Tag: compleanno

Gio

25

Feb

2016

Mi sto avvicinando al quarto di secolo

Sfogo di Avatar di RukiaRukia | Categoria: Altro

Ho sempre atteso il mio compleanno con gioia, vivendo questo giorno come un'occasione per farmi coccolare, con piccoli gesti ed  attenzioni, dai miei familiari, dal mio ragazzo, dai miei amici. 

Quest'anno, invece, il solo pensiero di ricevere gli auguri di rito mi provoca un intenso mal di pancia. Tra qualche settimana sono 24, l'ultimo anno "al di qua" della fatidica soglia: quarto di secolo.

Sarà che fisicamente non dimostro affatto la mia età, sarà che questa benedetta laurea tarda ad arrivare, sarà che ho paura di non aver vissuto abbastanza intensamente questi anni, sarà che tutti si aspettano che io sia una ragazza matura e responsabile, ma questo "numero" non lo sento mio. No 24 anni sono troppi. Bisogna per forza andare avanti? Non si potrebbe tornare indietro con il conteggio? 

Mar

15

Dic

2015

Il proprio compleanno ed i soliti idioti

Sfogo di Avatar di Serrus22Serrus22 | Categoria: Ira

Anche quest'anno si avvicina la data del mio compleanno, data che con il tempo (insieme anche alle altre ricorrenze) sto imparando ad odiare! non lo odierei di base, il problema è che sono circondato da idioti che me lo fanno odiare.
Il mio compleanno ideale dovrebbe essere un giorno come tutti gli altri in TUTTO, ovvero senza scocciature, senza ricevere auguri, senza ricevere telefonate e soprattutto senza regali né feste.
Invece lo odio perché i sopracitati idioti pensano che facendoti trascorrere il tuo compleanno come LORO VORREBBERO TRASCORRERE IL PROPRIO possa farti piacere, quando invece non c'è niente di più sbagliato (ogni persona è diversa e ogni preferenza personale andrebbe rispettata)!, quindi si prodigano per farti regali e romperti per uscire insieme a tutti i costi a festeggiare! addirittura arrivano a farti il compleanno a sorpresa!! e non sono scusabili in nessun modo perché a ste persone ho sempre chiarito che non voglio feste, regali ecc... (ma se ne fregano, probabilmente lo fanno per il motivo opposto, perché vogliono farmi del male ed arrecarmi disagio, non ci trovo altre spiegazioni). 
L'apice dello schifo è stato un anno dove una persona dopo aver fatto di tutto per farmi fare il compleanno me lo ha pure rovinato arrivando per varie sue necessità a farmi mangiare al ristorante alle 22.30 di sera in un posto diverso da quello che avrei voluto io (quando senza di lui non avrei festeggiato oppure lo avrei fatto alle 20.30, orario umano, in un altro posto che preferisco di gran lunga a quello in cui sono stato costretto ad andare), e per finire ha pure fatto storie (LUI) perchè si era fatto troppo tardi!! da non credere! si avete capito bene, per il mio compleanno (che non avrei neppure voluto fare) ho festeggiato adeguandomi ai comodi di un'altra persona!
Abbasso tutta la gente pecora miope e insensibile che ci rovina la vita in tutti i modi possibili e viva chi riesce a vivere (e far vivere gli altri) in pace nel modo che preferisce!!!

Lun

30

Nov

2015

Sono mortificata....

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

.....sono davvero mortificata.

Essere al verde....completamente al verde....e non riuscire neanche a mettere il piatto a tavola, già mi deprime abbastanza.

Ma quando poi, non riesco neanche a prepare un dolce per il compleanno di mio marito, o una cena decente, mi mortifico da morire.

Mi sento inutile, depressa, triste e sconsolata.

Ho perso il lavoro 3 mesi fa e la disoccupazione non arriva.

Sbarchiamo il lunario con tante difficoltà, pagando tutto quello che c'è da pagare, riusciamo a malapena a sopravvivere e nessuno ci da una mano; o meglio, mio marito piuttosto si farebbe tagliare una mano, che chiedere qualcosa.

Dal di fuori, sembriamo una famiglia normale; non facciamo mancare nulla a nostro figlio.

Ma mai nulla per noi...una pizza, una sera fuori.

E poi arriva il suo compleanno e vado in crisi e mi sento ancora peggio.

Poi si avvicina il Natale e arriva la depressione.

Mi sento mortificata....sono motificata, perchè ogni desiderio viene mortificato dalle possibilità che non ci sono!!! 

