Pan Dora

Ven

10

Ago

2018

AAA cercasi anonimo

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Cerco l'anonimo (o gli anonimi) che continua a commentare rabbioso sotto ogni cosa che scrivo: tesoro caro, you got me, conosciamoci meglio per favore! Pensaci,  se parliamo in privato avrai molto più materiale con cui lavorare e insultarmi ❤️ E non dirmi che non te ne frega niente perché non perdi occasione per mettermi alla.gogna ;) Donna, uomo, vecchio, giovane che tu sia, davvero non faccio preferenze  😘

Ven

10

Ago

2018

Dilemmi esistenziali - De Humanitate

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Dilemma del venerdì mattina. La situazione è la seguente: un vostro caro sceglie, con coscienza di causa, di fare qualcosa che potrebbe procurargli sofferenza (o almeno dal mio punto di vista). È meglio onorare la sua capacità decisionale e lasciargli fare quello che vuole, con il rischio che si faccia solo del male, oppure è meglio insistere e cercare di fargli cambiare idea in nome di un bene più grande (il suo)? 

Ven

27

Lug

2018

Repulsione immediata

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Ci sono cose che vi fanno provare una repulsione istintiva e insuperabile verso un'altra persona? Che sia a livello fisico o caratteriale. Modo di fare o di essere che vi fanno talmente fastidio da impedire qualsiasi tipo di rapporto o flirt eventuale ? 

Mar

24

Lug

2018

Come vorrei

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Smettere di pensare, spegnere il cervello, riuscire ad allontanare tutti i pensieri che rimbombano nella mia testa

Gio

19

Lug

2018

Sondaggio pompini

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Giusto per puro interesse antropologico: quando vi si fa un pompino, preferite che la donna (o uomo) in questione lo prenda tutto in bocca fino in gola o che succhi più a livello della capocchia? O un'alternanza delle due cose? O ci sono altri elementi che per voi sono importanti (chessò, saliva, uso della lingua eccetera)?

Lun

16

Lug

2018

Piccolo aggiornamento

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Altro

Giusto per segnalare a tutti quelli che hanno commentato il mio sfogo che alla fine l'ho lasciato. Non credo di essere riuscita a spiegargli veramente il perché e mi dispiace farlo soffrire perché dal suo punto di vista la relazione andava bene, ma alla fine credo che fosse la cosa giusta da fare. E niente, è strano ritrovarsi sola dopo 7 anni. Non vedo l'ora che passi questa fase di merda in cui ci si deve organizzare, cercare un'altra casa, ricominciare da capo così forse inizierò a godermi questo nuovo inizio. In ogni caso grazie di avermi risposto, avevo bisogno di opinioni esterne alla mia. 

Bisous!

Pandora 

Gio

28

Giu

2018

Pensavo non potessi avere orgasmi e invece...

Sfogo di Avatar di Pan DoraPan Dora | Categoria: Lussuria

Ciao a tutti, spero sarete in tanti a rispondere a questo sfogo perché ho davvero bisogno di consigli e siccome anche volendo non potrei pagarmi uno psicologo direi che vale la pena provare qui :D

