Dom

12

Nov

2017

Per l'uomo che non sa cosa fare della sua vita.

Sfogo di Avatar di InnominatoInnominato | Categoria: Altro

Ecco torno qui e ci ricado come un deficiente, porca miseria mi ero ripromesso di non farlo. Alla fine però ci sta, in effetti lo volevo tra i miei sfoghi e quindi eccolo, è un pezzo di commento che poi ho ampliato e dedicato ai miei figli. Del resto a volte ci vuole una "scoppola", altre volte una carezza.

Ho letto di recente lo sfogo di un ragazzo che lamentava la sua delusione per le mancate aspettative, e anche io, ogni tanto sono stato costretto a fare certe riflessioni, perchè a volte ci si sente ingannati dalle istituzioni, dalle false promesse di amici e di parenti, o da un apparente sorte favorevole che poi si rivela solo una illusione.

Ci si sente vittime del destino come fosse l'artefice delle nostre disgrazie, si cercano ideali solidi ma tutto cio che si trova è un mondo che sorride per poi diventare uno spietato dittatore. E poi come fidarsi di una donna così tanto da passarci la vita insieme, anche se a volte compie gesti che non approviamo?

C'è da sentirsi spaventati dalla realtà, dal fatto che abbiamo pochissime se non una o alcuna possibilità di fare scelte, o di farne delle sbagliate e rimpiangerle per tutta la vita.

La vita è una energia potente, io ho sempre cercato di apprezzarla per quello che è anche quando è stata amara, e ho chiesto e forse preteso dal prossimo più del dovuto, concedendo a mia volta lo stesso. Se faccio questa considerazione, arriverei presto alla conclusione che ciascuno vorrebbe sempre trattenere qualcosa per se, ma se devo fare un bilancio di quello che ho dato e quello che ho trattenuto, la mia cassa sarebbe in perdita.

Potrebbe pure essere solo la mia sensazione, perchè spesso badiamo solo a quello che la vita ci toglie, piuttosto che a quello che ci ha offerto o saremmo capaci di offrire.

Alla fine siamo tutti in una vasca piena d'acqua e il colore che traspare deriva anche da come ci sentiamo, da quello che proviamo. Ed è anche vero che in una vasca le molecole d'acqua si mischiano e si scambiano di continuo, perciò a ciascuno può capitare di avere un'occasione: basta saper cogliere un momento giusto, non “il” come suole la citazione.

Abbiamo il dono di poterla sentire scorrere la vita, a volte siamo spettatori, a volte attori, spesso passivi come gli ingranaggi che hanno l'obbligo di girare e muoversi dentro al meccanismo. Ha ragione qualcuno: Meglio cavalcare l'onda piuttosto che tentare di fermarla o remarci contro. Non si può fermare un fiume in piena, qualunque cosa facciamo quest'acqua deve finire in mare.
Ma noi ci siamo dentro, siamo come quelle piccole molecole d'acqua e se è vero che dobbiamo scorrere nella direzione della corrente, siamo tutti soggetti ad essa e come tali siamo vincolati dalla stessa legge.
In questo caso cavalcare la vita significa compiere delle scelte, accollandosi il rischio dei possibili errori.

La vita si affronta con coraggio ma sopratutto con molta volontà, infatti è con questa che possiamo avere la speranza di cogliere quel momento giusto. E' la volontà che fa la differenza quando ci troviamo di fronte agli ostacoli, e noi dobbiamo continuare sempre sullo stesso punto come pure l'acqua scalfisce le pietre, come quell'artista che batte il suo scalpello: Pian piano esce fuori la sua opera, così ciascuno poi, pian piano si fa strada in questo mondo.

E assurdo poi, come a volte il risultato derivi da quel blocco. Se siamo all'inizio può valere la pena fare un scarto e ricominciare, ma se siamo a metà dell'opera forse, è il caso di procedere e tentare di farla venire il meglio possibile.
Anche in questo caso è la volontà che fa la differenza. Nella vita lo studio non termina mai, anche la scuola, lasciate perdere chi lo dice: Non è mai solo un pezzo di carta. Studiare la vita ad esempio, aiuta a scegliere quel pezzo di marmo buono.

