Tag: marito

Mer

05

Lug

2017

Non so come comportarmi.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Vivo una situazione abbastanza stressante dal punto di vista mentale. Sono sposata da un pò, ma periodicamente vivo con mio marito a casa dei miei. Io e mio marito purtroppo non lavoriamo sempre e nei periodi fermi andiamo dai miei, che non stanno nel nostro stesso paese, per dare una mano. Con i miei genitori vive mia nonna che è anziana e siccome i miei lavorano tutto il giorno, noi andiamo lì per aiutare lei e collaborare per tutto. La distanza tra il paese in cui vivo io e quello in cui vivono i miei non è breve, così è impossibile fare avanti e indietro. Mio marito è una persona particolare con un carattere non facile e spesso ci sono stati dei diverbi tra lui e mio padre. Mio padre, dal verso suo, ha certi comportamenti fastidiosi. Dopo certi litigi che ci sono stati, mio padre ogni volta che io sono da sola con lui o che comunque mio marito non c'è, comincia a sussurrare parolacce riferite a mio marito. Gli dice cose brutte ma non ad alta voce; le sussurra in modo che io le senta, ma non me lo dice in faccia, nè a me nè a lui. Io una volta gli chiesi spiegazioni riguardo al suo comportamento e lui mi disse che non parlava di mio marito. Ma è una menzogna perché a tratti mi guarda e fa gesti per dire che ho fatto una cavolata a mettermi con lui. Quando siamo andati a prendere l'album di nozze, mentre guardavamo le foto e mio marito non c'era, ha sussurrato che faceva schifo fisicamente. Io ogni volta che sento queste cose, sto male davvero. Mi viene anche da rimettere e mi fischiano le orecchie. Io non sto dicendo che mio marito è un santo, anzi. Ma è una persona che ha i suoi lati buoni. E' disponibile ed è presente. E' una persona seria. Ha fatto i suoi sbagi ma, c'è anche da dire che nei momenti di bisogno non si tira mai indietro. Non è un tipo particolarmente affettuoso ma nei fatti c'è. E' uno diretto, che ti parla in faccia e non dietro. Mia madre tempo fa mi ha detto che lei pensa che mio marito si occupa di loro solo per farsi bello con me, ma in fondo non gliene frega niente. Io sinceramente non la penso proprio così. La soluzione sarebbe stare il più lontano possibile ma, io non me la sento di fregarmene di mia madre e mia nonna. C'è da dire che mio padre, qualche mese fa si è operato e ci siamo occupati io e mio marito di lui. Boh..forse sono di parte. Forse difendo mio marito perché lo amo. Non so cosa pensare. Sta di fatto che le frecciatine di mio padre non le tollero più. Vorrei trovare un modo per farlo smettere. Ma non posso essere diretta perché, come ho detto prima, lui tira il sasso e poi nasconde la mano. Certe volte mia madre mi ha fatto capire che sono proprio sfortunata ad essermi innamorata di lui. Magari è vero. Ma che posso fare? Forse sono pazza ma io lo amo. Beati quelli che vivono storie d'amore perfette. Io non ne faccio parte purtroppo. Grazie per aver letto il mio sfogo e se vi va, ditemi il vostro pensiero. 

Sab

24

Giu

2017

Non so come fare

Sfogo di Avatar di Tony9292Tony9292 | Categoria: Altro

ciao a tutti vi racconto la mia storia e quello che mi sta capitando sono fidanzato e ora sposato da quando avevo 16 anni con la stessa donna che incredibilmente amo ancora e ne sono ancora innamorato all'inizio non era rose e fiori io ero un emerita testa di cazzo sempre fuori a fare danni sempre per strada e lei che si preoccupava e non faceva altro che dirmi che sbagliavo ed aveva ragione poi fatti 19 anni ho iniziato a lavorare e da lì sono completamente cambiato ho iniziato a maturare, niente più uscite e se uscivo sempre con lei ed e iniziato un periodo bello senza pensieri e senza frustzuoni da parte di entrambi, poi 4 anni fa perdo il lavoro per via della crisi vado in un leggero stato di depressione dove non ho più voglia di fare nulla di uscire e di andare a cena fuori, ad un certo punto lei mi lascia perché vuole essere libera, non è che io la tenessi in galera ma c'erano delle cose che non tolleravo e non tollero nemmeno ora sia chiaro non mi da fastidio che esca e si diverta mi da fastidio che racconti tutti i nostri problemi alle sue amiche e che si vesta in modo un po' eccessivo quando esce sola ( per me è eccessivo una minigonna oppure un vestitino).

