Tag: cuore

Dom

23

Feb

2014

Messaggi contraddittori

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

È mai possibile che lei riesca sempre a mandarmi la testa in casino? Ci risentiamo dopo quasi 4 mesi di silenzio, il tutto con il messaggio più dolce del mondo per il mio compleanno, da quel giorno per settimane mi scrivi tutti i giorni mi riempi il cellulare con le tue foto e i tuoi video mentre mi mandi baci, mi chiami cucciolo, topino e amore (anche se non siamo fidanzati, anzi, so perfettamente che non ti sono mai piaciuto, almeno fino ad ora) e poi, quando finalmente ci vediamo (anche se in discoteca, vabbe) mi tratti come se fossi un conoscente chiunque, mi eviti mentre ci sono i nostri amici in giro, ma non quando ci sono solo le tue amiche o comunque non gli amici in comune che abbiamo, posso sapere cos'hai? Perché mi mandi tutti questi segnali contraddittori? 

Vi prego, aiutatemi, non so più dove sbattere la testa e i miei amici non sanno cosa dire, ho bisogno di una mano, vi prego!  

Mer

09

Ott

2013

Madri che odiano le figlie

Sfogo di Avatar di ElePucciElePucci | Categoria: Altro

Salve a tutti, mi chiamo Elena ho quasi 20 anni e mia madre mi odia profondamente.... ha avuto un trascorso conflittuale con mia nonna e la stessa situazione si sta ripetendo con me.Non so piu come affrontare questa situazione.

Umiliazioni ,botte parolaccie... per le saro sempre una fallita una figlia di merda un ingrata. Ne soffro molto , tutto cio incide sulla mia salute mentale. Cosa posso fare? Anche voi avete situazioni simili? aiutatemi, Elena. 

Tags: odio, cuore

Mar

17

Set

2013

Non ce la faccio più

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mentre scrivo sto piangendo perchè mi sento inutile. A cosa serve vivere se non hai uno scopo? Se hai preso una laurea che non serve a niente, se hai amici che non ti stimolano, un fidanzato che ti annoia, genitori che litigano un giorno si e uno no e poi si tradiscono appena possono?? Io non ce la faccio più, vorrei suicidarmi ma ho paura di morire, non posso trasferirmi perchè non ho neanche un soldo... L'unica cosa che so fare è intrattenere gli altri e fingere che vada tutto bene, ma quello che ho dentro, la mia insoddisfazione perenne non la guarda nessuno, non la placa anima viva. A chi racconto come sto?? I miei genitori dicono che a 25 anni è normale stare così e fare certi pensieri catastrofici, ma come posso fregarmene altamente di questa situazione di malessere? Così mia madre cerca per me lavori improponibili in studi notarili, al tribunale, quando io sono laureata in lingue con una triennale di merda... Non ce la faccio più, me ne voglio andare, mi sento oppressa, come se non ci fosse un domani... Ma poi "domani" arriva e mi sento peggio del giorno prima...
Per cercare di evadere dalla realtà mi rifugio in altre persone, molto spesso del passato. Un ragazzo che conosco da tempo immemore mi ha baciata, ci siamo visti una sera, l'abbiamo passata semplicemente in un pub a parlare, ridere e scherzare. E lui è scomparso, non mi ha richiamata... Anche per questo soffro, è possibile che trasmetto la mia negatività alle altre persone?Allora ho perso anche la mia bravura e abilità ad intrattenere gli altri??

Dom

21

Apr

2013

O mio dio!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Cavolo, mi sa proprio k mi sono innamorata!! Ma non voglio ammetterlo, ho troppa paura... Paura di soffrire, di non essere all'altezza, di non essere ricambiata, paura di essere rifiutata, di apparire ridicola.... Insomma, sono una fifona! Xo così non posso più andare avanti... Devo dirlo a qualcuno, ma con le mie amiche non ci riesco... Ank xk mi sono andata ad innamorare di un nostro collega k loro non apprezzano particolarmente...quindi non vorrei sembrare loro scema!...come faccio?? Non posso più stare in silenzio ad immaginare cm sarebbe, ma allo stesso tempo non trovo il coraggio di dichiararmi! Poi io sono all'antica, secondo me dovrebbe essere l'uomo a farsi avanti... Ma lui è timidissimo, dolce... Non lo farà mai!! E poi è ank probabile k io non gli interessi, xció aspetta e spera!!! Aiutatemi... Come dovrei comportarmi??