La vita non fa promesse, offre occasioni, spesso e ogni tanto, a seconda di quello che cerchiamo e di dove abbiamo puntato gli occhi, a volte può pure capitare di essere travolti dalla vita, come quando si finisce in un gorgo e la forte corrente ci spinge sotto col rischio di affogare, meglio tenerlo da conto e non lamentarsi troppo se abbiamo corso il rischio, siamo obbligati ad avere coraggio sempre.

I grandi di questo mondo sono stati essi stessi dei fiumi in piena, non li si poteva fermare perchè il loro scalpello batteva forte e di continuo, questo mondo lo hanno determinato loro, non appare perfetto, ma è la somma degli eventi che sono susseguiti e che seguiranno. I grandi di questo mondo hanno avuto coraggio e pure fortuna che tutto si incastrasse a loro favore, perchè molti grandi sono falliti prima ancora di essere scoperti. Allora non abbattetevi, perchè questo può succedere, e ricordate che il mondo è come lo facciamo noi, nel bene e nel male.

Tutto si muove per mano di Dio, a noi non è dato conoscere per intero la sua legge, dobbiamo compiere il nostro destino e partecipare come Lui ha disposto. Imparate ad apprezzare tutto quello che vedete, contemplatelo perchè tutto quello che vi circonda nel bene e nel male é Dio, solo questo vale una vita intera, è gioia pura.
A volte il bene di uno può essere il male di un altro, e non sempre siamo colpevoli della situazione, le molecole si mischiano e si può essere calpestati, così è un mio consiglio: Evitate di vivere in modo pericoloso, é un rischio concreto quello di essere travolti dalla vita senza saperlo.

Ci sono quelli che preferiscono galleggiare nella vasca della vita incuranti di come possa andare, perchè a loro basta sentirne il profumo per stare bene. Altri invece evitano di mischiare il proprio colore per evitare di dissolverlo, diventerebbero trasparenti e loro non vogliono.
Si può anche tirarla la vita, trattenerla, incanalarla, ma attenzione se scappa di mano tornerebbe al suo stato con violenza e farebbe molti danni, qualcuno si è giocato la vita in questo modo.

La vita è un dono che spesso non siamo in grado di apprezzare, e ci accorgiamo di questo solo quando abbiamo capito che l'abbiamo scampata bella, che tutto andava in malora mentre una mano Santa ci ha preso per l'ultimo capello e ci ha rimesso in cammino. Amatela la vostra vita, e non abbattetevi mai, qualunque cosa possa succedere accettatela con coraggio e forza di volontà, anche quando la situazione appare disperata siate fiduciosi e ottimisti, perchè se è nel progetto di Dio, qualunque esso sia deve essere apprezzata fino all'ultimo.

Amate e lasciatevi amare, senza credere nell'assoluto perchè questo è una promessa che la vita non ci fa, non aspettate di vedere cadere l'amore dal cielo, cercatelo con serietà e senza rimpianti. Non abbiate paura di godere di questo, ma siate sempre i padroni delle vostre sensazioni e dei vostri sentimenti. E quando succedesse di capire che ciò è dipendenza, che è malattia, qualora succedesse fuggite, perchè il costo è una sofferenza tagliente e non vale mai la pena.

Per tutto il resto, nemmeno io so quale sarà e quale è stata la vostra vita nel momento in cui leggerete, conta partecipare e vivere pienamente, e sperare di poter lasciare scorrere quello che si riceve, in modo che tutti possano godere di una vita intensa e felice. E' un augurio e una speranza che tutto ciò possa essere per voi quello che non è stato per me, prego Dio tutti i giorni per questo, ma ho anche la speranza che possiate mettere a frutto tutte quelle occasioni che vi saranno concesse.

Davvero non sarebbe male :).

 

Ps: Qui sotto chiede se sono pentito, be... per certi versi si, ma è complicato e non lo spiego.