comunque ci lasciamo un paio di mesi dove io faccio di tutto per riconquistarla ma niente dopo un po' torna lei da sola quando ormai mi stavo ricostruendo una vita da solo, quando torna a questo punto decidiamo di andare oltre andiamo a convivere e le cose vanno alla grande dopo un anno siamo diventati 3 e quindi gli faccio la proposta di sposarla lei accetta e a giugno dell'anno scorso ci siamo sposati andava tutto bene fino a un paio di mesi fa dove inizio a notare un lieve distacco ma non gli do tanto peso per me andava tutto bene quando quindici giorni fa inizio a parlare e a chiedere cosa succedeva e lei ha iniziato a dirmi che io l'ho privata della sua libertà che sono egoista che dormo sempre che non gli faccio fare shopping come vuole lei, premesso che non mi voglio giustificare ma mi sveglio alle 4 la mattina per lavorare e fino alle 15 non sono a casa per me è normale dormire il pomeriggio e la sera andare a letto presto per lo shopping io non gli ho mai vietato niente ma gli ho sempre detto che odio gli sprechi e di non finire tutto lo stipendio e di conservare qualcosa nel caso ci fossero dei momenti di crisi oppure una spesa inmprovvisa ma niente da fare dice che io gli faccio i conti in tasca.Detto ciò vedendo lei che prende queste posizioni indisponenti dicendomi che lei ha sempre dovuto abbassare la testa  che ora vuole andare a ballare uscire stare con le sue amiche.Lo so non è un discorso abbastanza comprensibile ho scritto tutto quello che pensavo, ma questa situazione di assenteismo e voglia di evadere mi sta mandando in depressione

Sab

24

Giu

2017

Non so cosa e come fare

Sfogo di Avatar di Tony9292Tony9292 | Categoria: Altro

ciao a tutti vi racconto la mia storia e quello che mi sta capitando sono fidanzato e ora sposato da quando avevo 16 anni con la stessa donna che incredibilmente amo ancora e ne sono ancora innamorato all'inizio non era rose e fiori io ero un emerita testa di cazzo sempre fuori a fare danni sempre per strada e lei che si preoccupava e non faceva altro che dirmi che sbagliavo ed aveva ragione poi fatti 19 anni ho iniziato a lavorare e da lì sono completamente cambiato ho iniziato a maturare, niente più uscite e se uscivo sempre con lei ed e iniziato un periodo bello senza pensieri e senza frustzuoni da parte di entrambi, poi 4 anni fa perdo il lavoro per via della crisi vado in un leggero stato di depressione dove non ho più voglia di fare nulla di uscire e di andare a cena fuori, ad un certo punto lei mi lascia perché vuole essere libera, non è che io la tenessi in galera ma c'erano delle cose che non tolleravo e non tollero nemmeno ora sia chiaro non mi da fastidio che esca e si diverta mi da fastidio che racconti tutti i nostri problemi alle sue amiche e che si vesta in modo un po' eccessivo quando esce sola ( per me è eccessivo una minigonna oppure un vestitino).