Lun

16

Nov

2015

W la vita

Sfogo di Avatar di blucobaltoblucobalto | Categoria: Altro

Buonasera a tutti.Oggi sarebbe il mio compleanno. Già qui qualcuno penserà: "che sfigata questa! Invece di festeggiare il suo compleanno sta qui su sfoghiamoci.com".Eh sì, la giornata di oggi è effettivamente tristissima. A sedici anni dovei sprizzare vitalità da tutti i pori, altroché. D'accordo, so di essere di natura pessimista, e mi ripeto spesso di pensare positivo, ma non vedo COME e soprattutto PERCHÉ diamine (essere allegra quando sono circondata da parenti e conoscenti che nemmeno si ricordano di farmi gli auguri, quando io mi sbatto per regalare loro il miglior compleanno che riesca ad organizzare. Nemmeno mammà bella, neppure lei se l'è ricordato. Che poi, come potete vedere, non ho nominato gli "amici", perché non ne ho; ma nemmeno "falsi amici", perché a quanto pare per la gente conto così poco che non si preoccupano di trattarmi con un minimo non dico di affetto, ma perlomeno di cordialità. Non che mi trattino male; semplicemente non mi trattano.Ed ora io sono qui, che vedo la mia esistenza scorrermi davanti monotona, sempre grigia, sempre cupa; e certe volte mi sorprendo a guardare con invidia due amiche che scherzano o una coppietta che si scambia effusioni: chissà quante esperienze hanno vissuto insieme! Chissà quali bei ricordi hanno costruito! Certe volte le persone danno per scontato l'affetto da parte dei cari, ma bisognerebbe che provassero, almeno una volta nella loro vita, questo vuoto intorno a loro, che sentano la solitudine, quella vera, quella mancanza di calore umano affettivo e quel desiderio ardente di apparire speciale, anche se solo per un attimo, agli occhi di qualcuno. E poi scatta la molla: se tutti gli altri riescono ad avere successo nelle relazioni ed io no; se tutti gli altri riescono ad essere amati ed io no, nemmeno da me stessa; se tutti riescono ad essere felici ed io no... allora sono io ad essere sbagliata. E poiché sarebbe un'impresa ardua addentrarsi nel profondo della mia anima per cercare i difetti del mio carattere, la mia pigra psiche ha preferito far maturare in me l'idea che quello che non va è nel mio aspetto fisico: 1,80m di adipe, con una proboscide gibbosa al posto del naso, gli occhi sempre cerchiati di nero, un sorriso che è meglio nascondere (perché quando rido - e non sono solo io a dirlo - sono tale e quale a Joker, il nemico di BatMan, avete presente?): un'ombra pallida, goffa, oltremodo inquietante, sempre fuori posto, che incombe sugli altri, e che emana tanto disagio che è meglio starle lontani.
Ecco, ero partita con l'unico proposito di sfogare la mia rabbia per il fatto dinon essermi sentita dire nemmeno un "Buon compleanno", ed eccomi qui ad annoiarvi con i miei complessi.Per favore, non inveite contro di me, non insultatemi, prendete sul serio quanto ho scritto enon etichettatemi come k o simili.Ve ne prego. Sono già abbastanza giù di morale così. 

Mer

28

Ott

2015

A breve sarà il mio compleanno

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Altro

A breve sarà il mio compleanno e non so cosa fare. Non ho mai fatto niente di bello in questo giorno, nonostante sia sempre stata una persona con un'enorme voglia di vivere. Solo alle elementari facevo feste a casa. poi alle medie mi chiusi in me stessa e zero feste. idem al liceo. ero una persona con una bassissima autostima, tristissima e iper depressa, senza amici, derisa da tutti. all'università...ero fidanzata con quel morto del mio ex, il quale, oltre a farmi la torta (che ammetto che era sempre ottima) non ha mai fatto niente x me, x sorprendermi, x scuotermi. non ho neanche mai fatto sesso nel giorno del mio compleanno. l'ho sempre trascorso a scuola, all'università, al lavoro o a casa (se era un giorno festivo). la sera il mio ex mi portava la torta e la mangiavamo a casa. neanche un sms con dedica mi mandava. mai che mi avesse fatto una sorpresa, quel morto! e il regalo andavamo a comprarlo insieme, qualche giorno dopo il mio compleanno.i compleanni dei miei vent'anni sprecati con quel morto dentro! che idiota che sono stata. uno che quando vissi all'estero dimenticò il mio compleanno e per questo passai la notte in lacrime. come fui stupida! avrei dovuto uscire e tradirlo già allora!maledetto, che mi ha rovinato i miei vent'anni di studentessa universitaria spensierata e allegra.