19 commenti

innominato, grazie per il tuo sfogo

racchiude tutto ciò che vorrei spiegare ai miei bimbi che sono ancora piccoli

e che spero di riuscire a fare

a far comprendere loro che la vita dipende da noi, ma non totalmenteda noi

e che la partita, prima di dire che è persa, va giocata

senza , certezze, senza paura o magari anche pieni di paure ed incertezze, ma va vissuta perchè riserva sorprese 

Avatar di marialucemarialuce alle 17:01 del 12-11-2017
bellissime parole amico..

ma quanti anni hai ? perchè io ne ho 17 e ovvio non sono una donna alla tua portata credo..comunque sei grande..SPECIFICO: alla tua portata nel senso per scrivere cose che possano interessarti o stimolarti ( non per altro ok?) Meglio chiarire che non ti sto a rimorchiare. 

TI AMMIRO, come si ammira chi sa usare bene la penna , del resto ho ammirato anche l'autrice di Maldestramente! 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 17:19 del 12-11-2017
Grazie

Sei carino. Sei molto molto carino, innominato.

Il cuore del tuo sfogo, ricorda alla lontana uno dei miei.

 

Avatar di ConfusissimaConfusissima alle 17:21 del 12-11-2017

Innonimato dimentichi il fatto che sei una scimmia che ha perso peli, che anni fa' saltava da un albero alltro 

Avatar di vaiserenovaisereno alle 19:08 del 12-11-2017

Scherzo :)  un ciao, uno ma speciale 

Avatar di vaiserenovaisereno alle 19:10 del 12-11-2017
Grazie per il voto :)

@Vaisereno ma non mi offendere che io salto ancora! :p  E come se salto, e non mi fare ricordare che ne ho una scritta su questo sito e le scimmie, postata in anonimo... E che non ricorda nessuno. Altri tempi :)

 

 

Avatar di InnominatoInnominato alle 13:09 del 13-11-2017

Carissimo Innominato.

Purtroppo le vasche non sono tutte uguali. Alcune sono piene di fango, che inibisce i movimenti. Altre di acqua e sale e tu hai una grossa ferita sul petto. Le peggiori però sono quelle vuote, e tu cerchi in ogni modo di aprire il rubinetto, ma quello non ne vuole sapere.

Questo senza nulla togliere alla bellezza della tua metafora, anzi. Le storie di riscatto migliori sono proprio quelle che arriano dai mari più immondi.

 

Avatar di fatadelporto2fatadelporto2 alle 14:18 del 13-11-2017

Fata!... Ma che succede  fatinaaaaaaa

sei qui! Uauuuuu...  Ciao fata, un salutone! 

Avatar di gagenoregagenore alle 14:47 del 13-11-2017

"ma se devo fare un bilancio di quello che ho dato e quello che ho trattenuto, la mia cassa sarebbe in perdita"

Le tue parole son un penetrante acquerello. E anche se non condivido appieno, a volte per nulla quanto hai detto e allo stesso tempo, altri passaggi invece risultano preziosi, penso sia molto bello avere la cassa in perdita.

Forse a volte la vincita, quella che ti fa dormire e non sputarti in faccia allo specchio, é proprio quel buco grosso in quella cassa in perdita.

Del resto il ladro fa tesoro di quel che ruba, il derubato di quel che non ha piú, ma che ha avuto. A volte, solo a volte, tanto basta.

Avatar di mmHgmmHg alle 14:58 del 13-11-2017

Gage :) Come stai?

Bacetto.

Avatar di fatadelporto2fatadelporto2 alle 15:05 del 13-11-2017

Bene fata grazie... Apparte la vecchiaia che incombe...Bacetto! 

Avatar di gagenoregagenore alle 15:11 del 13-11-2017

Bedda!! la mia Fata :D che è venuta a trovarmi. Però non è che devi scoprire le mie carte.. Poi non posso fare più il mestiere dell'Innominato! :p. Io ci butto sopra acqua e tu... :p. Va be, a mia baci niente?