comunque ci lasciamo un paio di mesi dove io faccio di tutto per riconquistarla ma niente dopo un po' torna lei da sola quando ormai mi stavo ricostruendo una vita da solo, quando torna a questo punto decidiamo di andare oltre andiamo a convivere e le cose vanno alla grande dopo un anno siamo diventati 3 e quindi gli faccio la proposta di sposarla lei accetta e a giugno dell'anno scorso ci siamo sposati andava tutto bene fino a un paio di mesi fa dove inizio a notare un lieve distacco ma non gli do tanto peso per me andava tutto bene quando quindici giorni fa inizio a parlare e a chiedere cosa succedeva e lei ha iniziato a dirmi che io l'ho privata della sua libertà che sono egoista che dormo sempre che non gli faccio fare shopping come vuole lei, premesso che non mi voglio giustificare ma mi sveglio alle 4 la mattina per lavorare e fino alle 15 non sono a casa per me è normale dormire il pomeriggio e la sera andare a letto presto per lo shopping io non gli ho mai vietato niente ma gli ho sempre detto che odio gli sprechi e di non finire tutto lo stipendio e di conservare qualcosa nel caso ci fossero dei momenti di crisi oppure una spesa inmprovvisa ma niente da fare dice che io gli faccio i conti in tasca.Detto ciò vedendo lei che prende queste posizioni indisponenti dicendomi che lei ha sempre dovuto abbassare la testa  che ora vuole andare a ballare uscire stare con le sue amiche.Lo so non è un discorso abbastanza comprensibile ho scritto tutto quello che pensavo, ma questa situazione di assenteismo e voglia di evadere mi sta mandando in depressione

Sab

03

Giu

2017

marito imperscrutabile

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

a volte ho la sensazione di aver sposato un narcisista egocentrico insensibile e probabilmente sociopatico. Non mi rivolge la parola. Mi pare di convivere con uno di quei manichini nei negozi di moda. Tranquillo, si fa gli affari suoi, sorride, è li come uno stoccafisso, mangia, beve, dorme, caga ma non parla. E non scopa. Un'ameba. E dio solo sa quanto lo amo, perché l'ho scelto, sposato, ci ho fatto tre figli, e mi sono messa in riga. 21 anni insieme, non ho mai sgarrato, mi tengo anche bene, ma che problemi ha? Si è seduto cosi tanto sugli allori...e io cretina, che mi si dice, esci divertiti, fallo ingelosire...ma chi cazzo ne ha voglia ? Uscire e fare la vecchia gallina in qualche pub dove magari rimorchio un morto di fame? A parte che mio marito è quello che se lo faccio ingelosire si incazza con me e si offende, e non è quello che mi interessa, perché dovrei fare cose che non ho voglia di fare? Ma io mi chiedo, se lui con me si rompe, non gli interesso, non mi caga, perché non mi molla invece di fingere che va tutto bene e se gli voglio parlare svicola scappa con qualche scusa, va in giardino, o deve fare qualche lavoretto...insomma, fugge piuttosto che parlarmi? Cioè, io sono una moglie che non vuole segreti, una che può capire tutto e gli ho sempre detto che semmai dovesse finire il suo sentimento per me lo deve solo dire che troviamo una soluzione o ci lasciamo serenamente, perché non voglio essere la palla al piede di nessuno, perché merito amore, cioè...se sono una moglie che gli dice se mi hai tradito, ti sei innamorato, dillo, che apprezzo la sincerità e affrontiamo i problemi insieme ... e se proprio non va ci lasciamo ma in pace per i figli ...insomma, non sono una pazza che minaccia di rovinarti e di non farti vedere i figli, sono una che si rimbocca le maniche e ricomincia anche col cuore spezzato, del resto cosi il mio cuore sanguina, sono a pezzi, soffro come un cane, glielo dico anche ma sembra di parlare con un muro. Poi si dispiace se piango e mi abbraccia. Punto e fine. E tutto torna nella normale routine quotidiana...e io intanto mi sento morta dentro, incapace di capire. Lo vorrei lasciare io, chiaro, ma sono io quella innamorata mi sa e penso che se le amanti non mollano mai sti stronzi sposati, che le tradiscono senza dubbio con le mogli, eppure non li lasciano, non li lasciano nemmeno quando vengono usate come cestino della spazzatura, allora io devo essere come loro. Ma io sono la moglie, non ce la faccio a lasciare mio marito che ho voluto, amato, desiderato, con cui ho costruito tutto...non ci riesco a lasciarlo. Lo farei se sapessi che mi tradisce ma cosi...perché? In fondo bisogna accettare il marito o la moglie nel bene e nel male, bisogna accettare anche i difetti. E forse lui invecchiando ha sviluppato difetti che prima c'erano ma in minor misura. Non so, ma soffro tanto. E amo tanto. E so di essere cogliona. Ma con casa figli e una vita intera serena , non posso buttare tutto all'aria senza sapere perché. Toccherebbe a lui, a lui soltanto dirmi cosa vuole da me. O cosa prova. Cosa desidera. Rispondermi quando glielo chiedo. Sono disposta ad ascoltare ...ma non parla con me. Forse sono stupida. Parlare in coppia non serve a un cavolo se parla sempre solo uno dei due e l'altro è un muro. E' triste, non è rispettoso nei miei confronti e non penso sia amore, non si fa soffrire chi si ama. E già solo per questo dovrei lasciarlo. Lo so. So di sbagliare a non farlo io. Ma io voglio delle risposte. Sapessi che ha un'altra, un altro, che ne so, che si traveste da donna, vuole cambiare sesso, va a puttane, è innamorato di qualche sua collega...insomma, se sapessi qualcosa, che è infelice con me (dice che è felice con me) allora avrei in mano qualcosa per decidere, soffrire e voltare pagina. Cosi soffro e non so perché, non capisco. Mi sento malata io, pazza, una che non è contenta quando tutto va bene. Ma bene andrà per lui, non per me, mi mancano delle mani che mi toccano, mi manca un uomo che mi guarda negli occhi, che si interessa a me, che parla con me anche di cavolate, o di cosa fa al lavoro, di cosa vorrebbe in futuro, che fa progetti con me...niente, un'ameba mi ritrovo. Un'ameba che amo, e non so cosa fare. Sono tanto scema. E triste.

