Tag: brutta

Mar

15

Nov

2016

"Ognuno è bello a modo suo"

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ognuno è bello a modo suo.

In troppi mi hanno detto questa frase.

All'inizio ci credevo, pensavo veramente che per tutti ci fosse qualcuno, che la bellezza era soggettiva, che non dovevo stare male se non mi vedevo carina allo specchio. Poi è cambiato qualcosa.

Ero a lezione oggi e stavamo studiando il ritratto. Ero riluttante all'idea di farmi ritrarre, dato che non ero entusiasta del fatto che qualcuno mi avrebbe guardato il viso per tanto tempo e di come avrei potuto essere disegnata.

La persona in questione (colei che voleva ritrarmi) era una mia cara amica, allora ho accettato di posare per lei.

All'inizio ero abbastanza tranquilla, poi ha iniziato a chiedere consiglio agli altri, e altri sono venuti a guardarmi. E altri mi criticavano, e altri correggevano il disegno.

Lo so perfettamente di non essere bella, o carina, o di non essere piacevole all'occhio, ma non serviva arrivare a questo punto.

Ero distrutta. Sono distrutta. Dopo oggi non penso che riuscirò più a vedermi carina. O decente.

O ad essere soddisfatta di me prima di uscire di casa. Decisamente non credo di riuscirci.

La bellezza non è soggettiva. Il canone di bellezza è uno, e se non sei bella ci sarà sempre qualcuno che te lo farà pesare.

Dicono che importa il carattere, che non occorre essere delle modelle, che prima o poi troverai il ragazzo giusto a cui piacerai... dicono tutti così. Quello che però nessuno capisce è che non aiutano dicendo queste cose, ma che anzi peggiorano solamente la situazione.

Provo molta invidia, sapete? Verso quelle ragazze carine, che non hanno timore di farsi fare una foto perché anche quando è scattata di nascosto vengono bene. Loro più degli altri non possono capire come ci si sente. E' una sensazione che non augurerei a nessuno, perché logora dentro.

Nella testa ci sono voci su voci che mi urlano cattiverie, e lo fanno tutte insieme, forte.

Gridano. E non stanno zitte nemmeno un momento.

Non so per quanto ancora riuscirò ad andare avanti.

Non penso di essermi mai odiata tanto come oggi. Dopo aver sentito determinate cose anche dagli altri è diventato tutto più difficile.

La verità è che mi odio come non ho mai odiato nessuno. Vorrei un giorno tornare da scuola, mettere un paio di vestiti nello zaino, prendere dei soldi - magari anche qualche sigaretta nonostante io non fumi - e prendere un treno.

Andare da qualche parte, dove posso urlare senza che nessuno mi riconosca, per il semplice motivo che nessuno sa chi sono.

Vorrei... non lo so cosa vorrei.

Forse solamente essere diversa. 

Dom

11

Set

2016

inferiore ..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, sono una ragazza sui 18 anni che ha grossi problemi di autostima. So quanto questo per volti di voi possa essere banale, io stessa ho problemi ad accettarlo dato che sono una delle tantissimissimisssimissssime persone che ha di questi problemi, perché penso 'cos'ho io in più rispetto a te per sfogarmi?' ma su questo sito si sfogano tutti, per cui non mi sento una vittima. Mi sento solo stufa, stufa di essere sempre io a dovermi adattare agli altri .. Non ha senso neanche chiedere un parere a qualcuno. Gli altri piú grandi  mi dicono "ma è normale!" "a quest'età tutti si fanno i complessi. Io alla tua età non uscivo" e i miei coetanei uguale... "Ma fai qualche sport, iscriviti in palestra! Così ti sfoghi un po' "trovati un hobby,è questo il problema". Il problema è che siamo in un mondo fatto male. In fondo, se ESCO e sono brutta..agli altri che cazzo gliene frega? C'è la gente per la strada che sta male per il terremoto, c" è gente che muore ogni cazzo di giorno.. E io mi devo fare tali complessi? Ma tanto è uguale. Anche se domani divento una filosofa con un lavoro che mi appaga al 1000℅ e mi circondo di gente positiva e son felice, avrò sempre quel piccolo pallino ossessivo. In più, una cosa che non sa nessuno a parte mia mamma perché ne soffre anche lei, ho il disturbo ossessivo convulsivo e spesso la mia giornata ne è altamente influenzata. Per chi non sapesse di cosa si tratta, è un disturbo che consiste nel ripetersi sempre una parola, o fare delle cose che pensi possano migliorare la giornata .. Tipo devo scendere dagli scalini e penso "se ne scendo tre alla volta, oggi mi va bene la giornata". Il problema è che queste ossessioni sono talmente frequenti e ripetetitive che veramente occupano la maggior parte dei miei pensieri. Dallo psicologo non ci andrei manco morta, non avrei mai il coraggio di dirgli una cosa del genere. Perche non ne ho il coraggio neanche con me stessa come dicevo prima.. Ho finito, scusate per questi due minuti di depressione totale ahah 