Gio

03

Gen

2013

PROBLEMA AL CUORE

Sfogo di Avatar di torino4evertorino4ever | Categoria: Ira

allora vorrei precisare che ho appena chiuso una relazione da 5 mesi..lo so che dite che e poco ma non e il tempo che forma una storia..ma gli episodi con la propia parte...sono un ragazzo di 17 anni e sono di torino...il 6 luglio 2012 ho conosciuto E...e oggi mi ritorvo qui a soffrire...perche soffrire?? io non sono il genere di ragazzo che piace andare con tutte...fosse per me una ragazza nn la lascerei mai...infatti e stata lei a lasciarmi...oggi sto malissimo...e mi chiedo il xk sia finita...l'ho portata in un campo a vedere le stelle...le ho scritto lettere d amore xk eravamo innamorati...le ho ftt mille regali e mille promesse...tutto una favola...poi 3 sett fa mi lascia per andarsene con un altro...lo guardo in una foto e sto qui fa schifo...lei mi dice che e lo splendore...ha un fisico pazzesco e che la solleva con una mano...ma guardandolo in foto e pelato nn ha muscoli ed e solo grosso per la costituzione...ma xk se ne andata????questo mi fa star male...sono sett che ci penso...xk penso e ripenso che nessuna sara come lei...tutti i moementi passati insieme non li rivivro piu!!! e adesso cosa faccio!!! tutti bravi a dire cercati un altra ragazza quando hai paura che sara tutto diverso!!!mi sento le giornate vuote xk lei mi ha inciso un emozione nel cuore!!! e io posso solo nuotare nelle mie lacrime alla ricerca della riva su cui salvarmi!!! cosa devo fare??? e come posso fare? :,(

Mar

18

Dic

2012

L'AMICIZIA TRA UOMO E DONNA NON ESISTE.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Salve a tutti, ho 18 anni e frequento il primo anno di università.

Quando ero al liceo, un po' come tutti, ho vissuto le mie storielle più o meno importanti.

Rispetto alla generazione in cui mi trovo forse viaggio un po' in ritardo ma lo faccio felicemente. Ho dato il mio primo bacio a 16 anni e non a 13.

Lui era un ragazzo carinissimo, mi trovavo davvero benissimo con lui.. ci siamo frequentati per circa 3 mesi poi l'ho lasciato. 

L'estate dopo ho avuto un piccolo flirt con un altro ragazzo che è durato circa un mese. Bellino per l'amor del cielo ma un tale cretino.

Fin dall'inizio delle mie vicende amorose diciamo che lui (chiamiamolo Giorgio) c'è sempre stato.

Quando eravamo in seconda ero venuta a sapere che gli piaceva ma non gli davo peso. In terza abbiamo iniziato a diventare molto amici, migliori amici.

Ci siamo sempre stuzzicati molto a vicenda, in terza superiore in gita abbiamo dormito assieme (non abbiamo fatto nulla, solo coccole).

Lui poi si è fidanzato, io ho avuto quel mini flirt ma abbiamo continuato ad uscire.

Baci di nascosto, strusciatine, messaggi carini.. siamo andati avanti così per circa un anno e mezzo.

Ok, a questo punto voi direte.. che troia che sei a farti uno già fidanzato.

In quel momento non me ne poteva fregare di meno, ero innamorata persa e poco mi importava.

La cosa era ed è tuttora segreta. 

Non so come ma la situazione ci è sfuggita di mano..

Ci siamo innamorati a vicenda l'uno dell'altro, ce lo siamo detti ma non siamo mai stati insieme.. abbiamo sbagliato completamente i tempi.

Quest'estate ho "frequentato" un ragazzo, mio compagno di classe.. (chiamiamolo Ale). Un giorno sono andata a casa sua e tra una cosa e l'altra ci siamo ritrovati a baciarci in maniera, diciamo, piuttosto spinta.

Mi ha detto di essere innamorato di me.

Io mi sento in trappola.

Ho riconfessato i miei sentimenti a Giorgio che si è fatto sentire ultimamente e dalle sue parole ho dedotto che lui non vuole più una storia con me. Sostanzialmente i nostri sentimenti non sono più gli stessi.

Ho diciamo chiarito la mia situazione con Ale, lui non sa di Giorgio.. gli ho detto semplicemente che ora come ora non voglio una storia..

Ho finito con l'avere un forte litigio con Giorgio, abbiamo deciso di troncare del tutto.. anche la nostra amicizia.. è una settimana che non ci sentiamo..

L'ho visto due volte questa settimana, mi si è fermato il cuore.

Mi manca da morire ma non voglio più strisciare ai suoi piedi. 

Lun

22

Ott

2012

soffro come un cane

Sfogo di Avatar di valesemprevalesempre | Categoria: Altro

la mia fidanzata dopo 4 anni si è innamorata di un altro...mi diceva da circa un anno che per la sua traumatica esperienza (cosa assolutamente vera) voleva smettere per sempre di fare l'amore ed io anche se con moltissima fatica ho acconsentito perchè capivo dalle sue parole che era un bene per lei... adesso da qualche mese si è allontanata da me dicendomi ( nn commentate come ragazzini idioti ) che voleva intraprendere un cammino spirituale e quindi partire per un anno in un convento in umbria. Durante una gita scolastica ( lei è un prof ) si è innamorata di una persona! e me lo ha detto solamente un mese dopo quando ci siamo visti di persona, mi ha spezzato il cuore...mi ha fatto un male che non potevo immaginare. Da subito lei mi ha detto che non vuole più andare in convento e cosa che mi ha fatto veramente ma VERAMENTE male e che mi ha detto di desiderare profondamente il fare l'amore con questa persona...mi ha detto che questa persona l'ha accesa sessualemente. A me è crollato il mondo addosso, ho ancora lo stomaco ed il cuore che mi fa male. Io la amo davvero, voglio il suo bene prima del mio infatti anche se in lacrime le ho detto che se è innamorata dovrebbe seguire quest'amore fino infondo...le sono stato accanto perchè lei si sentiva in colpa per tutto questo. In cuor mio so che non è lei che ha deciso di innamorarsi di qualcun altro e che questo è un bene per la sua vita ma, d'altra parte sto malissimo. Ora anche se voglio togliermela di dosso sento una rabbia nei suoi confronti miscelata ad altri sentimenti che mi fanno bacillare... io la amo ma perchè è successo proprio a me? l'ho sempre trattata al meglio delle mie possibilità e corteggiata come una regina...amore mio ma perchè è successo a noi? io ti amo, ti amo, e mi fa male dirlo ma non ho voglia di amare qualcun altro io amo te... 

Ven

24

Ago

2012

Senza Titolo

Sfogo di Avatar di laracroftlaracroft | Categoria: Altro

E' difficile cominciare, dltronde non esiste un vero e proprio inizio della storia, si dovrebbe tornare indietro di troppi anni, circa 15....

Due ragazzotti, poco più che ventenni (quelli di una volta però) si conoscono da un pò, ma adesso si annusano, si piacciono, si sfiorano e tornano a sfiorarsi fino a toccarsi, toccarsi dentro, a far vibrare forte le corde...per lei anche quelle del cuore...ma poi si sa come vanno queste cose...ci si allontana, città diverse, il lavoro chiama, la carne non basta a tenerlii uniti...

Passano alcuni anni, e lui torna in città, ci si rivede, ci si annusa di nuovo e quell'odore è tanto familiare, tanto piacevole, ci si ricasca, ma dura poco, è sempre lui che cerca, è sempre lui che scappa per primo e che torna a cercare.

Lo rifarà, qualche tempo dopo, ma stavolta, nonostante l'odore, le corde che vibrano ancora, lei sta vivendo un amore con la A maiuscola, non vuole rovinarlo per chi sa che scapperà di nuovo....e seppur a malincure, si allontanano di nuovo...

E anche l'amore con la A maiscola finirà...

Stavolta di anni ne passano di più...sono circa una decina, e lui torna ancora, bussa alla porta di lei, ma lei è sposata adesso, la porta non la vuole aprire, il suo matrimonio è già tanto fragile, già incrinato...ma lui insiste, bussa sempre più forte, e sfonda quella porta di cartone...entra..dapprima in punta di piedi e poi come un uragano...

Lei è da tanto che si sente travolta dalla passione, non ricorda neppure più come ci si comporti e si lascia trascinare dalle sensazioni.

Scopre che anche lui non è libero, ma scopre anche che non gliene importa, vuole viverlo ancora una volta.

Sembra che non si siano lasciati mai.

Scintille, passione, alchimia, fuoco.....un torrente in piena ed inarrestabile.

Deve finire tutto, sono sposata si dice lei.

Ma quello non è un matrimonio, è una farsa, e l'esser ritornata a vivere, l'aver ricordato cosa voglia dire amare, l'aver ritrovato dentro sè sensazioni che credeva morte le hanno dato il coraggio di troncare tutto, seppur con dolore.

Adesso si può dedicare solo a lui....

Ma lui ancora una volta non si dedicherà saolo a lei...

Ci sarà è vero, ma sarà solo sesso, stupendo sesso, travolgente sesso, quello che non ti fa pensare, quello che ti travolge, quello che ti porta in paradiso...e subito dopo ti getta all'inferno.

Notti ad aspettarlo...fino alle 2 alle 3...a volte anche oltre, e magari lui non arriva...gli amici, gli impegni...la donna....e lei si impone di dire basta, si dice che può avere di più di meglio...ma poi, lui di nuovo bussa alla porta...e lei apre...e riprova quelle sensazioni a cui non sa più rinunciare....quella droga...il vederlo dormire nel suo letto...ascoltarne il respiro, anche il suo russare le sembra piacevole, vorrebbe baciarlo mentre dorme, ma ha paura della sua reazione, non vuole fargli capire quanto bisogno sente dei suoi baci,di essere abbracciata da lui.

Non può..uscirebbe dagli schemi, lui reagirebbe male, lei ha già provato a parlargliene e lui è sempre sgusciato via con grande abilità.

La mattina arriva in fretta, e l'accompagnarlo alla porta con un fugace bacio per saluto è tristissimo, perchè lei sa che da quel momento passeranno ore e giorni vuoti, fatti di attesa, fin quando a lui non verrà nuovamente l'idea di bussare alla sua porta...sempre a notte fonda...sempre con le stesse modalità...

Lei ha un amico dalla sensibiltà particolarmente spiccata, e questo amico sa bene come lei sia fatta, sa bene che per lei non può esistere il sesso separato dall'amore, anche se lei nega e giura e spergiura che è solo travolgente passione....ma lei non può ammettere neppure a se stessa che lo ama da 15 anni!!!

Gio

07

Lug

2011

Fiducia

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Mai fidarsi completamente di un uomo. E' questo ciò che mi sono promessa di fare dalla fine della mia ultima relazione, nella quale avevo dato anima e corpo. Il classico primo amore le solite promesse e le grandi illusioni. Credo che quando finisce una storia d'amore poi si diventa un po più maturi..si ha più considerazione e rispetto x se stessi, e' come se si creasse una corazza che ogni giorno diventa sempre più forte. Infatti ho riacquistato serenità, energia e consapevolezza che la mia vita, il cuore sono troppo preziosi x donarli completamente. Ma spesso accade che proprio quando si dice: ora voglio star solo. Accade che a tua insaputa incontri una persona che ti destabilizza di nuovo..ed e' quello che e' successo a me. Sembra assurdo ma all'inizio non mi piaceva neanche! Gli trovavo difetti e mi davano fastidio le sue attenzioni: il msg sdolcinato del buongiorno, la sua gelosia.. lo trattavo con indifferenza,uscivo con lui tanto x fare un giro,mi vestivo alla cavolo..mi ha vista in tutte le situazioni:presa male dopo un ubriacatura, poi di prima mattina,senza trucco. Poi non so cosa mi sia successo ma e' da questa settimana che mi sono resa conto che mi piace, sono proprio presa. Non vedo neanche più i difetti, adoro le sue mille attenzioni nei miei confronti, i suoi msg mi cambiano felicemente la giornata..quando lo vedo sorrido in continuazione, mi impaccio nel parlare dall'emozione, mi fa stare bene e sono completamente me stessa, ha una dolcezza infinita mi piaccio quando sono con lui perché mi fa sentire amata e unica. Ho solo una fottutissima paura di rovinare tutto..ho paura che si stanchi di me come ha fatto il mio ex, ho paura di soffrire e che venga fuori l'insicurezza e le paranoie che il troppo coinvolgimento mi fanno creare..ho paura di fidarmi ciecamente di nuovo di una persona. Lo so che la vita e' fatta x rischiare e io non ho nessuna intenzione di mollare. Devo solo ricordarmi sempre che al primo posto c'e il mio cuore, c'e il mio io ..

Tags: cuore

Sab

07

Giu

2008

Da tempo...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

sono pazza di un ragazzo che non mi ha mai considerata più che una simpatica conoscente. Quando penso a lui mi sento morire, lui è tutto quello che vorrei... non ho mai avuto il coraggio di confessargli nulla, anche per lettera, perchè era già fidanzato e io non avrei potuto intromettermi e magari rovinare la storia con lei. Avevano problemi, perchè la famiglia di lei non lo accettava, e se mi confessava qualcosa io cercavo di consigliare per il suo bene e non per spingerlo tra le mie braccia.Lo facevo mentre il mio cuore si frantumava, perchè non potevo vederlo soffrire ora sono passati 5 anni da quella prima volta che lo incontrai, e lui è fuori città ormai Ogni volta che lo rivedo sono felicissima e rido con lui, ma tornata a casa passo intere giornate a piangere e a scrivere parole che non leggerà mai e a chiedermi cosa avrei potuto fare. Non so se il mio è davvero un peccato, ma lo desidero più che mai e chissà, forse oggi non sarei così imparziale come fui allora, perchè non sopporto l'idea che per tutta la vita sarò destinata a non essere sua.

« Prec 1 2 3