FARE IN CULO!!! SI HAI CAPITO BENE A FARE IN CULO!! Vai parti per il brasile il piu' presto possibile e se cerchi di ricontattarmi di nuovo ti denuncio per stalking e chiamo mio marito per spaccarti definitivamente quella faccia di merda che ti ritrovi! Che sfiga che ho avuto a conoscerti! Spero che e quel camorrista di tuo padre gli venga subito un colpo! mi ha sempre valutata ingiustamente come una puttana e ora che sei insieme ad una brasiliana succhiacazzi finalmente sapra' riconoscere la differenza tra una puttana e una con i coglioni! Merde! Fottetevi entrambi!

Tags: tradimento, ex, ira

Mar

05

Giu

2012

Quel coglione del nuovo ragazzo della mia ex...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Superbia

Sto bene. Mi sento bene. Perchè? Perchè ho conosciuto il nuovo ragazzo della mia ex, ed è un perfetto coglione. Mi sento bene perchè lui è 0 e io sono 10. Sarà solo superbia la mia? Non lo so. So soltanto che io sono decisamente meglio, e visto che lei è andata a finire con un coglione del genere, nemmeno mi interessa più. Si fotta lei, quella zoccola di sua madre e quel coglione del suo ragazzo. Sono più che convinto che l'unica cosa che lo lega a lui è il fatto che lui è un perfetto cagnolino: la porta dove vuole, le paga la vacanza, la porta a mangiare fuori. Un bravo coglione dopotutto, peccato che non sia manco in grado di pronunciare due parole di fila, talmente è un coglione... Ah! Che soddisfazione!