Dom

11

Set

2016

inferiore ..

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Salve a tutti, sono una ragazza sui 18 anni che ha grossi problemi di autostima. So quanto questo per volti di voi possa essere banale, io stessa ho problemi ad accettarlo dato che sono una delle tantissimissimisssimissssime persone che ha di questi problemi, perché penso 'cos'ho io in più rispetto a te per sfogarmi?' ma su questo sito si sfogano tutti, per cui non mi sento una vittima. Mi sento solo stufa, stufa di essere sempre io a dovermi adattare agli altri .. Non ha senso neanche chiedere un parere a qualcuno. Gli altri piú grandi  mi dicono "ma è normale!" "a quest'età tutti si fanno i complessi. Io alla tua età non uscivo" e i miei coetanei uguale... "Ma fai qualche sport, iscriviti in palestra! Così ti sfoghi un po' "trovati un hobby,è questo il problema". Il problema è che siamo in un mondo fatto male. In fondo, se ESCO e sono brutta..agli altri che cazzo gliene frega? C'è la gente per la strada che sta male per il terremoto, c" è gente che muore ogni cazzo di giorno.. E io mi devo fare tali complessi? Ma tanto è uguale. Anche se domani divento una filosofa con un lavoro che mi appaga al 1000℅ e mi circondo di gente positiva e son felice, avrò sempre quel piccolo pallino ossessivo. In più, una cosa che non sa nessuno a parte mia mamma perché ne soffre anche lei, ho il disturbo ossessivo convulsivo e spesso la mia giornata ne è altamente influenzata. Per chi non sapesse di cosa si tratta, è un disturbo che consiste nel ripetersi sempre una parola, o fare delle cose che pensi possano migliorare la giornata .. Tipo devo scendere dagli scalini e penso "se ne scendo tre alla volta, oggi mi va bene la giornata". Il problema è che queste ossessioni sono talmente frequenti e ripetetitive che veramente occupano la maggior parte dei miei pensieri. Dallo psicologo non ci andrei manco morta, non avrei mai il coraggio di dirgli una cosa del genere. Perche non ne ho il coraggio neanche con me stessa come dicevo prima.. Ho finito, scusate per questi due minuti di depressione totale ahah 

Gio

30

Giu

2016

Sesso e paranoie

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Ma io dico, se io sto con te e tu stai con me, si presume che ti piaccia, no? E allora perché non riesco a vivermi il sesso in modo sereno? Perché devo vergognarmi così tanto di me stessa? Vorrei piangere. 

Mer

11

Mag

2016

Sono brutta!!!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Non ce la faccio davvero più... Sono cessa.

Ma perché? Perché non riesco ad essere come le altre ragazze? Perché sono così brutta? Non mi piaccio per niente, faccio schifo, e faccio schifo a tutti. Quando esco (molto raramente) gli altri mi guardano in modo strano, oppure schifato.. Oppure si mettono a ridere. Fanno commenti tipo "che brutta" "che cessa" "ma l'hai vista quella???"... Perché ho questa faccia? Davvero non riesco a spiegarmelo... 