Cercherò di essere chiara anche se non nascondo di avere una mente parecchio contorta. Innanzitutto sono una ragazza di 28 anni, da 7 anni sto con lo stesso ragazzo che ha 7 anni più di me. Quando ci siamo conosciuti avevo fatto sesso solo con un altro ragazzo ed ero quindi in cerca della mia identità sessuale. Vengo da una famiglia cattolica quindi, ahimé, il sesso è sempre stato associato ai sensi di colpa e ai divieti (ricordatevelo perché è un dettaglio importante). Insomma, quando conobbi il mio ragazzo all'inizio chattavamo spesso, mi piaceva fantasticare su scene stile BDSM e simili. Solo che tra dire e il fare... Ero ancora parecchio inesperta e ancorata all'idea che sesso=amore altrimenti non va bene (inutile dire che nel tempo le cose sono cambiate parecchio). Quindi in sostanza all'inizio ero riluttante a passare all'atto, non per fare la preziosa ma perché ci tenevo a essere sicura che fosse "quello giusto". Non la prese molto bene, un po' ironizzava, un po' si infastidiva e mi trattava da bambina. Insomma, vuoi il senso di colpa nei suoi confronti, vuoi il fatto che comunque mi piaceva, l'abbiamo fatto e poi comunque ci siamo messi insieme. Ora, il problema è che questa dinamica (lo faccio perché mi sento in colpa) è andata avanti per parecchio, direi per tutti i primi tre anni di relazione, anche se con dinamiche diverse. Lui, ancora più di me, era attratto dalla dominazione e dalla violenza. Io volevo sperimentare ma onestamente non avevo nessuna idea di cosa mi piacesse o meno. Era lui che conduceva il gioco, partendo dal presupposto che a me piacesse tutto quello che piaceva a lui. Premetto, prima di continuare con i dettagli, che non penso abbia mai fatto nulla con l'intento razionale di farmi del male, ma credo che nell'egoismo del piacere si sia un po' fregato di quello che stessi provando. Comunque, tornando ai dettagli. All'inizio mi chiedeva di leccargli le ascelle, i piedi, le scarpe..a me faceva un po' schifo ma mi piaceva fargli piacere e comunque non era poi così orribile quindi perché no. Poi si è passati al legarmi mani e piedi, e alla fine mi eccitava anche. Si sono progressivamente aggiunte frustate con la cintura o con una frusta comprata apposta. E lì ha cominciato a farmi male, a perdere qualsiasi elemento di eccitazione, ho cominciato ad aver paura. Gli chiedevo di darmene poche, due o tre, o non troppo forti perché altrimenti mi faceva male e non mi piaceva. Ma lui continuava, credo pensando che lo dicessi per gioco. Ho visto molti video porno sul BDSM ma non lo conosco personalmente quindi non so come funzioni. Ma io in quei momenti piangevo, disperata, lo imploravo di smettere, e lui spesso e volentieri non smetteva. A volte mi sono rifiutata, gli ho risposto male, con rabbia, perché non capivo come facesse a non capire che mi stava facendo male. Quando mi rifiutavo lui smetteva subito di fare sesso, se ne andava sbuffando in bagno e spesso mi teneva il muso per ore. Forse molte altre persone al mio posto l'avrebbero mandato a quel paese subito, ma io lo amavo, ero quasi dipendente da lui e soprattutto il perverso meccanismo del senso di colpa mi faceva credere che dipendesse da me. Almeno quando facevo quello che voleva alla fine lui godeva ed era contento. Avevo paura che pensasse che non ero abbastanza brava, abbastanza aperta, abbastanza porca e che mi lasciasse. Ricordo che quando capivo che voleva fare l'amore pregavo non fosse in vena di frustate/botte o quantaltro (vi risparmio altri dettagli più "scatologici"). 
Comunque, gli anni sono passati, io sono cresciuta e a un certo punto della nostra storia, dopo averlo lasciato ed essere tornati insieme due mesi dopo, gli ho detto chiaro e tondo che alcune dinamiche dovevano finire. Lui ha accettato e siamo andati avanti. Non che non ci sia ricaduto, alla fine un po' è fatto così. Spesso il sesso anale era troppo violento (cioè non abbastanza preparato e quindi doloroso) oppure a volte capitava che usasse il sesso per farmela pagare per qualche torto che, secondo lui, gli avevo fatto. Questi episodi sono andati via via diminuendo, così come i nostri rapporti sessuali. Ora quando lo facciamo, cioè se va bene due/tre volte al mese, lo facciamo nel modo più classico possibile: qualche preliminare, missionario, da dietro e via. Meglio che prima, per carità, ma in molti casi non provo niente, o giusto un leggero piacere. Ah, non ho mai avuto un orgasmo, mai, in 7 anni. Ero convinta che il problema fossi io, su internet ci sono un sacco di testimonianze di donne e ragazze che non riescono a raggiungere l'orgasmo. Ero sicura che fossi io, il mio corpo o qualche blocco mentale legato alla mia adolescenza. Poi qualcosa è cambiato. Qualche mese fa, visto il progressivo ridursi dei nostri rapporti sessuali, abbiamo cominciato a parlare di coppia aperta. Io stavo scoprendo la mia bisessualità, lui ovviamente non disdegnava e voleva sperimentare nel BDSM. Sembrava una soluzione conveniente, visto che nella coppia non riuscivamo a ottenere una vera soddisfazione sessuale. Ora, so che non si fa e che le coppie aperte non funzionano così, però mi è capitato di andare a letto con un mio amico, con cui quindi c'è una buona intesa anche a livello mentale. E niente, ho avuto qualcosa come 4 orgasmi. E mi si è aperto un mondo, e sono andata in crisi. E' come se qualcosa fosse scattato nella mia mente: non sono io, non dipende da me. Ergo, c'è qualcosa che non va nella relazione, ma cosa? Dopo giorni di riflessioni, ho avuto il coraggio di riaprire il vaso di Pandora e rileggere i miei ricordi, ripensare ai primi anni con il mio ragazzo. Ora, non sono uno psicologo e anche per questo vorrei una vostra opinione, ma credo che quella violenza, perché per me di questo si tratta, che ho vissuto in quei primi mesi, mi ha creato un blocco enorme per cui non riesco a lasciarmi andare con il mio ragazzo,  e quindi a provare piacere nel fare l'amore con lui. Gliene ho parlato, lui si è scusato (l'aveva già fatto) di avermi fatto soffrire in passato, dice che forse in effetti c'è un collegamento ma che molto dipende anche dalla routine, dal fatto che è stato un anno stressante per me e che in passato sembrava che fossi più presa (forse sì, ma comunque orgasmi sempre zero). Ora, poco importa quale sia la causa precisa. La domanda che mi pongo, e che pongo anche a voi, è la seguente: è una cosa che posso/possiamo superare e come? Una parte di me pensa che sia una ferita troppo profonda per poterla ricucire del tutto, o forse il fatto di aver ripensato a quegli episodi ha fatto rinascere in me l'odio e la rabbia verso di lui e quindi ora ho voglia solo di mandare tutto all'aria. E' comunque una relazione di 7 anni, una persona che amo moltissimo, che stimo, con cui abbiamo mille progetti. Quindi un'altra parte di me vorrebbe poter mettere tutto a posto, avere una vita sessuale serena e soddisfacente...ma come? Terapia di coppia? Terapia da sola per abbattere i miei blocchi psicologici? 

Grazie in anticipo per i commenti / consigli :)

Pandora 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti