Dom

22

Mar

2015

Ci siamo sposati da tre mesi e qualcosa in me non va ...

Sfogo di Avatar di AnjelyAnjely | Categoria: Altro

Salve, vi racconto tutto dal principio .

io avevo 20 anni, lui 23, ci siamo conosciuti a scuola, io ero molto timida, e lu isi e fattoa avanti parlando con me , poi abbiamo cominciato a parlare un po di piu , sempre di piu , sempre di piu, ma visto che io ero ospite da una famiglia dove lavoraro , non potevo permettermi di uscire e di pensare a qualcosa di serio. dicendo anche la verita io mi faccio convincere troppo in fretta degli altri pareri e ho sempre detto che lui non mi piaceva (perche per me e un po troppo magro), lo detto anche alla ima famiglia, bhe non credevo che pottessi mai interresare a qualcuno e a quel eta ero ancora vergine e non avevo mai baciato , e anche lui , perche lui era molto legato alla religione e voleva le cose fatte bene dopo il matrimonio. Dove vivevo sospettavano qualcosa e mi facevano delle domande, e io inconscia delle conseguenze rispondevo , e ho detto tutto di lui e che dopo scuola stiamo un po insieme ( un ora precisa), loro , prima erano tranquilli ma poi dopo qualche giorno mi dicono, gurda non ci piace questa situzione vogliamo che te e vai a casa, ma a casa io non volevo andare, ero reduce da svariati tentativi di suicidio, depressione, angoscia e psicologicamnte instabile perche fin dalla tenera eta ero sottoposta a uno sforzo enorme, quello di sopravivere ogni giorni, e per giunta mi ero innamorata, ma quel amore che quando lo vedi ti patte il cuore, ti sudano le mani, lo vedi nei sogni lo pensi, ma come tutte le favole quella rimaneva una favola, e io sono stata innamorata per 10 anni ( lo se fate due calcoli dite che e impossibile ero troppo piccola, ma da 5 anni che cercavo il suicidio gente, credete nella mi avita tutto e possibile). Ritornando alla famiglia, io mi sono messa a piangere, e dicevo che con lui non era niente , che non mi interresava e che non mi piace, la cosa che volevo era stare la ( perche ero tranquilla e finalmente mi sentivo un po in pace). Loro anno detto che non volevano una stria tipo Romeo e Giulietta e che non andava che io sto li , ( la cosa strana e che io ho sempre detto a lui che la nostra storia somiglia a quella di Romeo e Giulietta (perche lui e straniero e da dove vieme alla mia famiglia non piace, per questo) ), io gli ho convinti  alasciarmi la e che avrei rotto tutti contatti, ed e li che il mio cuori si e spezzato ancora un po , passavo notti a piangere , al mattino era sempre buio per me anche se cera sole fuori , ero ancora triste , e alla famigli anon gli interresava niente. Per un periodo la famiglia se ne ando e io rimasi da sola a casa, confidandomi con una mia amica , lei mi disse che affinche e ro li da sola potevo vederlo e se non provavo niente allora la finivo la  senza troppe sorie, io accetai e ci incontrammo, e io ero molto felice, ho messo un giorno a preparare i vestiti, un altro a mettere i capelli nella posizione giusta con la piastra, lungo procedimento , ma ci siamo visti ed era bellissimo. Da quel momento passavamo sempre insieme le serate , fuori al parco con la temperatura a meno 5 gradi , ma eravamo insime , poi il 4 novembre lui dopo tanti baci a stampo lui mi bacia sulle labra era fantastico , e come in una favola e in un film cerano i fuochi d'artificio, no davvero , quando ho apperoto gli occhi dietro spravano i fuochi. po il mio compleanno e lo abbiamo passato insieme , strano ma bello , strano perche mi aspettavo un po di piu , ma era stato molto dolce comunque. poi dopo quanche giorno ci siamo dati un appuntamento in citta, io sono arrivata , ma ha cominciato a piovere e sono entrata in chiesa perche faceva caldo , e poi e arrivato lui e in chiesa mi ha chiesto di sposarlo. No , non la classica domanda in ginochio con un anello , una cosa semplice, sussurata all'orecchio :-"mi vuoi sposare?".

Non gli ho detto si ne no, ma e andato avanti tutto , per natale sono tornata a casa, e dopo feste ancora in quella famiglia, ma ci sono rimasta per poco e poi me ne sono andata e il 31 gennaio ci siamo sposati, ma ci siamo conosciuti il 30 settembre.

Tutto era fantastico , anche questo periodo e bello, ma qualcosa che non capisco non mi da tregua.

Lui va a lavorare tutti giorni al mattino fino la sera e poi alle 1 di notte fino le 4 e sempre molto stanco , ma mi dice tutte le volte che puo che mi ama, mi bacia sempre, e mi tocca sempre il seno ( questa e una cosa che non capisco , ma lo fanno tutti maschietti o cosa?) , cominciamo a gurdare un film e dopo neanche 5 minuti lui si addormenta, parliamo spesso, ci capiamo, faccaimo l'amoe quando possiamo ( anche se dopo tante ricerche ho scoperto che non raggiungo mai l'orgasmo.. :( .) La cosa strana e che mi sento ancora triste, la tristezza che avevo mi sembra che ritorna, oggi mentre cercavo di svegliarlo per fargli andare a lavoro  pensavo solo , dai spingimi giu dal letto cosi mi faccio male, tirami un pugnio, dammi un schiaffo , anche non volontario va bene. Perche , perche pansavo questo ??? la mattinata e stata fantastica, ci simao divertiti, quel poco che simao stati insieme , la cosa che ho notato che non e la prima volta che mi capita questo, se per sbaglio lui dice qualcosa, ( non di offensivo neinte di grave, ad esempio : scusa mi sembra che oggi ho fatto qualcsa che ti ha fatto diventare triste.  io : non ti preoccupare, va tutto bene ... cosa vuoi adesso il divorzio? ) e questa e uan cosa reale accaduta davvero. Lui e cerca di essere sempre tenero con me, mi compra quello che voglio , fa di tutto per vedermi sorridere, ma cosa ho io che non va ? perche ho questi sentimenti , perche penso questo? io non capisco neinte che mi succede? per togliete tutte le ipotesi ho fatto anche il test di gravidanza ed e uscito negativo. Dopo che penso quello mi sento triste e non so coem migliorami , so che non siete psicologi e non voglio uno, voglio solo qualche consiglio di persone normali, per favore cercate di capirmi , forse sono un po pazza , non so ma da sempre sono stata vittima di abusi , fisici, psichici  e sessuali  ( 3 volte quando ero piccola meno di 9 anni ). Mi sembra che lui si merita uan ragazza migliore di me, io non sono addatta a lui , che faccio?  

7 commenti

Premetto che  ho letto molto velocemente.Ma le ultime tre righe fanno capire tutto. Sei stata vittima di abusi sessuali durante l'infanzia. Non vuoi psicologi ma credo sia l'unica soluzione, certi traumi non posso essere affrontati da soli, nè noi possiamo aiutarti, tanto meno tuo marito può. Lui ti ama, ti vuoel vedere felice e nonostate si sforzi tu non lo sei. Tu devi prima cercare di "superare" (lo metto tra virglolette, perchè certe cose non si superano, nè si accettano, però si può imparare a far si che non ci impediscano di vivere una vita serena) i tuoi traumi. Io non so se tuo marito è al corrente della tua storia, se hai fatto terapia. Mi pare di aver capito che se eri ospite di quella famiglia, è perchè forse eri stata allontanata da quella di origine, ma non ne sono sicura visto che il testo è poco leggibile.Non credo che tu non si adatta a lui, se non risolvi i tuoi problemi non sarai adatta a nessuno e non perchè tu non sia una brava ragazza ma perchè se non sei felice come puoi far felice qualcun'altro?  

Avatar di justine1978justine1978 alle 09:51 del 22-03-2015

Quoto Justine.

Cara Anjely, lui non vuole una ragazza migliore di te, ma vuole te! Hai la fortuna di avere accanto un uomo speciale, che fa di tutto per vederti felice, ma non può riuscirci se tu per prima non ti fai aiutare. Gli psicologi sono professionisti che hanno studiato anni per dare supporto alle persone. Non c'è niente di vergognoso o umiliante nel chiedere il loro aiuto. Qui puoi trovare persone che provano a consigliarti e parole di conforto, ma i tuoi traumi vanno analizzati più in profondità.

Un abbraccio! 

Avatar di InquietaMenteInquietaMente alle 10:53 del 22-03-2015

-ho scoperto che non raggiungo mai l'orgasmo.. :( 
E lui non se n'è mai accorto?

-fin dalla tenera eta ero sottoposta a uno sforzo enorme
Direi che è un inizio che merita di esser raccontato.

-questa e una cosa che non capisco , ma lo fanno tutti maschietti o cosa?
Temo di non poter rispondere.

-io non sono addatta a lui ,
In cosa?

-da sempre sono stata vittima di abusi , fisici, psichici  e sessuali 
E va bè, ma questo è un casino.
Come sono stati indirizzati questi eventi?

Avatar di farnightfarnight alle 15:33 del 22-03-2015

C'è molta carne sul fuoco.

Le tue insicurezze ti fanno cercare continue approvazioni da lui, per questo diventi così turbata da piccoli suoi comportamenti.

E poi avete fatto tutto così velocemente.

Credo che tentare di andare dallo psicologo non sarebbe male, potresti migliorare sia te stessa che la vostra relazione.

Avatar di RorschachRorschach alle 15:36 del 22-03-2015

Perché non vai a lavorare? Hai troppo tempo libero per farti le paranoie, lui si da da fare e non ha tempo per le stronzate. 

Avatar di AnonimoAnonimo alle 16:49 del 22-03-2015

Mi dispiace per quello che hai passato. Ma alla tua età dovresti pensare a studiare, non a fare bambini.

Avatar di AnonimoAnonimo alle 18:31 del 22-03-2015

Non ho capito bene quanti anni hai

Avatar di ProtagonistaProtagonista alle 10:09 del 23-03-2015

Inserisci nuovo commento



Attenzione: i commenti sono moderati per i non iscritti.

Statistiche:

Voto medio

0 VOTI

Iscriviti per poter votare questo sfogo.
 

Iscriviti!

Iscriviti
Iscriviti e potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui per aggiungerti