Tutti i miei parenti (parlando di femmine) sono belle. E io l'unica cessa e strana. Sì, sono strana in faccia. Non esco mai, e i miei genitori se ne sbattono altamente. Mi insultano. Il mio fisico secondo me va benissimo, sono sempre stata magra e piccolina, SEMPRE, solo da piccola un periodo sono stata grossa.. Sembravo una patata e stavo male, avevo problemi col cibo. Volevo tanto fare danza.. Ma mia mamma era così contenta che fossi grossa. E a nessuno fregava un cazzo perché tanto ero piccola e non ho problemi. Ma ho SEMPRE avuto problemi con il mio aspetto... Non uscivo mai, mio papà non voleva, mi insultava in tutti i modi e si faceva paranoie e mi voleva stretta a sé. Per questo adesso ho paura ad uscire... Ma lui non vuole capirlo. Volevo fare danza, ero brava, ma a nessuno fregava, ho pregato tanto, ma niente.. E sono caduta in depressione. Non mi andava di fare nulla perché ero convinta che loro volevano non facessi nulla. Infatti era così.. Ma ora danno la colpa a me. Dicono che sono una nullafacente, viziata, malata. Non esco perché ho paura di loro e perché non mi sento a mio agio.. Non ho vestiti. Non ho un giubbotto per coprirmi, e i miei genitori dicono che è colpa mia e che sono malata, non sono normale, è tutta colpa mia e diventano ansiosi e depressi, nervosi. Non voglio uscire dio mio, io vorrei tanto essere un'adolescente normale e godermi la mia giovinezza, ma i miei genitori non me lo lasciano fare. E poi mi fanno pesare tutto, e non se ne accorgono. Soffro troppo d'ansia, da qualche anno mi è venuto un problema e non so cosa sia, un problema psicologico, probabilmente ce l'ho sempre avuto non lo so...In un periodo ero riuscita a dimagrire (non so come, il mio corpo è così. Probabilmente era lo sviluppo, è sempre stato così) ma io mangiavo troppo non mi controllavo, mi sono guardata allo specchio senza vestiti, ho spalancato gli occhi e sono corsa in camera a piangere. Non ero obesa ma stavo veramente male.. Ma tutti erano contenti che io fossi così. Comunque io volevo darmi una regolata, stare bene con me stessa, mangiare bene e prendermi cura di me, e andare in palestra. Volevo andare in palestra per tornare al mio peso forma, acquisire più forza e finalmente fare qualcosa e non stare sempre a casa. Ma mia mamma se ne fregava... Quindi ho iniziato a soffrire di anoressia pian piano.. Ho passato l'inferno, tutti gli insulti che mi dicevano i miei genitori "fai schifo sei malata devi essere grossa vergognati sei così magra mangia" a tavola un incubo... Mi controllavano ogni giorno.. Comunque non sto qui a raccontare ogni dettaglio.. Ero tornata al peso giusto dopo un po', il mio peso preferito, stavo così bene, non ero sgorbia, ero felice, magra, in faccia ero carina e in classe andava bene. Ma poi di nuovo l'inferno.

Adesso sono ingrassata per fare contenta gli altri, anche se sono sempre piccolina e magra, ma magra in modo giusto.. Non riesco ad essere grande e grossa, mi odio, sono così piccolina e minuta, mi odio, mi odio, faccio schifo, in più sono anche piatta, ma perché? Sembro un maschio... Per un periodo ero andata in palestra ma sono successe varie cose e non ci sono andata più.. Adesso mi alleno a casa perché voglio acquisire forza, tonificare, ma non vedo progressi, e non posso sforzarmi troppo perché sono anche debole di salute.. Mi servirebbero vitamine, ma i miei se ne fregano e dicono che sono scema e devo mangiare. Ma io mangio ciò che vogliono loro... 