L'anno scorso è stato il mio primo compleanno da single e da disoccupata, ma ero felicisisma perché finalmente non ero triste per il fatto di avere un ragazzo a cui non importava nulla del mio compleanno. lo passai a casa a fare dolci e poi andai a portarli a casa di alcune amiche.

quest'anno però vorrei fare qualcosa di diverso... partecipare a un evento, andare a un concerto, fare una festa, un viaggio... ma con chi? purtroppo ho appena lasciato il lavoro che odiavo e che mi faceva piangere ogni giorno, un lavoro dove venivo umiliata in continuazione, ma che pero mi consentiva di vivere una città meravigliosa, dove stavo iniziando ad avere una vita sociale interessante. uscivo tutte le sere,andavo ai concerti, alle feste,agli eventi... e così ho lasciato anche quella città e sono tornata a  vivere coi miei in attesa di altro. ma non ho la mia libertà, non posso passare le nottate fuori, tanto per dirne una.

mi sento depressa...
dieci giorni fa in discoteca ho conosciuto un matematico bellissimo, di 3 anni piu giovane di me...intelligente, con un passato simile al mio. me lo sono portato a casa e abbiamo poi dormito abbracciati. poi mi ha regalato una moneta straniera. mi diceva che ero bellissima e mi coccolava. non son abituata a queste cose. al nostro risveglio, l'ho accompagnato alla stazione e lui voleva accertarsi del fatto che avessi memorizzato correttamente il suo numero di telefono. poi pero non ci siamo sentiti x vari giorni ma un giorno mi ha scritto-e avevo il cuore a mille-per dirmi che ero invitata a cena. iniziavo a preoccuparmi per pensare a una scusa da dire ai miei, visto che dopo cena c'è di sicuro il dopocena e si fa mooolto tardi.. e invece... lui non mi ha piu scritto. ma che andasse a fare in culo. che cacchio me lo dice a fare?

e poi penso al mio trombamico preferito.. l'unico con cui abbia veramente fatto l'amore, quello a cui penso ogni giorno e ogni notte, quello che non vedo da quattro mesi ormai... pubblica sulla sua bacheca frasi e citazioni che riguardano l'amore e l'innamoramento... lui, che è un "duro" e che non lo aveva mai fatto... non si capisce se l'amica con cui compare nelle foto sia la sua ragazza o meno.. non riesco a parlargli, a dirgli quello che sento, a fargli domande... complice anche il fatto che penso di cambiare a breve città o regione per motivi lavorativi. o nazione... non ne posso piu. sono infelice. fatto sta, che dopo aver fatto sesso con uno che non è lui... io penso a lui, penso che vorrei che fosse stato con lui.

intanto potrei certamente andare a trovare il mio ex amante, quello x cui non sento piu niente ormai... o potrei andare a conoscere il curioso ragazzo che mi ha contattata su linkedin.. ma a che pro? cazzate sterili!

io voglio e vorrò sempre il mio ex collega. punto. quello che mi faceva emozionare. non capirò mai cosa provava per me, se ero solo una delle sue puttane o se c'era qualcosa di magico tra noi (cosa che sembrava possibile, glielo leggevo nello sguardo ed è per questo che le ultime volte non mi guardava neanche piu negli occhi, ne sono convinta).

ad ogni modo... detto tutto ciò, voglio passare un compleanno degno di questo nome. le mie amiche sono tutte lontane. io mi ritrovo nel paesino a fare la bambina mantenuta per l'ennesima volta. non voglio stare a casa, pensando a tutto cio. non voglio stare a pensare che, nonostante anche quest'anno abbia fatto cose utili per me, per la mia crescita personale e per il mio curriculum, alla fine non mi ritrovo niente. anche una stupida e insulsa nottata in discoteca mi andrebbe bene. ma con chi? mi sento così sola.

so che i problemi della vita sono altri, ma io sono stanca di non passare mai un bel compleanno. 

Sab

08

Ago

2015

Auguri amore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Domani sarà il tuo compleanno... e per l'ennesima volta dovrò fingere di non ricordarlo, di non saperlo... Ma come si fa a non sapere quand'è nato l'uomo che ami? Anche se lui ha scelto un'altra e non me? Anche se mi ha spezzato il cuore? Auguri amore mio 😢❤

Mer

22

Lug

2015

Agli "amici"...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Agli "amici" che per il tuo compleanno si limitano a mandarti degli striminziti auguri per sms, senza nemmeno degnarsi di fare una schifida telefonata, dico:

ANDATE A CAGARE!!! 

Ven

10

Lug

2015

DANNATO COMPLEANNO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Premetto che non sono uno di quegli sfigati cronici che odiano il proprio compleanno perchè gli ultimi dieci li hanno passati da soli a trangugiare uno schifoso kebab e  farsi le pippe o a stare sbracati sul divano con coperte e gelato, a guardare il diario di Bridget Jones. No, i miei compleanni sono sempre stati delle feste ricche dal punto di vista dell'affetto. Pieno di parenti che mi amassero, e pieno di amici che mi volessero bene. Grandi cene e grandi sbronze. Ma con chiunque avessi passato quel giorno, era sempre una tragedia. 

Ora mancano solo un paio d'ore, e mi ritroverò circondato da un sacco di persone che disprezzo, e non sopporto (meglio noti come "amici") che mi riempiranno di auguri, mi abbracceranno, tra litri di alcool e ipocrisia. E io sarò lì, al centro di questo stupidissimo rito sociale. Ogni anno cerco sempre di far dimenticare ad amici/conoscenti/parenti di quel maledetto giorno di 20 anni fa. Ma lo so, in fondo è tutto un palese complotto per farmi impazzire. Perchè l'11 luglio e il giorno che odio di più, e il giorno dove sono più irritabile, scontroso e incazzato in generale. E sì. Loro lo sanno. Ma manderanno fiori, auguri, cartoline, baci, abbracci, e schifezze varie. E io sarò lì, impassibile, con un sorriso, che di naturale ha poco, stampato in faccia, a ringraziare. Ma ringraziare per cosa?

Coraggio, sono solo 24 ore.

Vi odio tutti quanti.

Con affetto,

D.

 P.S.

Questa serata l'avrei voluta passare a casa da solo, con una pizza e un film, stando lontanto da quella brutta gente che mi vuole bene, ma mio fratello a ben deciso di trombarsi quel cesso della sua ragazza. A casa mia.

 

Gio

16

Apr

2015

I 18, i parenti e i cristi che salgono.

Sfogo di Avatar di Sun23Sun23 | Categoria: Ira

I 18, i parenti e i cristi che salgono.
Cari utenti di Sfoghiamoci, ciao a tutti. :) Sono Sun23 e da oggi farò parte anche io di questo bellissimo sito che conobbi qualche anno fa.Vi lascio al mio sfogo.
CARISSIMI Parenti, che dire? Il 99,9% di voi mi sta bellamente sul culo e penso di avervelo fatto capire anche se sempre in modo piuttosto velato. Siete sempre statipronti a giudicare, a parlare con quelle vostre bocchette putride come tanti piccoli cecchini pronti a sparare un colpo e poi un altro ancora. Mi avete frantumato le ovaie, davvero, per 18 cazzo di anni facendovi le stesse patetiche parti sentendovi il Freud della situazione non capendo che mi fate SCHIFOe che vi disprezzo sotto ogni punto di vista. Siete dei dementi, vittime della società e non potete neanche immaginare quante volte mentre vi sorridevo immaginavo di piazzare qualche esplosivo nel nostro giardino in campagna dove vi divertite a gonfiare quei vomitevoli pancioni di grigliata e a ubriacarvi per poi stendervi al sole per sentirvi parte anche voi di una vita che tanto non avete quindi inutile che fate tutte queste moine, guardate che la metà di voi viene cornificata dalmarito o dalla moglie e che siete degli ignoranti, ubriaconi stracciacazzi e mangiammerda. L'adolescenza è il periodo di transizione e di ribellione, del volersperimentare, curiosità, amicizie, scleri..e io non ho fatto ne più e ne meno di questo. Non vuol dire che solo perchè vi fate i viaggi mentali io sia una pazzadrogata e chi più ne ha più ne metta. Già, ma forse siete così vecchi dentro e pieni di tarli merdosi che il vostro cervello puzza di naftalina, che non viricordate nemmeno che periodo sia l'adolescenza. Mi avete davvero stancato. Tu, caro zio dei miei coglioni che tradisci tua moglie e ti sei fatto togliere la patenteperchè sei un nano alcolizzato e con la testa gigante..che a Natale vieni da me emanando un odore nauseante di vino quasi quanto la tua faccia da Teletubbiessbronzo e che ti metti a fare paternali senza senso sedendoti accanto a me  ''Ci hai fatti soffrire tutti, da te ci aspettavamo di più, ci hai delusi, hai sbagliato,devi cambiare...'' e blah blah blahblah. Ma esimia testa di cazzo ruminaballe idiota, ma chi straporca la Eva ti conosce? Fatti un esame di coscienza e non ti ergere a giudice se sei un fallito e sfigato. La nonna doveva farsi una bella passeggiata invece che concepirti, quel giorno. Passiamo alla tua mogliettina cornuta remissivae logorroica. Porca troia! Sei così ossessionata da creme, cremine, saponi e saponini che hai fatto riempire quella povera crista di tua figlia di sfoghi cutanei ed eritemi..sei una rompicoglioni! Sono magra di costituzione brutta culona invidiosa, vai a zappare rincoglionita e le vitamine infilatele su per il culo invece che farmi scoppiare la testa con le tue finte premure da donna repressa ed ossessivo compulsiva. Curati!Altra zia e zio...tu, cannaiolo che predica bene e razzola male, sei ridicolo e infinitamente stupido e tu zia, cicciotella apparentemente bonaria,fai schifo quandomangi, sembri una morta di fame tritarifiuti con quegli odiosi rumorini che emetti nel tuo ruminare come se non ci fosse un domani. Forse i bambini delBurundi saprebbero darti lezioni di galateo..pensa a che livelli sei. Controllati perchè fai passare l'appetito a tutti.Nonna cara.. a te dico soltanto che sei falsa e timorata di Dio quindi non sei molto diversa dagli altri anche perchè mi hai sempre considerato la ragazzinaproblematica-pecora nera della tua pseudo-famiglia felice finta di sto stracazzo, un neo. Ti si legge in faccia che non mi puoi vedere. :')Zii e zie da parte di mamma.. dato che avete sempre pensato ai cazzi vostri fingendovi interessati a quelli miei andate a fare in culo insieme a tutti gli altri..volevate aiutarmi? Ma schifose amebe putrescenti..aiutare che cosa? Aiutate voi stessi che fate venire l'ansia di vivere..siete ridotti male e voletetrascinare anche gli altri nella merda con voi. Vi odio tutti. Ogni volta che c'è qualche evento di famiglia mi auguro che siate colpiti da diarrea fulminante.Venerdì 17 Aprile 2015 arrivano i miei 18 anni..e so che vi dovrò vedere TUTTI. VI SPILLERO' UN SACCO DI SOLDI E ALLA FACCIAZZA VOSTRA MI FARO' UN VIAGGIO CON I CONTROCAZZI MENTRE VOI AFFOGATE NEL VOSTRO SCHIFO DI VITA! Peti Merdosi :')

Sab

25

Ott

2014

Ma il mio compleanno non conta?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Qualcuno mi deve spiegare perchè il mio ragazzo non mi fà mai un regalo, manco al compleanno.

Ha speso 250€ per rifare i sedili dell'auto, ma a me neanche una perlina quando ho fatto gli anni. La torta me l'ha presa mia madre, almeno quest'anno. L'hanno scorso se ne erano sbattuti le palle tutti.

Giusto gli auguri, una tiratina di orecchie e auguri! 21 anni.

Quando ne ho parlato con lui mesi in anticipo, si è aggrappato al fatto che non ha soldi. E certo, se li spendi tutti per quella macchina che non può circolare. Che lui ne ha già spesi tanti per viaggiare e venirmi a trovare quando ci eravamo conosciuti.

Poi dopo si era convinto di regalarmi un telefono usato perchè io passandoci davanti alla bancarella avevo detto 'ah che carino, girava dieci anni fa'. Mi ha chiesto cento volte se lo volevo e io gli rispondevo sempre che essendo usato non mi fidavo, no, era troppo vecchio e se non funzionava? Alla fine mi ha fatto una scenata 'a te non và mai bene niente di quel che faccio!'e ha detto di esserci rimasto male lui, che pensava a quel telefono come regalo da mesi e mesi. Un putiferio.

Come se fosse l'unico oggetto sulla terra.

Mi accontenterei di una collanina, basta che me l'ha scelta lui. O un paio di orecchini dai cinesi, quel che vuoi... mi chiedo se sono io la bambina viziata che pretende le cose a sto punto.

I soldi ce li aveva e io gli ho sempre detto che bastava qualcosa da poco, purchè la scegliesse lui.

Probabilmente lui è abituato così e se ne fotte del regalo, però cari miei... così non và.

Ci son rimasta, anche quest'anno, male.

Io un pensierino da poco lo vorrei al compleanno...