Comunque ne approfitto per dire all'Uomo che non sa che fare della sua vita... che l'Innominato qui (che ce la lunga... molto più lunga di quello che si crede, l'esperienza sulla vita), se ce la può fare lui (l'Innominato) allora tutti ce la possono fare. Brutti macaki che non siete altro, malcapitati su questo sito andate a pedalere :).

@mmHg, sai che c'è? Nella vita incontrerai sempre quello o quella che riuscirà ad estorcerti qualcosa, e mi riferisco ai sentimenti, penso che siano la ricchezza più grande che abbiamo. E' sempre tutto relativo ma, io so che c'è di peggio:  Quando ti rendi conto di essere finito in un gorgo, e questi sentimenti ti sono stati estorti dalla vita. Non te la puoi prendere con nessuno!

Avatar di InnominatoInnominato alle 20:19 del 13-11-2017

pedalate||

Avatar di InnominatoInnominato alle 20:21 del 13-11-2017
anche per me

La preghiera rappresenta un sorriso alla vita,perché mi aiuta ad apprezzarne il dono.quando prego mi distanzio da me stessa e cerco l' abbraccio di Dio. Perdersi in Lui è ritrovarsi,perché è Lui la risposta a tutto,al dolore,alla solitudine ,alle gioie improvvise,alla speranza ,al nostro bisogno d amore. Quando riusciremo a vivere nella Sua volontà, il profumo della pace riempirà ogni cellula del nostro corpo e cammineremo mano nella mano, fiduciosi, senza turbamenti, immersi nello sguardo amorevole di un padre Buono che ci ama e ci perdona. Grazie per avermi offerto la possibilità di pensare a Dio,un abbraccio.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 10:59 del 14-11-2017

Cara Anonima del 12 Novembre

Davvero questo è il miglior complimento che io qui abbia mai ricevuto, e se poi è una giovane ragazza che lo esprime..E' una cosa che ti riempie l'anima di gioia. La mia età non la posso dire, posso dirti che ieri avevo 100 anni e sentivo di averne 120, oggi ne ho 120 e mi pare di averne 25, anche grazie a te :). Non sono vecchio ma di sicuro non saresti tu, alla mia portata, in fondo avresti da perderci. L'età qui non conta, come neppure l'anima di chi scrive ha a che fare con la persona in cui risiede. Ci sono bambini che possiedono l'animo di un vecchio, giovani che crescono in fretta.. E vecchi che non cresceranno mai. Maldestramente è un capolavoro e sai perchè? Potresti averlo scritto tu, è scritto con il cuore :).

ps: Ragazzi non sono più l'Innominato, sto diventando patetico e melenso porca miseria, Hei Jo(old), poi non dire che sono quello che trattiene le ragazze :p.

Avatar di InnominatoInnominato alle 20:55 del 14-11-2017
Dall'anonima

del 12 novembre..caspita che dolce che sei, non so bene cosa dirti, ho paura di sciupare il tuo bellissimo commento. Hai ragione l'età non ha importanza, nessuna. Da uomini come te ho molto da imparare credimi, solo quello che hai scritto in questo sfogo vale tantissimo. CIAO, stai bene benissimo e chiunque tu sia grazie, mi hai fatto contenta!!!!! per me oggi hai compiuto 25 anni, buon compleanno!:-)

Avatar di AnonimoAnonimo alle 21:28 del 14-11-2017

Hi, man. sei forte. e misterioso.

Avatar di OldJoeOldJoe alle 21:56 del 14-11-2017

@ Innomineiz.

 

Ma no, ma che scopro? Se troppo criptico, sarebbe impossibile :D

Avatar di fatadelporto2fatadelporto2 alle 17:11 del 15-11-2017

Fata ma cosa dici? :D Tu che mi conosci forse più di quanto io conosca me stesso, scrivi che non hai capito niente?

Pooooorca miseria! :(

 

 

:D:D:D

Avatar di InnominatoInnominato alle 18:18 del 15-11-2017

Inserisci nuovo

Inserisci un Titolo al commento:

Commento:*

Inserisci il codice antispam: CAPTCHA image
Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

7.00

2 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti