Tag: esame

Lun

29

Ago

2016

L'accompagno o no? Ho bisogno di consigli

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Io e la mia migliore amica facciamo la stessa università e tendiamo a dare gli esami insieme. A settembre dovremmo darne uno e lei ha comprato le cose già fatte con la promessa che me le avrebbe passate (mi sono anche proposta di pagarle qualcosa, ma lei non ha voluto). 

Lei non era sicura a quale appello dare l'esame, mentre io ero sicura di darlo ai primi del mese. Poi lei è partita per andare al mare con i nostri amici (tra l'altro, io non sono stata invitata, non so nemmeno perché..ma va be, questa è un'altra storia) e non mi ha dato le cose che mi servivano (e qui do la colpa anche a me, mi sono dimenticata di chiedergliele). Al rientro le ho chiesto se potevamo vederci perché a me quelle ricerche servivano e la data dell'esame si avvicinava (e visto che lei non era ancora sicura su quando darlo pensavo che ormai provasse a darlo più tardi), ma lei ha ritrattato tutto dicendo che non mi aveva mai detto che mi avrebbe dato quel materiale (anche se un altro nostro amico sapeva che invece avevamo deciso così perché era con noi quando avevamo preso quella decisione).

Oggi mi viene a dire che l'esame vuole darlo quando avevo deciso io, mentre io sono stata costretta a spostarlo alla fine del mese e, comunque, devo studiare di più perché lo do da non frequentante (visto che non mi vuole passare le cose). 

Mi ha chiesto di accompagnarla all'appello per farle compagnia.

Sinceramente non so che fare, la mia indole mi porterebbe ad accompagnarla anche se sono molto risentita e arrabbiata..alla fine è la mia migliore amica e le voglio bene, ma c'è una parte di me che non vorrebbe proprio perdere una giornata ad accompagnare una persona che si è comportata così da stronza. E comunque non saprei come dirglielo. 

Non so che fare.  

Mer

21

Ott

2015

Vita universitaria

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Oggi è il giorno prima del giorno prima di un esame. Dormo in piedi, non riesco a ripetere e a concentrarmi. Mi sento parecchio stressata e nervosa tra esame, coinquilina di merda e imminente arrivo di una mia amica per il week end. Verrà anche il trombamico della cdm. La CDM, per l'appunto, è quella creatura che Ozia dalla mattina alla sera, tratta i luoghi comuni come un'appendice della propria camera, pur possedendo la camera più ampia della casa, mi fissa a tavola, non pulisce dopo mangiato, si muove con la grazia di un elefante disturbando il tuo sonno, invita amici nullafacenti quanto lei e per finire ti piazza in casa il trombamico, del quale ha spesso di che lamentarsi. È cafona ed acida, non sa esprimersi se non tramite turpiloquio e lecca i coltelli, anzi li infila giù in gola, voltata verso di te perché consapevole che è una cosa che detesti. La notte dormo male e desidero ardentemente passare un week end a casa. Sono innamorata da due anni di un ragazzo del mio corso, di cui sono riuscita ad ottenere solo l'amicizia e grazie a Dio non gliel'ho mai confidato sennò che figura. Non mi dilungo su di lui sennò mi innervosisco vieppiú. Ma fuori c'è il sole, i miei cari sono tutti in salute, gli studi per ora procedono bene. Finirà questa settimana di merda. Per ora mi auguro solo di passare l'esame ed auguro a tutti voi delusi, nervosi, stressati, infelici, tracotanti, felici, entusiasti o comunque vi sentiate, un buon proseguimento di settimana! Un abbraccio solidale!

Mar

21

Apr

2015

La maledizione della patente

Sfogo di Avatar di AryaArya | Categoria: Altro

Si esatto...quello che mi sta affliggendo è nientepopodemeno che la patente. E' da circa 5 mesi che ho inizato con la pratica, non ho avuto problemi con la teoria...ma la parte pratica è diventata per me una sorta di viaggio "dantesco" verso gli inferi, e la mia autostima va distruggendosi smpredi più (già che è stata sempre bassa).Domani farò la penultima guida con l'struttore, dopo domani ci sarà il tanto agoniato esame...inutile dire che non mi sento per niente pronta, anzi sono già convinta che già durante la guida di domani combinerò disastri su disastri. I miei continuano a dirmi che posso farcela, ho provato anche io a convincermene,ma più me lo ripetevo e più le cose andavano a peggiorare. Il mio problema fondamentalmente è la sbadataggine,il mio essere impacciata in quasi tutto quello che faccio..oddio non sono al livello di dimenticare di allacciare la cintura, regolare gli specchietti ecc.. ma durante la marcia capita che mi dimentico di guardare bene se arrivano altre macchine, oppure di avere dubbi sulla direzione che sto prendendo..si perchè un semplice "svolta a destra/sinistra" a volte non mi basta (A GENIUS) e me ne esco con frasi del tipo "ma qui?" facendo una fantastica figura d ritardata. Inoltre ho il senso della misura di un procione sotto effetto di anfetamina, tra le tante cose faccio fatica a capire quanto mi devo allargare e quanto mi devo stringere in una strada stretta, o anche capire il momento in cui devo fermarmi per non essere ne troppo lontana ne troppo vicina al marciapiede quando devo fare un parcheggio.  La cosa che più mi fa incazzare è che da sempre ho dato il massimo, ho fatto miriade di guide con l'istruttore e anche con mio padre, e mi dispiacerebbe tanto dargli una delusione dopo che mi ha sostenuta così tanto. Non credo nemmeno che il problema sia il mio istruttore, fino ad adesso ha cercato di correggere tutti i miei errori. Poi se penso che certi elementi sono riusciti a prendere la patente come se non fosse niente  e poi non mi sanno distinguere nemmeno un verbo da un aggettivo..bè riesco quasi a sentire la vena del mio cervello pulsare da quanto mi fa incazzare. Proprio per questo non ho intenzione di rinunciare, anche se verrò molto probabilmente bocciata e auto-psicologicamente torturata, ma allo stesso tempo ho paura di arrivare al secondo (ed ultimo) tentativo che commetto sempre gli stessi sbagli...giuro, non ho provato così tanta ansia nemmeno per gli esami di stato. Scusatemi per il papiro..ma quando sono agitata a bestia la cosa che riesce a farmi calmare veramente è scrivere. Bene, ora voglio vedere quanti figli di Niki Lauda diranno "è xkè 6 una donnaH ihihih", ma voglio ancora avere fiducia nella razza umana e sperare di ricevere dei consigli costruttivi per combattere in qualche modo la mia incapacità. Bella :D

Mar

10

Feb

2015

professoressa stronza e incompetente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ahhhhh che nervoso aver studiato per piu di un mese e prendere un misero 20.. per una prof stronza che metteva in dubbio ciò che dicevo ( che in realtà era giusto, perché controllato poi sul libro ).... incompetente!!!!

Tags: esame

Gio

29

Gen

2015

università

Sfogo di Avatar di SadieSadie | Categoria: Ira

Ciao a tutti!

Sono nuova del forum. Se sono capitata su questo sito è perchè nell'ultimo periodo la situazione non è certamente piacevole. Vorrei sfogarmi, appunto, con gente che non conosco e non mi conosce...così da non essere guidicata o non avere le solite banalissime risposte di chi non ha abbastanza tempo per ascoltarti e, magari, risponderti.

Odio chi dice "Andrà tutto bene...", "E' solo un brutto periodo, passerà..." o...(e trovo sia la risposta più agghiacciante) "Mi dispiace, ma IO sto messa peggio di te"...

Ad ogni modo, vengo al dunque.

Il problema è un ultimo, strafo********mo esame. Sono ad un passo dalla laurea. Ho quasi finito la tesi. Ma c'è questo ultimo, maledetto esame che mi mette i bastoni fra le ruote. La prossima volta sarà la...QUARTA!

E' mai possibile?! Devo laurearmi a febbraio...e lei mi sta rendendo tutto ciò impossibile. A febbraio sarei in regola e sarebbe una grandissima soddisfazione! Due anni di studio intenso...e invece no! sembra che non ci sia modo per me di essere felice, orgogliosa dei miei sforzi. Per l'università, anzi per lo studio in generale, ho rinunciato sempre a molte distrazioni...palestra, viaggi, uscite pomeridiane. Quanti weekend persi sui libri per l'esame del giorno dopo, la maggior parte delle volte, poi, rimandato. Mi è capitato un paio di volte di essere bocciata d un esame durante l'intero percorso universitario (triennale e magistrale). E dover ripetere le stesse cose ben 4 volte, non mi rende affatto orgogliosa. Per non dirvo cosa ha potuto dirmi la prof. dopo avermi esaminata.