Tags: marito

Sab

13

Mag

2017

Bella per gli altri,ma non per tuo marito.

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Buonasera.Quest'anno compio 35 anni.Sono una bella donna e lo dico non per modestia,ma per i commenti che mi fanno gli uomini per strada.L'unico che non mi fa mai complimenti è mio marito.Mi curo sempre,ho 2 splendidi bambini e non ho mai tradito mio marito anche se non mi sono mancate le occasioni.Non riesco a capire il suo atteggiamento....mi avvilisce....poi da quando ho perso il lavoro mi sento ancora  più in preda alle mie angoscie.Vorrei tanto che mi guardasse con la luce negli occhi...ma non lo fa...non mi dite che dopo aver fatto i figli noi donne trascuriamo i mariti perchè io non l'ho fatto.L'ha fatto lui con me.A volte mi sembra di non esistere per lui....gli sono indifferente.A volte penso che per sentirmi di nuovo viva mi dovrei fare l'amante

Tags: amante, marito

Mar

09

Mag

2017

Loro dicono le cose giuste, LORO

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

Perché lui non mette mai in discussione quello che proviene dalla SUA famiglia? Io e mio marito siamo sposati da 1 anno e siamo assieme da 3. Avevo qualche avvisaglia già prima ma non ho prestato ascolto.

Lui viveva con la sorella, più piccola di un anno e la madre vedova. E' cresciuto con loro. Tutto quello che proviene da lì è oro colato. Da non mettere in discussione. Mai una volta che l'abbia sentito anche bonariamente criticarle. La madre dice questo? Deve essere vero. La sorella dice altro? Assolutamente sarà così. 

In compenso quando qualcuno della mia famiglia dice qualcosa o mi da quache suggerimento in generale "Ma sei sicura? Mah per me tuo padre si sbaglia..."e si dimostra molto diffidente come se noi fossimo gli scemi o degli zotici che non ci arrivano.

Se poi provi a farlo ragionare sul suo comportamento o dare contro a cose magari errate dette dai suoi famigliari, reagisce come se io ce l'avessi con loro e li stessi denigrando. Quando fa così lo trovo molto ottuso e odioso.

Tags: marito, vita, odio

Gio

27

Apr

2017

A quello stronzo di merda...

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Ira

...che ho in casa: sei il nulla al l'ennesima potenza, sei la più grande delusione della vita mia, sei un puzzoso brontolone, sei un permaloso prepotente e piagnone, sei una maledizione che mi perseguita, sei il marito che non avrei mai dovuto sposare, sei il peggior augurio che si potrebbe fare, sei colui che è meglio perdere che trovare. Sei, si, sei... fin quando ce la farò a sopportarlo! Stronzo di merda!!

Ven

07

Apr

2017

E' normale?

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Lussuria

Dopo circa un mese che avevo partorito è venuta a trovarci un'amica, che obiettivamente è una gran figa, mora con un bellissimo viso e un seno abbondante. Indossava un aderente vestitino di lana rosso cortissimo, senza calze e sandali con tacco dodici. Mio marito era letteralmente in preda all'eccitazione e la cosa che più mi turba è il fatto che ne ero compiaciuta. Ad un certo punto li ho voluti lasciare soli, quando lei si è inginocchiata per guardare la bambina nel passeggino, e lui era affianco in piedi con il pacco a livello del viso della mia amica; lei parlava al suo pacco praticamente. Fingendo di fare il caffè sbirciavo in sala sperando che lui facesse qualcosa,  perché si capiva che moriva dalla voglia di cacciarglielo in bocca e confesso che mi sono eccitata quando mentre lei continuava a parlare inginocchiata lui ha iniziato ad accarezzarle la testa e il viso, e lei fingeva di nulla. Ad un certo punto le ha proprio afferrato il cranio con una mano ma a quel punto lei è scattata in piedi, mio marito le ha preso al volo la mano per portasela appresso, ma lei scivolando via si è messa a girare attorno ai tavoli, hanno giocato al gatto e al topo per alcuni secondi, nel silenzio si sentiva il tacchettio veloce e la baraonda di mio marito nello spostarsi, tanto che ad un certo punto ha rovesciato delle sedie facendo piangere la bimba, a quel punto son dovuta uscire e lei mi è venuta incontro dicendomi che doveva rientrare subito perché non si sentiva bene. La scena era io bagnatissima lei con i capezzoli duri mio marito con un pacco impressionante e la bimba che piangeva sola nel passeggino. Con mio marito ho fatto finta di niente, lui pure, la sera temevo mi sfondasse invece è stato sfiancato per giorni.

Ven

07

Apr

2017

Non mi piaccio

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

E'un periodo che mi vedo bruttissima.

Mi vergogno del mio corpo.

Continuo a infagottarmi in felpe informi per nascondermi....mi sento una specie di mozzarellona goffa e sgraziata. 

Faccio sport, sono perennemente a dieta e mi curo il più possibile ma continuo a non piacermi e la cosa va sempre peggio, sono bassa e tozza e non riesco a guardarmi allo specchio.

Non faccio sesso da settimane perchè mi scoccia mostrarmi nuda, la cosa bella è che a mio marito la cosa non sembra importare granchè, il che alimenta ancora di più le mie insicurezze. 

Come posso venirne fuori?

Ho quasi trent'anni e mi sento un'adolescente stupida. 

 

Sab

18

Mar

2017

MATRIMONIO=FIGLI!

Sfogo di Avatar di Anonimo | Categoria: Altro

Sei fidanzata...perchè non tisposi???

Ti sposi...è ora che fai dei figli???

Gli rispondi a tono....Da quando ti sei sposata sei cambiata!!!

Si so cambiata, sono stufa di sentire sempre che qualcuno mi dice quello che devo o che non devo fare.

MATRIMONIO=FIGLIO....NO CAZZO...MATRIMONIO=STARE BENE CON TUO MARITO E SE HAI VOGLIA FARE UN FIGLIO

ho l'impressione, sopratutto se sei donna che, se non "ottemperi" al dovere di fare i figli, sei taglaita automaticamente fuori dalle amicizie. Sicuramente è una mia condizione mentale (come dice mio marito) ma io sto soffrendo questo!

 

Succ » 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15

Iscriviti

Iscriviti
Iscrivendoti potrai aggiungere commenti senza attendere approvazioni, votare gli sfoghi e potrai gestire i tuoi post ed il tuo profilo senza limitazioni.
Clicca qui o sull'immagine per aggiungerti