Dalla mia faccia si vede che ho problemi in testa, gli occhi da pesce..cioè ho gli occhi a mandorla ma mi fanno schifo. E un naso enorme. Lungo enorme e all'ingiù. Ma perché?? Ho un problema al naso? Nessuno ce l'ha così in famiglia... In più mi devo mettere l'apparecchio perché ho un grave problema alla mandibola. Questo problema ce l'ho da piccola, l'ha detto più volte il dentista, ho pregato i miei genitori, ma niente... Adesso che sono grave e fra un anno dovevo operarmi, hanno deciso di farmi mettere l'apparecchio.. Quindi adesso ho anche la bocca e tutta la testa che fa schifo. Sono depressa, mi sento stupida e totalmente inutile... La mia ragazza (sì, mi piacciono le ragazze) mi dice che sono bellissima e un sacco di cose belle. Ma è seria?ogni tanto mi chiedo se mi prende in giro perché io sono un obbrobrio... Ho 17 anni e sono una fallita. Non vado più a scuola perché ho avuto dei problemi e non credo in me stessa... Vorrei tornare a scuola.. Vorrei lavorare ma non trovo nulla, anche se ho paura. Ho fatto le faccende di casa e un po' l'estetista... Come si fa ad essere normali? Normali in faccia? Sono troppo strana.. Forse è l'ambiente in cui vivo.. Non riesco a sorridere. Soffro di depressione, e credo qualcos'altro, non so...soffro di coliche nervose. Voglio lasciare la mia ragazza perché sono troppo brutta e non riesco a stare al mio agio con lei..e lei merita di meglio. Questa mia bruttezza non mi fa vivere, ho tentato e tento milioni di volte di essere sicura, di cambiare, sorridere, lotto ogni giorno. Sono nata brutta. Ma allora perché in alcuni periodi mi sentivo sicura ed ero carina? Boh... Sono tutta molliccia, ho le guance grosse quando sorrido, Cioe sono magra ma in faccia quando sorrido ho le guance tipo gonfie o grosse ma che senso ha? Perché? Poi in faccia sembro un maschio.. I miei capelli non stanno mai a posto, mai. E sono brutta con qualsiasi taglio, ci vuole un miracolo. Non voglio più vivere... Ho l'acne e puntini neri che nonostante tutto quello che faccio non vanno via, non possono spendere troppi soldi inutili per me. Aiutatemi.. Voglio essere normale.. A 18 anni mi rifarò il naso. Fa schifo e non sta bene alla mia faccia, non c'entra niente, non mi rappresenta. Le mie sopracciglia, le faccio sola perché non posso andare dal l'estetista. Mia cognata è estetista ma si è rotta a farmele sempre, lei vuole che me la so cavare da sola, e ha ragione, infatti sto imparando a farle sola... Voglio essere normale.. I ragazzi mi dicono che sono racchia, cessa, brutta, schifosa, e le ragazze mi dicono che sono strana, cessa, non valgo niente. Perché sono timida.. Ma in realtà non lo sarei cosi tanto, è che mi vergogno del mio aspetto. Se sono cosi brutta e insignificante, non posso permettermi di essere cosi sicura di me e farmi vedere. Sarei ridicola. Però sto cercando comunque di sentirmi una persona normale e non privarmi di nulla..

Quanto desidero stare bene con me stessa. Voglio vivere, uscire, stare con la gente.

Tutti mi guardano come se mai nella loro vita hanno visto qualcosa di così brutto e strano. Ma come faccio? Perché mi è capitato questo? Come si fa... Sono nata brutta e sgorbia. Destinata ad essere insignificante per sempre...Io non voglio fare la povera vittima, io voglio essere forte 

Mar

26

Apr

2016

Eterno spettatore

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Eppure ce la metto tutta.

Vorrei un lavoro, una ragazza e qualche amico... basta. Eppure la vita non vuole concedermeli, la gente mi guarda con quell'aria da "ma poverino" che a volte vorrei prenderla a pugni.

Voi gruppo d'amici, e fatemici entrare nel vostro gruppo! Ma cosa vi costa?
Tu, ragazza! E provaci a stare con me anche per un solo giorno, cosa ti costa? 

Cosa cazzo vi costa? Non mi date nemmeno la possibilità di farmi conoscere, sto sempre zitto in disparte. Quando parlo mi vedete come un alieno: non posso dire la mia che annoio tutti, non posso fare una battuta che non ci ride nessuno. Voi invece ci riuscite, vi vedo pure avvinghiati alle ragazze che se ci provo io mi vedrebbero come uno stalker.

Poi se gli trovo le scuse per non uscirci più allora ci rimangono pure male. Ma divertitevi tra di voi!

Ven

06

Nov

2015

Sono sbagliata

Sfogo di Avatar di cius92cius92 | Categoria: Altro

finalmente esco con un ragazzo con un sacco di qualità e che mi piace molto anche esteticamente..ci vediamo in un pub ,iniziamo a parlare del più e del meno e dopo un po' ci appartiamo fuori per una sigaretta(lui aveva fatto un paio di bevute).improvvisamente inizia a baciarmi,io resto un po' perplessa ,era il primo appuntamento e francamente non me lo aspettavo..dopodiché voleva passare ad altro,dicendomi esplicitamente "vorrei sc****e con te,e so che lo vorresti anche tu" io gli ho detto che non volevo farlo,perché mi piace conoscere meglio chi ho davanti prima di fare certe cose(visto che io ero realmente interessata a lui) e lui mi ha detto che ormai abbiamo una certa età e che non gliela davo semplicemente perché avevo "lei mie regole da seguire" dopo esserci baciato una serata lui mi ha detto che gli avrebbe fatto piacere rivedermi,che voleva fare quella determinata cosa..io gli ho detto "ma ti interesso solo per quello?@" e lui "non necessariamente ,ma mi va di farlo"..dopo tre giorni ,non essendosi fatto più vivo,lo ricerco e non mi risponde nemmeno..mi chiedo ,che cazzo ha la gente nella testa?perche tutti quelli che mi piacciono davvero si rivelano dei coglioni mega galattici e non mi cagano più?da martedì i sto facendo mille domande:c'e qualcosa che non va in me?gli avrò fatto schifo fisicamente e mi diceva quelle cose solo perché era ubriaco?ho detto o fatto qualcosa di sbagliato ?sembravo una ritardata?cosa cavolo ho che non va?tutti questi episodi non fanno che calare ulteriormente la mia già bassa autostima,e inizio davvero ad essere stufa..stufa di farmi ancora più schifo di quanto già non succeda a cose normali..mi sto sforzando ad essere più positiva nei confronti della vita,ma è da diverso tempo ,Troppo tempo ,che non mi succede mai niente di buono!vorrei avere un po' di felicità ,invece mi sento solo enormemente triste 

Mar

29

Set

2015

Sono brutta

Sfogo di Avatar di bastardabastarda | Categoria: Ira

E andatevene affanculo allora, senza che e gnègnègnè  e gnè gnè mi correte sempre dietro come se non ci fosse un domani, sono brutta e lasciatemi in pace con la mia bruttezza stronzi bastardi, la gente adora insultare e fregarsene dei sentimenti altrui e pretendono poi che io rimanga calma e rilassata? MA col cazzo belli che mi fate diventare anche volgare, non era abbastanza brutta, anche una tamarra di prima categoria. Se sono un cesso come dite allora spegnete quel cellulare, non venite poi a leccare il culo, che non la do manco a chi mi fa battere il cuore, pensate pensate voi che per quanto mi riguarda ultimi siete e ultimi sarete per sempre OOOOH! Santa rabbia benedetta a me, vaffanculo a tutti e tanta pace per me Tiè, mortacci vostra dovevo sfogarmi ma non potevo spaccare la testa col tacco 12 al primo che capitava a tiro. Sono brutta ma ho il mio fascino e adesso ficcatevi le vostre opinioni su per il culo!

Tags: brutta

Dom

05

Apr

2015

Non riesco a non mangiare: sono una vakka

Sfogo di Avatar di DonnadaicapellicortiDonnadaicapellicorti | Categoria: Gola

Sono nervosa perché vedermi brutta e sentirmi grassa mi rattrista, per me equivale quasi all'essere malata. E' da un anno che ho perso il mio peso forma e non riesco più a recuperarlo. Peso 5 kg in più e tutti gli abiti mi vanno stretti. Ho sempre avuto misure che si avvicinano al 90-60-90 ma ora il mio girovita e i miei glutei si sono allargati considerevolmente e non mi sento più me stessa.

Io ho sempre avuto lo stesso peso e la stessa taglia da quando avevo 13 anni e ora (ho 28 anni), vedermi "diversa", grossa, mi deprime. Mi sento brutta ma nonostante ciò non rinuncio al cibo. Cammino tantissimo e vado in palestra ma non rinucio alle abbuffate (continuo a mangiare pur avendo la pancia piena e anche lontano dai pasti) e alle serate alcoliche (se tutti bevono, lo faccio anche io). Nella mia famiglia son tutti obesi, solo io "mi salvavo"... Oltretutto, non sono alta e non ingrasso mai sul seno.

Quindi quando metto peso ingrasso in faccia (una cosa mostruosa e, avendo i capelli corti, è più evidente) , nelle maniglie dell'amore e anche nell'interno e nell'esterno coscia. Ho il cosidetto fisico a pera, mi sento come una lettera A maiuscola. Per ora mi nascondo sotto cardigan lunghi e vestiti larghi, ma fino a quando potrò andare avanti così? Lo scorso martedì in discoteca ho conosciuto un tipo... ci siamo seduti sul divanetto e ha detto che avevo la pancia! gli ho risposto che ero ingrassata ma che non dovevo di certo dar conto a lui... e mi sono fatta una risata, ma la verità è che me la sono presa.

Invidio quelli che mangiano come porci e non ingrassano mai! E invidio le anoressiche che riescono a non mangiare! Io ho sempre seguito le regole per una sana e corretta alimentazione, non mangio quasi mai junk; il mio problema sono le porzioni, che diventano di volta in volta più abbondanti, e gli spuntini fuori pasto. Tra l'altro, prima amavo bere tanta acqua, ma ora non riesco più a farlo.

Nonostante mi senta un cesso ambulante, persevero in questi atteggiamenti. Ma perché? Mi sento un vero schifo. Vorrei morire anziché vedermi brutta.

Tra l'altro, ora ho cambiato città e sono in un posto pieno di ottima ed oleosa gastronomia a prezzi stracciati...

Mer

30

Apr

2014

I ragazzi non mi calcolano nemmeno di striscio!

Sfogo di Avatar di PaperinaPinkPaperinaPink | Categoria: Ira

salve allora ho 19 anni, ho finito la scuola superiore, al momento non faccio nulla anche perchè sono molto indecisa sulla mia vita ecc.  Tralasciando questo, ho un altro problema cioè che tutti i ragazzi con cui sono stata per molto tempo mi hanno sempre mollata per un'altra ragazza di facili costumi per cosi dire. Io di solito ai ragazzi mi concedo molto molto poco e solo dopo molto tempo che sto con questa persona. E non mi concedo sempre. Inoltre non sono il tipo che usa magliette scollate o che si veste volgare, che mostra il petto oppure che fa la civetta...ecco non sono questo tipo io e i maschi non mi apprezzano. Ci sto molto male soprattutto ora sono stata lasciata da 2 settimane (per un altra) e ho saputo pure che lui con questa ci è andato a letto subito.  LAsciando perdere questa cosa, in questo periodo ho conosciuto due ragazzi che mi piacciono di cui uno ha 18 anni mi sembrava serio ma poi su facebook vedo che mette mi piace a tutte le ragazzine con le forme di fuori,,, poi ne ho conosciuto un altro più grande di me che  mi ha chiesto se un giorno ci vediamo  (però dice che ancora non ne è sicuro perchè è timido un pò),,,, ma poi mi collego su facebook oggi e cosa vedo ??? che mette mi piace a tantissime ragazze scostumate. E sicuramente con cui lui parla anche perchè si fa sentire raramente. E devo dire che questo ragazzo mi stava attirando pensavo fosse serio.  Poi di solito quando esco con la mia migliore amica che è fidanzata, tutti i ragazzi fanno i complimenti a lei, lei è bionda più magra di me e più provocante di me. Io non lo sono, io ho i capelli neri lunghi (e già è un passo indietro) la pelle chiara, poi non sono magra magra ma un pò formosa, però le mie forme non le voglio mettere in mostra perchè sembro volgare. Ho i fianchi larghi e un fondoschiena enorme. Non mi posso permettere gonne o vestiti corti. Sono alta 1.57 circa e peso 52 kg.  Insomma faccio schifo !!!! l'unica cosa che di me è buona sono gli occhi e me lo dicono tutti...ma non basta ai ragazzi, questo non basta. loro guardano altro e io per rispetto di me stessa non voglio mettere in mostra le mie forme x farmi desiderare da loro......anche se cosi non mi vuole nessuno