La mia autostima, già piuttosto fragile, l'ha praticamente calpestata. Mi sento un' inetta. Davvero.

E' frustrante.

tra pochi giorni c'è l'ultimo appello possibile per i laureandi; naturalmente non so se presentarmi o meno. Ho paura di subire un'ennesima sconfitta.

 

Grazie a chi ha letto...e soprattutto a chi risponderà.
 

Mar

01

Lug

2014

Figuraccia, esame!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Tra qualche giorno ho l'orale della maturità e ho una paura tremenda. Gli scritti sono andati bene, ma il problema non è questo! Temo tantissimo il colloquio orale soprattutto perchè sono un ex balbuziente, ma pultroppo all'interrogazioni o quando mi sento sotto pressione e so che devo dimostrare qualcosa il problema ritorna e non riesco a parlare o sbarcico una parola tra una strozzatura e l'altra xD e il fatto che dovrò parlare per tutto questo tempo, più di 40 minuti mi terrorizza. I professori mi conoscono e sanno che sono brava, sto anche all'ultimo giorno quindi penso saranno stanchi, ma ho paura di fare una figuraccia e di uscire con un voto basso per colpa di questo mio problema e non so come controllarlo!

Mer

03

Lug

2013

Ma siamo matti?

Sfogo di Avatar di DadaDada | Categoria: Ira

Ho fatto un esame stamattina, non è andato particolarmente bene e ne sono consapevole. Il punto è: può una sentirsi male con tanto di respiro affannoso e giramento di testa perchè si è resa conto di avere cannato completamente una domanda? E non cannata perchè non sapeva o perchè ha inventato di sana pianta, ma perchè ha capito un'altra cosa (sensata), diversa da qualle che voleva la professoressa, equivoco facilmente risolvibile con un'integrazione orale... Ma si può?! Perfezionista del cazzo che non sono altro!

Mar

05

Giu

2012

Tempo che stringe

Sfogo di Avatar di cariboucaribou | Categoria: Accidia

Tra pochi giorni ho gli esami e devo consegnare la tesina.Il guaio sta nel fatto che non sto a niente.
Non ho ispirazione,non so da dove cominciare,non so cosa scrivere.


Sindrome da foglio bianco.

Mer

06

Apr

2011

Invidia rabbiosa

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Accidia

Non sopporto vedere tutte le mie amiche belle che laureate ed io ancora impantanta in questo fottuto esame bastardo che ho una paura tremenda di affrontare. Mi mancano 5 esami alla laurea e non credo che ce la farò mai. Odio vedere le persone che si laureano e che si mettono in ghingheri e fanno feste a ripetizione con gli amici e io NON HO UN AMICA/O. Non ho nessuno. Odio vedere le ragazze della mia età fidanzarsi con ragazzi laureati e di famiglia benestante e io sfigata sto per lasciare la persona che mi ama ma che nella sua vita non concluderà mai nulla di buono perchè non troverà mai un lavoro decente e che sta disastrato economicamente che neanche i cani. Odio la gente che mi chiede quando ti laurei? Ma fatevi i cazzi vostri no..... Non riesco a studiare, cazzeggio tutto il giorno perchè la mia mente è altrove. Non riesco a concentrarmi. Non ho voglia neanche più di uscire e di vedere nessuno. Mi trascuro, non ci tengo più all'abbigliamento, mi passa la voglia di sistemarmi e anche di lavarmi. Dormo fino alle 11 di mattina perchè il mio cervello è stanco. Mangio per sfogo e non per fame. Basta poco per farmi scattare e tratto come una merda il mio ragazzo che mi ama e mi vuole bene. Diciamo che mi SENTO UNA ME**A TOTALE E UN FALLIMENTO PIENO DI PERSONA. Ed il senso di colpa non manca mai.....aiuto

 

Dom

13

Mar

2011

Non ce la farò mai a prendere la patente

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Sto provando da giorni a fare uno dei nuovi quiz patente online e faccio dai 7 ai 10 errori ogni volta.

Non ce la farò mai. Come posso fare???

Consigliatemi tutti